La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Sistema qualità certificato 1/8 ICT-DIRIGENTI_ASPETTIGESTIONALI.ppt © 1999 ISVOR FIAT spa - Riproduzione vietata - materiale a diffusione interna Lo scenario.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Sistema qualità certificato 1/8 ICT-DIRIGENTI_ASPETTIGESTIONALI.ppt © 1999 ISVOR FIAT spa - Riproduzione vietata - materiale a diffusione interna Lo scenario."— Transcript della presentazione:

1 sistema qualità certificato 1/8 ICT-DIRIGENTI_ASPETTIGESTIONALI.ppt © 1999 ISVOR FIAT spa - Riproduzione vietata - materiale a diffusione interna Lo scenario ICT

2 sistema qualità certificato 2/8 ICT-DIRIGENTI_ASPETTIGESTIONALI.ppt © 1999 ISVOR FIAT spa - Riproduzione vietata - materiale a diffusione interna CRM ERP Call-Center SCM Internet Tecnologie nuove Tecnologie vecchie ma rinnovate INTEGRAZIONE ICT: un “puzzle” di sigle

3 sistema qualità certificato 3/8 ICT-DIRIGENTI_ASPETTIGESTIONALI.ppt © 1999 ISVOR FIAT spa - Riproduzione vietata - materiale a diffusione interna I Processi aziendali Sviluppo Prodotto Marketing & Vendite Approvvig. Programmazione Produzione & Logistica Amm. & Fin. & Controllo Personale & Ris. Um. Base di dati aziendale condivisa Anagrafiche & Tabelle Eventi comuni Fornitori Clienti M e c c a n i s m i di i n t e g r a z i o n e SETTORI INDUSTRIALI MANIFATTURIERI C a t e n a d e l v a l o r e

4 sistema qualità certificato 4/8 ICT-DIRIGENTI_ASPETTIGESTIONALI.ppt © 1999 ISVOR FIAT spa - Riproduzione vietata - materiale a diffusione interna I processi aziendali L’analisi del Sistema Impresa evidenzia la scomposizione in Processi e più in dettaglio in Sottoprocessi e Attività Prima dell’introduzione degli Elaboratori elettronici i Processi erano gestiti attraverso Procedure organizzative basate su Moduli cartacei compilati a mano Dagli anni ‘60 l’automazione ha convertito le procedure più strutturate (contabilità, gestione dell’ordine, pianificazione e controllo della produzione e dei magazzini, …) in procedure di calcolo automatico con la produzione di alcuni documenti (fatture, bolle, buoni di produzione, …) e di tabulati statistici Di conseguenza sono stati creati archivi di dati legati alle singole procedure automatizzate e quindi, molto spesso separati e duplicati (i problemi di Data Entry erano enormi e fornivano informazioni incoerenti. Es. Diverse anagrafiche di Prodotto) Nacque l’esigenza di trovare dei meccanismi di integrazione tra gli archivi/basi di dati dei diversi Sistemi Informativi automatizzati per rispettare la natura stessa del Sistema Impresa, la sua integrazione di fatto Negli anni ‘80 si svilupparono i DBMS (Sistemi di gestione della Basi di Dati) Negli anni ‘90 vennero introdotti Sistemi Integrati generalizzati (ERP)

5 sistema qualità certificato 5/8 ICT-DIRIGENTI_ASPETTIGESTIONALI.ppt © 1999 ISVOR FIAT spa - Riproduzione vietata - materiale a diffusione interna L’evoluzione delle ICT Negli ultimi anni (‘95 in poi) la combinazione delle tecnologie di comunicazione, l’aumento della potenza di calcolo e della capacità di memorizzazione ha favorito uno sviluppo di tutte le precedenti tecnologie verso un loro sfruttamento integrato che sta permettendo di automatizzare tutte le attività aziendali (in una visione allargata dei processi anche verso gli enti esterni) senza discontinuità e con garanzie di unicità dei dati elementari Basti pensare che: –Internet è nato 30 anni fa ma fino al ‘95 il suo utilizzo era limita a pochi utenti (normalmente Università ed Enti militari USA) –La Posta Elettronica ( ) esisteva già negli anni ‘70, ma era limitata ai messaggi (senza allegati) e poteva collegare solo poche persone dotate di Terminali –I Personal Computer (introdotti agli inizi degli anni ‘80) fino alla fine degli anni ‘80 erano prevalentemente isolati, scarsamente potenti, relativamente costosi e poco diffusi Attualmente le ICT hanno un altissimo potenziale non solo per migliorare efficacia ed efficienza dei processi aziendali ma anche per influenzare cambiamenti radicali nell’offerta di prodotti e servizi e nella strategia

