La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Piano di Attuazione Regionale della “Garanzia per i Giovani” Welfare to Work.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Piano di Attuazione Regionale della “Garanzia per i Giovani” Welfare to Work."— Transcript della presentazione:

1 Piano di Attuazione Regionale della “Garanzia per i Giovani” Welfare to Work

2 YG : Piano di Attuazione Regionale Il Ministero del Lavoro al fine di dare attuazione alla raccomandazione del Consiglio dell'Unione Europea del 22 aprile 2013, ha adottato il “Piano di attuazione Italiano della Garanzia Giovani”, attraverso il quale si intende raggiungere l'obiettivo di prevenire e/o contrastare il fenomeno della disoccupazione giovanile. Il piano, di durata biennale ( ),è finanziato con risorse del programma Youth Employment Iniziative (Y.E.I.), dal cofinanziamento statale dal F.S.E., viene attuato attraverso un Programma Operativo Nazionale (P.O.N.) di cui le Regioni costituiscono Organismi Intermedi. La Regione Siciliana, coerentemente con il Piano Nazionale, ha programmato l’azione della “Garanzia Giovani” secondo le specificità del proprio contesto territoriale attraverso l’offerta di servizi e misure specifiche per il target. In data 13 maggio 2014 ha esitato il Piano Regionale Garanzia Giovani e firmato la convenzione con il MLPS.

3 YG : Piano di Attuazione Regionale Obiettivo Generale: migliorare l’occupazione e l’occupabilità dei giovani  sviluppo e rafforzamento delle partnership tra datori di lavoro e istituti di istruzione e di formazione;  rafforzamento dei servizi di orientamento e di altri servizi per il lavoro specializzati per i giovani,;  definizione di misure che facilitino il passaggio dagli studi, dalla disoccupazione o dall’inattività, al mondo del lavoro (ad esempio promozione dell’apprendistato e dei tirocini);  sostegno a forme di autoimpiego e autoimprenditorialità con la duplice fnalità di creare occupazione e stimolare il sistema economico;  sostegno alla conciliazione tra la vita professionale e la vita familiare. la pianificazione strategica regionale prevede interventi tesi al perseguimento dell’obiettivo generale attraverso i seguenti principali obiettivi specifici:

4 YG: I Servizi e le misure Accoglienza e informazioni sul programma Azioni: Nello specifico la misura prevede le seguenti attività di:  informazione sul Programma “Garanzia Giovani”, sui servizi e le misure disponibili;  informazione sulla rete dei servizi compenti;  informazione sulle modalità di accesso e di fruizione;  informazione sugli adempimenti amministrativi legati alla registrazione presso i servizi competenti;  rilevazione e registrazione nel sistema informativo delle caratteristiche personali, formative professionali che sancisce l’accesso formale del giovane al Programma. Target: giovani della fascia di età compresa fra i 15 e i 29 anni. Modalità di attuazione: Le azioni della misura verranno realizzate dai CPI tramite l’attivazione di specifiche azioni di front office con funzioni di accoglienza e di informazione idonee a rispondere in maniera puntuale alle richieste dei giovani interessati a fruire dei servizi offerti dal Programma e delle opportunità concrete di lavoro e di formazione. I giovani cosi trattati vengono poi indirizzarli verso servizi specialistici. Altresì, sono previsti punti di informazione presso le scuole e le università con lo scopo di raggiungere il maggior numero di giovani.

5 YG: I Servizi e le misure Accoglienza, presa in carico, orientamento – Accesso alla garanzia Azioni: Nello specifico la misura prevede le seguenti attività di:  compilazione/aggiornamento e rilascio della scheda anagrafico-professionale - SAP;  informazione orientativa sul mercato del lavoro territoriale, con particolare attenzione ai settori trainanti e ai profili richiesti dal mercato del lavoro e ai titoli di studio più funzionali;  valutazione della tipologia di bisogno espresso dal giovane e, una volta definito nelle sue componenti, individuazione del profiling del giovane;  individuazione del percorso e delle misure attivabili, in relazione alle caratteristiche socio-professionali rilevate e alle opportunità offerte dalla Youth Guarantee;  stipula del Patto di Servizio/Attivazione, attraverso il quale verrà definito un percorso personalizzato e registrazione delle attività/misure/servizi progettati ed erogati; Target: giovani della fascia di età compresa fra i 15 e i 29 anni. Modalità di attuazione: Le azioni verranno realizzate dai CPI che a conclusione, se lo riterrà necessario, propone al giovane di sottoporsi ad un colloquio specialistico presso le strutture accreditate dalla Regione.

