La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Arioni Giorgia Scuola “Col di Lana Classe 1 I Roma 19 marzo 2014 L’Ebraismo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Arioni Giorgia Scuola “Col di Lana Classe 1 I Roma 19 marzo 2014 L’Ebraismo."— Transcript della presentazione:

1

2 Arioni Giorgia Scuola “Col di Lana Classe 1 I Roma 19 marzo 2014 L’Ebraismo

3 La fondazione “Centro Astalli La Fondazione “Centro Astalli” è una fondazione nata nel 2000 che aiuta i testimoni e i rifugiati di religioni diverse (questa fondazione li aiuta dando loro accoglienza e solidarietà), che scappano dal loro paese perché non liberi e perché minacciati. Spostandosi si devono adattare nel luogo dove dovranno poi vivere, quindi fanno molti sacrifici, c ambiano alcuni aspetti della loro vita quotidiana, delle loro abitudini e della loro cultura, ma ovunque si trovano non perdono mai la loro fede in Dio e nella loro religione che rimane per sempre in loro. Con la classe abbiamo incontrato alcuni membri di questa fondazione (David, Marta e Bernardette)che ci hanno parlato della loro religione: l’Ebraismo.

4 L’ebraismo -L’ebraismo è una religione monoteista (che crede in un solo Dio). Essa ha diversi oggetti di preghiera,t ra cui i più importanti sono: -il loro libro sacro: la Torah(per noi la Bibbia) -La kippah: un copricapo che gli Ebrei(maschi)utilizzano nei luoghi di culto,od anche,i più religiosi,nella vita quotidiana -Il talled: un mantello sacro che gli ebrei maschi utilizzano nella preghiera. Il luogo di culto degli Ebrei è la sinagoga, dove loro pregano. Uomini e donne sono divisi in due gruppi diversi. Nella sinagoga ci sono diversi riti e diverse autorità religiose rispetto alla chiesa. Le sinagoghe sono inoltre strutturate in modo differente dalle nostre chiese

5 Il primo oggetto di preghiera della religione ebraica:la Torah Thorah è una parola ebraica che significa insegnamento(o"legge"). Con il medesimo termine l‘ebraismo indica anche l'insegnamento e la Legge ebraica scritti ed orali. Più precisamente si utilizza la dicitura Torah shebiktav per indicare i 5 libri del Pentateuco, o l'insieme dei 24 Libri del Tanakh(un libro che contiene i testi sacri dell‘ebraismo,chiamato anche “Bibbia ebraica “perché i suoi testi costituiscono, insieme ad altri libri non riconosciuti come canone dall'ebraismo, l'Antico Testamento della Bibbia Cristiana). Nell'ebraismo la Torah scritta è stata ricevuta dal capo dei profeti di Mosè ed è ereditata eternamente dal popolo ebraico. È il documento primario dell'ebraismo, non presenta sempre un ordine cronologico temporale degli eventi descritti ma certamente ontologico. Secondo la tradizione però ogni parola del Tanakh ed ogni aspetto della Torah, anche successivo, furono dati a Mosè da Dio sul monte Sinai.

6 Il secondo oggetto di preghiera della religione ebraica:La kippah La kippah è il copricapo usato correntemente dagli Ebrei osservanti maschi obbligatoriamente nei luoghi di culto, anche se i più religiosi la indossano durante la vita quotidiana; è uso degli ebrei osservanti coprire comunque il capo in segno di rispetto verso Dio, e a tale scopo un qualsiasi copricapo è adatto. Anche le donne si coprono la testa, ma non indossano una kippah come i maschi. Si indossa quando si prega,fin dall’antichità veniva usata. Sopra essa ci possono essere ricamate delle immagini,perché questo oggetto non è citato nella Torah e quindi,come è usanza ebraica in merito alle leggi religiose di essa,non è vietato disegnarci immagini(nella religione ebraica si dice che disegnare delle immagini su oggetti religiosi o in luoghi di culto è vietato perché si considera un atto di tradimento nei confronti di Dio,nel primo comandamento infatti lui dice:non avrai altro dio all’infuori di me,le immagini sono quindi,in alcuni casi,considerate”divinità” nella quale l’uomo può credere,all’infuori di Dio”. La kippah si può inoltre indossare a tutte le età,fin da piccoli.

