La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Come organizzare una lezione? Francesca Davida Pizzigoni.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Come organizzare una lezione? Francesca Davida Pizzigoni."— Transcript della presentazione:

1 Come organizzare una lezione? Francesca Davida Pizzigoni

2 I 4 momenti di una lezione o di un laboratorio a scuola Introduzione Introduzione Esecuzione Esecuzione Integrazione Integrazione Valutazione Valutazione

3 Introduzione Cosa: il docente introduce l’argomento della lezione/ del laboratorio Cosa: il docente introduce l’argomento della lezione/ del laboratorio Quanto: tra i 5 e i 15 minuti Quanto: tra i 5 e i 15 minuti Come: classica lezione frontale Come: classica lezione frontale

4 Esecuzione Cosa: lavoro di ricerca o attività, individuale o di gruppo in cui l’alunno si avvicina attivamente all’argomento (alla metodologia) acquisendone padronanza Cosa: lavoro di ricerca o attività, individuale o di gruppo in cui l’alunno si avvicina attivamente all’argomento (alla metodologia) acquisendone padronanza Quanto: più di metà del tempo totale Quanto: più di metà del tempo totale Come: a gruppo o individualmente Come: a gruppo o individualmente

5 Integrazione Cosa: i lavori e le riflessioni dei singoli gruppi vengono presentati all’intera classe in modo che emergano domande, punti salienti, lacune, difficoltà… Cosa: i lavori e le riflessioni dei singoli gruppi vengono presentati all’intera classe in modo che emergano domande, punti salienti, lacune, difficoltà… Quanto: (su un tempo considerato di 2 ore) minuti Quanto: (su un tempo considerato di 2 ore) minuti Come: i gruppi presentano attivamente alla classe Come: i gruppi presentano attivamente alla classe

6 Valutazione Cosa: riassunto dei punti trattati ed emersi, integrazioni delle lacune, valutazione di come si è svolto il lavoro Cosa: riassunto dei punti trattati ed emersi, integrazioni delle lacune, valutazione di come si è svolto il lavoro Quanto: minuti Quanto: minuti Come: lezione frontale Come: lezione frontale

7 ATTENZIONE, varianti! Non sempre si possono far lavorare i ragazzi in modo autonomo, ma anche quando la lezione sia frontale, è bene coinvolgerli e mantenere alta l’attenzione attraverso domande-stimolo e discussioni aperte Non sempre si possono far lavorare i ragazzi in modo autonomo, ma anche quando la lezione sia frontale, è bene coinvolgerli e mantenere alta l’attenzione attraverso domande-stimolo e discussioni aperte

8 Da ricordare Oltre alla comunicazione verbale, è importante quella para-verbale e quindi: tono, ritmo, pause accentuazioni Oltre alla comunicazione verbale, è importante quella para-verbale e quindi: tono, ritmo, pause accentuazioni Anche il movimento è significativo, il docente può variare tra lo star seduto e in piedi, riattivando così l’attenzione Anche il movimento è significativo, il docente può variare tra lo star seduto e in piedi, riattivando così l’attenzione


Scaricare ppt "Come organizzare una lezione? Francesca Davida Pizzigoni."

Presentazioni simili


Annunci Google