6 sistema qualità certificato 6/8 ICT-DIRIGENTI_ASPETTIGESTIONALI.ppt © 1999 ISVOR FIAT spa - Riproduzione vietata - materiale a diffusione interna Cambiamento di ruolo delle ICT Fonte: Atti Symposium Gartner Group (Novembre 1999) Office PDM/EDM ERP Workflow /EDI Datawarehouse DSS/EIS

7 sistema qualità certificato 7/8 ICT-DIRIGENTI_ASPETTIGESTIONALI.ppt © 1999 ISVOR FIAT spa - Riproduzione vietata - materiale a diffusione interna Le ICT abilitanti per il Business  LAN (Local Area Network)  WAN (Wide Area Network)  WEB (rete mondiale) 1 Infrastrutture di comunicazione  (Posta elettronica)  Internet  Intranet  Extranet  EDI (Electronic Data Interchange)  Video Conferenza Servizi di telecomunicazione  SCM - E-Commerce Applicazioni di E-Business  Call Center/CRM 2 3

8 sistema qualità certificato 8/8 ICT-DIRIGENTI_ASPETTIGESTIONALI.ppt © 1999 ISVOR FIAT spa - Riproduzione vietata - materiale a diffusione interna Le ICT abilitanti per il Business  ERP (Enterprise Resources Planning)  Workflow 4 I sistemi integrati e l’automazione dei processi  Datawarehouse  IEIS (Executive Information Systems)  DSS (Decisional Support Systems) Controllo direzionale, supporto decisionale e gestione della conoscenza  PDM (Product-data Mgmt) Gestione dei documenti  EDM (Electronic Document Mgmt 5 6  CAD - CAM Progettazione tecnica 7

9 sistema qualità certificato 9/8 ICT-DIRIGENTI_ASPETTIGESTIONALI.ppt © 1999 ISVOR FIAT spa - Riproduzione vietata - materiale a diffusione interna La nuova sfida: E-Business L’insieme delle infrastrutture, dei servizi, delle applicazioni e dei sistemi estende la disponibilità di informazioni, permettendo di fornirle e di raccoglierle, sia all’interno dell’azienda sia al suo esterno. L’onnipresente informazione in formato elettronico ha stimolato, negli ultimi cinque anni, una nuova gamma di applicazioni che vengono spesso identificate da una E-… e che si raggruppano nell’E-Business. Tali applicazioni hanno permesso di modificare e spesso di rivoluzionare i modelli strategici ed operativi delle aziende ed hanno modificato profondamente il comportamento dei consumatori, degli addetti nelle aziende e le relazioni tra l’azienda e i suoi clienti, fornitori e partner. L’introduzione dell’E-Business nei suoi diversi aspetti sta provocando profondi cambiamenti anche –nel mercato borsistico finanziario –nel creare nuove aziende (….com) e nel riunirle in nuovi gruppi –nella richiesta di nuove professionalità e competenze tra i ruoli specialistici ICT e tra quelli tradizionali (Marketing, Approvvigionamenti, Sviluppo Prodotto, …)

10 sistema qualità certificato 10/8 ICT-DIRIGENTI_ASPETTIGESTIONALI.ppt © 1999 ISVOR FIAT spa - Riproduzione vietata - materiale a diffusione interna Cosa cambia con l’E-Business … L’azienda si “estende” verso l’esterno Front-office Consumatore Cliente B to C Partner Fornitore B to B Middle-system … Transazioni Informazioni Clienti,... KNOWLEDGE MGMT KNOWLEDGE MGMT KNOWLEDGE MGMT KNOWLEDGE MGMT Back-office GROUPWARE WORKFLOW GROUPWARE WORKFLOW INTERNET/INTRANET EDM/PDM

11 sistema qualità certificato 11/8 ICT-DIRIGENTI_ASPETTIGESTIONALI.ppt © 1999 ISVOR FIAT spa - Riproduzione vietata - materiale a diffusione interna Il Front-Office E’ costituito da un insieme di servizi di collegamento con il mondo esterno all’azienda dedicati essenzialmente a: –Raccogliere informazioni –Fornire informazioni Collegamento tramite operatore che avviene attraverso: –Call-Center (N° Verde, Fax, ) e tecnologie telefoniche supportate dal Computer: ACD (Automatic Calls Distributor), Predictive Dialer, IVR (Interactive Voice Response), CTI Server (Computer Telephone Integration); L’operatore interviene per fornire le informazioni richieste e per raccogliere tutte le informazioni e i dati relativi al chiamante (Consumatore finale e interlocutore di altre aziende collegate nella catena estesa del valore). Collegamento Self-Service che avviene attraverso: –Sito WEB/Portale ad accesso libero (Internet) per visualizzare informazioni pubbliche e non personalizzate ad accesso controllato da UserID&Password (o SmartCard) (Intranet/Extranet) per fornire dati e informazioni e per ottenere informazioni personalizzate. Collegamento misto che inizia in Self-Service e permette di contattare l’operatore via E- Mail o in FonoConferenza oppure in VideoConferenza

