La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Meeting Oracle Community Education – Bologna 12 – 13 settembre 2005 Dir. Informatica e Telecomunicazioni Gestione Sistemi Consolidamento Database Oracle.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Meeting Oracle Community Education – Bologna 12 – 13 settembre 2005 Dir. Informatica e Telecomunicazioni Gestione Sistemi Consolidamento Database Oracle."— Transcript della presentazione:

1 Meeting Oracle Community Education – Bologna 12 – 13 settembre 2005 Dir. Informatica e Telecomunicazioni Gestione Sistemi Consolidamento Database Oracle

2 Meeting Oracle Community Education – Bologna 12 – 13 settembre 2005 Dir. Informatica e Telecomunicazioni Gestione Sistemi Come eravamo… ContabilitàSegreteria Studenti (ora replica di Esse3) Logistica Gestione PTA Gestione DOC Timbrature Controllo accessi Didattica on line LDAP Datastore Citrix Farm

3 Meeting Oracle Community Education – Bologna 12 – 13 settembre 2005 Dir. Informatica e Telecomunicazioni Gestione Sistemi …e dove siamo arrivati eth0 eth2 eth1 heartbeat Cross Mb/sec Cross 1000 ORAFilerDIT CIOP ORAFilerRETT 100Mb/sec CIP 50Gb Database

4 Meeting Oracle Community Education – Bologna 12 – 13 settembre 2005 Dir. Informatica e Telecomunicazioni Gestione Sistemi Configurazione HW/SW Nodi cluster –HP Proliant BL20p 2x Intel Xeon 2.8 GHz 2x36GB HDD UltraSCSI in RAID 1 2 GB RAM –Red Hat Enterprise 3 AS –Heartbeat mon –ORACLE Storage condiviso –Netapp F87 8x72GB HDD SCSI –Data ONTAP R1 –Snapshot –SnapRestore –SnapMirror –NFS

5 Meeting Oracle Community Education – Bologna 12 – 13 settembre 2005 Dir. Informatica e Telecomunicazioni Gestione Sistemi Struttura fisica database Layout Oracle OFA (Optimal Flexible Architecture) per NetApp Tutti i datafile, controlfile, redo log, archive log sono sul filer Sul filesystem dei nodi questi file sono dei link simbolici ai filesystem nfs montati su filer I binari di Oracle sono mantenuti sui dischi locali dei nodi Le mount nfs seguono delle best practice Oracle/Netapp: rw, bg, tcp, hard, rsize=32768, wsize=32768 (http://www.netapp.com/tech_library/ftp/3369.pdf)http://www.netapp.com/tech_library/ftp/3369.pdf /mnt/cluster/unitnprd/oracle /mnt/cluster/unitnprd/oracle_1 /mnt/cluster/unitnprd/archive /oracle_prod Datafile Controlfile, copia 1 Primo membro redo log group Archive log destination 1 /oracle_prod_1 Controlfile, copia 2 Secondo membro redo log group /oracle_prod_archive Archive log destination 2

6 Meeting Oracle Community Education – Bologna 12 – 13 settembre 2005 Dir. Informatica e Telecomunicazioni Gestione Sistemi Politiche di backup del database Oracle Su nastro con programma di backup centralizzato (con doppia scrittura su pool libreria e pool conservato in cassaforte ignifuga) Export di schemi selezionati due volte al giorno (ore 13 ed ore 23) Full export una volta alla settimana Hot backup su filer utilizzando gli snapshot, con script bash “crontabizzato” (ore 2,6,10,16,20) Replica in sito di DR con SnapMirror …lo sappiamo, siamo un po’ paranoici!

7 Meeting Oracle Community Education – Bologna 12 – 13 settembre 2005 Dir. Informatica e Telecomunicazioni Gestione Sistemi Hot backup con gli snapshot Database in backup mode Snapshot dei datafile End backup del database Switch log e backup dei controfile Snapshot dei log e dei controlfile appena creati alter tablespace SYSTEM begin backup; alter tablespace DATI1 begin backup; alter tablespace DATI2 begin backup; rsh orafilerdit snap create ${ORACLE_SID}.datafile.00 alter tablespace SYSTEM end backup; alter tablespace DATI1 end backup; alter tablespace DATI2 end backup; alter system archive log current; alter database backup controlfile to trace noresetlogs; alter database backup controlfile to '/mnt/orabackup/unitnprd/backup/hot/last/unitnprd_ctrlfile.ctl' reuse; alter database backup controlfile to trace as '/mnt/orabackup/unitnprd/backup/hot/last/unitnprd_ctrlfile.sql' reuse noresetlogs; create pfile=/mnt/orabackup/unitnprd/backup/hot/last/initunitnprd.ora' from spfile; rsh orafilerdit snap create ${ORACLE_SID}.ctrlarch.00

8 Meeting Oracle Community Education – Bologna 12 – 13 settembre 2005 Dir. Informatica e Telecomunicazioni Gestione Sistemi Hot backup con snapshot Un backup su filer sarà costituito da due snapshot: 1.${ORACLE_SID}.datafile.xx –datafile 2.${ORACLE_SID}.ctrlarch.xx –Redo log generati durante il backup –Backup controlfile (generato immediatamente prima dello snapshot), binario ed sql –Init file, generato a partire dal spfile –Lo spazio utilizzato da questo snapshot sarà particolarmente ridotto, riconducibile praticamente ai tre tipi di file sopraelencati

9 Meeting Oracle Community Education – Bologna 12 – 13 settembre 2005 Dir. Informatica e Telecomunicazioni Gestione Sistemi Hot backup con gli snapshot Un backup viene creato in meno di un minuto Lo snapshot viene creato in pochi secondi Possibilità di fare backup più frequenti, anche durante le ore di punta Maggiore velocità durante un restore Lo spazio disco richiesto da un backup con gli snapshot è irrisorio: –20 backup in linea –Spazio utilizzato dagli snapshot: poco più di 40 Gb

