La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

OSReT - 20101 OSSERVATORIO SOCIO-RELIGIOSO TRIVENETO Lalfabetizzazione religiosa degli studenti che si avvalgono dellInsegnamento della Religione Cattolica.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "OSReT - 20101 OSSERVATORIO SOCIO-RELIGIOSO TRIVENETO Lalfabetizzazione religiosa degli studenti che si avvalgono dellInsegnamento della Religione Cattolica."— Transcript della presentazione:

1 OSReT OSSERVATORIO SOCIO-RELIGIOSO TRIVENETO Lalfabetizzazione religiosa degli studenti che si avvalgono dellInsegnamento della Religione Cattolica I 19 ottobre 2010

2 OSReT I protagonisti fonte: A. Castegnaro (a cura di), Apprendere la religione, Bologna, EDB, 2009 Il campione SS1 –84 scuole (12 x 7 province) di cui 8 paritarie –3089 studenti SS2 –84 istituti (12 x province) di cui 21 paritarie, 21 I. Professionali, 21 I. Tecnici, 21 Licei –2210 studenti

3 OSReT Due platee diverse fonte: A. Castegnaro (a cura di), Apprendere la religione, Bologna, EDB, 2009 SS1: bassa quota di non avvalentisi, gruppi estremi molto caratterizzati, ma minoritari SS2: maggiore incidenza di non avvalentisi (19%), gruppi meno caratterizzati, ma platea al plurale. –Un giovane su tre si definisce non cattolico –Area della non pratica: da 1/5 a meno di ½ –Non frequentano gruppi religiosi: da ½ a ¾ –Gruppi con motivazioni estrinseche (6-15%) Una domanda più capace di influenzare lofferta

4 OSReT I livelli di alfabetizzazione religiosa

5 OSReT Risultati dei test fonte: A. Castegnaro, I livelli di alfabetizzazione. Risultati dei test, in A. Castegnaro (a cura di), Apprendere la religione, Bologna, EDB, 2009, p. 73.

6 OSReT Analisi per raggruppamenti tematici fonte: A. Castegnaro, I livelli di alfabetizzazione. Risultati dei test, in A. Castegnaro (a cura di), Apprendere la religione, Bologna, EDB, 2009, p. 76. Bibbia e Vangelo Vita di Gesù Chiesa e comunità Vita cristiana Religioni SS1 Media7,311,09,53,72,7 numero di domande SS2 Media6,27,86,23,76,7 numero di domande

7 OSReT Come valutare i risultati… SSI fonte: E. Biemmi e M. Giuliani, I livelli di alfabetizzazione. Uno sguardo ai contenuti, in A. Castegnaro (a cura di), Apprendere la religione, Bologna, EDB, Bibbia e vangelo Quando si considera il livello dei significati e dei messaggi contenuti nella Bibbia, si nota un leggero calo delle risposte positive (p. 164). Vita di Gesù Attira lattenzione il non riconoscimento della parabola del padre misericordioso da parte del 21,6%, che sceglie larca di Noè (n. 22: «Individua una delle parabole raccontate da Gesù») (p.165). Chiesa e comunità La domenica, nelle risposte dei ragazzi, non è associata alla risurrezione di Cristo ma piuttosto al riposo dopo il sabato (n. 10: «Perché la domenica è giorno di festa per i cristiani?») (p.165).

8 OSReT Come valutare i risultati… SSI fonte: E. Biemmi e M. Giuliani, I livelli di alfabetizzazione. Uno sguardo ai contenuti, in A. Castegnaro (a cura di), Apprendere la religione, Bologna, EDB, Vita cristiana Il riconoscimento del testo delle beatitudini non è scontato: riesce a poco più della metà degli alunni. Per quanto riguarda il riconoscimento di espressioni del testo dei dieci comandamenti, il gruppo che risponde esattamente non raggiunge la metà degli alunni (p. 166). Religioni Riguardo alle feste ci si aspetterebbe un livello maggiore di risposte esatte (58,1%), perché si tratta di momenti che segnano ancora fortemente lambiente sociale e culturale, e anche la proposta offerta a ragazzi coinvolti in cammini di iniziazione cristiana (p. 167).

9 OSReT Come valutare i risultati… SSII fonte: E. Biemmi e M. Giuliani, I livelli di alfabetizzazione. Uno sguardo ai contenuti, in A. Castegnaro (a cura di), Apprendere la religione, Bologna, EDB, Bibbia e vangelo Appare interessante la risposta riguardante lispirazione divina dei testi biblici. Se il 59,3% parla di ispirazione, il 28,6% afferma che Dio non è intervenuto in nessun modo (p.169). Vita di Gesù Sorprende positivamente lalto numero di risposte corrette riguardanti lidentità di Figlio di Dio per i cristiani, il volto di Dio da Lui rivelato, lesistenza di fonti extracristiane che attestano la storicità della figura di Gesù e il senso dei miracoli come annuncio del regno di Dio (p. 169). Chiesa e comunità La domanda che ha risposte sbagliate più elevate riguarda la domenica come giorno di festa dei cristiani. Il 59,7% la colloca come «riposo dopo il sabato» e solo il 26,6% la collega alla risurrezione di Gesù (p. 170).

