La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

DISABILITA ed EMERGENZA - URGENZA Dr. Michele Lamacchia.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "DISABILITA ed EMERGENZA - URGENZA Dr. Michele Lamacchia."— Transcript della presentazione:

1 DISABILITA ed EMERGENZA - URGENZA Dr. Michele Lamacchia

2 Definizioni la disabilità è lincapacità di svolgere le normali attività della vita quotidiana a seguito della menomazione; la menomazione è il danno biologico che una persona riporta a seguito di una malattia (congenita o meno) o di un incidente; l handicap è lo svantaggio sociale che deriva dallavere una disabilità.

3 Una persona su sedia a rotelle è sicuramente disabile, ma potrebbe potenzialmente non essere handicappata se venissero eliminate tutte le barriere architettoniche È evidente che, in tale accezione, si può contare il numero di disabili, ma non di handicappati; la condizione di handicap è prettamente soggettiva e dipende dalle aspettative di vita e dalle esigenze della persona disabile.

4 Menomazioni: menomazioni della capacità intellettiva; altre menomazioni psicologiche; menomazioni del linguaggio e della parola; menomazioni auricolari; menomazioni oculari; menomazioni viscerali; menomazioni scheletriche; menomazioni deturpanti; menomazioni generalizzate, sensoriali e di altro tipo.

5 Disabilità: disabilità nel comportamento; disabilità nella comunicazione; disabilità nella cura della propria persona; disabilità locomotorie; disabilità dovute allassetto corporeo; disabilità nella destrezza; disabilità circostanziali; disabilità in particolari attività; altre restrizioni allattività.

6 Handicap: handicap nellorientamento; handicap nellindipendenza fisica; handicap nella mobilità; handicap occupazionali; handicap nellintegrazione sociale; handicap nellautosufficienza economica; altri handicap

7 Volendo fare un esempio, in base alla definizioni che sono state specificate sopra, un non vedente è una persona che soffre di una menomazione oculare che gli procura disabilità nella comunicazione e nella locomozione e comporta handicap, ad esempio, nella mobilità e nella occupazione. Questo esempio è utile per capire come un unico tipo di menomazione può dar luogo a più tipi di disabilità e implicare diversi handicap.

8 Un certo tipo di handicap può essere collegato a diverse disabilità che a loro volta possono derivare da più tipi di menomazione. Mentre per un individuo la menomazione ha carattere permanente, la disabilità dipende dalla attività che egli deve esercitare e lhandicap esprime lo svantaggio che ha nei riguardi di altri individui (i cosiddetti normodotati). Un paraplegico avrà certamente un handicap quando si tratti di giocare al calcio, ma potrebbe non averne nessuno nelluso di un personal computer.

9 Tipologie di disabilità disabilità nelle funzioni (difficoltà nel vestirsi, nel lavarsi, nel fare il bagno, nel mangiare); disabilità nel movimento (difficoltà nel camminare, nel salire le scale, nel chinarsi, nel coricarsi, nel sedersi); disabilità sensoriali (difficoltà nel sentire, vedere o parlare).

10 Cosa fare Ogni disabile è una persona a se Ogni disabile va inquadrato nel contesto ambientale in cui è inserito La scuola ha lobbligo di predisporre il Piano di Evacuazione per i casi di emergenza. Il Piano deve contemplare levacuazione per eventuali disabili presenti nel plesso ed il personale incaricato dellevacuazione

11 Esempi Emergenza Terremoto Incendio Allagamento Nube tossica Ecc

12 Esempi Urgenze Crisi epilettiche Crisi compulsive Soffocamento Da corpo estraneo Da muco Cadute accidentali


Scaricare ppt "DISABILITA ed EMERGENZA - URGENZA Dr. Michele Lamacchia."

Presentazioni simili


Annunci Google