La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Classe SU01a Virginia Alberti 1 L’inquinamento dell’aria a Brescia Materie coinvolte: Sistemi organizzativi della produzione industriale, matematica,

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Classe SU01a Virginia Alberti 1 L’inquinamento dell’aria a Brescia Materie coinvolte: Sistemi organizzativi della produzione industriale, matematica,"— Transcript della presentazione:

1 Classe SU01a Virginia Alberti 1 L’inquinamento dell’aria a Brescia Materie coinvolte: Sistemi organizzativi della produzione industriale, matematica, scienza dei materiali, processi metallurgici ed italiano Classe V I.T.I.S - specializzazione: metallurgia

2 Classe SU01a Virginia Alberti2 Ricognizione sulle condizioni al contorno (contesto)  Progetto previsto, all’inizio di un anno scolastico, per studenti di una classe quinta ITIS a Brescia d’indirizzo metallurgia (fortemente legato alla realtà territoriale caratterizzata dalla presenza di numerose industrie meccanico- metallurgiche), con corso sperimentale coordinato tecnologico nel quale sono previsti moduli ( 3 all’anno ) interdisciplinari d’approfondimento (le cui tematiche sono diversificate nel corso del triennio e vengono trattate dai docenti delle discipline interessate in compresenza ).

3 Classe SU01a Virginia Alberti3 Finalità  Acquisire un metodo di studio più consapevole, costruttivo e motivante;  favorire il confronto culturale e la condivisione di esperienze;  migliorare l’osservazione critica e multiprospettica in chiave interdisciplinare e interculturale;  promuovere una maggiore sensibilizzazione e consapevolezza in relazione alle problematiche ambientali;

4 Classe SU01a Virginia Alberti4 Continuazione Finalità  favorire e promuovere la cooperazione (cooperative-learnig) ed in particolare l’interdipendenza positiva;  Comprendere e comunicare precisi contenuti nelle forme tipiche di media attuali, utilizzando codici diversi (iconici, multimediali, …);  acquisire una metodologia per l’organizzazione e la produzione ipertestuale delle informazioni e delle conoscenze ( prodotto ).

5 Classe SU01a Virginia Alberti5 Definizione del problema Aria inquinata a Brescia? Le fonti di tale inquinamento sono le tradizionali nonostante alcune scelte particolari dell’amministrazione locale o di aziende che offrono servizi di pubblica utilità? Che impatto ambientale hanno: l’inceneritore, il traffico veicolare, i fumi degli impianti di riscaldamento delle abitazioni, i fumi delle aziende di settore (metallurgico)? Che impatto ambientale hanno: l’inceneritore, il traffico veicolare, i fumi degli impianti di riscaldamento delle abitazioni, i fumi delle aziende di settore (metallurgico)?

6 Classe SU01a Virginia Alberti6

7 7

8 8 Continuazione Definizione del problema Tale inquinamento che incidenza ha sulle malattie del sistema respiratorio? Il teleriscaldamento, la metropolitana veloce e la delocalizzazione di talune aziende riusciranno a migliorare la situazione ambientale?

9 Classe SU01a Virginia Alberti9  Biossido di zolfo Parametro di valutazione: Media giornaliera 5 Maggio 2006 Valore limite:125 µg/m3 Soglia di allarme:500 µg/m3

10 Classe SU01a Virginia Alberti10

11 Classe SU01a Virginia Alberti11

12 Classe SU01a Virginia Alberti12

13 Classe SU01a Virginia Alberti13

14 Classe SU01a Virginia Alberti14 Obiettivi specifici d’apprendimento  migliorare le capacità di ricercare, individuare e organizzare autonomamente informazioni sviluppando abilità metacognitive e metacomunicative;  imparare a valutare la significatività e l’attendibilità delle fonti di informazione in genere;  migliorare le capacità induttive, deduttive, ipotetiche, operative e progettuali nella ricerca e nella rielaborazione di dati;

15 Classe SU01a Virginia Alberti15 Continua Obiettivi specifici di apprendimento  consolidare e potenziare abilità pregresse specifiche disciplinari (nel contesto chimico, statistico, giuridico in relazione a normative specifiche) e linguistico attraverso un’analisi concreta e strettamente connessa alla realtà ambientale / territoriale.  approfondire una problematica attuale legata a contenuti disciplinari caratterizzanti il proprio corso di studi.  potenziare competenze ed abilità sociali: –saper comunicare, distribuire la leadership, gestire i conflitti, risolvere i problemi e prendere decisioni.

