La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 I.T.I.S. GALILEO FERRARIS A.S. 2005 - 2006 P O F.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 I.T.I.S. GALILEO FERRARIS A.S. 2005 - 2006 P O F."— Transcript della presentazione:

1 1 I.T.I.S. GALILEO FERRARIS A.S P O F

2 2 L’ I.T.I. Galileo Ferraris è articolato su tre sedi Sede Centrale – Via A. Labriola lotto 2/G Sede Succursale – Via A. Labriola lotto 11K Sede Succursale – Via A. Labriola lotto 1N

3 3 Sede Centrale 54 Aule 10 laboratori, palestra coperta e campetti Aule Multimediali e Audiovisive - Auditorium Laboratorio Produzione Video Laboratorio Compatibilità Elettromagnetica Ufficio Dirigente Scolastico Ufficio Direttore Servizi Generali e Amministrativi Biblioteca Ufficio Affari Generali, protocollo, amministrativo, personale,didattica,magazzino e sportello didattico. Bar

4 4 Sede Succursale 11 K 24 Aule 9 laboratori Palestra coperta e palestra all’aperto Biblioteca Auditorium Ufficio Vicepresidenza Ufficio Segreteria Sala insegnanti Bar

5 5 Sede Succursale 1 N 26 Aule 8 laboratori Sala insegnanti

6 6 ORGANIGRAMMA GESTIONE ISTITUTO

7 7 Personale Docente Dirigente Scolastico Chimica 9 unità Diritto 8 unità Meccanica 3 unità Ed. Fisica 11 unità Elettronica 34 unità Elettrotecnica 8 unità Fisica 14 unità Informatica 18 unità Matematica 31 unità Calcolo 4 unità Lettere 43 unità Scienze 10 unità Tecnologia 13 unità Lingua straniera18 unità Sostegno 9 unità ITP 58 unità

8 8 Personale A. T. A Direttore servizi generali ed amministrativi 21 Amministrativi 32 Tecnici 48 Collaboratori scolastici

9 9 Consiglio di Istituto Organizza e programma la vita e le attività della scuola Delibera sugli aspetti finanziari e sugli acquisti Definisce i criteri da adottare in merito a: formazione classi, orario di lezioni e del coordinamento organizzativo dei Consigli di classe Adotta il Regolamento di Istituto

10 10 Collegio Docente Definisce e delibera il POF Delibera in materia di funzionamento didattico dell’Istituto Formula proposte al D.S. per la formazione e la composizione delle classi e l’assegnazione ad esse dei docenti Delibera ai fini della valutazione degli alunni e la suddivisione dell’a.s. in due o tre periodi Monitora l’attività didattica Adotta i libri di testo

11 11 Consiglio di Classe Realizzazione e coordinamento didattico, programmazione Valutazione periodica e finale degli alunni Formula al Collegio proposte educative e didattiche ed iniziative di sperimentazione Delibera in merito a provvedimenti disciplinari nei riguardi degli allievi

12 12 Attività curriculari corso diurno Biennio comune Specializzazione Elettronica e Telecomunicazioni Specializzazione Elettrotecnica ed Automazione Specializzazione Informatica Industriale Specializzazione Informatica Abacus

13 13 Attività curriculari corso serale Progetto SIRIO Biennio comune Specializzazione Elettronica Specializzazione Informatica

14 14 LINEE PROGRAMMATICHE RIDUZIONE DELLA DISPERSIONE, INSUCCESSO, ABBANDONO, DISAGIO RAFFORZAMENTO DELLA CENTRALITA’ DELLA DIDATTICA CURRICULARE PROMOZIONE DEL RACCORDO COL TERRITORIO AMPLIAMENTO DELL’OFFERTA FORMATIVA ALTRO

