La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Osservazioni Scuola Pisacane - Poerio Nei giorni 27-28 Maggio ho avuto l’opportunità di assistere alle lezioni nella Scuola Primaria Pisacane–Poerio.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Osservazioni Scuola Pisacane - Poerio Nei giorni 27-28 Maggio ho avuto l’opportunità di assistere alle lezioni nella Scuola Primaria Pisacane–Poerio."— Transcript della presentazione:

1

2 Osservazioni Scuola Pisacane - Poerio Nei giorni Maggio ho avuto l’opportunità di assistere alle lezioni nella Scuola Primaria Pisacane–Poerio. Durante queste giornate ho potuto osservare ed assistere a: Lezioni teoriche di Informatica Interviste ai bambini sul gradimento del programma Applicazioni pratiche di Iplozero Esercizio sulla scacchiera

3 Lezioni teoriche Durante le lezioni teoriche, gli alunni hanno potuto apprendere, in un’aula facendo uso della LIM, come utilizzare Iplozero per realizzare una scacchiera e giocare a scacchi. I bambini hanno mostrato confidenza con Iplozero, con i suoi comandi, e a coppie hanno iniziato una partita. A destra, un esempio di scacchiera dove è stata fatta la prima mossa, muovendo il cavallo bianco.

4 Lezioni teoriche (2) PER SB PIENOBIANCO BLOCCO SALTAX 75 FINE PER SN PIENONERO BLOCCO SALTAX 75 FINE PER FILA.BIANCA RIPETI 4 [SN SB] FINE PER FILA.NERA RIPETI 4 [SB SN] FINE PER SCACCHIERA COMINCIAXY RIPETI 4 [ FILA.BIANCA SALTAXY FILA.NERA SALTAXY ] FINE TA SCACCHIERA Come costruire una scacchiera in Iplozero 2009

5 Interviste ai bambini Successivamente, ho misurato il livello di gradimento dei bambini della 3°E nei confronti di Iplozero e delle relative attività svolte. Le domande hanno riguardato i seguenti argomenti: Ti è piaciuto il corso? Come hai affrontato questo nuovo programma? Hai trovato difficoltà ad utilizzarlo? Quale argomento ti è piaciuto di più? A casa usi questo programma? Infine sono stati informati della presenza del corso estivo e della disponibilità del programma su chiavetta USB.

6 I bambini intervistati hanno mostrato grande dimestichezza con il pc e l’informatica in generale. Iplozero è stato considerato piacevole e interessante, visto come opportunità di imparare ad usare un nuovo programma, con qualche difficoltà di comprensione iniziale. Quasi tutti i bambini hanno riportato apprezzamenti verso la lezione di disegno degli animali e della scacchiera. Interviste ai bambini (2)

7 Alcuni hanno dichiarato di usare Iplozero a casa, altri hanno mostrato entusiasmo quando gli è stata offerta la penna USB contenente il programma, poiché avevano avuto difficoltà a reperirlo su Internet. Infine è stato ricordato agli alunni il corso estivo di Informatica con Iplozero. Interviste ai bambini (3)

8 Informatica della mente Le attività svolte ed analizzate in classe durante l’esperienza nella Scuola Pisacane-Poerio sono il frutto dell’idea dell’informatica che scaturisce da questo corso: L’approccio è incentrato sul concetto che l’informatica scaturisca direttamente dal gioco e dalla rappresentazione delle conoscenze provenienti da tali esperienze di gioco. Il pioniere di questo approccio metacognitivo è Seymour Papert, che sostiene in una tesi “Non è il caso di perdere tempo ad insegnare matematica ai bambini, è meglio provare a farli diventare dei matematici”. Papert in un convegno entrò presentando la sua relazione giocando: questo per rappresentare in che modo i bambini si possano rendere conto che giocare con se stessi può essere utile per provare il piacere della scoperta e per imparare. Informatica della mente – Prof Giovanni Lariccia – ed. Book Jay

9 Informatica della mente (2) Un ulteriore aspetto da tenere in considerazione è la presenza di elementi innati nella nostra mente: perché quindi non cercare elementi innati anche nell’informatica? Tutti possediamo alcune capacità informatiche di base, che ci consentono di imparare, crescere e organizzarsi. “Il segreto dell’apprendimento dell’informatica, sia quella del computer, che quella della mente, consiste nel diventare consapevoli di quello che siamo naturalmente, sul piano cognitivo, e di quello che possiamo diventare” MetacognizioneImparare ad imparare Informatica della mente – Prof Giovanni Lariccia – ed. Book Jay

10 Che cos’è Iplozero? Iplozero 2009 è una versione semplificata di Iperlogo, un linguaggio di programmazione composto di circa 560 parole primitive e sulla capacità del sistema di “riconoscere” parole nuove. Iperlogo è un linguaggio orientato alla matematica, che consente ai bambini che lo adoperano di approcciare alla matematica come se fosse una lingua, ed esercitandosi, a comprendere sempre più a fondo le meccaniche di tale linguaggio e costruire progetti via via più complessi. Iplozero consente di aiutare nell’apprendimento potenzialmente di qualsiasi materia in quanto, portando l’alunno a scomporre il problema in sottoproblemi di dimensioni “inferiori”, lo induce ad avere un approccio costruttivo. Informatica della mente – Prof Giovanni Lariccia – ed. Book Jay I fantastici mondi di Iperlogo – Prof. Giovanni Lariccia – ed. Book Jay, 2010


Scaricare ppt "Osservazioni Scuola Pisacane - Poerio Nei giorni 27-28 Maggio ho avuto l’opportunità di assistere alle lezioni nella Scuola Primaria Pisacane–Poerio."

Presentazioni simili


Annunci Google