12 sistema qualità certificato 12/8 ICT-DIRIGENTI_ASPETTIGESTIONALI.ppt © 1999 ISVOR FIAT spa - Riproduzione vietata - materiale a diffusione interna Il Back-Office E’ costituito dall’insieme dei Sistemi Informativi Aziendali (ERP - PDM/EDM - Legacy) e dalle applicazioni di Rete gestite dai WEB Server aziendali. Contiene i dati strutturati delle transazioni, in formato elettronico, dei documenti comunque generati dal funzionamento aziendale. Le applicazioni di E-Business dipendono in modo critico dal –Livello di completezza dei dati/informazioni in formato elettronico –Livello di integrazione dei Dati strutturati –Livello di integrazione dei Processi (minime discontinuità manuali)

13 sistema qualità certificato 13/8 ICT-DIRIGENTI_ASPETTIGESTIONALI.ppt © 1999 ISVOR FIAT spa - Riproduzione vietata - materiale a diffusione interna I Middle-System Sono l’anello concettuale di collegamento tra l’esterno (Front-Office) ed i Sistemi dell’azienda legale (Back-Office). Sono costituiti da: –Basi di Dati Multidimensionali (Datawarehouse) il cui modello strutturale è finalizzato alle interrogazioni ed all’applicazione di modelli di analisi e previsione (Data-Mining) e sono alimentati dai Sistemi di Back-Office e dai Dati/Informazioni esterne raccolte tramite il Front-Office. –Applicazioni di CRM (Customer Relationship Management) finalizzate a ottimizzare il rapporto con il cliente finale (comunità). –Applicazioni di SCM (Supply Chain Management) finalizzate all’integrazione con Clienti, Fornitori e Partner.

14 sistema qualità certificato 14/8 ICT-DIRIGENTI_ASPETTIGESTIONALI.ppt © 1999 ISVOR FIAT spa - Riproduzione vietata - materiale a diffusione interna Infrastrutture di comunicazione SETTORI INDUSTRIALI MANIFATTURIERI WEB. LAN Server LAN - Local Area Network WAN Rete geografica aziendale Clienti Fornitori Proxy

15 sistema qualità certificato 15/8 ICT-DIRIGENTI_ASPETTIGESTIONALI.ppt © 1999 ISVOR FIAT spa - Riproduzione vietata - materiale a diffusione interna Infrastrutture di comunicazione: Local Area Network (LAN) –Due o più computers connessi allo scopo di condividere localmente delle risorse. Tipicamente, una rete in cui le comunicazioni sono limitate ad un’area interna (da un singolo ufficio a interi edifici) purché le connessioni non richiedano allacciamenti alla rete telefonica pubblica. LAN diverse possono essere collegate per il tramite di allacciamenti alla rete pubblica. Una LAN consente ai PC collegati (tramite una scheda di rete) di avere accesso a dati e periferiche comuni come: Server, stampanti, ecc. Wide Area Network (WAN) –(Rete geografica) - Una rete costituita da linee telefoniche collegate a Server detti nodi, funzionanti come smistatori e memorizzatori di messaggi/file; fornisce capacità di comunicazione per aree di dimensioni più grandi rispetto a quelle delle reti locali, alle quali normalmente si connette per integrarle. WEB o WWW (World Wide Web) –“ragnatela” mondiale costituita dai “siti” WWW, cioè dai server collegati da linee di comunicazione fisse o commutate nei quali risiedono le informazioni, che chiunque si colleghi può cercare e vedere attraverso un software dedicato (Browser), tipicamente Internet Explorer della Microsoft e Navigator di Netscape. HTTP (HyperText Transfer Protocol) –Protocollo di codifica standard di comunicazione per gli scambi di documenti nella rete.

