La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il difficile tentativo di conciliare principi religiosi, benessere animale e sanità nelle macellazioni rituali.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il difficile tentativo di conciliare principi religiosi, benessere animale e sanità nelle macellazioni rituali."— Transcript della presentazione:

1 Il difficile tentativo di conciliare principi religiosi, benessere animale e sanità nelle macellazioni rituali

2 Il primato della specie umana sulle altre specie va considerato come segno di responsabilità e non di potere; non può dar luogo a pratiche crudeli, violente. Lallontanamento della uccisione degli animali dallazienda (che in molti casi umanizzava in processo), ha industrializzato il processo che ha subito influenze di tipo economico di profitto

3 La macellazione rituale (sacra) è accompagnata da atti che ne manifestano il carattere di sacralità e di rito. La macellazione rituale sottolinea la gravità e la solennità, debanalizzando la morte provocata da un essere vivente ad un altro La preparazione al rito è essa stessa mossa dalla volontà di non far soffrire lanimale (immobilizzazione, lama affilata, perizia, ecc.) Il culto domina sulla semplice pratica alimentare

4 Riccardo di Segni scrive: La shechitàh rimane ad esprimere il legame originario con i principi che regolano lalimentazione. Uccidere un animale per mangiare le sue carni non è un atto lecito; e se non è più il sacrificio che può espiare la colpa (perché il sacrificio è diventato un rito che esprime valori molto ampi e perché il luogo del sacrificio è troppo lontano) è necessario segnalare sempre questidea con un rito che è la shechitàh……

5 Diverso è il problema dei metodi e degli strumenti necessari per contenere e bloccare lanimale in preparazione alla shechitàh e che potrebbero procurargli delle sofferenze evitabili. Le critiche che sono state fatte in questa direzione trovano consenzienti anche gli esperti ebrei, e da tempo sono state progettate e costruite apparecchiature speciali per questo scopo, ed è opportuno, proprio per la difesa della shechitàh e dei suoi significati, che le autorità ebraiche si adoperino affinché ogni mattatoio si fornisca di questi macchinari.

6 In alcuni casi, nella polemica contro la shechitàh le motivazioni di protezione degli animali hanno rappresentato soltanto una copertura di intenti antiebraici.

7 Allatto della macellazione è obbligatorio formulare lintenzione ed invocare il nome di Dio. Si esorta inoltre: –ad adoperare uno strumento di ferro ed acuminato; –ad orientare lanimale verso la qibla (Mecca); –ad adagiare sul fianco destro lanimale che deve essere macellato con il metodo chiamato dabh (il cammello e gli altri animali che vengono macellati con il metodo chiamato nahr, devono invece stare ritti in piedi).

8 È riprovevole: –che più animali vengano macellati intorno ad una fossa comune, sia perché non possono essere rivolti tutti verso la qibla, sia per evitare che essi soffrano vedendo la macellazione degli altri; –bruciare o tagliare parti del corpo dellanimale prima che esso muoia.

9 Si può macellare ritualmente (e quindi la sua carne diventa lecita, halal) lanimale gravemente ferito o malato, al punto tale che si disperi della sua sopravvivenza, purché nel corso della macellazione esso dia segni di vita.

10 QUESTO E ANCORA VERO NELLE MACELLAZIONI RITUALI EFFETTUATE NEGLI IMPIANTI INDUSTRIALI O NELLE STRADE?

11

12 Esiste la sensazione che, in molti casi, il tutto ruoti solo attorno alla necessità di sgozzare

13

14 La macellazione rituale, sia ebraica che islamica, non intende affatto costituire un atto volontario di maltrattamento, ma anzi vuole essere un modo tendenzialmente rapido ed indolore (almeno per le conoscenze e le tecniche disponibili nelle epoche in cui le rispettive tradizioni si sono sviluppate) di procurare la morte degli animali destinati allalimentazione umana. Alberto Roccella

15 Lorizzonte culturale e di valori delle due religioni in tema di macellazione non è dunque radicalmente divergente da quello dellodierna civiltà occidentale di stampo cristiano, ma converge con questultimo sullesigenza di ridurre al minimo la sofferenza dellanimale. Alberto Roccella Ciò che varia è soltanto una modalità esecutiva della uccisione, come il previo stordimento che le due religione non permettono

16

17 Pour Brigitte Bardot

18 Reale interessamento al benessere degli animali

19 Guillermo Habacuc Vargas

20

21

22

23

24

25

26

27

28 Intolleranza

29

30

31

32

33

34

35

36

37

38

39

40

41

42

43

44

45

46

47

48 Scontro tra civiltà

49 Lotta di classe

50

51 Cosa pensiamo dei cani utilizzati per la pesca allo squalo?

52 Chi è senza peccato scagli la prima pietra!

53 Priorità? Quante discussioni per sapere se è meglio proteggere gli orfani di guerra e i bambini percossi nei suburbi urbani oppure i cuccioli di foca sgozzati vivi sulla banchisa o gli orsi che impazziscono nei giardini zoologici. Come ha potuto la coscienza umana, la coscienza cristiana crearsi simili dilemmi? TUTTO E DA SCEGLIERE, TUTTO E DA FARE, NESSUN ESSERE, TRA QUANTI SOFFRONO E MUOIONO DEVE ESSERE ESCLUSO, POICHE LE CAUSE PROFONDE DEL DISORDINE SONO LE STESSE Michel Damien Gli animali, luomo e Dio

54 Non esistono priorità ….tra un cane e luomo da salvare si deve salvare luomo, ma il problema non si pone quasi mai così: si pone nei termini sconcertanti secondo cui luomo si salva salvando il cane. Michel Damien Gli animali, luomo e Dio

55

56 Paolo De Benedetti Animali Ecco le parole scritte da un bambino in una scuola materna di Riesi, in Sicilia: Gianfranco stava camminando, ha gridato, ha visto uscire un uccello da un buco nel muro, ha guardato: cerano cinque uova. Sarino ha preso un uovo e lha rotto. E uscito sangue, dentro cera luccello piccolo piccolo, aveva già il becco e poche penne, era fatto di carne come noi. Questo bambino ha capito tutta la Bibbia prima ancora di averla letta.

57


Scaricare ppt "Il difficile tentativo di conciliare principi religiosi, benessere animale e sanità nelle macellazioni rituali."

Presentazioni simili


Annunci Google