15 15 Obiettivi: MIGLIORAMENTO DELLA FORMAZIONE E DEL BENESSERE DELL’ALUNNO AREE DI INTERVENTO: 1. Gestione complessiva delle attività del Piano 2. Interventi orientati ai docenti 3. Interventi orientati agli studenti 4. Interventi orientati alla scuola come Istituzione

16 16 Funzioni Strumentali Area 1 : Gestione del piano dell’offerta formativa Area 2 : Sostegno al lavoro dei docenti Area 3 : Interventi e servizi per gli studenti Area 4: Realizzazione di progetti formativi d’intesa con Enti ed Istituzioni esterni alle scuole

17 17 Obiettivi area 1 Migliorare la relazione Scuola/Associazioni di genitori Tenere sotto osservazione l’attività complessiva dell’Istituto Migliorare le future versioni del Piano dell’Offerta Formativa

18 18 Obiettivi Area 2 Coordinamento dell’attività docente Aggiornamento dei Docenti

19 19 Obiettivi Area 3 Orientamento ed informazione dello studente Riduzione dell’insuccesso scolastico Recupero della centralità dello studente

20 20 Obiettivo Area 4 Rapporto tra Istituto e Territorio Arricchimento O.F. con progetti PON,Europei e Regionali

21 21 Percorsi extracurriculari per ogni singola linea programmatica

22 22 Area motivazionale (1) Fratello Maggiore Club Ferraris C.O.T.I.E.F. Go Back Ferraris Crew A Suon Di Musica Laboratorio Teatrale Igiene, educ. sessuale e sanitaria CIC Pari opportunità In viaggio con il Ferraris Lab. Grandi eventi Plain air Officina della scienza

23 23 Area motivazionale (2) Nun’ ammmiscam ‘e lengue Patentino Museo della Fisica Alimentazione giovanile Corso di fotografia digitale Corso di fotografia bianco / nero Music lab. Music all Riascoltare se stessi Yoga Sportello anti fumo Sbarra la barriera

24 24 Fratello Maggiore Riduzione delle condizioni di disagio dei fratelli minori (allievi SMS) attraverso la creazione di vincoli di amicizia e collaborazione con i fratelli maggiori (allievi delle superiori) Compartecipazione: Sert, CSA di Napoli, Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Napoli, Cooperative Private Sociali

25 25 Club Ferraris Offrire occasioni di crescita umana e sociale Educare alla legalità e alla salute Affermare l’identità della scuola Migliorare le competenze e le conoscenze disciplinari

26 26 Trofei C.O.T.I.E.F. Crescita umana e sociale Scelte tattiche e strategiche Rispetto dei ruoli e delle regole Socializzazione

27 27 Go Back Migliorare le capacità coordinative e condizionali degli alunni Facilitare la socializzazione Favorire la creatività Conseguire uno sviluppo corporeo armonico

28 28 Ferraris Crew socializzare attraverso la danza metropolitana legata alla cultura hip hop.

29 29 A Suon Di Musica Socializzazione attraverso il movimento musicale Riduzione della dispersione Movimenti corporei legati al ritmo Aggregazione e apertura al territorio

30 30 Lab. teatrale Formazione di linguaggi di identità, espressivi e creativi Lavoro e spirito di gruppo in metodo e definizione di ruoli responsabili Recupero degli allievi demotivati

31 31 Igiene, ed. sessuale e sanitaria Facilitare il rapporto dell’individuo con se stesso Comprendere e acquisire il funzionamento delle dinamiche interiori

32 32 C.I.C. Maggiore benessere psicofisico Migliori risultati scolastici Capacità di relazionarsi con pari e superiori Saper progettare le proprie attività Saper superare momenti di crisi

33 33 Pari opportunità ….. educare ad una maggiore consapevolezza dei propri diritti rispetto ai temi riguardanti i legami affettivi e familiari, la salute e la sessualità, il lavoro e le opportunità.