16 sistema qualità certificato 16/8 ICT-DIRIGENTI_ASPETTIGESTIONALI.ppt © 1999 ISVOR FIAT spa - Riproduzione vietata - materiale a diffusione interna Infrastrutture di comunicazione: LAN Server –In una rete locale, il computer che esegue il software amministrativo per controllare l’accesso alla rete. Il server rende disponibili ai posti di lavoro degli utenti (detti Client) le risorse della rete. Dal punto di vista applicativo si distinguono le seguenti architetture: client/server Sistema di elaborazione distribuita basato su reti nel quale una applicazione viene eseguita cooperativamente da due computers. Il componente “client” dell’applicazione (il “front-end”) funziona sul posto di lavoro dell’utente e permette il colloquio utente-applicazioni, mentre il componente “server” (il “back-end”) funziona sul Server che esegue i programmi per conto del Client. L’elaborazione “Client/server” permette un più efficiente uso delle risorse disponibili, performance più elevate, grande flessibilità, semplicità di aggiornamento e (per alcune applicazioni) grande affidabilità ed integrità dei dati. file server Il Server viene impiegato per memorizzare programmi e dati condivisi dagli utenti di una rete. L’esecuzione dei programmi (memorizzati sul Server) avviene sul Client, dopo il trasferimento dal Server di questi e dei dati associati. Proxy Server –Gestisce tutte le comunicazioni tra il LAN Server e la rete esterna per prevenire l’accesso ad utenti non autorizzati (Firewall)

17 sistema qualità certificato 17/8 ICT-DIRIGENTI_ASPETTIGESTIONALI.ppt © 1999 ISVOR FIAT spa - Riproduzione vietata - materiale a diffusione interna Servizi di telecomunicazione SETTORI INDUSTRIALI MANIFATTURIERI. LAN Server LAN - Local Area Network WAN Rete geografica aziendale WEB Clienti Fornitori EXTRANET INTRANET EDI Server Mail Box Videoconferenza su PC Videoconferenza su PC INTERNET Proxy

18 sistema qualità certificato 18/8 ICT-DIRIGENTI_ASPETTIGESTIONALI.ppt © 1999 ISVOR FIAT spa - Riproduzione vietata - materiale a diffusione interna Servizi di telecomunicazione: (Posta elettronica) –Permette di scambiarsi messaggi di testo con allegati documenti anche complessi prodotti con gli strumenti di Office e immagini. –Le opzioni attualmente disponibili per la posta elettronica sono:  Sistemi di gruppo basati su Reti locali e geografiche aziendali: normalmente comprendono, accanto alla posta elettronica anche altre applicazioni come la pianificazione del tempo, la collaborazione in linea di gruppi di persone, Workflow, Intranet e altro; l’utente, essendo collegato alla rete locale è sempre in linea con i servizi previsti e può inviare e ricevere messaggi in qualsiasi momento. Prodotti tipici di mercato sono: Lotus Domino, Exchange Server di Microsoft.  POP3 (Post Office Protocol-Version 3): è il primo standard per la su Internet. Consiste di un casellario postale presso un ISP (Internet Service Provider) nel quale sono memorizzati tutti i messaggi in entrata, compresi i documenti allegati, nelle singole caselle postali dei destinatari; l’utente destinatario si collega telefonicamente dal suo PC e il POP trasferisce i messaggi, dopodichè li cancella dalla sua memoria. Prodotti tipici di mercato per l’utente (Client) sono: Outlook di Microsoft, Messenger di Netscape, Lotus Mail.

19 sistema qualità certificato 19/8 ICT-DIRIGENTI_ASPETTIGESTIONALI.ppt © 1999 ISVOR FIAT spa - Riproduzione vietata - materiale a diffusione interna Servizi di telecomunicazione: Internet –E’ un insieme di tecnologie abilitanti la comunicazione a livello globale. Esse si fondano su un insieme di standard: il protocollo di comunicazione TCP/IP tra i server e i client degli utenti; il linguaggio HTML (HyperText Markup Language) per la scrittura delle pagine; il linguaggio Java ed altri (es.: Componenti ActiveX) per la scrittura di applicazioni anche multimediali. –La logica operativa è Client-Server nel senso che ogni evento innescato sul Browser (click del mouse) provoca il lancio di un’applicazione software sul server che fa apparire il risultato sul Client. –I servizi possibili con Internet sono: WWW (World Wide Web) , FTP (File Transfer Protocol) per la trasmissione di file di dimensioni notevoli come documenti molto lunghi, video-clip, programmi applicativi, brani vocali o musicali, … –I gestori dei siti Internet sono gli ISP (Internet Service Providers), abilitati da un unico organismo internazionale.

