La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ETICA delle ASSOCIAZIONI di VOLONTARIATO e SPERIMENTAZIONI Dott. Gabriele Greco – Primario di Neurologia Osp. Ramazzini - Carpi Modena, 5 Aprile 2014.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ETICA delle ASSOCIAZIONI di VOLONTARIATO e SPERIMENTAZIONI Dott. Gabriele Greco – Primario di Neurologia Osp. Ramazzini - Carpi Modena, 5 Aprile 2014."— Transcript della presentazione:

1 ETICA delle ASSOCIAZIONI di VOLONTARIATO e SPERIMENTAZIONI Dott. Gabriele Greco – Primario di Neurologia Osp. Ramazzini - Carpi Modena, 5 Aprile 2014

2 TIPOLOGIE di associazioni di volontariato in ambito sanitario 2 ruolo preminente ai malati ( es.: paraplegici, sclerosi multipla…) ruolo preminente ai famigliari/simpatizzanti ( es.: ictus, epilessia…)

3 SCOPI delle associazioni di volontariato in ambito sanitario (1) informazioni sulla malattia (decorso, cure, centri specialistici …) indicazioni per i risvolti burocratico-amministrativi sostegno nei rapporti con le istituzioni sanitarie campagne di prevenzione 3

4 SCOPI della associazioni di volontariato in ambito sanitario (2) vigilanza sulle politiche sanitarie aiuti pratici (es.: trasporti, incombenze del quotidiano …) miglioramento della capacità contrattuale verso medici e istituzioni difesa di farmaci “orfani” sollecitare, orientare, finanziare la RICERCA 4

5 STRATEGIE per raggiungere gli scopi pubblicazioni a stampa (acquistate o concesse …) internet convegni incontri della popolazione ( gazebo, centri commerciali, spazi ospedalieri… ) spettacoli conferenze ( scuole, circoli… ) concorsi a tema 5

6 RISORSE ECONOMICHE delle associazioni quote sociali (facili ma esigue… ) donazioni ( da persone, istituzioni, aziende... ) iniziative ad hoc ( cene, spettacoli, vendite, lotterie, gare sportive e non …) contributi liberali ( aziende farmaceutiche …) … MA … 6

7 una DITTA FARMACEUTICA vorrebbe pazienti da aiutare con : espansione del mercato, attraverso l’uso di suoi farmaci efficiente e pronta diagnosi delle malattie curate dai suoi farmaci uso di prima linea dei propri farmaci, prima dei competitori lobbying contro restrizioni regolatorie avere reputazione di “socialmente affidabili e benemerite” (da Herxheimer, BMJ, 2003) 7

8 CONFLITTO DI INTERESSI condizione nella quale il giudizio o il comportamento concernente un interesse primario tende ad essere influenzato da un interesse secondario 8

9 IL CONFLITTO DI INTERESSI dei medici nelle associazioni di volontariato cassa di risonanza e notorietà rapporti con Aziende Sanitarie e Istituzioni ( controllo della spesa sanitaria …) orientamento di finanziamenti e campi della ricerca condizionamento dei pazienti sulla partecipazione a ricerche cliniche rapporto con le aziende farmaceutiche 9

10 IL CONFLITTO DI INTERESSI delle associazioni di volontariato difficile equilibrio verso associazioni di pazienti con malattie rare rischio di dominanza delle associazioni “più forti” nelle scelte programmatiche col tempo, l’associazione può tendere ad “auto-mantenersi” più che a raggiungere obbiettivi statutari la sponsorizzazione di convegni e di iniziative da parte di aziende farmaceutiche o produttrici di protesi può diventare veicolo promozionale 10

11 ASSOCIAZIONI E RICERCA Attraverso un corretto rapporto con i medici, le associazioni possono indirizzare la RICERCA al miglioramento della qualità di vita dei pazienti, partendo dai loro reali bisogni, e verificando la rilevanza della ricerca clinica. 11

12 con preliminari riconoscimento e dichiarazione con un attivo comitato scientifico, composto anche da membri non appartenenti a strutture sanitarie istituzionali o di ricerca con ricambio e sostituzione, nelle cariche direttive dei medici con figure “laiche”, dopo il periodo iniziale con iniziative di aggregazione di associazioni omogenee con audizioni e collaborazioni col COMITATO ETICO 12 Le associazioni di volontariato possono MITIGARE e SUPERARE i CONFLITTI DI INTERESSI :

13 CONCLUSIONI: a) le associazioni in ambito sanitario rappresentano un tesoro da tutelare b) fortissima la loro valenza etica c) le risorse a loro necessarie sono in calo d) da perseguire strategie per minimizzare i conflitti di interessi 13


Scaricare ppt "ETICA delle ASSOCIAZIONI di VOLONTARIATO e SPERIMENTAZIONI Dott. Gabriele Greco – Primario di Neurologia Osp. Ramazzini - Carpi Modena, 5 Aprile 2014."

Presentazioni simili


Annunci Google