La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

L’utilizzo della firma digitale negli atti di aggiornamento catastale Commissione Catasto.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "L’utilizzo della firma digitale negli atti di aggiornamento catastale Commissione Catasto."— Transcript della presentazione:

1 L’utilizzo della firma digitale negli atti di aggiornamento catastale Commissione Catasto

2 L’utilizzo della firma digitale negli atti di aggiornamento catastale La piattaforma telematica Sister dell’AdT permette di accedere agli atti catastali e delle Conservatorie dei RR.II. Previa sottoscrizione di una apposita convenzione. Le operazioni da effettuare per la sottoscrizione della convenzione sono descritte nel video raggiungibile al seguente link: ideo_GEN/Adesione_convenzioni/Adesione_convenzioni.htm Le operazioni da effettuare per la trasmissione degli aggiornamenti catastali sono invece descritte nel video raggiungibile al seguente link: ideo_GEN/Presentazione%20Documenti/Presentazione%20documenti.h tm ideo_GEN/Adesione_convenzioni/Adesione_convenzioni.htm ideo_GEN/Presentazione%20Documenti/Presentazione%20documenti.h tm Commissione Catasto

3 Sottoscrizione della convenzione per l’accesso agli atti Commissione Catasto

4 Sottoscrizione della convenzione per l’accesso agli atti Commissione Catasto

5 L’utilizzo della firma digitale negli atti di aggiornamento catastale Per richiedere l'attivazione dell'Invio telematico degli atti di Aggiornamento Catastali " Docfa - Pregeo - Estratti di Mappa Digitali - Richieste di planimetrie catastali ecc.", è necessario: - richiedere il Kit di Firma digitale; - compilare il format presente sul sito dell’Agenzia del Territorio; - una volta compilato, salvare e firmare con la “Firma Digitale”; - inviare on line il documento firmato all’Agenzia del Territorio; - attendere la mail dell'AdT di avvenuta verifica delle richiesta di abilitazione; - se pronta, recarsi presso AdT (per Roma è Torre C – piano quarto – Sig.ra Michelessi) per ritirare le Autorizzazioni previste ed abilitarsi al servizio dal web. Per la firma digitale il C.N.G.eG.L. ha stipulato con la soc. Aruba una apposita convenzione per il suo rilascio. Il codice offerta è FDGEO5167.

6 L’utilizzo della firma digitale negli atti di aggiornamento catastale La Firma Digitale costituisce certificato di appartenenza all'Ordine/Collegio professionale. Sostituisce il timbro professionale e viene revocata in caso di sospensione o cancellazione dal Collegio. La Firma Digitale è facile di usare, portabile ed è in grado di funzionare senza l’installazione di alcun driver e/o applicazione su qualsiasi PC ospite, ciò grazie all’interfaccia HID. I files da sottoscrivere digitalmente possono essere prelevati dalla memoria del PC ospite, oppure dalla memoria interna alla pen drive, pari a circa 1 GB. L'intero contenuto della memoria (pacchetto software e documenti personali) può essere sottoposto a backup, richiamando la relativa applicazione dalla barra degli strumenti. Commissione Catasto

7 L’utilizzo della firma digitale negli atti di aggiornamento catastale Modalità di richiesta Step 1: compilare il form "Dati titolare” in ogni sua parte inserendo: - Dati anagrafici del Titolare - Informazioni relative al documento d'identità del titolare I dati relativi al Titolo o carica saranno precompilati e non modificabili e la spedizione del kit sarà effettuata all'indirizzo specificato, secondo le tempistiche stabilite nell'offerta. Step 2: compilare il Form "Dati fatturazione" Step 3: accettare le clausole contrattuali del servizio Step 4: concludere la procedura d'ordine selezionando la modalità di pagamento Il kit verrà consegnato presso il punto concordato, previo riconoscimento de-visu da parte del personale competente. È quindi necessario che il titolare si presenti per il ritiro munito di documento di identità per poter apporre la propria firma sui moduli di richiesta certificato. Commissione Catasto

