La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

PERCORSI INTEGRATI TRA ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "PERCORSI INTEGRATI TRA ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE."— Transcript della presentazione:

1 PERCORSI INTEGRATI TRA ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE

2 Istituto professionale servizi commerciali e turistici G. Falcone e P. Borsellino Bressanone

3 corsoQualifica professionaleArea professionalizzanteStrumenti I P S C T Bres sano ne Tecnico della gestione aziendale ad indirizzo linguistico (due classi) Tecnico della gestione contabile Modalità Progetto 92: ore - 1 settimana al mese per il corso diurno - 1 giorno alla settimana per il serale Non viene utilizzato il Libretto dello studente né la certificazione delle competenze Tecnico dellimpresa turistica Tecnico dei servizi turistici ad indirizzo programmazione di soggiorno (IV) Tecnico dei servizi turistici ad indirizzo agenziale 760 ore compreso stage Tecnico della gestione aziendale ad indirizzo linguistico (serale) Moduli specialistici: esame ECDL, applicazione operativa di pacchetti, contabilità analitica Monte ore flessibile: 250 ore presso FP( senza qualifica) Operatore dei servizi sociali (II anno) Tecnico dei servizi sociali (4 e 5 anno – serale) Non cè qualifica integrata di II livello

4 Modalità di programmazione Maggio: definizione figure professionaliMaggio: definizione figure professionali Giugno: definizioni programmi, compiti, informazioni per convenzioniGiugno: definizioni programmi, compiti, informazioni per convenzioni Giugno: convenzioneGiugno: convenzione Settembre: incontro insegnanti materie professionali, programmazione con cadenza mensileSettembre: incontro insegnanti materie professionali, programmazione con cadenza mensile

5 Elementi di criticità Corso turistico: integrazione con BZ comunicazione di dati, manca trasparenza su programmi svoltiCorso turistico: integrazione con BZ comunicazione di dati, manca trasparenza su programmi svolti

6 Esperienze di integrazione in atto FP: corsi di italiano per ragazze straniere iscritte allIPSCTFP: corsi di italiano per ragazze straniere iscritte allIPSCT IPSCT: ragazzi stranieri frequentanti FP seguono lezioni come uditoriIPSCT: ragazzi stranieri frequentanti FP seguono lezioni come uditori

7 Ragazzi/e in situazione di handicap: Certificazione competenzeCertificazione competenze Percorsi facilitatiPercorsi facilitati Moduli in FPModuli in FP

8 Da FP scarso numero di passaggiDa FP scarso numero di passaggi Da altri istituti generalmente dopo la bocciaturaDa altri istituti generalmente dopo la bocciatura Esami integrativi: inserimento in corsi obbligatori, interventi individualizzatiEsami integrativi: inserimento in corsi obbligatori, interventi individualizzati Passaggi

9 Prospettive Evitare la dispersione:Evitare la dispersione: Passaggio da IPSCT a FP con preparazione in particolari discipline Passaggio da IPSCT a FP con preparazione in particolari discipline Valorizzare le eccellenze:Valorizzare le eccellenze: Passaggio da FP a IPSCT : moduli di italiano, storia, diritto, inglese (verifica competenze di base) Passaggio da FP a IPSCT : moduli di italiano, storia, diritto, inglese (verifica competenze di base)

10 Istituto professionale per l´industria e l´artigianato G. Galilei Bolzano

11 corsoQualifica professionaleArea professionalizzanteStrumenti I P I A Bolzano Tecnico delle industrie meccaniche Tecnico della qualità e del controllo di gestione Modalità Progetto 92: ore in due anni con stage - 2 settimane inizio anno e 1 mattina a settimana alla FP nel IV e V anno Libretto dello studente con certificazione competenze nelle singole discipline per tutte le classi Portfolio per descrizione (certificazione) del percorso formativo in sperimentazione solo nelle 3°classi Tecnico delle industrie elettroniche Tecnico delle macchine informatiche Tecnico delle industrie elettriche Tecnico degli impianti elettrici civili Tecnico chimico biologico Tecnico di qualità nel settore alimentare Odontotecnico 1° anno 40 ore presso laboratorio convenzionato 2°, 3° e 4° anno un pomeriggio alla settimana presso un lab. convenzionato 5° anno stage di 40 ore in un laboratorio e 20 ore presso il reparto di Odontostomatologia Ospedale Bz

12 Elementi di criticità Assenza di momenti istituzionalizzati di ri- progettazione (anche per settimana corta)Assenza di momenti istituzionalizzati di ri- progettazione (anche per settimana corta) Settimana in FP: distacco troppo lungo (perdita di concentrazione, difficoltà di recupero)Settimana in FP: distacco troppo lungo (perdita di concentrazione, difficoltà di recupero)

13 Passaggi Alla FP (2 – 3 per anno): apprendistatoAlla FP (2 – 3 per anno): apprendistato Da FP (15 – 20 per anno): indirizzi meccanico, elettrico e elettronico. Non vengono strutturati percorsi formativi di integrazione: fornitura di programmi, testi, modelli di prove;Da FP (15 – 20 per anno): indirizzi meccanico, elettrico e elettronico. Non vengono strutturati percorsi formativi di integrazione: fornitura di programmi, testi, modelli di prove; 60% supera lesame di qualifica, 60% supera lesame di qualifica, 90% conclude poi lintero percorso. 90% conclude poi lintero percorso. Su serale: inserimento al IV anno del corso meccanico e elettrico

