La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il Codice del Consumo fa passi avanti sulla spinta della CE. Il processo di vendita sempre più vincolato dalla protezione del consumatore in ogni fase.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il Codice del Consumo fa passi avanti sulla spinta della CE. Il processo di vendita sempre più vincolato dalla protezione del consumatore in ogni fase."— Transcript della presentazione:

1 Il Codice del Consumo fa passi avanti sulla spinta della CE. Il processo di vendita sempre più vincolato dalla protezione del consumatore in ogni fase

2 Le informazioni pre contrattuali OBBLIGATORIE, perché il contratto,di qualsiasi tipologia sia impegnativo per il consumatore, sono definite dalla legge; omissioni rendono il contratto carta straccia La consegna diventa esplicitamente un elemento essenziale del contratto Il diritto alla Garanzia Legale deve essere esplicitamente inserito nel contratto L’esistenza del diritto di recesso,ove applicabile deve essere esplicita, come la sua regolamentazione,pena la perdita di ogni salvaguardia contrattuale La natura di contratto nei locali commerciali e fuori dai locali commerciali, quindi l’uso di Internet, sono dettagliatamente definiti Il diritto di recesso diventa in pratica diritto di ripensamento in molti casi definiti La dizione “offerta irrevocabile d’acquisto” tanto cara a generazioni di dealer e avvocati non di nobile lega, diventa del tutto vuota, se non si può dimostrare che l’offerta si basa su informazioni contrattuali più che adeguate. 20/06/ SEMINARIO DEALER

3 IL PROCESSO DI VENDITA DIVENTA ALTAMENTE PROFESSIONALE E IMPEGNA L’AZIENDA SENZA SCAPPATOIE: LE FURBIZIE ANCORA DIFFUSE SONO PREVISTE E ESPLICITAMENTE BLOCCATE IL RUOLO DI GIURISDIZIONE DELL’AGCM E’ RAFFORZATO E CODIFICATO LE ARMI A DISPOSIZIONE DELLE ASSOCIAZIONI DI CONSUMATORI SI RAFFORZANO E SI APPLICANO ALLA FASE CONTRATTUALE 20/06/ SEMINARIO DEALER

4  Contratto di vendita: rapporto nel quale la proprietà di un bene, ed eventuali servizi correlati, viene trasferita tramite un professionista ad un Consumatore, contro pagamento di un prezzo.  Contratto di servizi: Rapporto nel quale il professionista si impegna a fornire un servizio al consumatore, contro il pagamento di un prezzo.  Contratto a distanza: Contratto concluso interamente, compresa la conclusione (firma) mediante strumenti di comunicazione a distanza, senza la presenza fisica simultanea del professionista e del consumatore. 20/06/ SEMINARIO DEALER

5  Contratto negoziato fuori dai locali commerciali: è una fattispecie già coperta dal CdC, ma qui approfondita e dettagliata:  Contratto interamente concluso con la presenza fisica di professionista e consumatore, in luogo diverso dai locali commerciali del venditore; esempio Fiera, mostra,centro commerciale, ecc.  Contratto conseguente ad un’offerta del consumatore, nelle circostanze precedenti  Concluso nei locali commerciali, ma DOPO CHE il consumatore è stato avvicinato personalmente e singolarmente in luogo diverso dai locali commerciali. Un’interpretazione autorevole equipara l’inserzione di AUTOSCOUT 24 a questa fattispecie: i dati sono forniti dal professionista che avvicina il singolo consumatore personalmente e singolarmente.  Vendita all’asta pubblica 20/06/ SEMINARIO DEALER

6 20/06/2014SEMINARIO DEALER 6 Locali commercialiFuori dai locali commerciali Caratteristiche principali del prodotto Tracciabilità totale del professionista Prezzo totale comprensivo di imposte, spese di spedizione, ecc. Non basta più dire passaggio di proprietà a carico cliente, ma occorre indicarne comunque il costo. Modalità di pagamento Data di consegna (imperativa) Trattamento dei reclami Richiamo alla garanzia legale Servizio post vendita Garanzia convenzionale Esistenza del diritto di regresso o meno: Come esercitarlo Se i costi di riconsegna sono a carico del consumatore. Che i costi di interventi richiesti dal consumatore come condizione per l’acquisto, sono comunque a suo carico

