La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ISTITUTO COMPRENSIVO 1 Scuola Secondaria di primo grado Dozza Presentazione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ISTITUTO COMPRENSIVO 1 Scuola Secondaria di primo grado Dozza Presentazione."— Transcript della presentazione:

1 ISTITUTO COMPRENSIVO 1 Scuola Secondaria di primo grado Dozza Presentazione

2 La scuola secondaria di I grado Dozza: obiettivi, proposta,offerta formativa. Obiettivi generali La costruzione di unidentità personale. Lacquisizione di una chiara immagine della realtà circostante. Lelaborazione di unautentica cultura dei valori civili.

3 Gli obiettivi generali elencati prima aprono ad una didattica capace di valorizzare tutti gli apprendimenti, non solo quelli formali acquisiti e da acquisire nella scuola, ma anche quelli non formali e informali (che costituiscono il 70% delle conoscenze che un ragazzo possiede) che oggi sono sempre più spesso decisivi e rilevanti nel determinare le scelte formative e orientative degli studenti. Obiettivi generali e didattica La scuola secondaria di primo grado si presenta come una scuola fortemente ORIENTATIVA.

4 Per realizzare gli obiettivi generali e quelli specifici di ogni materia, la scuola secondaria di primo grado Dozza, fa la seguente proposta educativo – didattica.

5 Principio ispiratore L'offerta formativa della scuola si basa su tale centralità

6 L'itinerario che proponiamo al ragazzo mira a sviluppare in lui: la conoscenza di sé e degli altri; la conoscenza del territorio in cui abita e del mondo che lo circonda; la capacità di operare scelte consapevoli. L'itinerario che proponiamo al ragazzo mira a sviluppare in lui: la conoscenza di sé e degli altri; la conoscenza del territorio in cui abita e del mondo che lo circonda; la capacità di operare scelte consapevoli.

7 Nelle discipline e in ogni attività Creare le condizioni necessarie perché ogni allievo possa trovare allinterno del gruppo classe una sua giusta collocazione in termini di capacità e di interessi. Creare un contesto comunicativo nel quale lallievo assuma una posizione centrale. Motivare l'allievo tenendo conto dei diversi tempi di apprendimento. Creare un clima di fiducia. Idee guida

8 PREPARARE … ACCOMPAGNARE … SOSTENERE … per garantire il successo scolastico di ciascun alunno … … i ragazzi attraverso azioni formative e orientative …

9 Nelle discipline e in ogni attività Idee guida … la necessità condivisa … di individuare ed insegnare i saperi essenziali di ogni disciplina di identificare alcune competenze trasversali la capacità di osservazione e di esplorazione, loperatività, la valorizzazione della partecipazione e della condivisione, lattenzione al conseguimento delle abilità fondamentali di studio … la capacità di imparare ad imparare

10 Nelle discipline e in ogni attività Idee guida Accoglienza e integrazione degli alunni disabili Attraverso: - il lavoro in classe; - il lavoro nel piccolo gruppo; - attività individualizzate; - laboratori espressivo - creativi

11 Tipologie di lavoro lezioni frontali; attività pratiche in laboratorio (laboratorio di scienze, di informatica, di arte); visite guidate e uscite didattiche; laboratori pomeridiani di arricchimento del piano di studi; lavori in piccoli gruppi di potenziamento e di recupero; alfabetizzazione per laccompagnamento degli alunni stranieri.

12 Struttura della scuola

13 Orario di funzionamento La scuola secondaria di I grado G. Dozza, tenuto conto dellorganico assegnato funzionerà: per 30 ore settimanali dal lunedì al sabato, dalle alle 13.00

14 Attualmente la classe prima funziona così …

15 Area disciplinare Ore obbligatorie LLaboratori Pomeridiani Italiano Storia e Geografia Matematica e Scienze Lingua Inglese Francese/Spagnolo Tecnologia Arte e Immagine Musica Scienze Motorie Religione/ A.A Laboratorio di chitarra Metodo di studio * Informatica * Laboratorio di tastiera Laboratorio di grafica Trasversale a tutte le discipline Unora alla settimana trasversale ad alcune discipline Giochi matematici

16 Progetti di arricchimento dellofferta formativa

17 Accoglienza classi prime Area educativa di riferimento Progetti Continuità e orientamento Per facilitare linserimento dei nuovi alunni, i docenti delle classi prime di ogni ordine di scuola dellIstituto programmano, nel periodo iniziale di ogni anno scolastico, una fase di accoglienza basata su: - contemporaneità dei docenti; - attività per gruppi.

18 Progetti di arricchimento dellofferta formativa Classi seconde e terze Area educativa di riferimento Progetti Continuità e orientamento Classi seconde. Primi contatti col mondo del lavoro e analisi dellofferta formativa delle scuole superiori del territorio. Classi terze. Attività di supporto agli alunni e alle famiglie per una scelta consapevole dellindirizzo di studi superiori. Giornate intensive, incontro con ex-alunni, incontro con il mondo del lavoro raccontato da alcuni genitori dellIstituto, incontro con esperti esterni.

