La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

CENTRO RICERCHE FIAT Il presente documento è di proprietà del Centro Ricerche Fiat. Non può essere fotocopiato o trasmesso a terzi senza autorizzazione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "CENTRO RICERCHE FIAT Il presente documento è di proprietà del Centro Ricerche Fiat. Non può essere fotocopiato o trasmesso a terzi senza autorizzazione."— Transcript della presentazione:

1 CENTRO RICERCHE FIAT Il presente documento è di proprietà del Centro Ricerche Fiat. Non può essere fotocopiato o trasmesso a terzi senza autorizzazione. Wireless Technologies 11 Aprile 2005 Wireless Technologies Applicazione delle tecnologie Wireless al Trasporto su Strada Gianfranco Burzio – Centro Ricerche FIAT

2 CENTRO RICERCHE FIAT Il presente documento è di proprietà del Centro Ricerche Fiat. Non può essere fotocopiato o trasmesso a terzi senza autorizzazione. Wireless Technologies 11 Aprile 2005 Applicazione delle Tecnologie Wireless al Trasporto su Strada - Le tecnologie Wireless nel trasporto su Strada - Lungo Raggio, Broadcast e Bidirezionali - Corto Raggio, interno ed esterno veicolo - Localizzazione Standardizzazione Trends della Telematica su Veicolo - Applicazioni nel trasporto su Strada - Conclusioni

3 CENTRO RICERCHE FIAT Il presente documento è di proprietà del Centro Ricerche Fiat. Non può essere fotocopiato o trasmesso a terzi senza autorizzazione. Wireless Technologies 11 Aprile 2005 Tecnologie Wireless sul veicolo Lungo raggio bidirezionali Localizzazione Corto raggio interno Lungo raggio broadcast Corto raggio esterno

4 CENTRO RICERCHE FIAT Il presente documento è di proprietà del Centro Ricerche Fiat. Non può essere fotocopiato o trasmesso a terzi senza autorizzazione. Wireless Technologies 11 Aprile 2005 Lungo Raggio Broadcast Tradizionalmente presenti su veicolo (Radio FM/AM) Recentemente oggetto di introduzione di tecnologie digitali: Terrestri (Europa) Satellitari (USA ed altri paesi) Consentono : maggiore copertura (satellitari) maggior numero di canali migliore qualità servizi aggiuntivi, gratuiti o a pagamento

5 CENTRO RICERCHE FIAT Il presente documento è di proprietà del Centro Ricerche Fiat. Non può essere fotocopiato o trasmesso a terzi senza autorizzazione. Wireless Technologies 11 Aprile 2005 Lungo Raggio bidirezionali Basati essenzialmente sulla telefonia cellulare (GSM/GRPR/UMTS) Modesto utilizzo di sistemi satellitari, essenzialmente per servizi di assistenza, antifurto su veicoli commerciali. Su flotte dedicate e per il trasporto pubblico esistono applicazioni del sistema TETRA. Futuro: WiMax, sistemi satellitari

6 CENTRO RICERCHE FIAT Il presente documento è di proprietà del Centro Ricerche Fiat. Non può essere fotocopiato o trasmesso a terzi senza autorizzazione. Wireless Technologies 11 Aprile 2005 Localizzazione La conoscenza della posizione del veicolo è un fattore abilitante per moltissime applicazioni di infomobilità Il sistema satellitare GPS (in futuro abbinato al Galileo Europeo) permette la localizzazione con precisioni adeguate (qualche metro) Il GPS ha limiti che Galileo supererà, in particolare la certificazione della posizione, elemento indispensabile per applicazioni che possono produrre rischi alle persone e per servizi che prevedano un pagamento sulla base della posizione.

