La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Zero Rifiuti entro il 2020 contro Inceneritori Dr Paul Connett Professore di Chimica St Lawrence University, Canton, NY Nocera Inferiore, Italy, 8 giugno,

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Zero Rifiuti entro il 2020 contro Inceneritori Dr Paul Connett Professore di Chimica St Lawrence University, Canton, NY Nocera Inferiore, Italy, 8 giugno,"— Transcript della presentazione:

1 Zero Rifiuti entro il 2020 contro Inceneritori Dr Paul Connett Professore di Chimica St Lawrence University, Canton, NY Nocera Inferiore, Italy, 8 giugno, 2005 fluorideALERT.org

2 Uno speciale ringraziamento A Rossano Ercolini del gruppo Ambiente Futuro per aver organizzato il mio tour in Italia - e molti tours precedenti

3 Parte Prima Le alternative all’incenerimento La strategia Zero Rifiuti entro il 2020

4 sicuro “Anche se creassimo un inceneritore sicuro ragionevole non potremmo mai crearne uno ragionevole. Non ha assolutamente senso spendere così tanti soldi per distruggere risorse che potrebbero essere parte del nostro futuro potrebbero essere parte del nostro futuro.”

5 L’INCENERIMENTO NON E’ UNA PRATICA SOSTENIBILE

6 PURTROPPO MOLTE PERSONE POTENTI NON SONO REALMENTE INTERESSATE ALLA SOSTENIBILITA’

7 La loro visione del mondo somiglia a qualcosa del genere…

8

9

10 Oggi stiamo vivendo su questo pianeta come se ce ne fosse un altro su cui andare domani Non possiamo correre verso un modello di società che finge d’ignorare che il pianeta è limitato NASCONDONO Ma le discariche NASCONDONO… BRUCIANO e gli inceneritori BRUCIANO le prove delle pratiche insostenibili Dobbiamo affrontare il vero problema…

11 Il nostro compito non è liberarci dei rifiuti ma smettere di produrne

12 I rifiuti non sono un problema di smaltimento, ma un problema di progettazione industriale

13 Z E R O RIFIUTI NO AD UNA SOCIETA’ IRRESPONSABILE SI AL PERCORSO VERSO UNA SOCIETA’ SOSTENIBILE 2020 ZERO RIFIUTI ENTRO NO ALL’INCENERIMENTO NO ALLE DISCARICHE Per inziare la strada è necessario progettare in maniera che i rifiuti siano fuori dalla logica del sistema industriale

14 Per ottenere Zero Rifiuti Abbiamo bisogno di tre cose: 1)RESPONSABILITA’ DELLE INDUSTRIE (al principio della vita dei prodotti) 2)RESPONSABILITA’ DELLA COLLETTIVITA’ (alla fine della vita dei prodotti) UNA BUONA LEADERSHIP POLITICA che metta insieme le prime due.

15 RESPONSABILITA’ DELLE INDUSTRIE 1) Migliori progetti industriali 2) Estendere la responsabilità ai produttori 3) Riordinare i processi manifatturieri

16 RESPONSABILITA’ DELLE INDUSTRIE IN AZIONE 1) L’INDUSTRIA DI BIRRA, ONTARIO, CANADA Utilizza bottiglie di vetro il 98% delle quali viene recuperato ogni bottiglia è riutilizzata in media 18 volte una bottiglia di vetro riutilizzabile costa 11 cents di dollaro in meno di una bottiglia usa e getta posti di lavoro per la raccolta e la pulizia nessuna spesa per il comune i costi degli imballaggi sono internalizzati.

17 RESPONSABILITA’ DELLE INDUSTRIE IN AZIONE 2) XEROX CORPORATION, EUROPE Recupera vecchie macchine fotocopiatrici da 16 diversi paesi Oltre il 95% dei materiali vengono così riusati o riciclati! 76 milioni di dollari sono stati risparmiati solo nel 2000!

18 RESPONSABILITA’ DELLE COMUNITA’ Iniziare con la separazione: frazione compostabile, riciclabile e residua (prodotta da un errato progetto industriale) Eliminazione dei rifiuti tossici dalle case Riutilizzo e Centri Riparazioni (e scambio) Smontaggio contro demolizione Impianti di compostaggio (di cortile, di comunità e centralizzata).

19 Pagamentopersacchetto 2. OPPORTUNITA’ RECUPERO MATERIALI & RI-LAVORAZIONE 2. RICICLABILE 1. COMPOSTABILE 3.VAGLIATURA DEI MATERIALI RESIDUALI & attività di ricerca 1. IMPIANTO DI COMPOSTAGGIO UTILIZZO LOCALE? 3. RESIDUALI

20 I “Fantastici 3”

21 San Francisco Popolazione: 850,000 abitanti Poco spazio L’istruzione viene impartita in tre lingue Oltre il 50% di differenziata nel % di differenziata nel % di differenziata nel 2010 (obiettivo) 100% di differenziata entro il 2020, obiettivo Zero Rifiuti

