La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

L’alluminio è un elemento chimico il cui simbolo è Al; esso viene considerato un metallo, ma in realtà è un elemento anfotero in quanto manifesta sia.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "L’alluminio è un elemento chimico il cui simbolo è Al; esso viene considerato un metallo, ma in realtà è un elemento anfotero in quanto manifesta sia."— Transcript della presentazione:

1

2 L’alluminio è un elemento chimico il cui simbolo è Al; esso viene considerato un metallo, ma in realtà è un elemento anfotero in quanto manifesta sia proprietà metalliche sia proprietà non metalliche. L’alluminio esposto all’aria, si ricopre di un leggero strato di ossido,molto compatto,che lo protegge dall’ulteriore azione degli agenti atmosferici e dell’acqua. Inoltre esso reagisce sia con gli acidi sia con gli alcali,che sciolgono l’ossido superficiale,sviluppando idrogeno.

3 L’alluminio è di gran lunga il più giovane tra i metalli di uso industriale,essendo stata prodotto per la prima volta poco più di 100 anni fa. Come altri metalli tipo il piombo e il ferro, l’alluminio esiste in natura sottoforma di composto. “La scoperta” dell’alluminio risale al 1807 quando un chimico inglese Sir Humpherey ipotizzò che l’alluminio fosse il sale di un metallo ancora sconosciuto. Solo nel 1825 il fisico Hans Cristian Oersted riuscì a produrre alcune gocce di alluminio,tramite l’applicazione di una fonte di calore ad un amalgama di potassio e alluminio.

4 L'alluminio è un metallo leggero ma resistente, con un aspetto grigio argento a causa del leggero strato di ossidazione, che si forma rapidamente quando è esposto all'aria e che previene la corrosione in quanto non solubile. L'alluminio ha un peso specifico di circa un terzo dell'acciaio, o del rame; è malleabile, duttile e può essere lavorato facilmente; ha una eccellente resistenza alla corrosione e durata. Inoltre non è magnetico, non fa scintille, ed è il secondo metallo per malleabilità e sesto per duttilità. Le proprietà salienti dell'alluminio sono: basso peso specifico, pari a circa un terzo di quello dell'acciaio o delle leghe di rame; alta conducibilità termica ed elettrica, circa un terzo di quella del rame; elevata plasticità; eccellente duttilità e malleabilità; basso potere radiante; saldabilità; superficie dei particolari trattabile con ossidazione anodica o protettiva o estetica.

5 Nonostante l'alluminio sia il 3º elemento chimico in ordine d'abbondanza sulla crosta terrestre molto raro in forma libera, per cui in passato era considerato un metallo prezioso, con un valore superiore a quello dell'oro. È quindi relativamente nuovo come metallo industriale e la sua produzione in quantità commerciali avviene da poco più di 100 anni. Quando venne scoperto l'alluminio era estremamente difficile da separare dalle rocce di cui faceva parte, e poiché si trovava solo legato in qualche composto era l'elemento chimico più difficile da ottenere, nonostante fosse uno dei più abbondanti disponibili sulla Terra.

6 L’alluminio è uno dei metalli maggiormente utilizzati nell’industria moderna, grazie alla combinazione ottimale di diverse proprietà che esso offre. L'alluminio ha un basso peso specifico; questa caratteristica offre enormi vantaggi in numerose applicazioni industriali. Esso è facilmente lavorabile; L’alluminio offre una buona protezione alla corrosione. Lo strato naturale di ossido protettivo può essere incrementato per mezzo di trattamenti di ossidazione anodica. Ha un'ottima conducibilità elettrica specifica che lo rende indispensabile per l'elettronica e le applicazioni elettriche. E’ un metallo ottimo, inoltre, per tutte le applicazioni in cui è richiesta dissipazione di calore. E' un materiale atossico, largamente utilizzato nei processi di preparazione e conservazione dell’industria alimentare. L'alluminio è facilmente riciclabile, con costi energetici contenuti.

7 L’alluminio possiede caratteristiche ottimali per il riciclo: può essere riutilizzato all’infinito per dare vita ogni volta a nuovi prodotti. Oltre il 50% dell’alluminio attualmente circolante, proviene dal riciclo e non differisce per nulla da quello ottenuto dal minerale originale poiché le caratteristiche fondamentali del metallo rimangono invariate. Riciclare l’alluminio offre una serie di vantaggi per l’ambiente e la collettività: consente di risparmiare il 95% dell’energia necessaria per produrlo partendo dalla materia prima; di recuperare materia utile per realizzare nuovi prodotti; e di salvaguardare l’ambiente e le sue risorse naturali. Il riciclo, costituisce un’importante attività per la nostra economia. L’Italia è infatti il primo produttore europeo di alluminio.


Scaricare ppt "L’alluminio è un elemento chimico il cui simbolo è Al; esso viene considerato un metallo, ma in realtà è un elemento anfotero in quanto manifesta sia."

Presentazioni simili


Annunci Google