La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Anafilassi da allergia alimentare in età pediatrica: il progetto regionale di desensibilizzazione orale Non solo farmaci: La rete per la Promozione della.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Anafilassi da allergia alimentare in età pediatrica: il progetto regionale di desensibilizzazione orale Non solo farmaci: La rete per la Promozione della."— Transcript della presentazione:

1 Anafilassi da allergia alimentare in età pediatrica: il progetto regionale di desensibilizzazione orale Non solo farmaci: La rete per la Promozione della salute nella Scuola Milano, 26 settembre 2013 Bruna Baggio Referente regionale Promozione della salute USR Lombardia

2 2 Una pluralità di attori: I genitori L’ASL La ristorazione scolastica: preparazione e servizio I servizi di emergenza La scuola: dirigenti e docenti Una pluralità di ambiti: Le attività scolastiche La dieta e il pasto La somministrazione dei farmaci La gestione delle emergenze La gestione dei bambini allergici nella scuola

3 3 USR Lombardia La scuola ha la responsabilità diretta di garantire la salute e sicurezza degli studenti, nei suoi diversi aspetti, nell’ambito dell’istruzione e una responsabilità indiretta di preparare gli studenti alla vita futura, aiutandoli a sviluppare, nel corso della carriera scolastica, un maggior senso di responsabilità nei riguardi della salute e della sicurezza propria e altrui La responsabilità della scuola

4 4 USR Lombardia 18 novembre Conferenza stato- regioni: Accordo sulle “Linee di indirizzo per la prevenzione nelle scuole dei fattori di rischio indoor per allergie e asma” Documento europeo di riferimento: Strategia per l’ambiente e per la salute dell’Unione Europea, nel Programma d’azione comunitario 2008/2013 in materia di ambiente e salute Programma di prevenzione per le scuole dei rischi indoor per malattie respiratorie ed allergiche - GARD Italia Il quadro di riferimento più recente

5 5 USR Lombardia FINALITÀ sviluppare un programma di prevenzione nelle scuole per limitare il più possibile il contatto dei bambini allergici con i fattori di rischio indoor maggiormente implicati nell'induzione e nell'aggravamento delle allergie promuovere la realizzazione di ambienti scolastici sani e sicuri per tutta la popolazione scolastica. Il programma indica dodici punti che corrispondono ad azioni mirate al raggiungimento di tre obiettivi specifici: 1. Realizzare ambienti scolastici salubri e sicuri ("allergy free"); 2. Informare/formare sui rischi provocati dalle allergie negli ambienti chiusi; 3. Promuovere nei bambini e negli adolescenti stili di vita sana. Infomazione, Formazione Promozione della salute nelle scuole Finalità e priorità d’azione del programma

6 6 USR Lombardia Adottare un approccio globale e intersettoriale Definire politiche per una scuola sana Porre attenzione alle dimensioni ambientali Realizzare azioni efficaci e buone pratiche Promuovere la salute degli studenti, migliorando anche i risultati in termini di rendimento scolastico Rovesciare il problema: promuovere la salute

7 7 USR Lombardia Ragazzi e ragazze in buona salute e che si trovano bene a scuola imparano meglio; Ragazzi e ragazze che frequentano la scuola e sono inseriti in un processo di apprendimento positivo hanno migliori opportunità di salute. Mission formativa della scuola e salute

8 8 USR Lombardia La scuola è un contesto sociale in cui agiscono determinanti di salute riconducibili a: ambiente formativo ( didattica, contenuti, sistemi di valutazione, etc.) ambiente sociale ( relazioni interne, relazioni esterne, regole, conflitti, etc.) ambiente fisico (ubicazione, aule, spazi e strutture adibiti alla attività fisica, alla pratica sportiva, alla ristorazione, aree verdi, etc.) ambiente organizzativo (servizi disponibili - mensa, trasporti,) La scuola può agire sui determinanti di sua pertinenza sostenendo processi di salute Scuola e promozione della salute

9 9 USR Lombardia Collaborazione tra soggetti diversi per potenziare la crescita della comunità e favorire il senso di appartenenza Dimensione delle reti come formula organizzativa efficace per produrre e confrontare metodologie, strumenti e risultati creare sinergie di tipo istituzionale acquisire rilevanza nel sistema territoriale assicurare la presenza di risorse professionali e finanziarie Responsabilità diffusa e condivisa

