La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Dr. Vincenzo Colapietro Dirigente Medico S.C. Centrale Operativa Emergenza-Urgenza 118 Foggia “SI SALVA CHI SA” piccoli studenti alla scoperta del 118.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Dr. Vincenzo Colapietro Dirigente Medico S.C. Centrale Operativa Emergenza-Urgenza 118 Foggia “SI SALVA CHI SA” piccoli studenti alla scoperta del 118."— Transcript della presentazione:

1 Dr. Vincenzo Colapietro Dirigente Medico S.C. Centrale Operativa Emergenza-Urgenza 118 Foggia “SI SALVA CHI SA” piccoli studenti alla scoperta del 118 Febbraio-Marzo 2014 Istituto Scolastico “S. Pio X” Foggia

2 ACCOGLIENZA cosa provate nel vedermi vestito così? cosa pensate quando sentite o vedete un’ambulanza con le sirene accese? qualcuno vuole raccontarci un’esperienza vissuta? sapete cosa significa aiutare il prossimo e rispettarlo? chi conosce il – 115 – 117 – 1530 – 118 ? chi di voi possiede un telefonino?

3 È un servizio di pronto intervento sanitario attivo 24 ore su 24. Cos'è il 118 ?

4 Centrali Operative Provinciali Regione Puglia

5 La provincia di FOGGIA: Kmq ab - 64 comuni 222 km di costa – 1 arcipelago 96ab/kmq

6 A A

7 Centrale Operativa 118 Chi ti risponde?  Un infermiere che ti farà alcune domande

8 DISPATCH TELEFONICO “…vedi il pz? … respira? … è cosciente? … risponde se lo chiami? … come è successo? …” etc.

9

10 ATTENZIONE Di fronte a un malore o a un incidente, è obbligo del cittadino intervenire, altrimenti compie un reato, “omissione di soccorso”, punibile penalmente con la reclusione, pena aggravata se dal mancato soccorso deriva un peggioramento della situazione o il decesso dell'infortunato. Articolo 593 del codice penale: il cittadino non è obbligato a intervenire direttamente, soprattutto se non è esperto, ma deve avvertire le autorità predisposte : il numero per le emergenze sanitarie è il 118.

11 118 E’ il numero telefonico per L’EMERGENZA SANITARIA, gratuito, può essere composto da qualsiasi telefono, anche se senza credito. Risponderà un Operatore dalla CENTRALE OPERATIVA provinciale in contatto con le Postazioni Mobili del territorio.

12 LA TECNOLOGIA DEL SOCCORSO

13

14 PRONTO 118

15 Quando chiamare il 118 ? In caso di: - grave malore; - incidente a scuola, stradale, domestico, sportivo, sul lavoro; - ogni situazione di pericolo di vita.

16 Come chiamare il 118 ? Comporre da qualsiasi telefono il numero 118. La chiamata è gratuita e registrata: non occorre gettone o scheda telefonica.

17 Comunicare con calma e precisione: 1) DOVE è successo (comune, via, numero civico, telefono); 2) COSA è successo (incidente, malore...); 3) il numero delle persone coinvolte.

18 DOVE Casa, scuola Casa, scuola Cortili, palestre, giardini Cortili, palestre, giardini pubblici pubblici Località di villeggiatura Località di villeggiatura Strade ed autostrade Strade ed autostrade Mezzi di trasporto Mezzi di trasporto

19 Tipologie degli interventi Malori Malori Infortuni Infortuni Crolli, inondazioni, terremoti Crolli, inondazioni, terremoti Incendi con persone coinvolte Incendi con persone coinvolte Litigi familiari, risse Litigi familiari, risse

20 Tipologie delle emergenze ai giardini pubblici o impianti sportivi Malori Malori Incidenti di gioco Incidenti di gioco Litigi con i coetanei Litigi con i coetanei

21 Fornire dati completi ed esaurienti non significa perdere tempo prezioso ma significa guadagnarlo, a volte vuol dire salvare una vita.