6 YG: Il Profiling dell’Utente In cosa consiste????? Al momento del colloquio individuale il giovane viene attribuito ad una delle 4 classi di maggiore o minore distanza dal mercato del lavoro BASSA – MEDIA – ALTA – MOLTO ALTA Il profiling viene effettuato attraverso una metodologia basata sulle seguenti variabili: Età, Genere, Titolo di studio, Condizione occupazionale un anno prima, Regione e Provincia ove ha sede il servizio competente che preso in carico il giovane; Competenze linguistiche (per i soli stranieri che non abbiano conseguito il titolo di studio in Italia).

7 YG: I Servizi e le misure Orientamento specialistico o di II livello Azioni: Nello specifico la misura prevede le seguenti attività di:  analisi dei bisogni del giovane e formulazione e definizione degli obiettivi da raggiungere;  ricostruzione della storia personale con particolare riferimento all’approfondimento della storia formativa e lavorativa del giovane;  messa a punto di un progetto personale che deve fondarsi sulla valorizzazione delle risorse personali (caratteristiche, competenze, interessi, valori, ecc,) in una prospettiva sia di ricostruzione del pregresso, ma anche di valutazione delle risorse di contesto (familiari, ambientali ecc..) e specificazione del ruolo che possono svolgere a sostegno della specifica problematica/transizione del giovane. Target: giovani della fascia di età compresa fra i 15 e i 29 anni maggiormente distanti dal mercato del lavoro. Modalità di attuazione: Le azioni verranno realizzate dalle strutture accreditate dalla Regione per i Servizi Orientativi.

8 YG: I Servizi e le misure Formazione mirata all’inserimento lavorativo Azioni: Sarà realizzata implementando il catalogo dell’offerta formativa che conterrà percorsi formativi rivolti ai giovani fra i 18 e i 24 anni e percorsi formativi specialistici per l’inserimento dei giovani nel mondo del lavoro. Target: giovani della fascia di età compresa fra i 18 e i 29 Durata: La durata prevista dei percorsi formativi varia da un minimo di 50h a un massimo di 200h. Modalità di attuazione: Le azioni verranno realizzate dai soggetti accreditati o autorizzati dalla Regione all’erogazione dei Servizi Formativi.

9 YG: I Servizi e le misure Reinserimento di giovani 15-18enni in percorsi formativi Azioni: Le azioni previste vengono realizzate nell’ambito dei percorsi di I.e F.P. organizzati dalla Regione. Target: giovani della fascia di età compresa fra i 15 e i 18 Durata: La durata prevista dei percorsi formativi varia a seconda del percorso attivato. Modalità di attuazione: Le azioni verranno realizzate dai Soggetti accreditati per l’erogazione dei servizi formativi.

10 YG: I Servizi e le misure Accompagnamento al lavoro Azioni: Nello specifico la misura prevede le seguenti attività di:  scouting delle opportunità occupazionali;  definizione e gestione della tipologia di accompagnamento e tutoring;  promozione dei profili, delle competenze e della professionalità dei giovani presso il sistema imprenditoriale;  pre-selezione;  accompagnamento del giovane nell’accesso al percorso individuato e nell’attivazione delle misure collegate;  accompagnamento del giovane nella prima fase di inserimento;  assistenza al sistema della domanda nella definizione del progetto formativo legato al contratto di apprendistato;  assistenza al sistema della domanda nell’individuazione della tipologia contrattuale più funzionale al fabbisogno manifestato. Target: giovani della fascia di età compresa fra i 18 e i 29 Modalità di attuazione: Le azioni verranno realizzate dai CPI e dal CIAPI

