La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Donata Vivanti, vice-presidente UN APPROCCIO ALLA CONTENZIONE BASATO SUI DIRITTI.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Donata Vivanti, vice-presidente UN APPROCCIO ALLA CONTENZIONE BASATO SUI DIRITTI."— Transcript della presentazione:

1 Donata Vivanti, vice-presidente UN APPROCCIO ALLA CONTENZIONE BASATO SUI DIRITTI

2 CONVENZIONE ONU SUI DIRITTI DELLE PERSONE CON DISABILITA’  Si’, riconosce che “le persone con disabilita’ continuano a incontrare … violazioni dei loro diritti umani”  No, non ammette eccezioni alla “piena realizzazione di tutti i diritti umani e le libertà fondamentali per tutte le persone con disabilità” “incluse quelle che richiedono un sostegno piu’ intensivo”  Si’, tratta la disabilita’ come una questione di diritti

3 APPROCCIO ALLA DISABILITA’ MODELLO MEDICO  Riconosce in diritto alla cura  La disabilità in primo piano (approccio negativo)  La persona con disabilità oggetto di assistenza MODELLO BASATO SUI DIRITTI  Riconosce il valore intrinseco e la libertà di scelta di ogni persona (con o senza disabilità)  La persona in primo piano (approccio positivo)  La persona con disabilità soggetto di diritti

4 OBBLIGHI DALLA RATIFICA DELLA CONVENZIONE ONU (L.18/2009)  Adeguamento delle legislazioni  Adeguamento delle politiche  Misure e azioni positive, compresi servizi adeguati e accomodamenti ragionevoli  Coinvolgimento delle OPD in tutte le fasi (dalla pianificazione al monitoraggio) (Art. 4 e 33

5 LIBERTA’ FONDAMENTALI NELLA CONVENZIONE ONU  Principi generali  Obblighi generali  Diritti specifici Libertà di scelta (compresa la dignità del rischio) (Art.12) Libertà e sicurezza della persona (Art.14) Diritto di non essere sottoposto a torture, a pene o a trattamenti crudeli, inumani o degradanti (Art. 15) Integrità fisica e mentale (Art. 17)

6 LIBERTA’ FONDAMENTALI NELLA CONVENZIONE ONU  Ogni limitazione della libertà e dell’integrità della persona viola i suoi diritti umani  Invocare l’incapacità di gestire la propria vita è inaccettabile in una prospettiva della disabilità basata sui diritti  I diritti non possono essere prevaricati dalla volontà di protezione  La pericolosità delle persone con disabilità psico-sociali o comportamenti problematici è un pregiudizio

7 SITUAZIONI DI EMERGENZA  Misure che violano la dignità e la libertà della persona NON sono giustificate nemmeno in situazioni di emergenza  Prevenzione attraverso l’adozione di salvaguardie dirette e indirette

8 PREVENZIONE DELLA VIOLAZIONE DEI DIRITTI E DELLE LIBERTA’ FONDAMENTALI  Salvaguardie indirette: Adozione di strategie con evidenza di efficacia nel prevenire o minimizzare il rischio di situazioni di emergenza Sostegno adeguato e appropriato Coinvolgimento della persona e/o delle persone di sostegno (familiari, amministratore) nella costruzione del PI Procedure di ricorso e rappresentanza accessibili alla persona e ai suoi familiari

9 PREVENZIONE DELLA VIOLAZIONE DEI DIRITTI E DELLE LIBERTA’ FONDAMENTALI  Salvaguardie dirette: Concordare le misure da adottare in situazioni di emergenza  Con le OPD rappresentative  Con le persone interessate e/o le persone di sostegno Informazioni trasparenti sulle misure concordate  Nella carta dei servizi  Nel Piano Individuale della persona  Nei protocolli d’intervento delle forze pubbliche

10  = Coinvolgimento attivo nella pianificazione e monitoraggio delle politiche e servizi (Art. 4 e 33)  Nessuna decisione che abbia un impatto sulla vita delle persone con disabilità dovrebbe essere presa senza la loro partecipazione NULLA SU DI NOI SENZA DI NOI PARTECIPAZIONE NELLA CONVENZIONE ONU


Scaricare ppt "Donata Vivanti, vice-presidente UN APPROCCIO ALLA CONTENZIONE BASATO SUI DIRITTI."

Presentazioni simili


Annunci Google