La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LO STATO E LA COSTITUZIONE INTRODUZIONE ALLO STATO 1 Prof. Colucci Donato.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LO STATO E LA COSTITUZIONE INTRODUZIONE ALLO STATO 1 Prof. Colucci Donato."— Transcript della presentazione:

1 LO STATO E LA COSTITUZIONE INTRODUZIONE ALLO STATO 1 Prof. Colucci Donato

2 Lo stato : due definizioni Un concetto difficile da definire 1. Stato è un territorio delimitato da confini su cui vive stabilmente un popolo governato da un proprio apparato sovrano 2. Stato è l’organizzazione sovrana di un popolo,stanziato su un territorio per la realizzazione di determinati fini 2 Prof. Colucci Donato

3 Elementi costitutivi dello Stato ( moderno ) TerritorioPopoloOrganizzazione Politica Terraferma > suolo Acque territoriali > entro 12 miglia Spazio aereo > fino atmosfera Sottosuolo > fino dove arriva lo sfruttamento Confini > naturali artificiali Territorio flottante >navi,aerei Navi e aeri militari sono territorio sempre sotto la bandiera Navi e aerei civili sono territorio della bandiera se in cieli o acque Internazionali, in cieli o acque nazionali sono territorio di quel Paese  POPOLO.Insieme delle persone fisiche legate allo Stato da un rapporto di cittadinanza  CITTADINANZA. Appartenenza di una persona ad uno Stato  POPOLAZIONE.Cittadini, stranieri e apolidi presenti in uno Stato al momento  NAZIONE.complesso di persone collegate tra loro da una comune eredità storica  SOVRANA rispetto a qualsiasi altro soggetto  IMPERSONALE CON PERSONALITA’ GIURIDICA -la superiorità - l’indipendenza -l’originalità ( come sua stessa forza) - generalità dei fini  REGOLATA DAL DIRITTO.  STATO COMUNITA’  STATO APPARATO 3 Prof. Colucci Donato

4 Essere cittadini La cittadinanza si acquista e si perde  Per discendenza ( jus sanguinis ): nati da uno o entrambi genitori italiani, anche se la nascita è avvenuta all’estero  Per nascita sul territorio ( jus soli ): nati sul territorio italiano da genitori apolidi o ignoti; oppure chi nato sul territorio italiano da genitori stranieri abbia risieduto continuamente fino al compimento della maggiore età. 4 Prof. Colucci Donato

5 Essere cittadini La cittadinanza si acquista e si perde ( legge n. 91 del 1992 )  Per adozione : il cittadino straniero adottato da un cittadino italiano  Per prolungata residenza ( ius loci ): 10 anni se extracomunitario, 5 anni se apolide o rifugiato politico, 4 anni se comunitario.  Per matrimonio : chi sposa un italiano/a  Per decreto: è il Capo dello Stato che conferisce la cittadinanza Prof. Colucci Donato 5

6 Essere cittadini Apolide : coloro che non appartengono a nessuno stato perché sforniti di cittadinanza,spesso chi per motivi politici è stato privato della cittadinanza. Etnia : ( dal greco éthnos) significa popolo, gruppi di antica formazione con fattori culturali comuni ( lingua,religione, tradizioni, memorie storiche). Estradizione : procedura per la quale un persona viene riconsegnata alle autorità del suo Paese da dove è sfuggita per evitare un processo penale. Per la nostra Costituzione non possono essere estradati gli stranieri accusati di reati politici. 6 Prof. Colucci Donato

7 Immigrati e clandestini A tutte le persone che in modo regolare o irregolare si trovino sul nostro territorio sono riconosciuti I DIRITTI FONDAMENTALI DELLA PERSONA UMANA previsti dalle norme del diritto interno, dalle convenzioni e dalle consuetudini internazionali. Tra questi rientrano: - Il diritto alla salute - Il diritto all’istruzione 7 Prof. Colucci Donato

