La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Viaggio d’istruzione a Firenze Anno scolastico 2012-2013.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Viaggio d’istruzione a Firenze Anno scolastico 2012-2013."— Transcript della presentazione:

1 Viaggio d’istruzione a Firenze Anno scolastico

2 Quest’anno le classi 2^A e 2^B hanno deciso di fare un viaggio d’istruzione a Firenze per conoscere la civiltà umanistica-rinascimentale. Il viaggio è stato organizzato dalla professoressa Francesca Mastio ed è stato approvato e deliberato, all’inizio dell’anno scolastico, dal Consiglio di classe. Durante il viaggio sono stati visitati vari musei, chiese, gallerie d’arte, le tombe dei famosi scrittori e scienziati italiani che studieremo il prossimo anno. Ci ha accompagnato, in questo bellissimo viaggio, anche la professoressa Luisa Balzano.

3 L’Umanesimo si affermò nel corso del Quattrocento e proseguì fino al Cinquecento con la civiltà rinascimentale. L‘Umanesimo sottolinea in modo particolare gli aspetti ideologici e culturali. Il Rinascimento si riferisce soprattutto alle manifestazioni artistiche e ai fenomeni di costume, alla civiltà nel suo complesso. Una caratteristica di questo periodo è il diffondersi del fenomeno della laicizzazione. La culla dell’Umanesimo e del Rinascimento è Firenze. L’Italia continua lo sviluppo della cultura, delle arti e dei costumi anche grazie all’influenza di scrittori famosi come: Dante, Petrarca e Boccaccio.

4

5 ,, il,.. In questi giorni abbiamo visitato: Ponte Vecchio, uno dei simboli della città di Firenze. Galleria dell’Accademia, dove abbiamo potuto ammirare il famoso “David” di Michelangelo e molte opere di artisti del calibro di Giotto. Gli Uffizi, dove erano presenti tante opere degli artisti più importanti: Michelangelo, Raffaello, Giotto ed altri… Il Duomo, dove alcuni dei nostri compagni sono saliti sulla cupola e hanno visto il bellissimo panorama della città. La basilica di Santa Maria Novella. La basilica di San Lorenzo, il quartiere e il mercatino. Palazzo Pitti, dove abbiamo visitato la Galleria Palatina e la Galleria d’Arte Moderna. La Basilica di Santa Croce. Al suo interno abbiamo potuto vedere le tombe dei Grandi: Galileo Galilei, Ugo Foscolo, Dante Alighieri, Niccolò Machiavelli, gli abiti di San Francesco d’Assisi. Durante la visita la professoressa Mastio ci ha spiegato l’importanza dei Grandi dal punto di vista di Ugo Foscolo. Prima di entrare nella Basilica abbiamo incontrato, casualmente, l’ex Presidente del Consiglio Mario Monti che ci ha permesso di fare alcune foto. Piazza della Signoria è la piazza centrale di Firenze, sede del potere civile, con Palazzo Vecchio e cuore della vita sociale della città. La piazza, a forma di “L”, si trova nella parte centrale della Firenze medievale, a sud del Duomo e a poche decine di metri da Ponte Vecchio e dal fiume Arno. In passato ha avuto vari nomi, come “Piazza dei Priori” o “Piazza del Granduca”. Abbiamo alloggiato per 5 giorni all’Hotel Olimpia di Firenze.

6 Libreria Cuccumeo: in questo bellissimo spazio per ragazzi abbiamo assistito alla presentazione del libro di Sandro Bonvissuto, intitolato “Dentro”; questo romanzo è stato presentato dall’autore nella libreria. Durante la presentazione sono emerse alcune tematiche come la detenzione nel carcere e la fragilità negli anni dell’adolescenza. Vedi Filmato

7 Galleria dell’Accademia di Firenze, è un’accademia d’arte, ospitata nell'ex Ospedale di San Matteo in Piazza San Marco. L'importanza storica di questa istituzione culturale è sottolineata dalla datazione antica e dai personaggi importanti che nel corso dei secoli ne hanno fatto parte. Alcune mostre dell‘Accademia si svolgono anche nel Palazzo dell’Arte dei Beccai. Galleria dell’Accademia di Firenze, è un’accademia d’arte, ospitata nell'ex Ospedale di San Matteo in Piazza San Marco. L'importanza storica di questa istituzione culturale è sottolineata dalla datazione antica e dai personaggi importanti che nel corso dei secoli ne hanno fatto parte. Alcune mostre dell‘Accademia si svolgono anche nel Palazzo dell’Arte dei Beccai. La Galleria degli Uffizi è un importante museo italiano, conosciuto al mondo. L'edificio ospita una raccolta di opere d’arte, derivanti, come nucleo fondamentale, dalle collezioni dei Medici, arricchite nei secoli,tra cui spicca un fondamentale gruppo di opere religiose derivate dalle soppressioni di monasteri e conventi tra il XVIII e il XIX secolo. Divisa in varie sale, l'esposizione mostra opere dal XII al XVIII secolo, con la migliore collezione al mondo di opere della scuola toscana e fiorentina in particolare, che permette di apprezzare lo sviluppo dal gotico al Rinascimento fino al Manierismo: da Cimabue a Michelangelo, passando per Giotto, Leonardo da Vinci e Raffaello.

