La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

DISTRIBUZIONE DIRETTA E INDIRETTA DEI DISPOSITIVI MEDICI Ausl di Parma Servizio Farmaceutico Interno d.ssa A.M. Gazzola Parma, 21 marzo 2007.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "DISTRIBUZIONE DIRETTA E INDIRETTA DEI DISPOSITIVI MEDICI Ausl di Parma Servizio Farmaceutico Interno d.ssa A.M. Gazzola Parma, 21 marzo 2007."— Transcript della presentazione:

1 DISTRIBUZIONE DIRETTA E INDIRETTA DEI DISPOSITIVI MEDICI Ausl di Parma Servizio Farmaceutico Interno d.ssa A.M. Gazzola Parma, 21 marzo 2007

2 “PROGETTO DI IMPLEMENTAZIONE DEL PROGRAMMA REGIONALE DI ASSISTENZA SANITARIA A FAVORE DI SOGGETTI PORTATORI DI STOMIE”

3 RIORGANIZZAZIONE DEI SERVIZI DELL’AUSL Approccio assistenziale integrato Presa in carico globale dell’utente Continuità di cura Interventi multidisciplinari Erogazione diretta dei dispositivi medici

4 PROGETTO PILOTA – DISTRETTO E PRESIDIO OSPEDALIERO DI FIDENZA Progetto realizzato grazie ad un percorso integrato tra: - professionisti sanitari ospedalieri e territoriali - U.O. di Chirurgia e Urologia - Servizio di Farmacia Interna - Ufficio protesica distrettuale - CUP di residenza

5 PERCORSO OSPEDALE /DISTRETTO FARMACIA OSPEDALIERA Modulo autorizzazione assistenza protesica Modulo prescrizione d.m. Erogazione d.m. per 30 giorni

6 DISTRIBUZIONE DIRETTA VANTAGGI: - assicurare la continuità assistenziale contestualmente alla dimissione - facilitare l’accesso - assicurare qualità elevata del servizio - ridurre gli sprechi

7 PERCORSO DISTRIBUZIONE INDIRETTA UFFICIO PROTESICA CUP DI RESIDENZA Modulo autorizzazione assistenza protesica FARMACIE CONVENZIONATE

8 DISPOSITIVI MEDICI PER STOMIA L’erogazione dei d.m. è regolamentata dal DM 332/99 e dal DM 321/01 I dispositivi medici per stomia erogabili a carico del SSN sono compresi nel Nomenclatore tariffario

9 DISPOSITIVI MEDICI PER STOMIA Sono tipicamente monouso Sono a media – alta tecnologia in costante evoluzione Sono indispensabili per permettere al portatore di stomia di condurre una vita il più possibile normale ed autonoma

10 OBIETTIVO CONTINENZA COLON-ILEO STOMIE Sistemi di raccolta di ultima generazione monopezzo o a due pezzi con le seguenti caratteristiche: - adesivi ipoallergenici Per garantire l’integrità cutanea peristomale - sacche con filtro incorporato

11 OBIETTIVO CONTINENZA UROSTOMIE Sistema di raccolta urine di ultima generazione monopezzo o due pezzi con le seguenti caratteristiche: - adesivi ipoallergenici - Sacche con sistema di scarico e con valvola antireflusso - Cateteri per ureterocutaneostomia

12 CATETERI PER URETEROCUTANEOSTOMIA L’erogazione diretta di questi dispositivi medici è iniziata in un periodo precedente. La fornitura tramite la Farmacia Ospedaliera è continuativa

13 OBIETTIVO CONTINENZA Nel caso di stomie complicate (retrazione dello stoma rispetto al piano cutaneo): - sistemi di raccolta convessi di ultima generazione

14 OBIETTIVO COMPLICANZE STOMALI Dispositivi medici atti ad assicurare l’integrità cutanea peristomale Garanzia di efficienza del sistema di raccolta Paste protettive a base di idrocolloidi

15 FASE SPERIMENTALE IL BREVE PERIODO ED IL CONSEGUENTE NUMERO DI CASI LIMITATO NON HA CONSENTITO: ANALISI DELLE CRITICITA’ VALUTAZIONE ECONOMICA

16 CASISTICA DISTRIBUZIONE DIRETTA Novembre 2006 – Marzo 2007 Ileo-colonstomie: utenti 4 Urostomie: utenti 19

17 FASE SPERIMENTALE AREE DI MIGLIORAMENTO: - Valutazione a estendere l’erogazione diretta oltre la fase critica della dimissione - revisione della modulistica - sostituzione dei dispositivi medici in caso di necessità con ritiro di quelli inutilizzati

18 GRAZIE PER L’ATTENZIONE


Scaricare ppt "DISTRIBUZIONE DIRETTA E INDIRETTA DEI DISPOSITIVI MEDICI Ausl di Parma Servizio Farmaceutico Interno d.ssa A.M. Gazzola Parma, 21 marzo 2007."

Presentazioni simili


Annunci Google