La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

PROGRAMMA ELETTORALE PARTECIPATO INTRODUZIONE Partendo da due slogan spesso ricorrenti nel Movimento 5 stelle, Nessuno deve rimanere indietro e uno vale.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "PROGRAMMA ELETTORALE PARTECIPATO INTRODUZIONE Partendo da due slogan spesso ricorrenti nel Movimento 5 stelle, Nessuno deve rimanere indietro e uno vale."— Transcript della presentazione:

1 PROGRAMMA ELETTORALE PARTECIPATO INTRODUZIONE Partendo da due slogan spesso ricorrenti nel Movimento 5 stelle, Nessuno deve rimanere indietro e uno vale uno, vorremmo gettare la basi per dare inizio ad un profondo cambiamento, politico e culturale del nostro Comune. Il programma elettorale che segue, e’ nato da un sogno condiviso da tutti gli attivisti e i simpatizzanti del movimento sul territorio ed e’ sostenuto dallo sforzo e dalla passione condivisa da tutti. I progetti scritti fino ad oggi non possono di certo essere attuati senza prima aver consultato i cittadini, nessuno escluso. Vogliamo puntare sui contenuti più che sull’apparenza, non ci interessano ne’ i progetti faraonici, ne’ i grandi titoli sui giornali, ma vogliamo che la nostra credibilità sia una garanzia per i cittadini che decideranno di darci la loro fiducia, vogliamo che l’ onestà e la coerenza siano presenti in tutte le nostre scelte politiche e i comportamenti individuali. Dobbiamo lavorare tutti insieme, in una vera democrazia partecipata per far nascere una nuova cultura di aggregazione e di solidarietà di popolo. Gli obiettivi comuni saranno: il sostegno alle PMI, che grazie alle scellerate decisioni politiche che si sono avute sul territorio da parte dei Governi locali, oggi versano in condizioni critiche, l’innovazione tecnologica, la tutela dell’ambiente e dell’agricoltura, l’incentivazione al turismo locale con la tutela e la riqualificazione dei beni culturali, la promozione di eventi culturali che coinvolgono tutti, giovani e meno giovani, la trasparenza dell’amministrazione comunale, con consigli comunali in diretta streaming, la continua informazione e partecipazione diretta del cittadino, mediante incontri, gazebo e volantinaggi sui temi importanti riguardanti la vita quotidiana, la lotta agli sprechi di soldi pubblici, con un adeguato controllo sull’efficienza dei vari uffici comunali e sul personale, per ottimizzare al meglio le risorse pubbliche per migliorare ed ampliare i servizi da offrire al privato cittadino. Quindi concretezza e buon senso, impegno e partecipazione da parte di tutti, per un nuovo Comune, tutto a 5 Stelle!!!! POLITICHE SOCIALI Promuovere a far attuare il reddito minimo di cittadinanza come da programma M5S nazionale. Prevedere un distretto Asl ambulante, magari in collaborazione con le strutture già presenti sul territorio (Misericordia e Pubblica Assistenza), per garantire un servizio completamente gratuito, nelle varie frazioni del Comune, magari con cadenza mensile, dedicato alle persone anziane o impossibilitate a muoversi e alle persone indigenti. Creeremo spazi diurni aperti tutti i giorni dedicati agli anziani, la sede potrebbe essere trovata negli spazi comunali (Es. Biblioteca), favorendo la vita sociale nelle varie frazioni.. Qui gli ospiti potranno giocare a carte, a tombola e leggere i giornali (gli abbonamenti sarebbero a carico del Comune), potremmo predisporre anche uno o più distributori di bevande calde e/o fredde. Organizzeremo dei corsi gratuiti di informatica di base aperti a tutti i cittadini magari all’interno degli edifici scolastici. RIFIUTI ZERO, ENERGIE RINNOVABILI Abbracciare i progetti Rifiuti Zero e la tariffazione puntuale. Il primo progetto riguarda la possibilita’ di trasformare l’espressione smaltimento rifiuti in riciclaggio e riutilizzo dei rifiuti, con innumerevoli vantaggi per la comunità sia in fattore economico che qualitativo e ambientale. Il secondo progetto consiste invece nel contabilizzare ogni ritiro indifferenziato e la tariffa varierà in funzione del numero di conferimenti attuati. Si tratterà cioè di calcolare la tariffa (TARES) non solo su parametri quali la superficie dell’immobile o il numero di occupanti, ma anche sul numero di ritiri del rifiuto indifferenziato (non riciclabile) affinché il calcolo risulti più preciso e più equo. Questo sistema incentiverà ogni famiglia a selezionare i materiali riciclabili in modo da ridurre al mimino la quantità di rifiuti residui da smaltire. Preparazione di un Piano Energetico comunale e lo studio per la realizzazione di uno o più impianti fotovoltaici sopra ai tetti degli edifici pubblici (scuole, Municipio, Palazzetto Sport) e illuminazione pubblica a led, studiando le diverse forme possibili di finanziamento e comparazione costi-benefici. Organizzeremo anche incontri aperti alla cittadinanza durante tutto l’anno con la presenza di esperti del settore energetico che, oltre ad informare sulle ultime tecnologie in materia di fonti di energie rinnovabili, daranno utili consigli su come ottimizzare l’uso dell’energia negli impieghi domestici di tutti i giorni. Installazione di colonnine di ricarica corrente per mezzi elettrici, auto e motocicli, da installare in aree facilmente fruibili e dotate di ampio parcheggio con un parcheggio dedicato a tale esclusivo scopo. PARTECIPA CON LA TUA PROPOSTA