16 Classe SU01a Virginia Alberti16 Prerequisiti  Conoscenza concetti base di statistica descrittiva (natura dati e loro rappresentazione con grafici appropriati, indici di posizione centrale e di dispersione in relazione anche a dati distribuiti in classi, interpolazione statistica e analisi serie storiche);  conoscenza nozioni di processi metallurgici in relazione ai fumi d’emissione industriali;  conoscenza nozioni base di chimica, scienza dei materiali e sistemi e organizzazione della produzione industriale;

17 Classe SU01a Virginia Alberti17 Continuazione Prerequisiti  Conoscenza dell’uso della rete Internet e di un motore di ricerca  Conoscenze dell’uso di un data base in relazione alla sua consultazione e al download di dati  Conoscenze di base dell’uso di software per: –elaborazione di testi, –importazione ed elaborazione dati, creazione grafici, uso di funzioni predefinite del foglio di calcolo –elaborazione immagini –presentazioni multimediali –messaggistica immediata

18 Classe SU01a Virginia Alberti18 Attività, fasi e tempi  Fase preparatoria : –relativa al docente per preparazione materiali :  file ppt + mappa concettuale progetto per presentazione;  mappe concettuali per attività collaborative in presenza;  story board per ognuna delle attività collaborative in rete (attività sincrone: chat grafiche e vocali ed eventuali videoconferenze);  file word con netiquette (il galateo della rete, per convivere al meglio all'interno della comunità virtuale);  schede di lavoro.

19 Classe SU01a Virginia Alberti19 Continuazione Attività,fasi e tempi  itinerari visite d’istruzione (centralina Arpa, inceneritore, azienda metallurgica,teleriscaldamento);  glossari (specifici a livello disciplinare in collaborazione con i docenti interessati);  guida alla costruzione della bibliografia, linkografia,…;  calendario degli incontri di verifica intermedia (prevista in presenza e/o in rete ) sullo status dei lavori per ogni gruppo e tra gruppi) e di presentazione finale.

20 Classe SU01a Virginia Alberti20 Continuazione Attività,fasi e tempi  Fase1: –relativa a docente / studenti  Presentazione del progetto agli studenti (2h)  Suddivisione in gruppi degli alunni con individuazione dei compiti (referenti, relatori, coordinatori, tutor…) all’interno del gruppo sia per le attività individuali e cooperative in presenza sia per le on line (1h e 30)  Preparazione agenda attività con individuazione in modalità collaborativa della sequenzialità delle iniziative per lo sviluppo delle attività stesse (raccolta informazioni per preparazione visite guidate, condivisione, rielaborazione digitale, presentazione) + assegnazione compiti e agenda scansione e tipologia attività on line (2h e 30)

21 Classe SU01a Virginia Alberti21 Continuazione Attività,fasi e tempi  Fase2: –Relativa allo studente  Svolgimento attività indicate nella fase1 secondo calendario stabilito in agenda; (in 15 gg con 2h in mat. lab. + 2 in compresenza con docente);  Preparazione agenda attività fase3: calendario esperimenti in laboratorio connessi a visite guidate con docenti e codocenti di scienza dei materiali e processi metallurgici; calendario esperimenti in laboratorio connessi a visite guidate con docenti e codocenti di scienza dei materiali e processi metallurgici; calendario visite guidate a termoutilizzatore, centralina Arpa, azienda metallurgica, centrale teleriscaldamento + calendario incontri per gruppo per produzione condivisa di relazioni in formato digitale (3h per ogni visita+ 2h e 30 per stesura relazione); calendario visite guidate a termoutilizzatore, centralina Arpa, azienda metallurgica, centrale teleriscaldamento + calendario incontri per gruppo per produzione condivisa di relazioni in formato digitale (3h per ogni visita+ 2h e 30 per stesura relazione); relazione individuale in formato digitale per ogni esperimento disciplinare. relazione individuale in formato digitale per ogni esperimento disciplinare.