14 Provenienza FP di Merano e Bressanone: diversi indirizzi di studio, similarità nelle materie praticheFP di Merano e Bressanone: diversi indirizzi di studio, similarità nelle materie pratiche FP trentina: non cè Istituto Professionale analogoFP trentina: non cè Istituto Professionale analogo

15 Prospettive per passaggi Estensione del modello trentino:Estensione del modello trentino: Corsi integrativi di 130 ore per preparazione allesame di qualifica Corsi integrativi di 130 ore per preparazione allesame di qualifica

16 Prospettive percorsi integrati Realizzazione di progetti veri e propri (IV e V anno) con la collaborazione di studi professionali e esperti della FP e dal mondo del lavoroRealizzazione di progetti veri e propri (IV e V anno) con la collaborazione di studi professionali e esperti della FP e dal mondo del lavoro

17 Istituto professionale servizi commerciali e turistici C. de Medici Bolzano

18 corsoQualifica professionale Area professionalizzante Strumenti I P S C T Tecnico della gestione aziendale Operatore fiscale Operatore contabile Operatore assicurativo Assistente di direzione Modalità Progetto 92: ore compreso stage -1 settimana al mese alla FP nel IV e V anno - Serale (operatore/tecnico della gestione aziendale): modulo professionale di 30 ore con esperti esterni organizzato dalla FP. Libretto dello studente con certificazione competenze per I e II classe (obbligo formativo) Libretto dello studente per corso serale : certificazione crediti* formativi parziali o totali. * crediti amministrativi (corsi scolastici e esperienze lavorative) crediti formativi legati a valutazioni disciplinari. Tecnico dellimpresa turistica Operatore congressuale Operatore di agenzie di viaggio Tecnico dei servizi sociali Corso di specializzazione con ente privato per animazione sociale Non cè integrazione con la F.P.

19 Elementi di criticità Eccessiva similarità con FP per il corso Tecnico dei servizi sociali (esperti mondo del lavoro per qualifica)Eccessiva similarità con FP per il corso Tecnico dei servizi sociali (esperti mondo del lavoro per qualifica)

20 Passaggi Maggioranza nei corsi serali:Maggioranza nei corsi serali: certificazione delle competenze certificazione delle competenze Corso diurno: crediti formativi in informatica e economia aziendale (da III FP per esame qualifica)Corso diurno: crediti formativi in informatica e economia aziendale (da III FP per esame qualifica)

21 Prospettive future Progettazione corso per Segretariato Sociale in collaborazione con Scuola Prof. per le professioni sociali (previsione di qualifica)Progettazione corso per Segretariato Sociale in collaborazione con Scuola Prof. per le professioni sociali (previsione di qualifica) Strutturazione del passaggio da FP di adulti con qualifica di Operatore Socio- Assistenziale al serale (IV e V anno)Strutturazione del passaggio da FP di adulti con qualifica di Operatore Socio- Assistenziale al serale (IV e V anno)

22 Estensione modello serale: moduli professionali con esperti in tempi più ristrettiEstensione modello serale: moduli professionali con esperti in tempi più ristretti

23 CONSIDERAZIONI GENERALI

24 Punti di forza delle esperienze Riconoscimento delle qualifiche da parte dellUfficio del lavoroRiconoscimento delle qualifiche da parte dellUfficio del lavoro Utilizzo reciproco di strutture e laboratoriUtilizzo reciproco di strutture e laboratori Vicinanza e reciproca conoscenzaVicinanza e reciproca conoscenza Realizzazione di esperienze comuni (visite aziendali)Realizzazione di esperienze comuni (visite aziendali) Esperienze di moduli professionalizzanti brevi con esperti esterniEsperienze di moduli professionalizzanti brevi con esperti esterni

25 Punti di criticità Percezione di scarsa preparazione – FPPercezione di scarsa preparazione – FP Esigenza del conseguimento di un titolo spendibile fuori provincia – scuolaEsigenza del conseguimento di un titolo spendibile fuori provincia – scuola Difficoltà nella programmazione comuneDifficoltà nella programmazione comune

26 Ipotesi attività future Integrazione: Strutturare le qualifiche di II livello con moduli orientativi (legame con il mondo del lavoro e presenza di esperti)Strutturare le qualifiche di II livello con moduli orientativi (legame con il mondo del lavoro e presenza di esperti) Realizzazione di moduli con esperti esterni in tempi concentratiRealizzazione di moduli con esperti esterni in tempi concentrati Realizzazione di progettiRealizzazione di progetti

27 Passaggi: Facilitare i passaggi: risorse, procedureFacilitare i passaggi: risorse, procedure Strutturare i passaggi attraverso la certificazione delle competenzeStrutturare i passaggi attraverso la certificazione delle competenze Potenziare le offerte di istruzione/formazione per adulti: valorizzare esperienze pregressePotenziare le offerte di istruzione/formazione per adulti: valorizzare esperienze pregresse

28 ScuolaN. allievi provenienti da F.P. a. s. 2002/2003 N. allievi provenienti da altre scuole (anche previa bocciatura) a. s. 2002/2003 N. allievi che passano (accompagnati) alla F.P. a. s. 2002/2003 Corsi diurni Corsi serali Corsi diurni Corsi serali IPSTC Bolzano 2 su su 8621 su su 862 su 299 IPIA Bolzano 24 su 2728 su 2756 su su 272 su 272 IPSTC Bress 1 su / su /03 4 – 10 (breve frequenz a poi abbando no) 40 su dopo bocciatura 2002/03 3 su 41 8 su 10 – 2 dopo bocci atura 2002/03 3 su in seguito a fallimento 2002/03 0


Scaricare ppt "PERCORSI INTEGRATI TRA ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE."

Presentazioni simili


Annunci Google