8 Immigrati e clandestini Testo unico sull’immigrazione ( d. lg. n.° 286 del 1998 e sue modificazioni ) determina: - Il numero di cittadini stranieri da ammettere; - chi ha ottenuto il visto d’ingresso può chiedere il permesso di soggiorno 8 Prof. Colucci Donato

9 Immigrati e clandestini Per fronteggiare l’immigrazione clandestina i governi europei operano in tre modi: 1- contrastare il fenomeno con accordi con Paesi vicini; 2- stabilire i limiti numerici di accesso; 3- favorire l’integrazione. 9 Prof. Colucci Donato

10 Immigrati e clandestini Allo straniero regolare sono riconosciuti : 1- i rapporti di lavoro; 2- la tutela giurisdizionale; 3- l’accesso ai servizi pubblici. SANZIONI (lg. N.° 94 del 2009 ) 1- contro stranieri che entrano in modo irregolare 2- contro chiunque ne favorisca l’ingresso. No respingimenti contro perseguitati, minori e donne in stato di gravidanza. 10 Prof. Colucci Donato

11 LA SOVRANITA’ “… è sovrano chi non riconosce altro potere sopra di se” La sovranità è uno degli elementi dello stato ma CHI LA ESERCITA?  Nella monarchia il Re  Nella dittatura il dittatore  Nella democrazia il popolo Prof. Colucci Donato 11

12 LA SOVRANITA’interna ed esterna Interna  Sovranità interna allo Stato vuol dire che solo esso può dettar legge ed imporre, se occorre, con la forza l’osservanza della legge. ( teoria dell’ uso della forza e l’osservanza del diritto ). Prof. Colucci Donato 12

13 LA SOVRANITA’interna ed esterna Interna ( esplicitiamo la teoria dell’uso della forza e l’osservanza del diritto )  Lo Stato ha il MONOPOLIO DELLA FORZA LEGITTIMA infatti lui solo può usare la forza legittimamente. Quando è il singolo ad usare la forza questa è esercizio di FORZA ILLEGITTIMA infatti lo Stato interviene. Quando le stesse cose sono fatte dallo Stato in applicazione del diritto ciò che era un delitto diviene un fatto lecito quindi un esercizio di FORZALEGITTIMA Prof. Colucci Donato 13

14 LA SOVRANITA’interna ed esterna ESTERNA  Si intende l’indipendenza dello Stato dagli altri Stati quando cioè esso tratta le questioni internazionali “da pari a pari”.  Il principio di comunità internazionale si basa proprio sul principio di parità ed indipendenza. Prof. Colucci Donato 14

15 LA SOVRANITA’ ED IL “NUOVO ORDINE MONDIALE” Nuovo ordine mondiale Non sempre la sovranità giuridica coincide con quella politica,economica e militare. Vi sono Paesi che dipendono integralmente da altri Stati. È uno dei problemi non risolti, si sta cercando di garantire a tutti la coincidenza tra sovranità giuridica e quella politica, economica e militare. Prof. Colucci Donato 15

16 Lo Stato e i suoi funzionari  Lo stato essendo soggetto impersonale opera attraverso i suoi funzionari (per nome e per conto ).  Occorre quindi distinguere tra la TITOLARITA’ delle funzioni, che appartiene solo allo stato, e l’ESERCIZIO delle funzioni che spetta ai funzionari.  Il funzionario che usa le funzioni pubbliche per un suo interesse privato commette un grave abuso. Prof. Colucci Donato 16

17 Lo Stato e i suoi funzionari Lo stato quindi è titolare di CAPACITA’ GIURIDICA ( cioè persona giuridica) e della CAPACITA’ DI AGIRE esercitata dai suoi funzionari. Prof. Colucci Donato 17


Scaricare ppt "LO STATO E LA COSTITUZIONE INTRODUZIONE ALLO STATO 1 Prof. Colucci Donato."

Presentazioni simili


Annunci Google