22 Classe SU01a Virginia Alberti22 Continuazione Attività,fasi e tempi  Fase3: –Relativa agli studenti/docenti:  Svolgimento attività previste in fase2 secondo tempistica indicata  Attività sincrona per coordinare gli interventi della successiva giornata di presentazione al CdC (1h e 30)  Giornata di verifica intermedia del lavoro svolto con presentazione delle produzioni digitali (corredate da eventuali filmati e/o fotografie scattate durante le visite )  Stesura calendario (concordato tra i gruppi) delle attività della fase successiva con individuazione data presentazione finale:

23 Classe SU01a Virginia Alberti23 Continuazione Attività,fasi e tempi  attività interdisciplinare di approfondimento relativa alla normativa regionale (anche in relazione ai fumi delle aziende metallurgiche), nazionale, europea sugli inquinanti; approfondimento sul protocollo di Kyoto –agenda 21 (vedi in analogia punto3 fase2 per modalità e tempistica); (8h + 3 per produzione presentazione)  confronto con analisi statistica fra dati rilevati da due centraline dell’Arpa a Brescia per un periodo non inferiore a sei mesi negli ultimi tre anni; (individuazione trend dati; calcolo dell’indice connesso al valore limite; correlazione fra i dati del medesimo inquinante delle due centraline), conclusioni + commenti; (10 h)  attività collaborativa online (sincrona con possibilità di utilizzo di piattaforma + Centra ) per la preparazione della presentazione finale in forma digitale (CD con tutti i materiali prodotti). (1h)

24 Classe SU01a Virginia Alberti24 Continuazione Attività, fasi e tempi  Fase4: –Relativa agli studenti/docenti:  Svolgimento fase3 secondo tempistica indicata; produzione di poster in ppt per (*) (1 poster almeno per ogni gruppo)(3h)  Presentazione (*) + allestimento mostra finale possibilmente in istituto con la presenza, almeno, delle classi del corso.  Confronto-dibattito –bilancio in classe sull’esperienza maturata relativamente allo svolgimento del progetto, alla realizzazione dei prodotti,alle conclusioni maturate e al grado di soddisfazione conseguito.  Nota: all’inizio di ogni fase il coordinatore del progetto concorderà in CdC le verifiche disciplinari legate al progetto stesso secondo tipologia indicata nelle slide successive.

25 Classe SU01a Virginia Alberti25 Approccio metodologico generale  Dato l’articolarsi di più attività le metodologie sono varie e diversificate ma hanno in comune la procedura della didattica situazionale a partire dalla globalità per giungere tramite ricerca / problem solving all’analisi e sintesi / riflessione.  Approcci fondamentali, inseriti in un percorso di tipo modulare, sono quelli della ricerca, attuata soprattutto attraverso il cooperative learning, quelli di tipo induttivo e deduttivo

26 Classe SU01a Virginia Alberti26 Strategie didattiche adottate per il raggiungimento degli obiettivi  Intendendo per strategie un approccio complessivo di tipo trasversale rispetto al percorso didattico messo in campo, si evidenziano come utili :  attività motivazionale (soprattutto in fase preparatoria attività);  tutoring (aiuto reciproco) inteso come modalità di gestione responsabile della classe da compiersi tra i gruppi e in gruppo;  didattica modulare per favorire la flessibilità operativa;

27 Classe SU01a Virginia Alberti27 Continuazione Strategie didattiche adottate per il raggiungimento degli obiettivi  mastery learning funzionale alla personalizzazione del percorso e per ottimizzare i tempi di apprendimento di ogni singolo studente.  conversazione guidata e/o maieutica per favorire il coinvolgimento emotivo  impiego delle TIC per interessare, per incuriosire, per favorire il protagonismo operativo.

