La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Progressione su terreno invernale Corso di Escursionismo Invernale Corso di Sci-Escursionismo Inverno 2009/2010.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Progressione su terreno invernale Corso di Escursionismo Invernale Corso di Sci-Escursionismo Inverno 2009/2010."— Transcript della presentazione:

1 Progressione su terreno invernale Corso di Escursionismo Invernale Corso di Sci-Escursionismo Inverno 2009/2010

2 SVOLGIMENTO DELLA LEZIONE Caratteristiche delle racchette da neve Caratteristiche della piccozza Caratteristiche dei ramponi Progressione con piccozza senza ramponi Progressione con piccozza e ramponi in salita Progressione con piccozza e ramponi in discesa Uso della piccozza per arrestarsi dopo una caduta

3 REQUISITI INDISPENSABILI Forma ovale per mantenere galleggiabilità su neve fresca Attacco a scarpone con regolazione della lunghezza Disponibili in varie gamme a seconda del peso dell’utilizzatore Denti in acciaio su bordatura bassa e ramponcino in punta Blocco dello snodo con alzatacco CARATTERISTICHE PRINCIPALI DELLE RACCHETTE DA NEVE

4 PRIMITIVA MODERNA CANADESE FAGIOLO PRINCIPALI TIPI DI RACCHETTE DA NEVE

5 DA UTILIZZARE CON LE RACCHETTE DA NEVE

6 Attrezzo fondamentale per la progressione su neve e ghiaccio, per uso escursionistico, la sua lunghezza varia dai 50 ai 75 cm in base all’altezza di chi ne fa uso. La testa è solitamente in acciaio forgiato, e il manico in lega d’alluminio, il suo peso deve permetterne l’uso come massa battente. Deve rispondere alla Norma UNI EN (corrispondente alla UIAA-152), è un DPI e deve essere marcata CE. In dotazione deve avere il lacciolo (dragonne) e le protezioni per la testa e il puntale durante le fasi di trasporto. CARATTERISTICHE PICCOZZA CLASSICA DA ESCURSIONISMO

7 CARATTERISTICHE PRINCIPALI DELLA PICCOZZA Becca Paletta Puntale Testa Manico

8 VARIE TIPOLOGIE DI PICCOZZE

9 CARATTERISTICHE PRINCIPALI DEI RAMPONI DA ESCURSIONISMO Attezzo essenziale per la progressione su ghiaccio, sono disponibili diversi modelli, ma per uso escursionistico consideriamo quelli a punte, di tipo snodato e a telaio orizzontale. Sono di norma in acciaio al Cr-Mo, e possono avere 3 tipi di fissaggio allo scarpone, universale, semi rapido e rapido. Deve essere fornito di una placca antizoccolo (antibot o antisnow) per evitare la formazione di uno strato di neve (umida o bagnata) tra la suola e le punte perdendo aderenza. Deve rispondere alla Norma UNI EN-893 (corrispondente alla UIAA-153), è un DPI e deve essere marcato CE. In dotazione devono avere la custodia per riporli nello zaino durante le fasi di trasporto e proteggerci dalle punte acuminate.

10 QUANDO UTILIZZIAMO I RAMPONI DA ESCURSIONISMO??

11 CARATTERISTICHE PRINCIPALI DEI RAMPONI Lacci per Il serraggio alla caviglia Sistema per la Regolazione Sistema per la Regolazione Punte Frontali Punte Frontali Punte Inferiori

12 VARIE TIPOLOGIE DI RAMPONI

13 Piccozza e ramponi: abbiamo visto Caratteristiche principali della piccozza Caratteristiche principali dei ramponi Caratteristiche principali delle racchette da neve Domande???