22 VERDE TUTTI GLI AVANZI DI CIBO, PIANTE DA GIARDINO E CARTONI COMPOSTABILI VANNO NEL CONTENITORE VERDE

23 BLU TUTTE LE BOTTIGLIE, LE LATTINE E I GIORNALI RICICLABILI VANNO NEL CONTENITORE BLU

24 NERO QUELLO CHE NON PUO’ ESSERE COMPOSTATO O RICICLATO VA NEL CONTENITORE NERO

25 ALLA FERMATA DEL PULLMAN

26 CAMION A CARICAMENTO LATERALE PER IL COMPOSTAGGIO

27 IMPIANTO DI COMPOSTAGGIO

28 RICCO COMPOST PRONTO PER IL MERCATO

29 LE PRODUZIONI DI ORGANICO RITORNANO AL MERCATO & NEI RISTORANTI

30 CAMION A CARICAMENTO LATERALE DIVISI PER RICICLABILI E RESIDUI

31

32 Molo 96 del porto di S.F. CENTRALE DI RICICLAGGIO

33 Nuova Scozia Il 50% dei rifiuti è stato sottratto alle discariche in 5 anni (ad Halifax ~ 60%) 1000 posti di lavoro creati dall’aprile 1996 Altri 2000 posti di lavoro creati nelle industrie per la separazione dei materiali Analisi dell’Indice di sviluppo reale (Genuine Progress Index) disponibile su internet

34 Materiali ri-utilizzati nei processi produttivi in Nuova Scozia: Tutti i cartoni Tutti i giornali Molti contenitori di plastica e alcune pellicole di plastica Tutti i rifiuti colorati Tutti i materiali organici Tutto il vetro Tutti gli pneumatici L’acciaio è trasferito in Quebec

35 PIU’ TOSSICI IMBALLAGGI E OGGETTI NON RICICLABILI IMPIANTI DI VAGLIATURA DEI RESIDUALI IMPIANTI DI VAGLIATURA IN DISCARICA PIU’ RICICLABILI FRAZIONEORGANICASPORCA DISCARICA PROVVISORIA STABILIZAZZIONE BIOLOGICA

36 IMBALLAGGI E OGGETTI NON RICICLABILI RICERCA PER MIGLIORI PROGETTI INDUSTRIALI VAGLIATURA DEI RESIDUALI & ATTIVITA’ DI RICERCA IMPIANTI DI VAGLIATURA IN DISCARICA DISCARICA PROVVISORIA Locale Dipartimento Universitario

37 Se non possiamo nè ri-utilizzarli, nè riciclarli né compostarli allora le industrie non devono produrli. Abbiamo bisogno di progetti industriali migliori per il 21esimo secolo.

38 A paragone Con l’incenerimento Si convertono tre tonnellate di rifiuti in una tonnellata di ceneri che nessuno vuole...

39 Con la strategia Zero Rifiuti Si convertono tre tonnellate di rifiuti in: Una tonnellata di materiale riciclabile Una tonnellata di materiale compostabile, e Una tonnellata d’educazione!

40 NUOVA ZELANDA Dal 2004 più del 60% dei municipi in NZ ha deliberato di raggiungere Zero Rifiuti entro il 2020.

41 BUONA LEADERSHIP Abbiamo bisogno di leaders politici e industriali che sono visionari immaginativi creativi e CHE NON SIANO NOIOSI

42 LE PERSONE NOIOSE Non hanno immaginazione non hanno acume non hanno senso dell’umorismo sono ossessivamente ordinate confondono l’essere intelligente con l’essere saggio hanno più fiducia nelle macchine che nelle persone credono che la scienza e la tecnologia possano fermare ogni problema credono che l’uomo è al centro dell’universo E che il posto delle donne sia in cucina!

43 Purtroppo, troppi ingegneri Europei e esperti stanno affrontando il problema dei rifiuti in modo sbagliato

44 UN PENSATORE “BACK-END” 1. UNA TAZZA 2. UN SECCHIO 3. UNA POMPA A PEDALE 4. UNA POMPA ELETTRICA

45 UN PENSATORE “FRONT-END” !

46 “Quando costruisci un inceneritore, stai annunciando al mondo che non sei abbastanza intelligente - o politicamente o tecnicamente - per recuperare risorse dagli scarti” QUESTA SOCIETA’ NON E’ PRONTA PER LE RICHIESTE DEL 21esimo SECOLO.

47 RIASSUNTO

48 MATERIALI DI SCARTO MISTISEPARATI IL RIFIUTO E’ UN PROBLEMA DI BASSA TECNOLOGIA Il rifiuto è originato dal mescolamento Le risorse sono recuperate dalla separazione GESTIONE DEL RIFIUTO NELL’INTERESSE COLLETTIVO GESTIONE DELLE RISORSE NELL’INTERESSE COLLETTIVO DISCARICHEINCENERITORI (PIROLISI ecc.) STRATEGIA ZERO RIFIUTI MEGA-DISCARICHE DISCARICHE DI CENERI della SOCIETA’dell'INDUSTRIA RESPONSABILITA’

49 VIDEO Sulla strada verso Zero Rifiuti Parte 1: Nova Scozia, Canada Parte 2: Burlington, Vermont, US Parte 3: Canberra, Australia. Parte 4: San Francisco Bay Area Pezzi di Zero Rifiuti Collection 1: Leadership e Creatività


Scaricare ppt "Zero Rifiuti entro il 2020 contro Inceneritori Dr Paul Connett Professore di Chimica St Lawrence University, Canton, NY Nocera Inferiore, Italy, 8 giugno,"

Presentazioni simili


Annunci Google