28 Classe SU01a Virginia Alberti28 Risorse tecnologiche  Hardware: –PC presso il Lab. Informatico e/o Multimediale (opzionale: anche presso casa degli studenti) (opzionale: anche presso casa degli studenti) –connessione internet –scanner e stampante –Webcam –macchina fotografica digitale e videocamera digitale

29 Classe SU01a Virginia Alberti29 Continuazione risorse tecnologiche  Software: –Internet Browser –programmi per :  elaborazione immagini elaborazione testi e videoscritturaelaborazione testi e videoscrittura creazione grafici ed elaborazione calcoli: foglio elettronico, Derive, etccreazione grafici ed elaborazione calcoli: foglio elettronico, Derive, etc

30 Classe SU01a Virginia Alberti30 ancora risorse tecnologiche creazione presentazioni multimedialicreazione presentazioni multimediali messaggistica immediata e nonmessaggistica immediata e non (comunicazione sincrona verbale e grafica e comunicazione asincrona) creazione di mappe concettuali (opzionale)creazione di mappe concettuali (opzionale) Accesso ad una piattaforma di e-learning tramite user e pw munita di forum, bacheca, chat e, possibilmente,di altre “possibilità” di condivisione sincrona (es. Centra).Accesso ad una piattaforma di e-learning tramite user e pw munita di forum, bacheca, chat e, possibilmente,di altre “possibilità” di condivisione sincrona (es. Centra).

31 Classe SU01a Virginia Alberti31 Abilità introdotte o consolidate  Consolidamento della metodologia per la costruzione di mappe concettuali  Consolidamento dell’uso del foglio elettronico nell’elaborazione di dati: –sia graficamente che nel calcolo (nell’utilizzo di funzioni statistiche in strumenti di analisi) –sia nell’interpretazione del risultato ottenuto (da grafici, da indici, da trend..) comparato con l ‘atteso.  Consolidamento dell’analisi di documenti (anche in relazione a normative) e della sintesi.

32 Classe SU01a Virginia Alberti32 Continuazione Abilità introdotte o consolidate  Consolidamento di una metodologia per citare le fonti in una bibliografia  Consolidamento della capacità di interagire in modo cooperativo in un gruppo di lavoro reale o in ambienti virtuali  Acquisizione / consolidamento dell’abilità di utilizzo delle Tic e delle tecnologie in genere come strumento di lavoro.

33 Classe SU01a Virginia Alberti33 Diario di bordo  Presentazione progetto con individuazione elementi chiave  Scelta della strategia collaborativa  Formazione di gruppi (di apprendimento) con dimensionamento numerico  Definizione dell’assetto organizzativo del gruppo  Definizione di regole, ruoli e funzioni  Definizione della tempistica delle attività  Scelta tecnologia di comunicazione  Strutturazione della comunicazione in rete tra gli attori del processo  Scelta degli strumenti software per la produzione di (eventuali) elaborati che il gruppo è chiamato a redigere.

34 Classe SU01a Virginia Alberti34 Tipologia verifiche  Durante le attività si effettuerà una verifica formativa finalizzata a sostenere l’apprendimento dello studente più che a penalizzarlo considerando esclusivamente i suoi errori.  La realizzazione dei prodotti scritti e /o multimediali da parte di ogni gruppo costituirà essa stessa una prova della avvenuta acquisizione e/o consolidamento di competenze ed abilità specifiche anche di tipo trasversale.  Al termine di ogni uscita ed incontro con esperti si svolgerà un test relativo  A conclusione dell’attività formativa si prevede la realizzazione dei seguenti prodotti: Ipermedia e Presentazione Ipermedia Essi costituiranno gli elementi fondamentali anche per una valutazione sommativa finalizzata anche all’autovalutazione in quanto ciascuno di questi prodotti è l compendio di tante abilità e competenze messe in atto Essi costituiranno gli elementi fondamentali anche per una valutazione sommativa finalizzata anche all’autovalutazione in quanto ciascuno di questi prodotti è l compendio di tante abilità e competenze messe in atto