11 YG: I Servizi e le misure Apprendistato per la qualifica e per il diploma professionale Azioni: Nello specifico la misura prevede, attraverso Avvisi per l’erogazione dei servizi formativi e le misure di incentivazione, le seguenti attività di:  progettazione del Piano Formativo Individuale ed Erogazione della formazione strutturata da svolgersi all’interno dell’impresa o all’esterno, presso Organismi di Formazione e/o presso gli Istituti Professionali di Stato;  indennità di partecipazione a supporto del successo formativo. Saranno erogabili fino a: €/anno per apprendista per 400 h/anno di formazione strutturata €/ annui per apprendista minorenne come indennità di partecipazione €/anno per apprendista maggiorenne come indennità di partecipazione Target: Giovani 15 – 25 anni. Durata: Fino a 3 anni ovvero in conformità alla disciplina regionale. Modalità di attuazione: Le azioni verranno realizzate da: Istituti professionali di Stato, Soggetti accreditati per la formazione, Datori di lavoro.

12 YG: I Servizi e le misure Apprendistato professionalizzante o contratto di mestiere Azioni: Tale misura non è attivata nell’ambito del Piano di attuazione regionale per la Garanzia Giovani.

13 YG: I Servizi e le misure Apprendistato per l’alta formazione e la ricerca Azioni: Nello specifico la misura prevede le seguenti attività di:  progettazione ed erogazione di attività formativa individuale, addizionale al percorso di studio intrapreso dal giovane;  tutoraggio formativo individuale funzionale a favorire il raccordo tra competenze acquisite in ambito scolastico/universitario/di ricerca e competenze/abilità acquisite nel corso delle attività lavorative. E’ previsto un incentivo all’assunzione (ai sensi del Regolamento De minimis) fino a € 6.000,00 annui o in alternativa alle università e agli altri soggetti formatori a titolo di riconoscimento dei costi di personalizzazione dell’offerta formativa, comprensivi del rimborso delle spese di iscrizione, ad esclusione degli ITS e IFTS. Target: Giovani 18 – 29 anni. Durata: Variabile. Modalità di attuazione: Attraverso avvisi saranno coinvolti :Università, centri di ricerca; datori di lavoro; ITS, IFTS.

14 YG: I Servizi e le misure Tirocinio extra-curriculare, anche in mobilità geografica (1) Azioni: Nello specifico la misura prevede le seguenti attività di:  promozione del tirocinio;  assistenza e accompagnamento nella definizione del progetto formativo legato all’attivazione dei percorsi di tirocinio;  validazione/certificazione delle competenze acquisite. Target: Giovani 18 – 24 anni. Durata: varia a seconda della tipologia di tirocinio:  per i tirocini sia in mobilità geografica nazionale che transnazionale è fino a 6 mesi;  per i tirocini, sia in mobilità geografica nazionale che transnazionale, rivolti ai disabili e a persone svantaggiate ai sensi della legge 381/91 è di 12 mesi. La durata può essere estesa in conformità a quanto previsto dalle Linee Guida nazionali sui tirocini. Modalità di attuazione: Questa misura può essere attuata dai Soggetti Promotori e Attuatori individuati dalla Normativa Regionale.

15 YG: Le schede delle misure Tirocini extra curriculari, anche in mobilità geografica La misura prevede:  per l’ente promotore una remunerazione a costi standard a risultato (il 50% da erogare a metà percorso e il 50% a completamento del periodo di tirocinio) secondo la seguente tabella:  per il tirocinante.  una indennità di partecipazione fino a 500 € mensili e per un max di € in tutto il periodo (€ per disabili e persone svantaggiate).  un rimborso per la mobilità geografica ( secondo le tabelle CE dei programmi di mobilità e della normativa nazionale).