7 CENTRO RICERCHE FIAT Il presente documento è di proprietà del Centro Ricerche Fiat. Non può essere fotocopiato o trasmesso a terzi senza autorizzazione. Wireless Technologies 11 Aprile 2005 Corto Raggio esterno al veicolo Tipica applicazione è la riscossione elettronica del pedaggio (Telepass TM ) È disponibile una frequenza (5.8 GHz) dedicata a questo scopo. Numerose iniziative di ricerca per estendere e generalizzare la comunicazione tra veicoli, entro un determinato raggio, e con linfrastruttura. In Europa è attivo il consorzio C2CCC, per definire uno standard condiviso tra le case automobilistiche La tecnologia che si pensa di adottare è una variante del WiFi. E anche utilizzata la tecnologia infrarossi, in particolare dove è importante selezionare il veicolo con cui comunicare (Toll Collect Enforcement)

8 CENTRO RICERCHE FIAT Il presente documento è di proprietà del Centro Ricerche Fiat. Non può essere fotocopiato o trasmesso a terzi senza autorizzazione. Wireless Technologies 11 Aprile 2005 Corto raggio interno veicolo Lo standard Bluetooth permette un semplice utilizzo a bordo dei dispositivi personali (non richiede docking station dedicate). Esistono molti modelli veicolo che dispongono di un link Bluetooth, per utilizzare dispositivi personali come dotazioni del veicolo. In futuro diventerà uno standard generale su tutti i modelli FIAT. Vivavoce Bluetooth su FIAT Multipla

9 CENTRO RICERCHE FIAT Il presente documento è di proprietà del Centro Ricerche Fiat. Non può essere fotocopiato o trasmesso a terzi senza autorizzazione. Wireless Technologies 11 Aprile 2005 Standardizzazione DSRC – Dedicated Short Range Communication Riscossione elettronica del pedaggio, Lesistenza di applicazioni esistenti prima della definizione di uno standard ha reso impossibile un accordo. La soluzione finale prevede la compatibilità con diverse soluzioni, come nel GSM multibanda Europa-USA. Disporre di standard stabili e duraturi è un aspetto chiave nelle comunicazioni, di importanza ancora maggiore in campo automobilistico, dove il prodotto ha una vita media di oltre dieci anni.

10 CENTRO RICERCHE FIAT Il presente documento è di proprietà del Centro Ricerche Fiat. Non può essere fotocopiato o trasmesso a terzi senza autorizzazione. Wireless Technologies 11 Aprile 2005 CALM

11 CENTRO RICERCHE FIAT Il presente documento è di proprietà del Centro Ricerche Fiat. Non può essere fotocopiato o trasmesso a terzi senza autorizzazione. Wireless Technologies 11 Aprile 2005 Trends Telematica su Veicolo Approccio : tutto compreso Vantaggi: Ottima integrazione Facilità duso Svantaggi Duplicazione dispositivi/operazioni Costo Obsolescenza Approccio : architettura wireless based Vantaggi: Buona integrazione Facilità duso No doppi dispositivi/operazioni Costo confrontabile Aggiornabile indipendentemente Svantaggi Meno funzioni

12 CENTRO RICERCHE FIAT Il presente documento è di proprietà del Centro Ricerche Fiat. Non può essere fotocopiato o trasmesso a terzi senza autorizzazione. Wireless Technologies 11 Aprile 2005 Evoluzione GSM GPRS UMTS Bluetooth GPS

13 CENTRO RICERCHE FIAT Il presente documento è di proprietà del Centro Ricerche Fiat. Non può essere fotocopiato o trasmesso a terzi senza autorizzazione. Wireless Technologies 11 Aprile 2005 Sistemi telematici su veicolo Sistemi chiusi Attuale soluzione adottata. Lintegrazione hardware e software porta a costi inferiori. Presentano però degli svantaggi in termini di: – Obsolescenza del prodotto, dovuta alla difficoltà di riprogettazione del sistema per fornire nuove funzionalità o migliorare le funzionalità esistenti – Dipendenza da un singolo fornitore per una parte importante (anche in termini di percezione dellutente) del veicolo – Monoliticità del sistema, che contiene componenti con cicli di vita assai differenti (radio, GPS, telefono, servizi telematici) Sistemi proprietari aggiornabili Consentono un minimo di aggiornabilità software, principalmente per correggere errori

