La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

L’apparato Escretore Come mantenere costante la composizione dei liquidi interni.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "L’apparato Escretore Come mantenere costante la composizione dei liquidi interni."— Transcript della presentazione:

1 L’apparato Escretore Come mantenere costante la composizione dei liquidi interni

2 Nell’apparato escretore il sangue viene filtrato eliminando da questo le sostanze in eccesso o dannose e riassorbendo quelle necessarie all’organismo. Il prodotto finale derivante dall’attività dell’apparato escretore, o urinario, è un liquido detto urina. L’Apparato Escretore

3 L’apparato escretore comprende: i reni, due organi a forma di fagiolo collocati nell’addome in posizione posteriore, ai lati della colonna vertebrale; gli ureteri, due canali che fuoriescono dai reni e scendono verso un organo a forma di sacco, la vescica, che sbocca verso l’esterno mediante un breve condotto, l’uretra. L’Apparato Escretore

4 I reni sono riforniti di sangue dalle arterie renali che si ramificano fino a capillari. Il rene contiene al suo interno più di un milione di microscopici tubuli: i nefroni. Ogni nefrone elabora l’urina convogliandola in una parte del rene chiamata bacinetto renale. I reni

5

6 La formazione dell’urina si realizza in due fasi: 1. La filtrazione del sangue 2. Il riassorbimento delle sostanze utili I reni

7 La filtrazione del sangue I reni Il sangue, ricco di sostanze di scarto, arriva al glomerulo. La capsula di Bowman che lo circonda funziona come un filtro: trattiene le cellule del sangue e le grosse proteine, lasciandosi attraversare dalle le altre molecole. Il liquido che filtra è detto preurina.

8 Il riassorbimento delle sostanze utili I reni La preurina percorre un tubulo dove avviene il riassorbimento dell’acqua (99%) e di altre sostanze utili. Le sostanze riassorbite rientrano nel sangue mentre quelle “rimaste” vanno a formare l’urina che sarà espulsa dall’organismo.

9 Il sistema tegumentario La pelle (cute) riveste il corpo ed è formata da diversi tessuti e perciò viene anche chiamata sistema tegumentario.

10 Il sistema tegumentario La pelle svolge molte funzioni specifiche: 1.Protezione del corpo dall’ingresso di organismi e sostanze estranei 2.Escrezione di sostanze 3.Termoregolazione, mantiene costante la temperatura 4.Funzione sensoriale permette di ricevere vari stimoli provenienti dall’esterno

11 Il sistema tegumentario La pelle è costituita da uno strato esterno di cellule, l’epidermide, da uno intermedio, il derma e dallo strato inferiore, l’ipoderma

12 Il sistema tegumentario L’epidermide si compone di un tessuto epiteliale che non lascia spazio all’ingresso di sostanze estranee, è privo di vasi sanguigni ma ricco di terminazioni nervose. Lo strato più superficiale (strato corneo) è formato da cellule morte ed è sopra lo strato germinativo che produce nuove cellule.

13 Il sistema tegumentario corpuscoli di senso Il derma è un tessuto meno compatto e percorso da vasi sanguigni e nervi. In esso si trovano diversi piccoli organi: i corpuscoli di senso, le ghiandole sebacee, le ghiandole sudoripare, il follicolo pilifero.

14 Il sistema tegumentario 1.Il colorito giallastro è il colore della pelle 2.Il colore rosato è dovuto al sangue che scorre nel derma 3.Il colore bruno dovuto alla presenza di una sostanza che protegge dai raggi solari, la melanina. Il colore della pelle è il risultato di tre componenti:

15 Il sudore Le ghiandole sudoripare si presentano come tubicini avvolti a gomitolo con uno sbocco verso la superficie della pelle. La parte a gomitolo è circondata da una rete di capillari dai quali vengono estratte le sostanze da espellere: il sudore.

16 Il sudore Il sudore è un liquido simile all’urina che contiene acqua, urea e sali minerali. Eliminando il sudore il corpo elimina le sostanze di scarto mentre l’eliminazione dell’acqua contribuisce alla regolazione della temperatura corporea (termoregolazione)

17 Fine Per gentile concessione del Prof. Amedeo Rollo, insegnante di Scienze Matematiche presso la Scuola Media Statale "Renato Fucini" di Roma


Scaricare ppt "L’apparato Escretore Come mantenere costante la composizione dei liquidi interni."

Presentazioni simili


Annunci Google