La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Analisi di correlazione tra i dati di deposizione atmosferica e quelli delle emissioni antropogeniche connesse alle industrie. Primi risultati Deposizioni.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Analisi di correlazione tra i dati di deposizione atmosferica e quelli delle emissioni antropogeniche connesse alle industrie. Primi risultati Deposizioni."— Transcript della presentazione:

1 Analisi di correlazione tra i dati di deposizione atmosferica e quelli delle emissioni antropogeniche connesse alle industrie. Primi risultati Deposizioni Atmosferiche: stato dell’arte sulle esperienze nazionali. A. Ferrari, D. Marchesini - ARPA Lombardia Dipartimento di Brescia M. Guidi - Istituto di Geoscienze e Georisorse CNR Pisa

2 Brescia: deposimetri e forzanti 2 Inceneritore Fonderie MNF Fonderie MF Acciaierie Deposimetri Auditorium Museo Civico di Scienze Naturali – Brescia - 5 giugno 2014 Deposizioni Atmosferiche: stato dell’arte delle esperienze nazionali Produzione EE

3 Brescia – anno Inceneritore di rifiuti urbani e speciali e acciaieria: ricadute di PCDD/F Auditorium Museo Civico di Scienze Naturali – Brescia - 5 giugno 2014 Deposizioni Atmosferiche: stato dell’arte delle esperienze nazionali 3 Campo di deposizione [g I- TEQ/m 2 ] dai camini di Alfa Acciai (A) e dell’inceneritore A2A (B), periodo di simulazione anno solare 2009, dati meteo MM5 * TEF WHO 2005

4 Auditorium Museo Civico di Scienze Naturali – Brescia - 5 giugno 2014 Deposizioni Atmosferiche: stato dell’arte delle esperienze nazionali 4

5 Auditorium Museo Civico di Scienze Naturali – Brescia - 5 giugno 2014 Deposizioni Atmosferiche: stato dell’arte delle esperienze nazionali Il progetto RAMET 2011 PER LA RIDUZIONE VOLONTARIA DELLE EMISSIONI INQUINANTI 5 Progetto, sostenuto da ARPA Lombardia Dipartimento di Brescia, cui hanno aderito 22 aziende metallurgiche bresciane, che rappresentano la quasi totalità delle aziende del settore presenti nella Provincia. Obiettivo POLVERI: riduzione del 50% da 10 a 5 mg/Nm³ MICROINQUINANTI ORGANICI (PCDD/F ): riduzione dell'80 % da 0,5 a 0,1 ng I -TEQ /Nm³. (anticipazione delle indicazioni delle BAT Conclusions del 2014 da rispettare entro febbraio 2016) Tempi Acciaio:entro fine dicembre 2011 Alluminio:entro fine giugno 2012 Cuproleghe:entro fine dicembre 2013 Ghisa:entro fine dicembre 2013 Le verifiche condotte da ARPA presso le acciaierie di Brescia hanno confermato l’effettuazione degli adeguamenti impiantistici e il raggiungimento dei valori obiettivo.

6 ΣPCDD/F (diossine e furani) emessi dalle due acciaierie di Brescia città 6 Auditorium Museo Civico di Scienze Naturali – Brescia - 5 giugno 2014 Deposizioni Atmosferiche: stato dell’arte delle esperienze nazionali

7 ΣPCB emessi dalle due acciaierie di Brescia città 7 Auditorium Museo Civico di Scienze Naturali – Brescia - 5 giugno 2014 Deposizioni Atmosferiche: stato dell’arte delle esperienze nazionali 2011 Σ PCB dl 2012 Σ PCB dl

8 ΣPCDD/F totali rilevati in due deposimetri di Brescia 8 +3,3 % Auditorium Museo Civico di Scienze Naturali – Brescia - 5 giugno 2014 Deposizioni Atmosferiche: stato dell’arte delle esperienze nazionali

9 ΣPCB dl totali rilevati in due deposimetri di Brescia % Auditorium Museo Civico di Scienze Naturali – Brescia - 5 giugno 2014 Deposizioni Atmosferiche: stato dell’arte delle esperienze nazionali

10 Brescia: emissioni di acciaieria (LEF) 10 Auditorium Museo Civico di Scienze Naturali – Brescia - 5 giugno 2014 Deposizioni Atmosferiche: stato dell’arte delle esperienze nazionali

11 PCB: confronto qualitativo congeneri deposimetri/emissioni acciaieria area San Polo Brescia 11 PCB deposimetri Auditorium Museo Civico di Scienze Naturali – Brescia - 5 giugno 2014 Deposizioni Atmosferiche: stato dell’arte delle esperienze nazionali

12 Ci può essere d’aiuto la PCA (Principal Component Analysis) a comprendere i contributi dei diversi forzanti ? 12 Auditorium Museo Civico di Scienze Naturali – Brescia - 5 giugno 2014 Deposizioni Atmosferiche: stato dell’arte delle esperienze nazionali

13 Proviamo a rappresentare graficamente la covarianza dell’insieme di dati di forzanti ( acciaieria ed inceneritore) presenti a Brescia 13 Fattore1Fattore2Fattore3Fattore4 PCB PCB PCB PCB PCB PCB PCB PCB PCB PCB PCB PCB PCB Var. Sp Prp.Tot Auditorium Museo Civico di Scienze Naturali – Brescia - 5 giugno 2014 Deposizioni Atmosferiche: stato dell’arte delle esperienze nazionali

14 I primi risultati: il Fattore 1 spiega il 40% della varianza totale 14 Auditorium Museo Civico di Scienze Naturali – Brescia - 5 giugno 2014 Deposizioni Atmosferiche: stato dell’arte delle esperienze nazionali

15 Sono stati analizzati i PCB misurati sia alle emissioni dell’acciaieria e dell’inceneritore: PCB77, PCB81, PCB105, PCB114, PCB118, PCB123, PCB126, PCB156, PCB157, PCB167, PCB169, PCB180, PCB189. Acciaieria I PCB105, PCB 118 sono presenti in % significativamente maggiore nelle acciaierie Inceneritore i PCB126, PCB156 e PCB167 sono presenti sempre in % maggiore che nelle emissioni delle acciaierie 15 Auditorium Museo Civico di Scienze Naturali – Brescia - 5 giugno 2014 Deposizioni Atmosferiche: stato dell’arte delle esperienze nazionali

16 Conclusioni 16  I deposimetri hanno registrato la riduzione degli inquinanti conseguente gli interventi impiantistici. Questa riduzione è più evidente in quelli posti in prossimità della sorgente.  L’analisi multivariata si conferma un utile strumento per l’individuazione di indicatori di specifiche sorgenti.  Sia per i deposimetri che per le emissioni è importante disporre di un set analitico sovrapponibile che consenta un’efficace valutazione sorgenti/recettori.  Per analisi statistiche più approfondite dei parametri misurati con i deposimetri è necessario disporre dell’incertezza e/o della deviazione standard della misura dei singoli inquinanti. Auditorium Museo Civico di Scienze Naturali – Brescia - 5 giugno 2014 Deposizioni Atmosferiche: stato dell’arte delle esperienze nazionali

17 17 Grazie per l’attenzione …. Alessandra Ferrari - Domenico Marchesini- Massimo Guidi - Auditorium Museo Civico di Scienze Naturali – Brescia - 5 giugno 2014 Deposizioni Atmosferiche: stato dell’arte delle esperienze nazionali


Scaricare ppt "Analisi di correlazione tra i dati di deposizione atmosferica e quelli delle emissioni antropogeniche connesse alle industrie. Primi risultati Deposizioni."

Presentazioni simili


Annunci Google