8 L’utilizzo della firma digitale negli atti di aggiornamento catastale Installazione della smart card Rimuovere lo sportellino di protezione, sul lato posteriore del dispositivo, e farlo scorrere verso l’esterno. Una volta aperto il vano del lettore smart card, inserire la SIM di Firma Digitale, come illustrato di seguito. Passo1: Inserire la SIM card con il chip rivolto verso il basso come indicato nella figura accanto. Passo 2: Una volta inserita la SIM card, reinserire lo sportellino. Commissione Catasto

9 L’utilizzo della firma digitale negli atti di aggiornamento catastale Avvio di Aruba Key Collegare l’Aruba Key ad una presa USB del PC ed attendere che compaia il messaggio indicato nella figura a fianco. Aruba Key è vista dal PC come una periferica HID (Human Interface Device), pertanto i driver per il corretto riconoscimento sono presenti all’interno del dispositivo stesso. Commissione Catasto

10 L’utilizzo della firma digitale negli atti di aggiornamento catastale Se, invece, al momento dell’inserimento del dispositivo, non si è avviata la Barra degli strumenti di Aruba Key, è probabile allora che la funzione di esecuzione automatica sia disattivata. In tal caso, visualizzare il contenuto di Aruba Key ed avviare il file autorun.exe, come indicato nella figura. Commissione Catasto

11 Firmare digitalmente un file in formato P7M Passo 1 Trascinare il file sopra l’icona “Firma”. Passo 2 a. Inserire il PIN di protezione della smart card; b. Selezionare l’opzione “Firma come busta crittografica P7M”; c. Verificare che il percorso utilizzato per salvare il file firmato sia quello desiderato Commissione Catasto

12 Firmare digitalmente un file in formato P7M Passo 3 Selezionare l’opzione relativa alla presa visione del documento; Passo 4 Verificare che al termine dell’operazione, sia riportata una schermata che notifica la corretta firma del file. Commissione Catasto

13 L’utilizzo della firma digitale negli atti di aggiornamento catastale Ulteriori caratteristiche E’ possibile firmare più file contemporaneamente; è possibile firmare un file PDF (estensione –signed.pdf); è possibile firmare più file PDF; è possibile cambiare il PIN code; ad ogni utilizzo la pen drive il dispositivo si autoaggiorna; è possibile cifrare e decifrare un file; la pen drive contiene i seguenti software: fireFox, Thinderbird, editore di testo, lettore di PDF, decompressore; è possibile verificare un file firmato ed estrarne il contenuto. Commissione Catasto

14 L’utilizzo della firma digitale negli atti di aggiornamento catastale Verifica del file La funzione è particolarmente importante per ottenere il “secondo originale” del Pregeo senza il quale il TF non è definitivamente approvato. Si consiglia di conservare anche questo file oltre all’originale con le firme autografe dei committenti Trascinare il file da verificare sopra il pulsante “Verifica”. ATTENZIONE: Le indicazioni riportate di seguito sono applicabili ai soli file recanti estensione.P7M Commissione Catasto

15 L’utilizzo della firma digitale negli atti di aggiornamento catastale La firma è integra. Il messaggio indica che il documento non è stato alterato dopo essere stato firmato. Il certificato è attendibile. Il messaggio indica che il certificato del sottoscrittore è garantito da una Autorità di Certificazione inclusa nell’Elenco Pubblico dei Certificatori e che non risulta scaduto alla data della verifica. Il certificato ha validità legale. Questo messaggio sta ad indicare che il certificato del sottoscrittore è un certificato di Firma Digitale qualificato. Il certificato non risulta revocato. Questo messaggio sta ad indicare che il certificato del sottoscrittore non risulta né revocato né sospeso. Commissione Catasto Scegliere l’icona del floppy per salvare il file originario


Scaricare ppt "L’utilizzo della firma digitale negli atti di aggiornamento catastale Commissione Catasto."

Presentazioni simili


Annunci Google