10 OSReT Come valutare i risultati SSII fonte: E. Biemmi e M. Giuliani, I livelli di alfabetizzazione. Uno sguardo ai contenuti, in A. Castegnaro (a cura di), Apprendere la religione, Bologna, EDB, Vita cristiana La riposta più interessante è quella relativa al fondamento della morale cristiana («si fonda principalmente su...»). Il 65,8% identifica tale fondamento nei dieci comandamenti e solo il 22,4% nel vangelo (p. 171) Religioni Le risposte relative alle religioni sono quelle che rivelano le conoscenze più precise degli studenti (p. 171)

11 OSReT Valutazione moderatamente positiva Giudizio confermato dallanalisi di merito delle singole domande Smentite le tesi della totale ignoranza religiosa dei giovani Acquisito un minimo di formazione di base comparabile con le altre materie

12 OSReT Tenuto conto che … Gli studenti non erano stati avvisati della prova Le domande poste si riferivano allintero ciclo di studi Limpegno degli studenti era gratuito Le difficoltà in cui operano gli insegnanti di religione (una sola ora, ecc.)

13 OSReT SS2 – grado di raggiungimento degli obiettivi didattici fonte: A. Castegnaro, Gli atteggiamenti nei confronti dellIRC, in A. Castegnaro (a cura di), Apprendere la religione, Bologna, EDB, 2009.

14 OSReT Testi sacri… altre voci fonte: M. Chilese, Tra obbligo e personalizzazione. Le pratiche religiose, in A. Castegnaro, (a cura di), Cè campo? Giovani, spiritualità, religione, Venezia, MarcianumPress, Guarda che, per quanto riguarda Gesù, conosco un po la vita perché a dottrina… però se tu mi chiedessi un episodio particolare, proprio zero. Però la vedo più come una storia che una vita meravigliosa, la vedo come una storia. Secondo me, è un racconto di 2000 anni fa, non lo so, magari è esistito, magari no, ed è venuto fuori questo racconto in 2000 anni, è venuto fuori questo racconto, potrebbe essere tipo il racconto di Ulisse o qualsiasi altro libro scritto da… cioè lo interpreto, secondo me, così perché se in effetti fosse… è strano che sparisca, cioè, dovè andato? Se veramente è, prima dovera, perché solo lì e poi basta, hai capito […] (Romeo, esterno) (p. 423)

15 OSReT Testi sacri… altre voci fonte: M. Chilese, Tra obbligo e personalizzazione. Le pratiche religiose, in A. Castegnaro, (a cura di), Cè campo? Giovani, spiritualità, religione, Venezia, MarcianumPress, […] Penso che una cosa che mi piace e che ammiro di questi preti e suore che hanno dedicato la propria vita a un qualcosa che alla fine non hanno conosciuto, quindi si sono affidati a qualcosa di indefinito. […] Gesù Cristo non lhanno conosciuto e quindi credono in base a dei libri. Non è che sia esattamente così facile, perché oggi giorno la gente crede a ciò che vede. Quindi, il fatto che queste persone abbiano rinunciato alla propria vita per qualcosa che alla fine era solo scritto nei libri, che può esistere o non esistere, è da apprezzare. […] (Liliana, intermedia) (p )

16 OSReT Testi sacri… altre voci fonte: M. Chilese, Tra obbligo e personalizzazione. Le pratiche religiose, in A. Castegnaro, (a cura di), Cè campo? Giovani, spiritualità, religione, Venezia, MarcianumPress, […] crescendo, mi sono poi posto dei quesiti: ma perché devo andare a messa? Ma chi me lo fa fare? Tante cose… Da ultimo, tutte le domande che tutti ci stiamo facendo: La leggenda del Sacro Graal, Il Codice da Vinci che poneva dei quesiti, che diceva che Gesù era sposato con Maria Maddalena… tutte cose che alla fine nella dottrina non ci sono state presentate. Mi hanno molto colpito perché, alla fine, mi son detto: ma allora ci dicono [n.d.r. la chiesa] il falso! È sbagliato non dire la verità. È giusto dire quello che è successo veramente. [Intervistatore: quindi per te questi libri non sono romanzi…] Il Codice da Vinci sì, ma non la Leggenda del Sacro Graal che è basato su fatti storici successi. Che poi le testimonianze siano vere o false, questo è un altro punto di domanda, comunque sono testi che mi hanno messo tanti dubbi. (Ernesto, esterno) (p. 424)

17 OSReT Gradimento assoluto – Ti piace? fonte: A. Castegnaro, Gli atteggiamenti nei confronti dellIRC, in A. Castegnaro (a cura di), Apprendere la religione, Bologna, EDB, 2009.

18 OSReT OSSERVATORIO SOCIO-RELIGIOSO TRIVENETO Lalfabetizzazione religiosa degli studenti che si avvalgono dellInsegnamento della Religione Cattolica I 19 ottobre 2010


Scaricare ppt "OSReT - 20101 OSSERVATORIO SOCIO-RELIGIOSO TRIVENETO Lalfabetizzazione religiosa degli studenti che si avvalgono dellInsegnamento della Religione Cattolica."

Presentazioni simili


Annunci Google