34 34 In viaggio con il Ferraris …. approfondire il proprio bagaglio di conoscenza attraverso: lo sviluppo di tematiche culturali legate ad usi, costumi e tradizioni, l’individuazione di siti storici, l’utilizzo di bibliografie storico- letterarie ricercate in WEB, tracciare, quindi, un itinerario di viaggio da svolgersi in 6 giorni nel periodo pasquale.

35 35 Lab. Grandi Eventi ….. conoscenza e diffusione, dell’organizzazione e realizzazione di eventi e spettacoli in musica, canto, poesia, teatro e in altre forme di arte moderna.

36 36 Plain air …. per riscoprire la città con le sue piazze, monumenti e bellezze attraverso un sano percorso educativo-sportivo svolto all’aria aperta.

37 37 L’Officina delle Scienze Abilità tecnico-scientifiche attraverso “exhibit” manuali Realizzazione di modelli Sviluppo della comunicazione Comprensione della dimensione unitaria Abilità manuali Recupero

38 38 Nunn’ammescamm’e lengue Valorizzare la lingua, la letteratura e la storia napoletana Sviluppare conoscenze fonetiche, lessicali, etimologiche Insegnare a leggere e scrivere la lingua napoletana

39 39 Il Patentino Educare Informare Formare ad una sicura guida di un ciclomotore

40 40 Museo della Fisica …. realizzare un area museale della fisica con apparecchiature dimesse ed inutilizzate presenti nella scuola, opportunamente ripristinate e rese riutilizzabili nella didattica in modo interattivo o dimostrativo.

41 41 Alimentazione giovanile …. attività di gruppo tesa ad approfondire il concetto e la conoscenza di una corretta alimentazione e qualità dei prodotti immessi sul mercato, anche attraverso visite esterne ad aziende produttrici e/o laboratori.

42 42 Corso di fotografia digitale …. acquisire abilità e competenze nel settore della produzione e post- produzione video e della fotografia digitale.

43 43 Corso di fotografia B/N …. acquisire le tecniche fotografiche, per lo sviluppo e la stampa bianco e nero.

44 44 Music Lab & Music All …. conoscere il mondo della musica attraverso l’apprendimento delle tecniche di espressioni vocali e strumentali (chitarra, tastiera e percussioni).

45 45 Riascoltare se stessi …. conoscere se stessi le proprie potenzialità e capacità per effettuare un consapevole bilancio di competenze e pensare al proprio progetto di vita..

46 46 Yoga per la scuola Raggiungimento di una corretta percezione di sé Disponibilità a percepire correttamente gli altri Utilizzo di tecniche Yoga

47 47 Sportello antifumo …. diffondere la cultura del “non- fumo” nel rispetto della persona e della vita.

48 48 Sbarra la barriera …. diffondere la cultura del rispetto delle ‘diverse abilità’ contribuendo all’abbattimento delle barriere architettoniche e culturali.

49 49 Area recupero Alfabetizzazione di base ed avanzata Giornale d’Istituto Le basi del sapere Il sapere tecnico Recupero modulare di matematica per il biennio Logica a tutto campo La matematica applicata alle discipline scientifiche Esperienze di dinamica classica on-line

50 50 Alfabetizzazione di base ed avanzata Sviluppo di competenze e capacità sull’uso del computer per gli allievi

51 51 Giornale di Istituto Documentare la realtà scolastica all’interno e all’esterno dell’Istituto Utilizzare strumenti informatici per la produzione di un giornale Sviluppare comportamenti di collaborazione responsabile in un gruppo Favorire il dialogo e gli scambi di opinioni Risolvere in modo originale e creativo i problemi di gestione di un’attività

52 52 Il Sapere Tecnico …. recupero in itinere delle conoscenze e competenze in tutte le discipline tecniche del triennio ed eventuale potenziamento per gli allievi particolarmente versati ed interessati.

53 53 Recupero modulare di matematica x biennio ….. recupero delle abilità e delle conoscenze di matematica attraverso un corso modulare.