14 Progressione su neve Tutte le tecniche di progressione su neve si pongono i seguenti obiettivi: 1)ridurre lo sforzo richiesto; 2)progredire in sicurezza a seconda del tipo di terreno; Premessa

15 Progressione su neve: argomenti Progressione su neve senza ramponi Tecnica 1 – Attraversamento con pendenza moderata Tecnica 2 – Salita in diagonale Progressione con Piccozza e Ramponi in Salita Tecnica 1 – Passo incrociato Tecnica 2 – Passo punta piatto Tecnica 3 – Fronte pendio Progressione con Piccozza e Ramponi in Discesa Tecnica 1 – Faccia a valle Tecnica 2 – Faccia a monte

16 Progressione su neve senza ramponi in salita Tecnica 1: attraversamento o salita su neve compatta con pendenza minore di 30°

17 Progressione su neve senza ramponi in salita Tecnica 2: salita diagonale, passo incrociato con inclinazione fino a 30/35°

18 Progressione con piccozza e ramponi in salita Tecnica 1: particolare per il passo Posizione Corretta Posizione Corretta Posizione SCORRETA Posizione Scorretta

19 Progressione con piccozza e ramponi in salita Tecnica 1: salita in diagonale passo incrociato con inclinazione fino a circa 30°- 35° su neve dura o ghiaccio

20 Tecnica 2: salita diretta Punta Piatto con inclinazione fino a 40°- 45° con neve dura o ghiaccio. Progressione con piccozza e ramponi in salita 122 3

21 Tecnica 3: salita faccia a monte diretta “punte avanti” con inclinazione maggiore di 45° Progressione con piccozza e ramponi in salita 12233

22 Tecnica 3: Particolare per il passo Posizione Corretta Posizione Corretta Posizione SCORRETA Posizione Scorretta

23 Progressione con piccozza e ramponi in discesa Tecnica 1:discesa diretta faccia a valle con inclinazioni fino a 25/30°su neve poco compatta o molle.

24 Progressione con piccozza e ramponi in discesa Tecnica 2: discesa diretta faccia a monte, punte avanti con inclinazione fino a 40/45° su neve dura o ghiaccio.

25 Progressione con piccozza e ramponi Progressione su neve senza ramponi Tecnica 1: attraversamento o salita con pendenza moderata su neve compatta Tecnica 2: salita diagonale, passo incrociato Tecnica 1: salita in diagonale passo incrociato su neve dura o ghiaccio. Progressione con piccozza e ramponi in salita Tecnica 2: salita faccia a monte diretta “passo misto” Punta Piatto con neve dura o ghiaccio. Tecnica 3:salita faccia a monte diretta “punte avanti” Tecnica 1:discesa diretta faccia a valle su neve poco compatta o molle. Progressione con piccozza e ramponi in discesa Tecnica 2:discesa diretta faccia a monte, punte avanti su neve dura o ghiaccio.

26 Uso della piccozza per arrestarsi dopo una caduta Sequenza di arresto Fase 1: portare la piccozza al petto Fase 2: ruotare il corpo mettendo il petto al pendio Fase 3: piegare le ginocchia per alzare i ramponi Fase 4: caricare il peso del corpo sulla piccozza Posizione di arresto

27 Uso della piccozza per arrestarsi dopo una caduta Portare piccozza al petto Rotazione del corpo Piegamento delle ginocchia Caricare il peso del corpo sulla piccozza

28 Uso della piccozza per arrestarsi dopo una caduta Posizione all’inizio della scivolata: piccozza sotto al corpo Posizione durante la scivolata: la piccozza tende ad allontanarsi dal corpo

29 Uso della piccozza per arrestarsi dopo una caduta Sequenza di arresto Fase 1:portare picca al petto Fase 2 : ruotare il corpo mettendo il petto al pendio Fase 3 : piegare le ginocchia per alzare i ramponi Fase 4 : caricare il peso del corpo sulla picca Posizione di arresto

30 La Piccozza nella Poesia * Giosuè Carducci: (Esequie della guida E.R.) " Spezzato il pugno che vibrò l'audace Picca tra ghiaccio e ghiaccio, il domatore De la montagna ne la bara giace. " Giovanni Pascoli: (La piccozza) " Da me, da solo, solo con l’anima, con la piccozza d’acciar ceruleo, su lento, su anelo, su sempre; spezzandoti, o gelo!“ * Gabriele d'Annunzio: (Canzone a Umberto Cagni) " a volontà spietata e senza voce che ti facea lo sguardo come il taglio della piccozza; il piede più veloce “

31 Domande???


Scaricare ppt "Progressione su terreno invernale Corso di Escursionismo Invernale Corso di Sci-Escursionismo Inverno 2009/2010."

Presentazioni simili


Annunci Google