14 CENTRO RICERCHE FIAT Il presente documento è di proprietà del Centro Ricerche Fiat. Non può essere fotocopiato o trasmesso a terzi senza autorizzazione. Wireless Technologies 11 Aprile 2005 Evoluzione: verso lapertura Sistemi semi-aperti E lattuale tendenza di sviluppo. Utilizzano ambienti per lo sviluppo di applicazioni che presentano livelli di astrazione dallhardware sottostante. A livello software lesempio più rappresentativo è Java. Possono consentire la realizzazione di applicazioni trasversali a livello di gamma e lapertura verso applicativi realizzati da terze parti Sistemi aperti Un sistema aperto, modulare, e con una forte indipendenza dallhardware, presenterebbe notevoli vantaggi per i costruttori automobilistici (minori costi grazie alla standardizzazione dellhardware, mantenimento della competitività sul software). Richiede la definizione di una soluzione standard per lhardware ed il suo interfacciamento. Opportunità per le PMI

15 CENTRO RICERCHE FIAT Il presente documento è di proprietà del Centro Ricerche Fiat. Non può essere fotocopiato o trasmesso a terzi senza autorizzazione. Wireless Technologies 11 Aprile 2005 Applicazioni nel Trasporto su Strada (oggi) AUTONOMI SERVICES PROVIDER Kit Viva voce Bluetooth con interfaccia vocale naturale ed accesso allagenda del telefono Lettura/scrittura SMS/ Notifica appuntamenti da agenda elettronica Interfacciamento Elettronica Consumer alla vettura (IPOD, PDA) Trasferimento profilo SIM personale su telefono veicolare Intrattenimento Internet, Car office ………… Navigazione off board calcolo percorso /presentazione indicazioni ricerca indirizzo assistita (drive me) Navigazione on board aggiornamento mappe/sensi unici Infomobilità: dati traffico, percorso alternativo, lavori in corso, meteo, … Segnalazione limiti di velocità/punti pericolosi Punti di interesse: ricerca, navigazione a destinazione Soccorso medico e meccanico Prenotazioni e pagamenti (tariffazione) Assicurazioni (pay per use) News ………

16 CENTRO RICERCHE FIAT Il presente documento è di proprietà del Centro Ricerche Fiat. Non può essere fotocopiato o trasmesso a terzi senza autorizzazione. Wireless Technologies 11 Aprile 2005 Servizi bConnect

17 CENTRO RICERCHE FIAT Il presente documento è di proprietà del Centro Ricerche Fiat. Non può essere fotocopiato o trasmesso a terzi senza autorizzazione. Wireless Technologies 11 Aprile 2005 Gestione Flotte Rete Locale INTERNET Database Historical Data Database Cartography Front-end GSM/GPRS Front-end GSM/GPRS CUSTOMER DEALER SUPPLIER on-line order E-COMMERCE Pianificazione Missione Tracking Veicolo Gestione dinamica della missione Gestione emergenze Front-end WLAN Front-end WLAN

18 CENTRO RICERCHE FIAT Il presente documento è di proprietà del Centro Ricerche Fiat. Non può essere fotocopiato o trasmesso a terzi senza autorizzazione. Wireless Technologies 11 Aprile 2005 Applicazioni nel Trasporto su Strada (in futuro) Segnaletica virtuale Chiamata di emergenza con dati degli occupanti Protezione pedone Sicurezza Preventiva (margine di sicurezza) Anticollisione Sicurezza Stradale Integrata MOBILITÀ SICUREZZA RoadCharging (pedaggi elettronici, controllo accessi) Trasporto Pubblico a domanda (flessibilità) Integrazione del Trasporto a domanda con altre filiere di servizio (impatto sociale) Multimodalià (integrazione del trasporto privato con il trasporto pubblico e con modi diversi di trasporto) Carsharingevolutivo Carpoolingcertificato Controllo dinamico del traffico

19 CENTRO RICERCHE FIAT Il presente documento è di proprietà del Centro Ricerche Fiat. Non può essere fotocopiato o trasmesso a terzi senza autorizzazione. Wireless Technologies 11 Aprile 2005 Impatto sulla Mobilità Traffico Privato In presenza del solo Centro di Gestione del Traffico -17% (*) Sistema Integrato -24%(**) Traffico Pubblico Priorità date dal Centro di Gestione del Traffico -13%(*) Sistema Integrato -19% (**) Mobilità Globale Sistema Integrato -21%(**) riduzione dei tempi di spostamento (*)Misure sul campo a Torino (**) Stima ipotizzando una copertura del sistema integrato del 100%,