54 54 Logica a tutto campo …. insegnare agli allievi ad organizzare il proprio pensiero, oltre che le proprie conoscenze nell’ambito delle diverse discipline,onde abituarli ad una impostazione logica dei problemi di qualsiasi genere oltre che strettamente matematici.

55 55 La matematica applicata alle discipline scientifiche …. approfondire la conoscenza dei contenuti delle varie discipline attraverso un percorso didattico che esplori e analizzi, in modo flessibile, le connessioni e le interazioni tra matematica e materie tecniche.

56 56 Esperienze di dinamica classica on-line ….favorire l’apprendimento della fisica attraverso attività da svolgersi in parte in classe o in laboratorio e in parte presso Città della Scienza.

57 57 Area potenziamento Reti informatiche e servizi web Sicurezza elettrica Simulazione con SPICE Simulazione impianti civili Produzione e post-produzione video Giovani web-master Laboratorio scientifico Approfondimenti di chimica Macromedia Flash e Active Script Sistemi di video conferenza Fatti personaggi ed idee della scienza Mekkatron Sviluppo software di applicazioni gestionali Beacon

58 58 Reti Informatiche e servizi web …. attraverso moduli teorici e pratici saranno presentate le modalità di interconnessione fra elaboratori al fine di formare le diverse tipologie di rete, inoltre i corsisti dovranno conoscere i servizi offerti dalla condivisione delle risorse.

59 59 Sicurezza elettrica …. fornire adeguate conoscenze delle problematiche connesse alla sicurezza degli impianti elettrici e relative alle fonti energetiche rinnovabili.

60 60 Simulazione con SPICE …. acquisire le conoscenze per realizzare modelli di dispositivi elettronici ed effettuare l’analisi di circuiti elettronici e di reti attraverso la simulazione.

61 61 Simulazione impianti civili …. motivare l’ideazione, la progettazione e la realizzazione di un lavoro al fine di poter essere, in futuro, protagonisti attivi e consapevoli dell’azienda.Sviluppare proposte di orientamento per un futuro inserimento nel mondo del lavoro.

62 62 Produzione e post produzione VIDEO …. creare prodotti multimediali e svolgere attività di formazione con il compito specifico della realizzazione della documentazione fotografica e video delle attività scolastiche.

63 63 Giovani WEB MASTER …. acquisire la conoscenza della programmazione web, le applicazioni, le opportunità offerte da Internet : semplici compilatori HTLM; realizzare ipertesti da usare con MS Explorer;utilizzare immagini, suoni, script,realizzare un sito web; ADV on line,ecc.

64 64 Laboratorio Scientifico …. realizzare l’approccio alla chimica per via esclusivamente sperimentale utilizzando software didattico interattivo e risorse disponibili on-line, creando materiale utile alla didattica e all’apprendimento.

65 65 Approfondimenti di chimica …. attraverso il recupero dei nuclei fondanti della chimica sviluppare l’attitudine all’osservazione attenta della realtà, alla registrazione e analisi dei risultati da utilizzare come base per costruire ipotesi esplicative dei fenomeni osservati.

66 66 Macromedia FLASH …. Conoscere le risorse di Flash, utilizzare gli strumenti disegno,saper creare un filmato costituito da una sequenza di fotogrammi.

67 67 Sistemi di videoconferenza …. fornire le conoscenze e le competenze necessarie agli studenti delle classi finali del percorso formativo per l’utilizzo delle piattaforme tecnologiche Hw-Sw di Videoconferenza, ed E- Learning in ambiti applicativi.

68 68 Fatti personaggi ed idee della scienza … trasmettere un’immagine viva del sapere scientifico come insieme di teorie e conoscenze in continua evoluzione,espressione anche (o forse soprattutto) degli aspetti sociali,politici,religiosi,culturali di ciascuna epoca.