20 sistema qualità certificato 20/8 ICT-DIRIGENTI_ASPETTIGESTIONALI.ppt © 1999 ISVOR FIAT spa - Riproduzione vietata - materiale a diffusione interna Servizi di telecomunicazione: Intranet –Dal punto di vista tecnologico e dei servizi possibili vale quanto detto per Internet. –La caratteristica distintiva di Intranet consiste nella limitazione dell’accesso al sito (attraverso apparecchiature e software particolari detti Proxy-Firewall) alle sole persone abilitate (personale dipendente ed altri equiparati secondo regole aziendali) –Particolare rilievo possono avere applicazioni che attraverso Intranet permettono l’accesso a Datawarehouses per il controllo direzionale (EIS) e al supporto decisionale (DSS), ad applicazioni di Workflow o di esecuzione di transazioni sul sistema informativo aziendale, alla condivisione di documenti e di informazioni per il lavoro collaborativo di gruppo (Groupware) e per una migliore gestione della conoscenza (Knowledge Management). EDI (Electtronic Data Interchange) –Scambio da computer a computer (con Fornitori e Clienti) di informazioni transazionali (Ordini, Bolle, Fatture, ecc.) strutturate attraverso collegamenti dedicati. E’ una tecnologia in fase di trasformazione per essere portata su Extranet.

21 sistema qualità certificato 21/8 ICT-DIRIGENTI_ASPETTIGESTIONALI.ppt © 1999 ISVOR FIAT spa - Riproduzione vietata - materiale a diffusione interna Servizi di telecomunicazione: Extranet –Dal punto di vista tecnologico e dei servizi possibili vale quanto detto per Internet ed Intranet. –L’ulteriore caratteristica distintiva consiste nell’abilitazione data a certi Fornitori, Clienti e Partner di accedere a determinate informazioni ed applicazioni presenti nella Intranet, anche per eseguire transazioni, come impegnare beni disponibili in magazzino o configurare un ordine in video conferenza con l’ufficio acquisti. Videoconferenza su PC –Sistema di comunicazione interattiva tra due o più Client PC dotati di telecamera e microfono. Utilizza tutte le infrastrutture di comunicazione ed i servizi di Internet, Intranet, Extranet. Permette di condividere documenti e applicazioni e, quando le velocità di comunicazione saranno adeguatamente aumentate, sarà il supporto principale per il lavoro collaborativo e per il Training On-line.

22 sistema qualità certificato 22/8 ICT-DIRIGENTI_ASPETTIGESTIONALI.ppt © 1999 ISVOR FIAT spa - Riproduzione vietata - materiale a diffusione interna Servizi di telecomunicazione: Groupware –È un insieme di strumenti e metodi supportati dalle tecnologie dell’informazione per consentire di comunicare messaggi, documenti, voce e immagini video, di condividere basi di dati di oggetti (documenti, programmi, archivi), di pianificare processi e azioni di gruppo, di concorrere o cooperare nella stesura e formalizzazione di documenti e progetti. L’aspetto tecnologico si combina con quello organizzativo e comportamentale in quanto permette di ristrutturare il modo di lavorare dei singoli in gruppi, di cambiare deleghe e responsabilità, di semplificare i processi (Business Process Re-Engineering) e i flussi di lavoro.I pricipali servizi sono: –Applicazioni Workflow. –Document Management –Video conferenza

23 sistema qualità certificato 23/8 ICT-DIRIGENTI_ASPETTIGESTIONALI.ppt © 1999 ISVOR FIAT spa - Riproduzione vietata - materiale a diffusione interna Applicazioni di E-Business SETTORI INDUSTRIALI MANIFATTURIERI. LAN Server LAN - Local Area Network WAN Rete geografica aziendale WEB Clienti Fornitori INTERNET EXTRANET INTRANET EDI Server Mail Box Call Center/CRM E-Commerce EDI SCM

24 sistema qualità certificato 24/8 ICT-DIRIGENTI_ASPETTIGESTIONALI.ppt © 1999 ISVOR FIAT spa - Riproduzione vietata - materiale a diffusione interna Applicazioni di E-Business: CALL CENTER (CALL CENTRE) –E’ un servizio che centralizza le chiamate (telefoniche, , Fax, …) in ricezione e gestisce quelle in uscita con integrazione verso il sistema informativo e i Database aziendali. –E' una categoria di applicazioni finalizzate a fornire un supporto automatizzato di "Customer Care" al fine ultimo di aumentare la "Customer Satisfaction". –Si basa sull'integrazione di diverse tecnologie di comunicazione, come telefono, voic , sintesi vocale, , fax, Internet, reti locali (LAN) e geografiche (WAN) per garantire l'accesso a clienti che utilizzano diverse tecnologie e su due strutture di gestione delle chiamate: una costituita da operatori che, anche per 24 ore al giorno e per tutti i giorni, rispondono in tempo reale o differito ai clienti; l'altra costituita da applicativi software di accesso e visualizzazione di dati aziendali (es. Cataloghi, magazzini), o di accettazione di transazioni (es. Ordini), oppure di risposta automatica a domande strutturate. –La gestione complessiva è comunque supportata da sistemi di WorkFlow e da monitoraggio e reporting di tutto il traffico dai clienti al Call Center, incluse le chiamate abbandonate.