20 CENTRO RICERCHE FIAT Il presente documento è di proprietà del Centro Ricerche Fiat. Non può essere fotocopiato o trasmesso a terzi senza autorizzazione. Wireless Technologies 11 Aprile 2005 Direttiva Europea DIRECTIVE OF THE EUROPEAN PARLIAMENT AND OF THE COUNCIL on the widespread introduction and interoperability of electronic road toll systems in the Community 1. All new electronic toll systems brought into service on or after 1 January 2007 shall, for carrying out electronic toll transactions, use one or more of the following technologies: (a) satellite positioning; (b) mobile communications using the GSM-GPRS standard (reference GSM TS 03.60/23.060); (c) 5,8 GHz microwave technology 2…..Operators shall make available to interested users on-board equipment which is suitable for use with all electronic toll systems in service in the Member States using the technologies referred to in paragraph 1 and which is suitable for use in all types of vehicle, in accordance with the timetable set out in Article 3(4). This equipment shall at least be interoperable and capable of communicating with all the systems operating in the Member States using one or more of the technologies listed in paragraph 1. ….. 3. It is recommended that new electronic toll systems brought into service after the adoption of this Directive use the satellite positioning and mobile communications technologies listed in paragraph 1.

21 CENTRO RICERCHE FIAT Il presente documento è di proprietà del Centro Ricerche Fiat. Non può essere fotocopiato o trasmesso a terzi senza autorizzazione. Wireless Technologies 11 Aprile 2005 Road Pricing Uno degli obiettivi della direttiva è anche di rendere possibile lapplicazione su vasta scala di politiche di Road Pricing, anche in ambito urbano. Creare una infrastruttura di caselli è improponibile in ambito urbano Studi hanno dimostrato che livelli di Road Pricing intorno ai 2-3 Euro possono ridurre del 20% il traffico urbano (fonte UE) Le attuali politiche, costo parcheggio/accesso, hanno effetti solo parziali, con effetti collaterali negativi La soluzione telematica consente la massima flessibilità.

22 CENTRO RICERCHE FIAT Il presente documento è di proprietà del Centro Ricerche Fiat. Non può essere fotocopiato o trasmesso a terzi senza autorizzazione. Wireless Technologies 11 Aprile 2005 Road Pricing – Progetto Torino Wireless Problema La congestione e l inquinamento delle aree urbane sono ormai a livelli critici Sono necessari interventi per ridurli a dimensioni accettabili Le soluzioni utilizzate sono poco efficienti o fortemente osteggiate dallutenza, per i vincoli imposti o per i costi relativi Soluzione Sviluppare una soluzione che risolva il problema della congestione e dell inquinamento, in modo accettabile per l utenza Utilizzare la telematica (GSM, GPS, Bluetooth) in modo da rapportare correttamente il costo al danno (inquinamento/congestione) prodotto Ridurre il costo percepito dall utente attraverso benefici, ovvero servizi aggiuntivi Opportunità Consolidare l eccellenza dellarea torinese nello sviluppo di soluzioni innovative per la mobilità sostenibile Creare un sito di eccellenza nella sperimentazione di nuove soluzioni per la mobilità urbana Dare alle PMI accesso allo sviluppo di soluzioni tecnologiche a supporto dei nuovi paradigmi di mobilità

23 CENTRO RICERCHE FIAT Il presente documento è di proprietà del Centro Ricerche Fiat. Non può essere fotocopiato o trasmesso a terzi senza autorizzazione. Wireless Technologies 11 Aprile 2005 Telematica per la mobilità in ambito urbano Altri servizi Pagamento parcheggio Infotraffico Navigazione dinamica Info trasporto pubblico Punti di interesse Floating car data ………….. GPS/Galileo GPRS Centrale Costo calcolato su: Km percorsi Zona città Ora del giorno Modo (velocità,..) ……… Esenzioni personalizzate

24 CENTRO RICERCHE FIAT Il presente documento è di proprietà del Centro Ricerche Fiat. Non può essere fotocopiato o trasmesso a terzi senza autorizzazione. Wireless Technologies 11 Aprile 2005 Sicurezza Preventiva GST APROSYS PREVENTSAFESPOT CVIS TimePassive safetyActive safety Green area Impact on Fatalities Reduction eCall minutessecondsmilliseconds La telematica, localizzazione dei veicoli e comunicazione tra veicoli e con linfrastruttura permette di estendere la percezione di potenziali pericoli e di evitarli con semplici manovre, mantenendo il veicolo sempre allinterno di una zona verde di minimo pericolo

