La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

19/11/02 ConvegnoNazionaleANCI Novembre20021 Ministerodell’Interno Cartad’IdentitàElettronica secondafase.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "19/11/02 ConvegnoNazionaleANCI Novembre20021 Ministerodell’Interno Cartad’IdentitàElettronica secondafase."— Transcript della presentazione:

1 19/11/02 ConvegnoNazionaleANCI Novembre20021 Ministerodell’Interno Cartad’IdentitàElettronica secondafase

2 La fase di consolidamento e razionalizzazione della sperimentazione della carta d’identità elettronica ha ad oggetto la concentrazione della distribuzione delle carte alla cittadinanza con età superiore ai 15 anni, nei comuni che per dimensione demografica, capacità organizzativa, dislocazione territoriale e stato dell’informatizzazione dei servizi, offrono le migliori garanzie di realizzare gli obiettivi indicati dal Protocollo d’Intesa sottoscritto dal Ministero dell’Interno il 4 aprile Tra gli obiettivi da raggiungere vi è quello di realizzare un’efficiente piattaforma di servizi in grado di consentire l’accesso sicuro attraverso la Carta d’identità elettronica ad un numero rilevante di servizi comunali e a tutti i servizi nazionali già disponibili. L’elenco dei comuni da ammettere alla sperimentazione è stato fornito dall’A.N.C.I. ed approvato dal Comitato di monitoraggio – istituito ai sensi dell’art. 6 del citato protocollo d’intesa presso il Ministero dell’Interno – nella seduta del , data in cui è stata avviata ufficialmente la II fase di sperimentazione. 19/11/02 ConvegnoNazionaleANCI Novembre20021 Ministerodell’Interno

3 Il Comitato, nelle riunioni successive (1, 9, 23 e 30 ottobre, 6 e 13 novembre 2002) ha esaminato tutti i progetti di sperimentazione presentati dai comuni, i cui rappresentanti sono stati convocati personalmente presso il Ministero dell’Interno per fornire i chiarimenti richiesti. I suddetti progetti – in presenza dei requisiti previsti dall’art. 4 del citato Protocollo d’Intesa – sono stati ammessi al finanziamento previsto a carico del Ministero dell’Interno, nella misura massima indicata dall’art. 3 del Protocollo stesso, decurtata, per ciascun Comune, di una somma pari al 7,27%, in considerazione del disavanzo rilevato dal Comitato rispetto ai fondi disponibili. Il Comitato ha, infine, formalizzato sui singoli progetti la misura di co- finanziamento da attribuire a ciascun comune sperimentatore. Attualmente sono in corso di definizione gli schemi di convenzione che il comune ammesso dovrà sottoscrivere con il Ministero dell’Interno che erogherà il primo finanziamento nella misura necessaria all’acquisizione delle postazioni 19/11/02 ConvegnoNazionaleANCI Novembre20021 Ministerodell’Interno

4

5

6

7

8

9

10 19/11/02 ConvegnoNazionaleANCI Novembre Riepilogoprogetti Numerodiprogetti:55 Popolazioneinteressata: NumerodiCIE: Costototaledeiprogetti:€ ,36  Per CIEemessa:€ 20,00  PerCittadino:€ 9,00 AcaricoMinisterodell’Interno:€ ,5  Per CIEemessa:€ 12,00  PerCittadino:€ 5,00 Acaricodeicomuni:€ ,45  Per CIEemessa:€ 7,00  PerCittadino:€ 3,00 Acaricopartner:€ ,41  Per CIEemessa:€ 0,50  PerCittadino:€ 0,20


Scaricare ppt "19/11/02 ConvegnoNazionaleANCI Novembre20021 Ministerodell’Interno Cartad’IdentitàElettronica secondafase."

Presentazioni simili


Annunci Google