7  Si applica a specifiche situazioni contrattuali:  Riconsegna dell’auto entro 14 giorni senza spiegazioni  I soli costi a carico del cliente, MA ESCLUSIVAMENTE SE ESPLICITAMENTE PREVISTI E QUANTIFICATI PRIMA CHE ILCONTRATTO SIA FIRMATO sono: Spese di riconsegna  Ma se la consegna è stata fatta a domicilio, i costi di riconsegna sono a carico del professionista. Costi per interventi richiesti per concludere il contratto. Costi per danni (diminuzione del valore) dovuti a “manipolazioni diverse da quelle necessarie per stabilire la natura le caratteristiche e il funzionamento del bene”  Nel caso di omessa informazione sul diritto di recesso, il consumatore potrà esercitarlo per un anno dalla consegna  L’informazione sul diritto di recesso, e come applicarlo è un preciso obbligo del professionista (art. 49) 20/06/ SEMINARIO DEALER

8  Eccezioni al diritto di regresso:  Vendite all’asta pubblica  Veicolo fortemente personalizzato, chiaramente “fuori serie”  Contratti di servizio, una volta che i servizi sono stati forniti.  Contratti accessori (finanziamento, garanzia convenzionale) si risolvono automaticamente con l’esercizio del diritto di regresso. 20/06/ SEMINARIO DEALER

9  Informazioni pre contrattuali  Ogni omissione o imprecisione può rendere nullo il contratto:  Si passa dal contratto come vincolo per l’acquirente all’esatto contrario: il contratto è nullo se il professionista non prova concretamente di aver fornito le informazioni precontrattuali nei modi e nelle forme prescritte PUÒ  Consegna: ELEMENTO ESSENZIALE DEL CONTRATTO; SE NON RISPETTATA IL CONTRATTO PUÒ ESSERE RISOLTO DAL CONSUMATORE  LA FURBIZIA E’ DIVENTATA PERICOLOSA:  CONSEGNARE UNA COPIA COMPLETA DEL CONTRATTO E ANNESSI AL CONSUMATORE E’ OBBLIGATORIO.  Manipolare contratti firmati in buona fede dal cliente, a posteriori è sanzionabile e rende nullo il contratto  La prospettiva di vendere auto usate via internet diventa concreta e reale. 20/06/ SEMINARIO DEALER

10 20/06/2014SEMINARIO DEALER 10

11 20/06/2014SEMINARIO DEALER 11

12 20/06/2014SEMINARIO DEALER 12

13 20/06/2014SEMINARIO DEALER 13

14 20/06/2014SEMINARIO DEALER 14

15 Il consumatore NON è più la parte debole Le responsabilità del Dealer iniziano con la comunicazione pubblicitaria La relazione contrattuale con il cliente è un continuo, senza fratture, dalla prima visita fino al termine della Garanzia Legale Per le pratiche commerciali scorrette NON ci sono termini di prescrizione La qualità delle informazioni precontrattuali e la qualità del contratto sono la condizione perché la vendita non abbia strascichi che possono rivelarsi mazzate economiche, che potrebbero incidere sulla vita stessa dell’Azienda. 20/06/ SEMINARIO DEALER

16 20/06/2014SEMINARIO DEALER 16  Un ponte tra professionisti e Associazioni di Consumatori per l’applicazione del CDC su paramteri oggettivi e non soggettivi  La base adottata da molte Associazioni di consumatori per l’assistenza ai loro iscritti per il contenzioso in materia di acquisto di auto usate  Lo strumento per non offrire più auto usate, ma “auto non nuove a sorprese zero©”  Il sondaggio di AL VOLANTE dimostra che le pratiche tradizionali portano il potenziale cliente a cercarsi l’auto da un Privato.


Scaricare ppt "Il Codice del Consumo fa passi avanti sulla spinta della CE. Il processo di vendita sempre più vincolato dalla protezione del consumatore in ogni fase."

Presentazioni simili


Annunci Google