8 La Basilica di Santa Maria del Fiore, Duomo di Firenze, è una delle chiese più grandi d’Italia e fino all’era moderna è stata una delle più grandi del mondo ed è uno dei capolavori del gotico italiano. I lavori del Duomo iniziarono nel 1296, su progetto di Arnolfo di Cambio, e venne completato con la realizzazione della magnifica cupola di Filippo Brunelleschi. Durante la sua lunghissima storia, Santa Maria è stata sede del Concilio di Firenze (1439) e ha udito le prediche di Girolamo Savonarola ed è stata testimone dell’assassinio di Giuliano de’Medici nella Domenica di Pasqua (1478) durante la congiura dei Pazzi. La Basilica di San Lorenzo è uno dei principali luoghi di culto cattolico di Firenze, situata nell'omonima piazza nel centro storico della città, al cui lato si tiene il caratteristico mercato di San Lorenzo. Ha il rango di Basilica minore. Fu consacrata nel 393 ed è una delle chiese che si contende il titolo di “antica città”. Per trecento anni ha avuto il ruolo di cattedrale, prima di cedere lo status a Santa Reparata, quando vennero solennemente traslate le spoglie del primo vescovo di Firenze, San Zanobi.

9 Palazzo Pitti è la reggia del Granducato di Toscana, già abitata dai Medici, dai Lorena e dai Savoia. Si trova in piazza Pitti. Al suo interno sono ospitati diversi musei: una galleria d'arte (la Galleria Palatina, con capolavori di Raffaello, Tiziano, ecc.) sistemata secondo il criterio della quadreria settecentesca, gli appartamenti monumentali, la Galleria d’Arte Moderna (con le opere dei Macchiaioli) e altri musei specializzati: il Museo degli Argenti, dedicato all'arte applicata, la Galleria del costume, il maggiore museo italiano dedicato alla moda. Il Museo delle porcellane e il Museo delle carrozze. I giardini monumentali di Boboli sono uno dei migliori esempi nel mondo di giardino all’italiana.

10 Santa Croce è un simbolo prestigioso di Firenze, il luogo di incontro dei più grandi artisti, teologi, religiosi, letterati, umanisti e politici che determinarono, nella buona e cattiva sorte, l'identità della città tardo-medievale e rinascimentale. Al suo interno trovarono inoltre ospitalità celebri personaggi della storia della Chiesa come San Bonaventura, Pietro di Giovanni Olivi, Sant’Antonio da Padova, San Bernardino da Siena, San Ludovico d’Angiò. Fu anche luogo d'accoglienza per pontefici come Sisto IV, Eugenio IV, Leone X, Clemente XIV. La Basilica di Santa Croce è una delle più grandi chiese officiate dai francescani e una delle massime realizzazioni del gotico in Italia. È nota come ” Tempio dell'Itale glorie” per le numerose sepolture di sommi artisti, letterati e scienziati.

11 Ponte Vecchio Costruito vicino ad un attraversamento di epoca romana fu fino al 1218 l'unico ponte che attraversava l'Arno a Firenze. Il ponte, come lo si vede attualmente, fu costruito nel 1345 dopo che una violenta alluvione aveva distrutto il precedente. Durante la Seconda Guerra Mondiale le truppe tedesche distrussero tutti i ponti di Firenze, eccetto questo. Tuttavia bloccarono l'accesso al ponte distruggendo le due costruzioni medievali ai suoi lati. Il 4 Novembre 1966 il Ponte Vecchio sopportò miracolosamente l' enorme ondata di acqua dell' Arno in piena che ruppe i propri argini causando l' alluvione di Firenze.

12

13

14


Scaricare ppt "Viaggio d’istruzione a Firenze Anno scolastico 2012-2013."

Presentazioni simili


Annunci Google