25 sistema qualità certificato 25/8 ICT-DIRIGENTI_ASPETTIGESTIONALI.ppt © 1999 ISVOR FIAT spa - Riproduzione vietata - materiale a diffusione interna Applicazioni di E-Business: CRM (Customer Relationship Management) –Gestire la relazione con il cliente significa: Aumentare i livelli di soddisfazione del cliente Utilizzare i dati relativi al cliente per aumentare le vendite Aumentare la qualità dei dati relativi al cliente (comunità, transazioni, …) Approfondire la conoscenza del cliente Automatizzare le relazioni con applicazioni integrate tra di loro e con il sistema informativo aziendale. –Il CRM è quindi un insieme di applicazioni per acquisire dall’esterno, attraverso i contatti (Call-Center, Portali, , …), e dall’interno, attraverso le transazioni che il cliente attiva con l’azienda (ordini, pagamenti, …) una quantità finalizzata e organizzata di dati (Datawarehouse) da utilizzare sia in tempo reale per rispondere ai quesiti che in tempi differiti per organizzare azioni promozionali mirate (Data Mining) per specifici gruppi o comunità fino all’azione personalizzata 1 a 1. –Accanto agli aspetti tecnologici, indubbiamente essenziali, il CRM comporta una attenta riprogettazione dei processi coinvolti e un cambiamento dello stile di management e delle competenze distintive.

26 sistema qualità certificato 26/8 ICT-DIRIGENTI_ASPETTIGESTIONALI.ppt © 1999 ISVOR FIAT spa - Riproduzione vietata - materiale a diffusione interna Applicazioni di E-Business: E-Commerce (Electronic commerce) –E’ una categoria di applicazioni basata sulla tecnologia Internet/Extranet. Possono essere di tipo industriale (Business-to-Business) oppure di largo consumo (Business-to-Consumer). –Consiste nel creare applicazioni che permettono un colloquio elettronico formalizzato e guidato tra acquirente e venditore allo scopo di accelerare il processo di acquisizione e svolgimento dell’ordine fino, nel caso “consumer”, al pagamento in linea. –Accanto alle tecnologie di comunicazione, basate su Internet/Extranet, occorrono nuove integrazioni tra i sistemi dell’acquirente, quelli del venditore e quelli bancari, per garantire la necessaria affidabilità e sicurezza delle transazioni. –E’ in corso di formazione una nuova specifica normativa legislativa italiana, europea e in futuro mondiale per il rispetto dei diritti del venditore, dell’acquirente e degli stati (legalità e fisco).

27 sistema qualità certificato 27/8 ICT-DIRIGENTI_ASPETTIGESTIONALI.ppt © 1999 ISVOR FIAT spa - Riproduzione vietata - materiale a diffusione interna Applicazioni di E-Business: SCM (Supply Chain Management) –Supply Chain: Il collegamento logistico strategico tra il consumatore finale e i fornitori, tra la domanda e la fornitura. –Obiettivi della SCM: Maggiore efficienza; minori costi Aumento della flessibilità e agilità Miglioramento del servizio al cliente Ottimizzazione della catena del valore –E’ il processo che ottimizza le attività interne di un’azienda e le sue interazioni con fornitori e clienti. Comprende le previsioni, il reperimento e l’acquisizione dei materiali, la gestione dei magazzini e persino la programmazione ed il controllo della produzione e della qualità.

28 sistema qualità certificato 28/8 ICT-DIRIGENTI_ASPETTIGESTIONALI.ppt © 1999 ISVOR FIAT spa - Riproduzione vietata - materiale a diffusione interna I sistemi integrati e l’automazione dei processi Sviluppo Prodotto Marketing & Vendite Approvvig. Programmazione Produzione & Logistica Amm. & Fin. & Controllo Personale & Ris. Um. Base di dati aziendale condivisa Anagrafiche & Tabelle Eventi comuni SETTORI INDUSTRIALI MANIFATTURIERI ERP: Applicazioni Modulari personalizzabili che utilizzano una unica Base di Dati condivisi GROUPWARE WORKFLOW