35 Classe SU01a Virginia Alberti35 Valutazione dell’attività INDICATORE Modalità di ricerca informazioni Le informazioni sono state adeguatamente selezionate I dati sulle fonti sono stati raccolti in maniera esaustiva La bibliografia è stata realizzata correttamente La bibliografia è stata realizzata correttamente Informazioni sono discretamente selezionate Fonti citate nella maggior parte dei casi ma non sempre correttamente Informazioni selezionate in modo superficiale e frettoloso; carenza nella segnalazione di fonti bibliografiche relative carenza nella segnalazione di fonti bibliografiche relative Quasi nulla la selezione di informazioni; Non specificate fonti. Bibliografia assente Qualità e organizzazione dei contenuti Contenuti dettagliati e ricchi di approfondimenti e ben organizzati Eccellente la conoscenza dell’argomento affrontato Discretamente organizzati i contenuti anche se essenziali e con qualche errore Discretamente organizzati i contenuti anche se essenziali e con qualche errore Frammentaria e non del tutto sufficiente la sintesi dei contenuti che si mostrano nel complesso poco articolati Il contenuto è decisamente minimo o ci sono molti errori gravi ed è nel complesso organnizzato e concatenato. Presentazione Narrazione scorrevole e che catalizza l’attenzione dell’intera platea, esaustiva e ricca di riferimenti motivati che supportano la tesi in relazione ai presupposti e generano molto interesse Discretamente accattivante, abbastanza scorrevole suscita interesse e partecipazione Discorso non scorrevole, ma capace di mantenere l’interesse dell’audience per la maggior parte del tempo. presentazione logicamente frammentaria, decisamente poco scorrevole e che suscita distrazione presentazione logicamente frammentaria, decisamente poco scorrevole e che suscita distrazione

36 Classe SU01a Virginia Alberti36 Continuazione della rubrica di valutazione INDICATORE Partecipazione all’attività collaborativa in presenza Collabora in modo propositivo ed attivamente nella ricerca, analisi e rielaborazione dati e materiali.Sa organizzare il proprio lavoro armonizzandolo con quello dei compagni e gestisce facilmente comunicazioni,conflitti e leadership Collabora positivamente con compagni e docenti, partecipa all’attività cooperando sufficientemente gestendo in modo adeguato conflitti, leadership e comunicazioni Partecipa in modo talvolta passivo pur mostrandosi disponibile a condividere il lavoro Trova enormi difficoltà a comunicare collaborativamente e coopera raramente; evidenzia grossi problemi nella gestione di leadership, conflitti e nel prendere decisioni coerenti all’iter operativo Partecipazione all’attività collaborativa online Segue le attività proposte ed interviene in modo costante ed efficace con apporti personali significativi Segue le attività proposte ed interviene in modo positivo Segue le attività proposte Interviene poco evidenziando alcune difficoltà Evita di seguire mostrandosi passivo e disinteressato, tende a disturbare i contatti Carico di lavoro Il carico di lavoro è suddiviso egualmente e condiviso da tutti i membri del gruppo che cooperano in modo costruttivo e significativo. Il carico di lavoro è condiviso da tutti i membri del gruppo, ma i carichi variano da persona a persona e la cooperazione non è massima. Il carico di lavoro è stato diviso ma non tutti gli aderenti svolgono quanto assegnato o lo condividono nel gruppo Il lavoro non è stato diviso ra i componenti del gruppo ed è stato svolto parzialmente o per nulla