69 69 MEKKATRON … fornire conoscenze e competenze tecnologico- meccaniche nelle applicazioni di automazioni e di controlli numerici,conoscenze di CAD (Computer Aided Design) di CNC (controllo numerico computerizzato), di CAM (Computer Aided Manufactoring).

70 70 Sviluppo Software di appl. Gest. … fornire elementi di analisi dei requisiti,di interfaccia grafica,di stesura delle query,di data entry di un sistema informativo gestionale con l’ausilio di strumenti di progettazione software visuali dell’ultima generazione.

71 71 Beacon … realizzare un trasmettitore CW con sistema di antenna,una piccola stazione meteo con invio dati via radio APRS o GSM in modo da rilevare temperatura,umidità, pressione atmosferica,velocità del vento e sua direzione.

72 72 Attività complementari Obbligo Formativo IFTS PON

73 73 Funzioni Aggiuntive Personale ATA Assistente Amministrativo : Vicario DSGA e coordinamento servizi generali Assistente Tecnico: Coordinatore Area AR02 e coordinamento ricognizione inventariale laboratori Collaboratore Scolastico: Ausilio alunni portatori di Handicap e collaborazione con il centralino

74 74 Servizi prestati Ufficio Didattica Ufficio Sportello Didattica Ufficio Protocollo Ufficio Personale Ufficio Magazzino Ufficio Amministrativo Ufficio Affari Generali Biblioteca Supporto Amministrativo succursale 11/K

75 75 Ufficio Didattica Tenuta fascicoli alunni Richiesta fascicoli alunni Compilazione statistiche alunni Gestione assenze e dispersione scolastica Gestione infortuni Gestione esami di stato, idoneità, integrativi Scrutini e compilazione pagelle Comunicazioni scuola – famiglia Gestione Corso serale

76 76 Ufficio Sportello Didattica Iscrizioni Immatricolazione alunni Impostazione e trasmissione fascicoli alunni Archivio e schedario Certificazioni Registrazione contributi allievi Raccolta domande ISEE, borse di studio Consegna e verifica libretti di giustifica Informazioni e relazioni con il pubblico

77 77 Ufficio Protocollo Registrazione atti in entrata e uscita Classificazione e titolarietà degli atti Archiviazione e custodia atti Vidimazione numerica atti Preparazione distinta per invio atti all’ufficio postale

78 78 Ufficio Personale Gestione e controllo del personale tutto Istruttoria trasferimenti e pensioni Gestione decreti Gestione fonogrammi e telegrammi Pubblicazione atti Informazioni e relazioni con il personale Gestione infortuni del personale Certificati di servizio

79 79 Ufficio Magazzino Assunzioni, registrazioni e consegna merci Tenuta registro facile consumo Inventario Rapporti con l’ufficio amministrativo

80 80 Ufficio Amministrativo Controllo e certificazione fatture Redazione e compilazione: mandati,reversali, libro cassa, partitari Rapporti con Banca, Provincia, Enti vari Stipendi supplenti docenti e personale ATA Liquidazioni attività varie e progetti Istruttorie INPS, IRAP, PRESTITI Informazioni e relazioni con il personale tutto Certificati amministrativi Tenuta registri contabili Collaborazione diretta con il DSGA

81 81 Ufficio Affari Generali Collaborazione diretta con il Dirigente Scolastico Convocazione Organi Collegiali Compilazione e verifica graduatorie Docenti e ATA Convocazione e individuazione personale Supplente Gestione contratti personale supplente Gestione Posta Elettronica

82 82 Biblioteca Inventario, classificazione e conservazione materiale librario Consegna e registrazione dei prestiti dei libri e delle riviste Controllo giacenze

83 83 Supporto Amministrativo Succursale 1 / N Collaborazione Amministrativa con il Responsabile della Sede Rapporti con la sede Centrale


Scaricare ppt "1 I.T.I.S. GALILEO FERRARIS A.S. 2005 - 2006 P O F."

Presentazioni simili


Annunci Google