10 10 USR Lombardia INTESA tra REGIONE LOMBARDIA e UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA LOMBARDIA La “Scuola lombarda che promuove salute” Regione Lombardia Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia Il Presidente Il Direttore Generale Roberto Formigoni Giuseppe Colosio 14 luglio 2011 L’intesa tra Regione Lombardia e Ufficio Scolastico Regionale

11 11 USR Lombardia I documenti di riferimento Carta di OTTAWA – OMS 21 Novembre 1986 "La promozione della salute è il processo che conferisce alle popolazioni i mezzi per assicurare un maggior controllo sul loro livello di salute e migliorarlo. ….. la promozione della salute non è legata soltanto al settore sanitario: supera gli stili di vita per mirare al benessere".

12 12 USR Lombardia I focus del modello alla base dell’Intesa Empowerment La “Scuola lombarda che promuove salute” assume titolarità nel governo dei processi di salute (e quindi nella definizione di priorità, obiettivi, strumenti, metodi) che si determinano nel proprio contesto - sul piano didattico, ambientale- organizzativo, relazionale - così che benessere e salute diventino reale “esperienza” nella vita delle comunità scolastiche. Approccio globale La “Scuola lombarda che promuove salute” pianifica (analisi di contesto) il proprio processo di miglioramento (profilo di salute), adotta un approccio globale che si articola in quattro ambiti di intervento strategici Informazione e formazione

13 13 USR Lombardia Un accordo formalizzato per sostenere nel tempo l’azione delle scuole, diffondere il modello a livello nazionale, accedere a finanziamenti nazionali e internazionali. La Rete è costituita dalle Scuole che Promuovono Salute organizzate per ambiti regionali e provinciali. Aderisce al network europeo «Schools for Health in Europe» Aderiscono ad oggi più di 100 istituzioni scolastiche La costituzione della rete: l’accordo

14 14 USR Lombardia -POF orientato alla promozione della salute, intesa secondo il Modello di cui all’Intesa “La scuola lombarda che promuove salute”; -impegno a declinare il proprio “profilo di salute”, individuare priorità d’azione e pianificare il processo di miglioramento - nei quattro ambiti di intervento strategici riportati all’Art. 2-, utilizzando gli strumenti predisposti dalla Rete; -impegno a realizzare annualmente almeno 2 buone pratiche negli ambiti di intervento strategici e a rendicontare le azioni intraprese; -impegno a documentare le azioni svolte, alimentando il sistema informativo della Rete (sito web, newsletter, ecc.). Condizioni di adesione

15 15 USR Lombardia Profilo di salute e Buone pratiche La “Scuola lombarda che promuove salute” costruisce il profilo di salute e pianifica il proprio processo di miglioramento… …..Realizza annualmente almeno due «Buone pratiche» Il «Profilo di salute»  uno strumento di analisi che utilizza un approccio interdisciplinare, sociale e sanitario,  per leggere la realtà della scuola con strumenti quantitativi e qualitativi e pianificare il miglioramento Le «Buone pratiche» di promozione della salute “… quegli insiemi di processi ed attività che, in armonia con i principi/valori/credenze e le prove di efficacia e ben integrati con il contesto ambientale, sono tali da poter raggiungere il”. miglior risultato possibile in una determinata situazione

16 16 USR Lombardia In sintesi La promozione della cultura della salute e della sicurezza nell’ambiente scolastico è una responsabilità specifica della scuola. In accordo con la strategia dell’Intesa trova un punto di forza nell’adozione di un approccio globale che consideri e integri i seguenti aspetti: il benessere fisico, psicologico e sociale degli studenti e di quanti lavorano nella scuola la scuola nel suo insieme, come relazione di componenti organizzative, individuali e ambientali l’inserimento trasversale delle tematiche di salute nel curricolo e nell’arco dell’intero percorso educativo tenendo conto dello sviluppo delle competenze in relazione all’età dello studente e al livello di scolarità


Scaricare ppt "Anafilassi da allergia alimentare in età pediatrica: il progetto regionale di desensibilizzazione orale Non solo farmaci: La rete per la Promozione della."

Presentazioni simili


Annunci Google