22 In ATTESA dei SOCCORSI: Agire secondo le proprie competenze mettendo in atto manovre semplici che limitino l’effetto dell’evento. GARANTIRE le FUNZIONI VITALI : GARANTIRE le FUNZIONI VITALI :  LA PERVIETA’ DELLE VIE AEREE  IL RESPIRO  L’ATTIVITA’ CARDIACA

23 I CODICI DI EMERGENZA Codice Rosso Codice Giallo Codice Verde Codice Bianco

24 BIANCOVERDEGIALLOROSSO Non emergenza Patologia differibile nel tempo Indifferibile, evolutiva Intervento di emergenza

25 Sistema di Emergenza Sanitaria CATENA DELLA SOPRAVVIVENZA RCP DEA/DEU (BLS) (ALS) PRECOCE

26 Lavorare per un unico scopo… …prendiamoci per mano

27 Le prime due maglie della catena sono costituite dal riconoscimento dello stato di emergenza del soggetto e dall’allertamento dei soccorsi. Fondamentale la richiesta di aiuto DOPO aver realizzato l’autoprotezione e PRIMA di mettere in pratica operazioni di soccorso! PRIME FASI DEL SOCCORSO

28 Prima di iniziare il soccorso, valutare la presenza di eventuali pericoli ambientali (fuoco, gas infiammabili o tossici, cavi elettrici…) SICUREZZA DELLA SCENA

29 VALUTAZIONE COSCIENZA Signore, signore, risponda

30 VALUTAZIONE COSCIENZA

31 PERVIETA’ DELLE VIE AEREE

32 estensione capo

33 Guardo Ascolto Sento VALUTAZIONE DELL’ATTIVITA’ RESPIRATORIA

34 VALUTAZIONE G uardo A scolto S ento 10 secondi

35 MASSAGGIO CARDIACO

36

37 BAMBINO tecnica ad 1 o 2 mani

38 OSTRUZIONE PARZIALEOSTRUZIONE PARZIALE dispnea, tosse, possibili sibili inspiratori OSTRUZIONE COMPLETAOSTRUZIONE COMPLETA - impossibilità a parlare, respirare, tossire - segnale universale di soffocamento (mani alla gola) gola) - rapida cianosi - possibile perdita di coscienza OSTRUZIONE DELLE VIE AEREE DA CORPO ESTRANEO negli adulti spesso causata dal cibo abitualmente testimoniata negli adulti spesso causata dal cibo abitualmente testimoniata

39 OSTRUZIONE DELLE VIE AEREE DA CORPO ESTRANEO 1.Se l’ostruzione è parziale incoraggia la vittima a tossire Non fare altro 2.Se la vittima diventa debole, smette di tossire o di respirare - dai fino a 5 colpi dorsali fra le scapole - se i colpi non hanno effetto manovra di Heimlich (compressioni addominali) in piedi (compressioni addominali) in piedi - continua alternando 5 colpi dorsali e 5 compressioni addominali SOGGETTO COSCIENTE © ©

40 OSTRUZIONE DELLE VIE AEREE DA CORPO ESTRANEO SOGGETTO CHE HA PERSO COSCIENZA 1.accompagna con cautela il soggetto fino a terra 2.chiama o fa’ chiamare il inizia RCP (30:2) indipendentemente dalla presenza di circolo 4.controlla il cavo orale prima delle ventilazioni e rimuovi corpi estranei solo se visibili (con pinze o aspiratore) © © ©

41 OSTRUZIONE VIE AEREE

42


Scaricare ppt "Dr. Vincenzo Colapietro Dirigente Medico S.C. Centrale Operativa Emergenza-Urgenza 118 Foggia “SI SALVA CHI SA” piccoli studenti alla scoperta del 118."

Presentazioni simili


Annunci Google