29 sistema qualità certificato 29/8 ICT-DIRIGENTI_ASPETTIGESTIONALI.ppt © 1999 ISVOR FIAT spa - Riproduzione vietata - materiale a diffusione interna ERP (Enterprise Resource Planning): ERP(Enterprise Resource Planning) –(Sistemi integrati di pianificazione d'impresa) - Sistemi pervasivi in azienda che concorrono in modo decisivo a ridefinire le condizioni di contesto e le modalità attraverso cui l'impresa genera valore per i propri clienti e per i propri azionIsti. I sistemi ERP devono essere in grado di supportare e favorire il ridisegno dinamico dei processi di business, standardizzare le attività e normalizzare le performance dei processi, integrare le diverse unità organizzative che con ruoli diversi intervengono sui processi. Sono disponibili su diverse piattaforme e con diverse architetture e tendono a sostituire tutti i sistemi tradizionali (Legacy Systems) normalmente basati su Mainframe. I fornitori leader di mercato sono SAP, Baan, Oracle, Peoplesoft, JDEdwards, … Workflow /Groupware Management –Gestione automatizzata del Flusso di lavoro per ottimizzare un processo non procedurale di trattamento dell’informazione; comprende regole e meccanismi pre-organizzati, anche flessibilmente rispetto ad alternative possibili, e include oltre alle sequenze operative ottimali anche abilitazioni e divieti di sicurezza coerenti con le deleghe di responsabilità e con le mansioni previste dall’organizzazione.

30 sistema qualità certificato 30/8 ICT-DIRIGENTI_ASPETTIGESTIONALI.ppt © 1999 ISVOR FIAT spa - Riproduzione vietata - materiale a diffusione interna Controllo direzionale, supporto decisionale e gestione della conoscenza SETTORI INDUSTRIALI MANIFATTURIERI  DSS - Decisional Support Systems Modello Alt. B Alt. A Simulazione Dati  EIS - Executive Information Systems Stralci sincronizzati DATAWAREHOUSE Database multidimensionale E-Commerce SCMCRM/Call Center Internet Intranet Extranet

31 sistema qualità certificato 31/8 ICT-DIRIGENTI_ASPETTIGESTIONALI.ppt © 1999 ISVOR FIAT spa - Riproduzione vietata - materiale a diffusione interna Controllo direzionale, ecc.: Datawarehouse (Datawarehousing) –E' la versione moderna e tecnologicamente più avanzata delle "Banche Dati" di qualche anno fa (es. Cassazione). Utilizza le stesse tecnologie dei Sistemi di gestione delle Basi di Dati relazionali, classiche dei sistemi ERP. La diversità è progettuale e applicativa. –Un Datawarehouse viene progettato ed utilizzato per avere a disposizione informazioni di sintesi e di dettaglio (drill down) estratte dalle diverse basi di dati aziendali (o esterne) e organizzate in modo da facilitarne la ricerca e l'inclusione in modelli decisionali (DSS: Decision Support System), in cruscotti, tabelle, grafici, report di controllo direzionale (EIS: Executive Information System) e per le applicazioni di E-Business. –Si compone di due fasi distinte: (1) il "pompaggio" programmato (in tempo reale, giornaliero, settimanale, mensile,...) dei dati acquisiti tramite i sistemi informativi aziendali nel Datawarehouse. Tale pompaggio è particolarmente delicato perchè deve provvedere oltre che alla riconciliazione semantica e di formato di dati provenienti dai diversi pacchetti applicativi anche al calcolo di sintesi e di serie storiche definite in fase di progettazione. (2) L'accesso ai dati "pompati" tramite maschere e applicazioni di ricerca, visualizzazione, esportazione e stampa.

32 sistema qualità certificato 32/8 ICT-DIRIGENTI_ASPETTIGESTIONALI.ppt © 1999 ISVOR FIAT spa - Riproduzione vietata - materiale a diffusione interna Controllo direzionale, ecc.: EIS (Executive information System) –Attraverso la elaborazione multidimensionale dei dati elementari, permettono di calcolare indicatori e report di controllo Direzionale ed operativo (Tableau de Bord, Cruscotti aziendali, …) DSS (Decision Support System - Sistemi di supporto alle decisioni) –Sono applicazioni costituite una interfaccia utente adatta per gestire un insieme di modelli e metodi e opportune basi di dati (Datawarehouse). Applicando i metodi ai dati (Data Mining), contenuti nel data base, è possibile costruire un modello della realtà, al fine di valutare alternative decisionali.