10 Meeting Oracle Community Education – Bologna 12 – 13 settembre 2005 Dir. Informatica e Telecomunicazioni Gestione Sistemi Scenario di restore/recovery… …nel caso di perdita di un datafile. Segue la normale procedura di restore/recovery di un database Oracle 1.Restore del file mancante 2.Recovery del tablespace

11 Meeting Oracle Community Education – Bologna 12 – 13 settembre 2005 Dir. Informatica e Telecomunicazioni Gestione Sistemi Restore con gli snapshot Restore da nastro Copia di un file dallo snapshot (con utility come cp) Utilizzo di snaprestore (più veloce, possibilità di effettuare il revert di un intero volume in pochi secondi)

12 Meeting Oracle Community Education – Bologna 12 – 13 settembre 2005 Dir. Informatica e Telecomunicazioni Gestione Sistemi Restore con gli snapshot Restore del datafile mancante snaprestore -t file –s unitnprd.datafile.xx /vol/vol0/oracle_prod/oradata/dati1.dbf

13 Meeting Oracle Community Education – Bologna 12 – 13 settembre 2005 Dir. Informatica e Telecomunicazioni Gestione Sistemi Scenario di restore/recovery Recovery della tablespace alter tablespace dati offline temporary; recover tablespace dati;

14 Meeting Oracle Community Education – Bologna 12 – 13 settembre 2005 Dir. Informatica e Telecomunicazioni Gestione Sistemi Scenario di restore/recovery Fornire gli archive log necessari –Dalla posizione specificata nei parametri di Oracle “log_archive_dest” –Restore da nastro –Direttamente da snapshot /mnt/cluster/unitnprd/oracle/.snapshot/${ORACLE_SID}.ctrlarch.xx/orad ata/archive Riportare online la tablespace Alter tablespace dati online;

15 Meeting Oracle Community Education – Bologna 12 – 13 settembre 2005 Dir. Informatica e Telecomunicazioni Gestione Sistemi Disaster Recovery Utilizza SnapMirror (asincrono) Replica l’intero database su un altro filer in sede remota Una replica ogni 15 minuti Su linea a 100 Mbps: nessun problema di velocità (trasferimento dei soli incrementali, modello rsync). Possibilità di limitare la banda utilizzabile Una replica anche ogni 24 ore (un problema verificatosi entro 15 minuti si propagherebbe anche sulla replica) Snapmirror utilizzato anche per mantenere una copia sullo stesso filer. Utile per avere una copia aggiornata del db per test Documento tecnico NetApp di riferimento: orafilerdit Direzione Informatica orafilerrett Rettorato snapmirror MAN 100 Mbps

16 Meeting Oracle Community Education – Bologna 12 – 13 settembre 2005 Dir. Informatica e Telecomunicazioni Gestione Sistemi Disaster Recovery

17 Meeting Oracle Community Education – Bologna 12 – 13 settembre 2005 Dir. Informatica e Telecomunicazioni Gestione Sistemi Disaster Recovery Quiesce del filesystem di orafilerrett Break della relazione tra i due filer: a questo punto il mirror di orafilerrett è writeable Cambio dell’IP nei file hosts dei nodi del cluster Mount del filesystem di orafilerrett Recovery del database Open database e …di nuovo al lavoro sfaticati! orafilerdit Direzione Informatica snapmirror orafilerrett Rettorato

18 Meeting Oracle Community Education – Bologna 12 – 13 settembre 2005 Dir. Informatica e Telecomunicazioni Gestione Sistemi Modifiche apportate al sito secondario Disaster Recovery Al ripristino del sito primario è possibile risincronizzare il database: Creando un nuovo mirror tra i due filer (copiando l’intero db, con snapmirror o backup+restore da nastro) Reinizializzando il mirror a partire dall’ultimo snapshot in comune tra i due storage orafilerrett Rettorato orafilerdit Direzione Informatica

19 Meeting Oracle Community Education – Bologna 12 – 13 settembre 2005 Dir. Informatica e Telecomunicazioni Gestione Sistemi To do Consolidamento infrastruttura storage –Cluster di filer –Possibilità di utilizzo dei protocolli già in uso in Ateneo (FC SAN, iSCSI, CIFS, NFS) –Utilizzo di NDMP per backup su nastro Migrazione a Data ONTAP 7G –FlexVolume: volumi dinamici –FlexClone: “snapshot” r/w vs copia db snapmirrorata. Resource fencing sul cluster, tramite un meccanismo di STONITH, utilizzando HP iLO Completamento del sito di DR (VMware ?)

20 Meeting Oracle Community Education – Bologna 12 – 13 settembre 2005 Dir. Informatica e Telecomunicazioni Gestione Sistemi Eliminazione Point of Failure eth0 eth2 eth1 heartbeat Cross Mb/sec Cross 1000 CIOP CIP Esistono due POF: 1.Filer 2.Collegamento di rete per mount NFS

21 Meeting Oracle Community Education – Bologna 12 – 13 settembre 2005 Dir. Informatica e Telecomunicazioni Gestione Sistemi Eliminazione Point of Failure heartbeat IP Trunking CIOP CIP Eliminazione POF: 1.Filer: verranno clusterizzati 2.Collegamento di rete per mount NFS: trunk FAS3020c


Scaricare ppt "Meeting Oracle Community Education – Bologna 12 – 13 settembre 2005 Dir. Informatica e Telecomunicazioni Gestione Sistemi Consolidamento Database Oracle."

Presentazioni simili


Annunci Google