La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il sangue Tessuto connettivo fluido costituito da una parte liquida detta plasma (55%) e da una parte corpuscolata (45%) formata da Tessuto connettivo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il sangue Tessuto connettivo fluido costituito da una parte liquida detta plasma (55%) e da una parte corpuscolata (45%) formata da Tessuto connettivo."— Transcript della presentazione:

1 Il sangue Tessuto connettivo fluido costituito da una parte liquida detta plasma (55%) e da una parte corpuscolata (45%) formata da Tessuto connettivo fluido costituito da una parte liquida detta plasma (55%) e da una parte corpuscolata (45%) formata da globuli rossi o eritrociti globuli rossi o eritrociti globuli bianchi o leucociti globuli bianchi o leucociti piastrine piastrine Il sangue costituisce circa il 7% del peso di una persona

2 Composizione del sangue 55% 45% plasma globuli bianchi piastrine globuli rossi Acqua Proteine Lipidi Glucosio Aminoacidi Ioni Albumine Globuline Fibrinogeno Neutrofili Linfociti Monociti Eosinofili Basofili

3 Eritrociti - sono privi di nucleo e di tutti gli organuli citoplasmatici - contengono emoglobina una proteina la cui funzione è quella di trasportare l’ossigeno: l’ossigeno si lega al gruppo eme (ferro) dell’emoglobina l’ossigeno si lega al gruppo eme (ferro) dell’emoglobina - - prodotti dal midollo osseo e distrutti dalla milza - - hanno una vita media di 120 giorni - - sono biconcavi

4 Classificazione dei leucociti - Granulociti Si dividono in: NeutrofiliEosinofiliBasofili - Agranulociti (o cellule linfoidi) Si dividono in: MonocitiLinfociti

5 Granulociti I neutrofili sono molto attivi nel fagocitare batteri e sono presenti in grandi quantità nel pus delle ferite. Gli eosinofili aggrediscono parassiti I basofili secernono sostanze anticoagulanti, vasodilatatrici come l'istamina e la serotonina. Anche se possiedono capacità fagocitaria, la loro funzione principale è quello legato alle risposte allergiche.

6 Fagocitosi I recettori di membrana (arancio) interagiscono con la superficie del batterio (nero) I neutrofili

7 Fagocitosi Il batterio viene progressivamente inglobato da estroflessioni citoplasmatiche (pseudopodi) guidate dal citoscheletro di actina (rosa)...

8 Fagocitosi...e dall’ulteriore legame fra recettori di membrana e la superficie batterica

9 Fagocitosi Il citoplasma si richiude su se stesso inglobando il batterio in una vescicola

10 Fagocitosi I lisosomi riversano enzimi idrolitici al suo interno

11 Fagocitosi Al termine del processo, il materiale degradato (corpo residuo) può essere espulso dalla cellule attraverso l’esocitosi

12 Monociti Sono i globuli bianchi più grandi Circolano per qualche giorno nel sangue prima di migrare nel connettivo, dove diventano Macrofagi. Sono in grado di inglobare e digerire sostanze e microorganismi che potrebbero arrecare danno all'organismo. Altamente specializzati sono presenti in vari tessuti, dove assumono nomi particolari, come cellule del Kupffer (fegato), microglia (cervello)…

13 Linfociti I linfociti sono i costituenti principali del sistema immunitario che costituisce una difesa contro l'attacco di microrganismi patogeni quali virus, batteri, funghi e protisti. Esistono 3 tipi di linfociti: linfociti T, B e Natural Killer (NK). I linfociti T e B producono anticorpi e li dispongono sulla membrana. Un anticorpo è una molecola proteica in grado di legarsi a una molecola di forma complementare, definita come antigene, e di riconoscerla. (Immunità acquisita o specifica) I linfociti Natural Killer (NK) sono le uniche cellule del sistema immunitario che non vengono prodotte durante la vita dell'organismo, si formano infatti durante lo sviluppo dell'embrione. L’attacco degli NK non non viene indotto da un antigene specifico (immunità innata o aspecifica). Immunità acquisita o specifica: lenta (ci vogliono alcuni giorni per attivare gli anticorpi), ma più precisa e con memoria. immunità innata o aspecifica: agisce più rapidamente, non ha memoria

14 Piastrine - non hanno nucleo - prodotte nel midollo osseo per frammentazione del citoplasma di grandi elementi cellulari polinucleati detti megacariociti grandi elementi cellulari polinucleati detti megacariociti - vita media: 8-10 giorni - a contatto con il collagene esposto dalla lesione, le piastrine liberano serotonina e altre sostanze, provocando vasocostrizione serotonina e altre sostanze, provocando vasocostrizione - le piastrine si agglutinano formando un tappo - il tappo viene successivamente convertito in coagulo in seguito alla precipitazione di fibrinogeno in fibrina, formando una rete di filamenti che imbriglia piastrine, di fibrinogeno in fibrina, formando una rete di filamenti che imbriglia piastrine, globuli rossi e altre cellule del sangue globuli rossi e altre cellule del sangue


Scaricare ppt "Il sangue Tessuto connettivo fluido costituito da una parte liquida detta plasma (55%) e da una parte corpuscolata (45%) formata da Tessuto connettivo."

Presentazioni simili


Annunci Google