16 YG: I Servizi e le misure Servizio Civile Azioni: Le azioni previste dalla misura consistono nella realizzazione e inserimento dei volontari in percorsi/progetti di servizio civile nazionale riconducibile a diversi settori quali: assistenza, protezione civile, ambiente, patrimonio artistico e culturale, educazione e promozione culturale, servizio civile all’estero. Target: Giovani 18 – 28 anni. Durata: 12 mesi Modalità di attuazione: Le azioni verranno realizzate dagli enti di servizio civile che a seguito di avviso nazionale predisporranno i progetti a cui i giovani possono partecipare.

17 YG: I Servizi e le misure Sostegno all’autoimpiego e all’autoimprenditorialità Azioni: Nello specifico la misura prevede, per i giovani che dimostrano attitudine “imprenditoriale”, le seguenti attività di:  percorsi di formazione imprenditoriale sul business plan;  assistenza personalizzata per la stesura del business plan;  servizi per l’accesso al credito e alla finanziabilità;  servizio a sostegno della costituzione dell’impresa;  servizio di supporto allo start up. La Regione Siciliana ha previsto di creare un fondo di garanzia per l’accesso al credito che potrà finanziare fino a € Target: Giovani 18 – 29 anni. Modalità di attuazione: Questa misura è promossa con procedura “a sportello” e attuata da Sviluppo Italia Sicilia.

18 YG: I Servizi e le misure Mobilità professionale transnazionale e territoriale Azioni: La misura prevede con procedura “a sportello” la partecipazione a progetti di mobilità con il coinvolgimento della rete EURES nell’erogazione di servizi per promuovere l’incrocio D/O dei giovani in Europa. E’ prevista l’assegnazione di una Indennità per la mobilità (copertura dei costi di viaggio e alloggio): parametrata sulla base della attuali tabelle CE dei programmi di mobilità e sulla normativa nazionale. Target: Giovani 18 – 29 anni. Durata: 6 mesi Modalità di attuazione: Questa misura vede il coinvolgimento dei Centri per l’Impiego (CPI) e la partecipazione degli operatori dello sportello EURES della Regione Siciliana, nonché il coinvolgimento delle università che hanno sede nel territorio regionale.

19 YG: I Servizi e le misure Bonus occupazionale Azioni: La misura prevede il riconoscimento ed erogazione di un bonus occupazionale ai datori di lavoro che, sulla base dell’intermediazione dei servizi competenti, assumano giovani under 30. Il bonus è diversificato in funzione della tipologia di contratto con cui avviene l’assunzione del giovane e a seconda del profiling del giovane. *In caso di lavoro a part-time (comunque superiore a 24 ore settimanali)è in percentuale Target: Giovani 18 – 29 anni. Modalità di attuazione: Questa misura vede il coinvolgimento primario delle imprese e, dell’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale (INPS) in qualità di OI del PON “Occupazione Giovani”.

20 Informazioni documento

21 Finanziamento della Garanzia Giovani Il Piano Regionale Iniziativa/misura YEI (incluso cofinanziamento FSE e nazionale) Altri fondi nazionali (PAC) Totale N. Beneficiari previsto Costo per beneficiario 1.Accoglienza,presa in carico e orientamento € , € 280,00 2. Formazione mirata all’inserimento lavorativo € , € 4.738,00 3.Accompagnamento al lavoro€ , € 1.000,00 4. Apprendistato€ ,00€ ,00€ , € ,00 5.Tirocinio extracurriculare, anche in mobilità geografica € ,00€ ,00€ , € 3.400,00 6. Servizio civile€ ,00 932€ 5.900,00 7. Sostegno all’autoimpiego e all’autoimprenditorialità € ,00€ ,00€ , € ,00 8.Mobilità professionale transnazionale e territoriale € , € 2.542,00 9. Bonus occupazionale€ ,00€ ,00€ , € 3.000,00 Totale€ ,00€ ,00€ ,00


Scaricare ppt "Piano di Attuazione Regionale della “Garanzia per i Giovani” Welfare to Work."

Presentazioni simili


Annunci Google