La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Operation & Maintenance Engineering Dettaglio delle Attività

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Operation & Maintenance Engineering Dettaglio delle Attività"— Transcript della presentazione:

1 Operation & Maintenance Engineering Dettaglio delle Attività

2 Il ruolo dellingegneria di manutenzione 1.Si configura come uninsieme di conoscenze e competenze finalizzate a ridurre il costo della manutenzione, migliorare la produttività e la sicurezza degli impianti. 2.E un processo che è parte rilevante della politica aziendale di Elettraenergia. 3.Trasformare la manutenzione da centro di costo a centro di profitto. 4.Creare consenso intorno allapproccio manutentivo. 5.Dispone di strumenti gestionali ed operativi per monitorare i processi organizzativi del sistema di manutenzione (ricambi, personale, attrezzature, ecc.). Ingegneria di Manutenzione Committente

3 Le fasi di implementazione delle attività ELETTRA ENERGIA COPRE TUTTE LE FASI PROGETTUALI DI UN IMPIANTO NELLARCO DEL SUO CICLO DI VITA I servizi di ingegneria proposti da Elettraenergia, coprono tutte le fasi del ciclo di vita di un impianto. Elettraenergia è in grado di offrire ai propri Clienti diverse opportunità contrattuali: 1.La consulenza nella fase di Progettazione per valorizzare laffidabilità, e la disponibilità di un impianto. 2.Limplementazione di un processo ingegneristico di manutenzione in grado di ottimizzare i costi di manutenzione. 3.Luso di un sistema informativo per controllare lefficacia e lefficienza dei piani di manutenzione. 4.La conduzione e la gestione della manutenzione di un impianto.

4 Gli obiettivi da raggiungere Ingegneria di Manutenzione Aumenta la sicurezza di un pianto Riduce i costi per mancata produzione Migliora le procedure di manutenzione Riduce i costi dovuti a manodopera e materiali. Lingegneria di manutenzione si prefigge lobiettivo di ridurre i costi di manutenzione dellimpianto, ottimizzare lorganizzazione e la gestione della manutenzione, nonché la giacenza a magazzino dei ricambi. La riduzione dei costi di manutenzione, è intesa nel suo significato più ampio, comprendente i costi di manutenzione diretti (manodopera e ricambi) ed i costi di mancata produzione (perdite di disponibilità, efficienza, e qualità) degli impianti. Lingegneria di manutenzione interviene sulle modalità di esecuzione delle attività da parte del personale, e sulle modifiche impiantistiche al fine di aumentare la sicurezza e rispettare i requisiti imposti per legge, fungendo da interfaccia con la funzione Sicurezza

5 Le metodologie utilizzate Analisi RAM (FTA-RBD-FMEA-FMECA) Analisi RCM Piani di Manutenzione Sistema Informativo di Manutenzione (SIM) Analisi di Sicurezza (HAZOP- PHA-RBI)

6 Le analisi RAM Lobiettivo dellanalisi RAM (Reliability, Availability, Maintainability) è di incrementare la capacità di un impianto di operare in condizioni di esercizio, per un lungo periodo senza guasti. Le analisi RAM contribuiscono ad ottimizzare le politiche di manutenzione per ridurre le criticità, e quindi incrementare loperatività e la disponibilità di un impianto. Le norme utilizzate sono le seguenti: FMECA: MIL-STD PIANI: MIL-STD-470, MIL-STD-785, EN 50126, EN PREDIZIONI: HDBK-217-NPRD-OREDA. FTA-RBD: IEC I parametri calcolati sono: Laffidabilità R(t). MTTR (tempo medio di riparazione). MDT (tempo di fermo macchina). MTBF (tempo medio tra i guasti). A (disponibilità intrinseca, raggiunta, operativa). A MTBF, MTTF, R(t) MTTR, MPM

7 Lanalisi life cycle cost (LCC) Considerare in modo corretto i costi in fase di progettazione, è indispensabile per fare una previsione accurata delle voci che concorrono al costo del ciclo di vita dellimpianto. Il LCC è impiegato come uno strumento manageriale nei processi decisionali relativi alla progettazione dei costi di un impianto. I costi di manutenzione includono quelli per la manutenzione preventiva e per la manutenzione correttiva. I costi operativi sono riferiti al consumo di energia dellimpianto nellarco della sua vita utile. I costi dinvestimento includono i costi delle attrezzature, delle parti di ricambio, del training e della documentazione di manutenzione. Le metodologie utilizzate sono le seguenti: EC UNIFE – GUIDELINE.

8 Lanalisi di sicurezza Lobiettivo è quello di stimare in modo dettagliato il rischio associato ad un evento incidentale o ad un impianto nel suo complesso. Le analisi di sicurezza è utilizzata nella fase di progetto dellimpianto per diminuire la probabilità di accadimento dellevento pericoloso, attuando in tal modo una misura di prevenzione per ridurre e/o eliminare la situazione di rischio. Le analisi di sicurezza sono in grado di operare una sensibile riduzione degli imprevisti che accompagnano gli impianti durante lavviamento e la manutenzione. La valutazione del rischio è il prodotto della frequenza (F) * conseguenza del danno (C). Le metodologie utilizzate sono le seguenti: MIL-STD-882, MIL-HDBK-764. IEC Stima del Rischio Conseguenza del danno Frequenza del danno

9 Lanalisi RCM & Piani di Manutenzione Per la stesura dei piani di manutenzione è utilizzata lanalisi RCM (Reliability Centered Maintenance). E in gran parte provato che lapplicazione di tale metodologia porta ad un sensibile aumento di disponibilità dellimpianto senza aggravare i costi di esercizio. Lanalisi RCM individua le tipologie e gli intervalli di manutenzione solo in funzione delleffettiva criticità delle parti. Lapproccio RCM si basa dunque sulla raccolta delle informazioni e sulla strutturazione dei legami tra le parti, secondo la tecnologia FMEA (Failure Mode Effect Analysis), con il contestuale coinvolgimento delle analisi e degli aspetti relativi alla sicurezza. La metodologia utilizzata è la seguente: RCM in accordo al MIL-STD Piano di Manutenzione

10 Il sistema informativo di manutenzione E necessaria unaccurata gestione del processo di manutenzione per garantire la piena efficienza e produttività dellimpianto, rendendo possibile un reale abbattimento dei costi di gestione. Il SIM (Sistema Informativo di Manutenzione) è strutturato in modo tale da permettere di gestire e controllare tutte le attività correlate alla manutenzione, superando la concezione, che si tratti esclusivamente di un sistema di archiviazione dei dati per la programmazione degli interventi di manutenzione. Il SIM è strutturato in forma modulare, in modo da gestire varie tipologie di impianti. La fase di implementazione del SIM è affidata ad un Team di esperti. Conduzione e Manutenzione SIM Ordini di Lavoro Dati di Manutenzione Ingegneria Manutenzione Data Collection

11 Approccio al cliente I passaggi successivi descrivono le fasi di lavoro tipico da svolgere: Studio di fattibilità. Proposta al cliente. Attuazione del progetto. Supporto continuativo. Monitoraggio delle prestazioni. Analisi dei risultati.

12 Struttura del team di lavoro Un team di ingegneri, inseriti nella funzione della progettazione, provvede allesecuzione delle attività connesse allIngegneria di Manutenzione. Il team opera durante tutte le fasi del processo di realizzazione degli impianti: In fase di marketing, Durante la fase di offerta, Durante lesecuzione del progetto, Durante il service.


Scaricare ppt "Operation & Maintenance Engineering Dettaglio delle Attività"

Presentazioni simili


Annunci Google