19 Progetti di arricchimento dellofferta formativa Laboratorio di giornalino Laboratorio Intergenerazionale Alfabetizzazione della lingua latina Educazione stradale - Patentino Giochi Matematici Ambiente Interventi di esperti: Emergency, Europe Direct, CNR. Area educativa di riferimento Progetti Approfondimenti culturali

20 Laboratori organizzati questanno…

21 Progetti di arricchimento dellofferta formativa Scambio culturale con la Francia Progetto Comenius KET DELF DELE Assistente di lingua straniera spagnolo Area educativa di riferimento Progetti Potenziamento linguistico

22 Progetti di arricchimento dellofferta formativa Spazio dascolto Educazione ai sentimenti e alla sessualità Area educativa di riferimento Progetti Benessere a scuola Intercultura Facilitare lo stare a scuola degli alunni di madre lingua non italiana Laboratori interculturali Tutoraggio

23 Progetti di arricchimento dellofferta formativa Progetti finanziati da: - Fondazione Del Monte - Ufficio Scolastico Regionale; - Unione Europea.

24 Rapporti scuola-famiglia Patto di corresponsabilità scuola-famiglia Da sottoscrivere allatto delliscrizione dellalunno da parte di un genitore o di chi ne fa le veci. Regolamento di disciplina Viene consegnato agli alunni della scuola secondaria di 1^ grado i primi giorni di frequenza scolastica, durante lattività di accoglienza. Regolamento di Istituto Approvato dal Consiglio di Istituto ed affisso allAlbo della scuola.

25 Patto di corresponsabilità Per offrire informazioni chiare su quanto verrà chiesto ed offerto agli alunni, ai genitori ed alla scuola. Per coinvolgere le famiglie e concludere una collaborazione sugli obiettivi educativi per gli alunni e l'adozione corresponsabile di interventi simili nei loro confronti a casa e a scuola. Per chiarire ciò che è di competenza della scuola, ciò che è di competenza della famiglia e ciò che è possibile e utile fare insieme. Perché questo documento?

26 Patto di corresponsabilità La scuola è lambiente di apprendimento in cui promuovere la formazione di ogni alunno, la sua interazione sociale, la sua crescita civile. Linteriorizzazione delle regole può avvenire solo con una fattiva collaborazione con la famiglia ; pertanto la scuola persegue lobiettivo di costruire una alleanza educativa con i genitori. Non si tratta di rapporti da stringere solo in momenti critici, ma di relazioni costanti che riconoscano i reciproci ruoli e che si supportino vicendevolmente nelle comuni finalità educative.

27 Modalità di comunicazione con i genitori della scuola secondaria di 1° grado Comunicazione scuola - famiglia Qualche cambiamento rispetto alla scuola primaria … Diminuisce il rapporto diretto con linsegnante: perché aumenta il rapporto mediato attraverso il figlio … perché aumenta lautonomia del ragazzo che ha bisogno di un nuovo rapporto con ladulto … Pertanto la scuola utilizza le comunicazioni scritte su un apposito quaderno, con la richiesta formale della firma per verificare la presa visione da parte dei genitori.

28 Ricevimenti dei genitori La comunicazione sullandamento didattico-disciplinare di ogni singolo alunno, avviene: in due incontri mattutini al mese con ciascun docente su prenotazione. in due ricevimenti generali pomeridiani (dicembre e aprile). durante la consegna delle schede effettuata dal coordinatore. Inoltre Durante lanno scolastico ci sono ulteriori momenti di incontro in cui vengono riferite le scelte pedagogiche programmate: un incontro allinizio dellanno scolastico con i docenti del consiglio di classe per avviare la conoscenza reciproca al termine dellattività di Accoglienza realizzata nei primi giorni di scuola (classi prime). assemblee con tutti i genitori in occasione delle elezioni dei rappresentanti di classe (fine ottobre); - consigli di classe con i rappresentanti dei genitori eletti. incontro conclusivo, al termine di ogni attività laboratoriale, in cui gli alunni relazionano ai genitori sul lavoro svolto.

29 … in sintesi … Cosè la scuola Dozza?

30 · È un luogo in cui è più facile mantenere le amicizie formate nelle elementari dellIstituto Comprensivo e nel territorio; · Ha una grande attenzione allaccoglienza dei ragazzi; · La provenienza da realtà e paesi diversi viene considerata una ricchezza; perché favorisce la conoscenza di culture diverse e lapertura agli altri; · La programmazione educativo – didattica è basata sulle necessità e capacità di ogni singolo alunno per cuinessuno viene trascurato e nessuno rimane indietro; · I docenti e tutto il personale che vi opera rappresentano un punto di riferimento per i ragazzi e le famiglie anche al di fuori dellattività scolastica e dopo la scuola media.


Scaricare ppt "ISTITUTO COMPRENSIVO 1 Scuola Secondaria di primo grado Dozza Presentazione."

Presentazioni simili


Annunci Google