25 CENTRO RICERCHE FIAT Il presente documento è di proprietà del Centro Ricerche Fiat. Non può essere fotocopiato o trasmesso a terzi senza autorizzazione. Wireless Technologies 11 Aprile 2005 Comunicazione Veicolo - Veicolo Tema molto interessante per le case automobilistiche – allo studio sin dal 1988 in Europa (PROMETHEUS PRO LINK Project) Avviso in caso di ostacolo/incidente Il servizio funziona solo se è molto diffuso Servizi: Avviso incidente, pericolo, ostacolo Frenatura anticipata Gestione sicura di incroci, immissioni; Cruise Control cooperativo / plotone

26 CENTRO RICERCHE FIAT Il presente documento è di proprietà del Centro Ricerche Fiat. Non può essere fotocopiato o trasmesso a terzi senza autorizzazione. Wireless Technologies 11 Aprile 2005 Comunicazione con Infrastruttura La comunicazione corto raggio è estremamente utile per tutte le segnalazioni di carattere locale - incidente / ostacolo; - nebbia; - tratti a bassa aderenza; - incroci Progetto CRF-ANAS Safety Car con collegamento corto raggio con infrastruttura Incrocio sensorizzato

27 CENTRO RICERCHE FIAT Il presente documento è di proprietà del Centro Ricerche Fiat. Non può essere fotocopiato o trasmesso a terzi senza autorizzazione. Wireless Technologies 11 Aprile 2005 Conclusioni Le tecnologie wireless sono di grande interesse nel campo dei trasporti. Impatti significativi su: - comfort di viaggio, maggiore produttività - riduzione del tempo di viaggio (collettivamente) - maggiore sicurezza (preventiva, che evita lincidente) Ci sono nuovi fattori abilitanti: disponibilità e diffusione di sistemi consumer di connessione a corto raggio ( Wireless Lan e Bluetooth) con costi molto contenuti forte interesse a soluzioni radicali a problemi che affliggono il trasporto su strada (sicurezza e mobilita), ottenute anche attraverso interventi pubblici (incentivi o leggi) Forniscono soluzioni al problema di conoscere la posizione del veicolo e di poter comunicare, anche in movimento, con altri veicoli e con linfrastruttura Ma i benefici sono sensibili solo se la copertura (strade e veicoli) è significativa

28 CENTRO RICERCHE FIAT Il presente documento è di proprietà del Centro Ricerche Fiat. Non può essere fotocopiato o trasmesso a terzi senza autorizzazione. Wireless Technologies 11 Aprile 2005 Opportunità per le PMI Le soluzioni telematiche di primo impianto, fornito con il veicolo, saranno aperte, potranno cioè essere aggiornate con nuove applicazioni, sviluppabili anche da PMI. I dispositivi a bordo veicolo potranno essere utilizzati in tali applicazioni, facilmente integrabili con hardware aggiuntivo, interfacciato wireless (Bluetooth). Questo permette labbattimento dei costi di allestimento e altre problematiche collaterali (es. mantenimento garanzia). Permette poi di utilizzare servizi standard del veicolo anche per le proprie applicazioni (es. la navigazione verso la destinazione). Le applicazioni andranno però certificate, al fine di evitare problemi al veicolo e al guidatore (es. eccessiva distrazione).

29 CENTRO RICERCHE FIAT Il presente documento è di proprietà del Centro Ricerche Fiat. Non può essere fotocopiato o trasmesso a terzi senza autorizzazione. Wireless Technologies 11 Aprile 2005 Applicazione delle tecnologie Wireless al Trasporto su Strada Gianfranco Burzio – Centro Ricerche FIAT Wireless Technologies GRAZIE DELLATTENZIONE


Scaricare ppt "CENTRO RICERCHE FIAT Il presente documento è di proprietà del Centro Ricerche Fiat. Non può essere fotocopiato o trasmesso a terzi senza autorizzazione."

Presentazioni simili


Annunci Google