37 Classe SU01a Virginia Alberti37 Rubrica di valutazione per l’attività di elaborazione dati ( analisi dati relativi ad inquinanti da sito Arpa) INDICATORE Documentazione Motivazioni criteri di scelta(fini statistici): ipotesi e tesi Esauriente la motivazione alla scelta statistica operata con corretta individuazione delle premesse e concrete possibilita’di verifica del valore atteso documentazione discretamente ricca di motivazioni aderenti a questioni reali con verifica sufficientemente consona al valore atteso documentazione discretamente ricca di motivazioni aderenti a questioni reali con verifica sufficientemente consona al valore atteso Non sufficientemente motivata la scelta della tipologia analisi statistica ed elaboraz.; non molto coerenti le premesse Per nulla motivate le scelte operate sia dal punto di vista d’impostazione d’indagine che dal punto di vista scientifico/ambientale. Reperimento, dawnload ed Importazione su foglio elettr.di dati da data base (online) La gestione del data base e’ decisamente sicura e l’ Importazione dei dati su foglio elettronico e’ facilmente gestibile perche’corretta La gestione del data base e’ discreta e il download e’sufficientemente sicuro e consente una piu’ che sufficiente eleborazione dei dati Non suff. adeguata la gestione dei dati anche nel trasferimento che evidenzia incongruenze ed errori Decisamente scadente o quasi nulla la gestione del data base in particolar modo nel download e nell’importaz. dei dati Elaborazione dati (calcoli, interpolazione, correlazione) Coerente, adeguata alle ipotesi,ottimamente supportata teoricamente e con scelte applicative positivamente significative Elaborazione discreta nell’impostazione dei calcoli, nelle scelte operative e nel supporto teorico La procedura d’indagine è poco significativa;errori sia di concetto che impostaz.calcol/tabelle Assai scadente scelta delle funzioni, con errori di impostazione procedura,calcolo/ tabelle Elaborazione dati ( grafici ) Elab.Eccellente e adeguata tipologia dati;efficace e chiara per la lettura dei risultati Elab.discretamente leggibile e più che sufficientemente completa nelle etichette Elab.non sempre adeguata alla tipologia dei dati;poco curata l’estetica della rappr. Elabor.non coerente, con analisi poco deducibile e grafici non leggibili Grafica della presentazione Ordinata, coerente alla sequenzialità dell’elaboraz. è di piacevole lettura e ben impostata sul foglio, con commenti leggibili e collegamenti ipertestuali Discretamente impaginata, l’indagine è più che suff.distribuita nei fogli; è sufficientemente ricca di collegamenti ipertestuali e i commenti sono reperibili facilmente Con pochi colleg. ipertestuali, non sufficientemente ordinata nella impaginazione è poco curata anche nei commenti Decisamente poco gradevole alla vista e di difficile lettura(senza filo conduttore) e aderenza all’analisi;non visivili /leggibili i commenti

38 Classe SU01a Virginia Alberti38 ***Rubrica per la presentazione multimediale (*** da file collega Laura Parenti) INDICATORE 4 (8-10) 3 (6-8) 2 (4-6) 1 (2-4) Presentazione Ben narrato con discorso scorrevole che tiene alta l’attenzione dell’audience. Narrato con discorso abbastanza scorrevole che tiene alta l’attenzione dell’audience per la maggior parte del tempo Discorso non scorrevole, ma capace di mantenere l’interesse dell’audience per la maggior parte del tempo. Discorso non scorrevole e persa spesso l’attenzione dell’audience Uso del software Eccellente uso di caratteri, colori, grafica, effetti, ecc. per migliorare la presentazione. Buon uso di caratteri, colori, grafica, effetti, ecc. per migliorare la presentazione Uso di caratteri, colori, grafica, effetti, ecc., ma occasionalmente distolgono dal contenuto della presentazione Uso di caratteri, colori, grafica, effetti, ecc., ma spesso distolgono dal contenuto della presentazione. Esposizione orale Interessante, ben narrata con discorso scorrevole che tiene alta l’attenzione dell’audience. Relativamente interessante, narrato con discorso abbastanza scorrevole che di solito tiene alta l’attenzione dell’audience. Discorso non scorrevole, ma capace di mantenere l’interesse dell’audience per la maggior parte del tempo. Discorso non scorrevole e senza l’attenzione dell’audience Linguaggio Nessun errore grammaticale o ortografico Da 1 a 3 errori ortografici e/o errori grammaticali 4 errori ortografici e/o errori grammaticali Più di 4 errori ortografici e/o errori grammaticali.

39 Classe SU01a Virginia Alberti39 Continuazione Valutazione  Rubriche di valutazioni attività disciplinari: affidate all’organizzazione di ciascun docente Disciplina Scala Scaladimensioniottimobuonoinsufficientescadente Sistemi ed organizzazione della produzione industriale statistica Processi metallurgici italiano


Scaricare ppt "Classe SU01a Virginia Alberti 1 L’inquinamento dell’aria a Brescia Materie coinvolte: Sistemi organizzativi della produzione industriale, matematica,"

Presentazioni simili


Annunci Google