2 ACQUA PUBBLICA E AMBIENTE “L’acqua e’ un bene comune dell’umanità, appartenente a tutti gli organismi viventi; il suo accesso è un diritto umano e sociale, individuale e collettivo” CFR Kyoto Nazioni Unite Pertanto l’acqua deve essere gestita in modo totalmente pubblico, senza logiche di profitto e con la maggiore trasparenza e partecipazione possibile. Il Codice Civile sancisce chiaramente che “……la gestione del bene comune non deve e non può essere affidato a società di diritto privato che conseguono logiche di profitto…” Pertanto l’amministrazione comunale si adopererà con il massimo intento al fine di raggiungere gli obiettivi sopra descritti. Sul fronte ambientale e’ auspicabile la realizzazione di strutture ecosostenibili (es. di legno) per mercati biologici con prodotti locali a km. zero (distributori di latte fresco, produzione di formaggi e carni locali, pesce pescato fresco tirreno grossetano e livornese e articoli di piccoli artigiani locali. Ci adopereremo per far eseguire uno studio di fattibilità riguardante l’installazione di luci a led per l’illuminazione pubblica. Altresì e’ necessario sviluppare politiche di conservazione del territorio al fine di non arrecare danni al sempre più delicato equilibrio idrogeologico. ECONOMIA, TURISMO A nostro parere sono da tutelare e salvaguardare principalmente: l’agricoltura e tutto ciò che ne deriva per l’agroalimentare; le piccole e medie imprese di qualsiasi categoria economica; l’artigianato artistico e tradizionale; il turismo e la ricettività in genere creatisi nel tempo sul Territorio. Bisognerà altresì puntare a recuperare e valorizzare anche le piccole attività, soprattutto commerciali, alleggerendo la pressione fiscale determinata dall’amministrazione comunale. Dovranno essere svolte azioni di concertazione a sostegno delle PMI che vedano coinvolti gli Istituti di Credito per superare la fragile dipendenza delle aziende per il ricorso al credito. Realizzazione di aree di sosta attrezzate per il turismo di passaggio con zone per pic-nic, e possibilità di consultazione di informazioni turistiche mediante totem che diano indicazioni di vario tipo (orari farmacie, eventi di tradizione del territorio, orari trasporti pubblici etc.). Semplificheremo le procedure per ottenere il patrocinio del Comune per incentivare, soprattutto nei mesi estivi, l’organizzazione di feste culturali, gastronomiche (con prodotti locali e folkloristici), concerti, per dare anche ai giovani la possibilità di esporre i propri lavori. INFORMAZIONE, TRASPARENZA E DEMOCRAZIA DIRETTA Sarà cura dell’Amministrazione comunale coordinare e organizzare progetti per la “conoscenza” nell’uso di Internet e delle tecnologie informatiche; favorire la diffusione di strumenti informatici presso le scuole, il mondo pubblico e presso le aziende. Da tutto ciò, potrà derivarne una centralità legata alla comunicazione con i cittadini. Un obiettivo potrebbe pertanto essere costituito dal fornire delle tecnologie (WiFi, 4G o ripetitori WiMAX) con la possibilità di sponsorizzare la spesa attraverso le imprese locali. Facilitare lo scambio di informazioni