La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Carignano e il Lanificio: un percorso attraverso i numeri VARIAZIONI DEMOGRAFICHE E OCCUPAZIONALI NEL ‘900VARIAZIONI DEMOGRAFICHE E OCCUPAZIONALI NEL ‘900.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Carignano e il Lanificio: un percorso attraverso i numeri VARIAZIONI DEMOGRAFICHE E OCCUPAZIONALI NEL ‘900VARIAZIONI DEMOGRAFICHE E OCCUPAZIONALI NEL ‘900."— Transcript della presentazione:

1 Carignano e il Lanificio: un percorso attraverso i numeri VARIAZIONI DEMOGRAFICHE E OCCUPAZIONALI NEL ‘900VARIAZIONI DEMOGRAFICHE E OCCUPAZIONALI NEL ‘900 COME ERAVAMO (storia di una città raccontata attraverso le cartoline)COME ERAVAMO (storia di una città raccontata attraverso le cartoline) RUOLO DEL LANIFICIO A CARIGNANO NUMERO DEI DIPENDENTI DITTA V.E. F.lli BONA STORIA IN CIFRE DEL SUO INSEDIAMENTODITTA V.E. F.lli BONA STORIA IN CIFRE DEL SUO INSEDIAMENTO INTERVISTE FONTI BIBLIOGRAFICHE

2 Nel comune di Carignano in circa 70 anni si registrano variazioni demografiche significative. Dall’inizio del secolo fino al primo dopoguerra la popolazione lentamente cala, per poi risalire, sempre più velocemente (il maggior incremento si ha negli anni ’60- ’70). Tra il 1936 e il 1971 la popolazione delle frazioni si concentra nel capoluogo (Carignano), che vede aumentare la cittadinanza di quasi unità, mentre nelle frazioni la popolazione diminuisce fortemente. Tetti Bagnolo perde quasi il 50% della popolazione; Brillante perde quasi il 70%. Si cerca lavoro nelle industrie. Ne consegue un forte calo degli addetti all’agricoltura, settore che perde più di unità lavorative. Sempre negli anni dal ’36 al ’71 gli addetti al settore industriale passano dal 43% al 54%.

3 Popolazione di Carignano e attività economiche Anno 1936 Anno 1951 Anno 1961 Anno 1971 Abitanti Popolazio ne attiva Addetti agricoltura Addetti industria

4 L’aumento nel settore industriale interessa particolarmente il lanificio Bona. Nel ‘36 il lanificio dà lavoro al 42% degli addetti all’industria, nel ’51 al 50,5%. Si rileva inoltre, tra gli occupati nel lanificio, la massiccia presenza di donne, come risulta dalla seguente tabella : AnniDonneUomini %38% %46% %39% La predominanza di manodopera femminile rimane costante nel tempo, particolarmente nella fascia tra i 20 e i 30 anni.

5 FONTI BIBLIOGRAFICHE A)Fonti orali INTERVISTATI: Sig. Federico Pistone, presso ex lanificio Bona di Carignano, Sig. Giuseppina Avataneo, locali S.M.S di Carignano, Sig. Aldo Allocco, locali S.M.S di Carignano, Sig. Maria Manescotto, propria abitazione, Sig. Anna Carena, propria abitazione B)Fonti scritte IL PAESE DELLA LANA: “Il lanificio Bona a Carignano nel 1900” Tesi di laurea di Diego Gazzignato, A.A. ‘97/’98 CARIGNANO - I LUOGHI PII di G.B. Lusso ED. Alzani Pinerolo, 1971 CARIGNANO-APPUNTI PER UNA LETTURA DELLA CITTA’ a cura del Museo Civico Rodolfo 1973/1980 “CARTOLINE CHE PASSIONE!” Carignano nelle immagini delle cartoline. A cura del museo civico Rodolfo. Scolastica editrice 1997


Scaricare ppt "Carignano e il Lanificio: un percorso attraverso i numeri VARIAZIONI DEMOGRAFICHE E OCCUPAZIONALI NEL ‘900VARIAZIONI DEMOGRAFICHE E OCCUPAZIONALI NEL ‘900."

Presentazioni simili


Annunci Google