33 sistema qualità certificato 33/8 ICT-DIRIGENTI_ASPETTIGESTIONALI.ppt © 1999 ISVOR FIAT spa - Riproduzione vietata - materiale a diffusione interna FIAT AUTO L’Electronic Workspace Il modello di ufficio inteso come luogo fisico dove svolgere la propria attività sembra diventare obsoleto al suo posto sta emergendo un modello basato sull’Electronic Workplace (ufficio virtuale, cioè l’insieme di hardware, software e elementi di comunicazione che creano un ambiente virtuale, digitale e elettronico) costituito su standard Internet e Intranet. Groupware Electronic Workspace Groupware Electronic Workspace Intranet Internet Intranet Internet Videoconferenza Workflow (anche con sistemi ERP/Legacy) Workflow (anche con sistemi ERP/Legacy) Document Management Document Management

34 sistema qualità certificato 34/8 ICT-DIRIGENTI_ASPETTIGESTIONALI.ppt © 1999 ISVOR FIAT spa - Riproduzione vietata - materiale a diffusione interna Electronic Workplace: Una soluzione applicativa REPOSITORY BusinessObjects DWH Processi di Caricamento WEB Server WEB INTELLIGENCE INTRANETINTRANET Es: CWW DMC Fiat-Auto.Net Es: CWW DMC Fiat-Auto.Net Da Sistemi di Front-Line: Internet Call Center Da Sitemi di Back Office ERP Sist. Legacy Da Sistemi di Front-Line: Internet Call Center Da Sitemi di Back Office ERP Sist. Legacy

35 sistema qualità certificato 35/8 ICT-DIRIGENTI_ASPETTIGESTIONALI.ppt © 1999 ISVOR FIAT spa - Riproduzione vietata - materiale a diffusione interna La progettazione tecnica Sviluppo Prodotto Base di dati aziendale condivisa Anagrafiche & Tabelle Eventi comuni Fornitori Clienti M e c c a n i s m o di i n t e g r a z i o n e SETTORI INDUSTRIALI MANIFATTURIERI CAD - CAM

36 sistema qualità certificato 36/8 ICT-DIRIGENTI_ASPETTIGESTIONALI.ppt © 1999 ISVOR FIAT spa - Riproduzione vietata - materiale a diffusione interna La gestione dei documenti Sviluppo Prodotto Marketing & Vendite Approvvig. Programmazione Produzione & Logistica Amm. & Fin. & Controllo Personale & Ris. Um. Base di dati aziendale condivisa Anagrafiche & Tabelle Eventi comuni Fornitori Clienti M e c c a n i s m o di i n t e g r a z i o n e SETTORI INDUSTRIALI MANIFATTURIERI PDM EDM

37 sistema qualità certificato 37/8 ICT-DIRIGENTI_ASPETTIGESTIONALI.ppt © 1999 ISVOR FIAT spa - Riproduzione vietata - materiale a diffusione interna La gestione dei documenti: PDM (Product-data Management) –Un sistema PDM serve a ridurre il tempo e i costi per introdurre un nuovo Prodotto sul mercato. Esso permette di gestire, elaborare e controllare la grande massa di dati e documenti necessari per affrontare con successo le nuove sfide dell’innovazione di prodotto. Un sistema PDM è progettato per:  Memorizzare, controllare e gestire i documenti (testi, disegni, grafici, ecc.) e le altre informazioni relative ai Prodotti, sia su carta che, soprattutto, in formato elettronico;  Gestire in modo controllato i processi di creazione ed utilizzo dei documenti stessi;  Permettere ai gruppi di progetto di condividere le informazioni sui Prodotti in modo rapido e con garanzie di accuratezza;  Permettere l’integrazione di tecniche progettuali come il Computer Aided Design and Manufacturing (CAD/CAM) con gli altri sistemi aziendali (es. Produzione, Amministrazione, ecc.) attraverso l’intera azienda

38 sistema qualità certificato 38/8 ICT-DIRIGENTI_ASPETTIGESTIONALI.ppt © 1999 ISVOR FIAT spa - Riproduzione vietata - materiale a diffusione interna EDM (Electronic Document Management) –Sono sistemi/applicazioni per la gestione dei documenti aziendali. Permettono di avere traccia di tutti i documenti (elettronici, cartacei, microfiches, ecc.), dalla loro creazione, modifica, approvazione fino all’archiviazione. Permettono di trovare e visualizzare i documenti (singoli o in gruppi collegati in pratiche) secondo criteri flessibili di ricerca basati sia su attributi di classificazione assegnati al documento sia attraverso la ricerca di parole contenute nel testo (Information Retrieval). Attraverso la rete aziendale, tutti i documenti possono essere condivisi da tutto il personale secondo profili di autorizzazione che garantiscono la riservatezza. La gestione dei documenti:


Scaricare ppt "Sistema qualità certificato 1/8 ICT-DIRIGENTI_ASPETTIGESTIONALI.ppt © 1999 ISVOR FIAT spa - Riproduzione vietata - materiale a diffusione interna Lo scenario."

Presentazioni simili


Annunci Google