7 Il terzo oggetto di preghiera della religione ebraica:il talled È un telo di forma rettangolare, bianco con righe blu solitamente di lana, seta, lino o cotone ma anche in fibra sintetica, di varie grandezze, più o meno decorato. Nell’antichità era considerato un vero e proprio abito, oggi invece è indossato solo durante la preghiera. Alle estremità del Talled, vengono attaccate delle frange dette zizzit, che servono a simboleggiare l’osservanza della Torah, in modo che chi le vede può ricordarsi di vivere secondo i comandamenti. Lo indossano solamente gli ebrei maschi durante la preghiera della mattina,nel sabato(in ebraico: lo shabbat) e nelle giornate di festa. Prima di indossarlo si recita una benedizione/un rito citato in lingua ebraica in una parte del talled. Le zizzit sono molto importanti perché sacre;durante i momenti di preghiera in cui si indossa il talled,infatti, si prendono in mano. Quando si indossa il talled bisogna cercare di non fare toccare le zizzit a terra,ma al contrario di mantenerle lontano dal terreno. Questo manntello viene indossato dagli ebrei solamente dall’età di 13 anni,anno del bar mitzvah,passaggio degli ebrei maschi da bambini a uomini,da questo momento si acquisisce più responsabilità.(il bar mitzvah delle donne ebree è all’età di dodici anni ed è il passaggio per loro da bambina a donna).curiosità=i talled dei giovani sono più colorati e ricchi d’immagini,mentre quelli degli adulti sono solitamente di due soli colori:il bianco e il blu

8 Il luogo di culto degli ebrei:la sinagoga Sinagoga è una parola che viene dal greco e significa"assemblea") è il termine che definisce il luogo di culto della religione ebraica; la parola stessa è la traduzione del termine Beit Knesset, che significa appunto "casa di riunione“. Si ritiene che la sinagoga abbia avuto inizio come istituzione durante l'esilio babilonese(597 a.C. e 537 a.C.), dopo la distruzione del primo Tempio, e portata in Israele dagli ebrei tornati dall'esilio. Nelle sinagoghe uomini e donne sono divisi in due gruppi:le donne si trovano nel matroneo (un balcone/loggiato della sinagoga riservato alle donne)mentre gli uomini si trovano al piano inferiore,ciò non accade in particolari occasioni come per esempio ad un matrimonio

9 Immagini della sinagoga di Roma

10 Curiosità sulla civiltà ebraica Gli ebrei pregano sempre in direzione del tempio di Salomone(di cui rimane soltanto un muro),che si trova ad est,ovunque si trovino : Il tempio di Salomone (in ebraico il Beit HaMikdash),é anche conosciuto come il Primo Tempio perché fu, secondo il Tanach, il primo tempio di Gerusalemme ebraico. Costituì il punto focale della religione e fu il luogo dei sacrifici.(è oggi chiamato”il muro del pianto”). La bandiera di Israele contiene una stella(la stella di David)simbolo contenuto nel talled,uno degli oggetti di preghiera della religione ebraica. Gli ebrei hanno un calendario diverso dal nostro, chiamato calendario lunare,cioè in base alle rotazioni della luna. Gli ebrei hanno lo shofar :uno speciale corno di montone utilizzato come strumento musicale. Viene utilizzato durante alcune funzioni religiose ebraiche ed in particolar modo durante il Rosh haShana e lo Yom Kippur. Le autorità religiose degli ebrei,che si trovano nelle sinagoghe si chiamano Rabbini

11 - -wikipedia


Scaricare ppt "Arioni Giorgia Scuola “Col di Lana Classe 1 I Roma 19 marzo 2014 L’Ebraismo."

Presentazioni simili


Annunci Google