fra vari soggetti all’interno dello stesso, che veda coinvolto il Comune, e i vari stakeholders (imprese, banche, assistenza sanitaria, trasporti, associazioni di volontariato ecc.) mettendoli in comunicazione tra di loro. Riteniamo che sia fondamentale dare una corretta e trasparente informazione ai cittadini sgombra da lobby di giornali e tv anche locali. Per fare tutto ciò si potrebbe organizzare un giornalino locale, accompagnato ad una web tv dove sarà possibile far lavorare i ragazzi giovani con la massima incentivazione da parte del Comune e dove i giovani avranno possibilità di guadagno attraverso la pubblicità. Tali eventi porterebbero ad un incremento dei posti di lavoro per i giovani. Opteremo per fare i consigli comunali in streaming e con orario pomeridiano al fine di consentire la massima partecipazione fisica o virtuale. ISTRUZIONE, POLITICHE GIOVANILI L’amministrazione comunale si adopererà per favorire e incentivare la graduale sostituzione dei libri cartacei con strumenti digitali e l’integrazione delle famiglie straniere residenti nel Comune attraverso una maggiore formazione della lingua e della cultura italiana. Incentivare lo scambio culturale tra le scuole dei Comuni limitrofi attraverso il gemellaggio dei vari istituti scolastici presenti in zona al fine di far conoscere il territorio, ricco di luoghi di importanza storica e per sensibilizzare i giovani al rispetto e all’educazione ambientale. E’ auspicabile la partecipazione attiva da parte dell’amministrazione comunale ai vari tavoli istituzionali di competenza per proporre e concertare iniziative di vario interesse per la popolazione giovanile. Realizzeremo delle aree verdi attrezzate, rivolte ai giovani (10-16 anni). Spazi e luoghi di carattere ludico e culturale, idonei a sviluppare la capacità e la fantasia di questa fascia d’età e che consenta loro di crescere in un ambiente più stimolante e più sano. LAVORI PUBBLICI E VIABILITA’ I futuri lavori pubblici commissionati da parte del Comune dovranno essere ampliamente pubblicizzati e dovranno vedere coinvolte a rotazione le imprese e i professionisti del territorio. Dovrà essere posta maggiore attenzione per garantire la qualità delle opere realizzate. Riteniamo che tutto ciò sia possibile mediante una seria programmazione dei lavori che portino al rispetto e alla salvaguardia dei vincoli paesaggistici ed architettonici. Prevedere un piano di mobilità per i disabili su tutto il territorio comunale peraltro reso obbligatorio dalla normativa vigente. Sarà nostra cura presentare progetti al fine di ottenere finanziamenti idonei a mettere in sicurezza le strade, con segnaletica e accessori adeguati. Ne consegue un potenziamento della polizia municipale (attualmente in carenza di organico) al fine di garantire un territorio più sicuro per tutti e una migliore riorganizzazione dei lavori da eseguire in economia. PARTECIPA CON LA TUA PROPOSTA


Scaricare ppt "PROGRAMMA ELETTORALE PARTECIPATO INTRODUZIONE Partendo da due slogan spesso ricorrenti nel Movimento 5 stelle, Nessuno deve rimanere indietro e uno vale."

Presentazioni simili


Annunci Google