La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

METODICHE PRATICHE DI GESTIONE DELLO STRUMENTO HPLC Relatori: PICOTTI - BALDUCCI Urbino 15 aprile 2005.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "METODICHE PRATICHE DI GESTIONE DELLO STRUMENTO HPLC Relatori: PICOTTI - BALDUCCI Urbino 15 aprile 2005."— Transcript della presentazione:

1 METODICHE PRATICHE DI GESTIONE DELLO STRUMENTO HPLC Relatori: PICOTTI - BALDUCCI Urbino 15 aprile 2005

2 Inserire data programma Urbino 15 aprile 2005 Titolo presentazione

3 INTRODUZIONE A parità di campione ha influenza sull’ analisi:
metodo analitico operatore strumento Titolazione acido-base Analisi HPLC Urbino 15 aprile 2005

4 Linea HPLC Urbino 15 aprile 2005

5 Linea HPLC Urbino 15 aprile 2005

6 Cromatogrammi (p1) Urbino 15 aprile 2005

7 Cromatogrammi (p2) Urbino 15 aprile 2005

8 Cromatogrammi (p3) Urbino 15 aprile 2005

9 Cromatogrammi (p4) Urbino 15 aprile 2005

10 Cromatogrammi (p5) Urbino 15 aprile 2005

11 Cromatogrammi (p6) Urbino 15 aprile 2005

12 Cromatogrammi (p7) Urbino 15 aprile 2005

13 Cromatogrammi (p8) Urbino 15 aprile 2005

14 Cromatogrammi (p9) Urbino 15 aprile 2005

15 Cromatogrammi (p10) Urbino 15 aprile 2005

16 Gestione dello strumento
Conoscere la teoria Conoscere lo strumento Verificare il corretto funzionamento dello strumento Prevenire malfunzionamenti e rotture Urbino 15 aprile 2005

17 Gestione strumento STRUMENTO Installato (IQ) Qualificato (PV)
DOCUMENTAZIONE Manuale Procedura Urbino 15 aprile 2005

18 Procedura USO Come si lavora TARATURA
Come si verifica che lo strumento funziona correttamente MANUTENZIONE Come si interviene sullo strumento se necessario REGISTRAZIONE Loogbook (registro macchina – diario) dello strumento Urbino 15 aprile 2005

19 Procedura Urbino 15 aprile 2005

20 CONTROLLI PERIODICI Pompa Autocampionatore Termostato Colonna
Rivelatore Software Urbino 15 aprile 2005

21 POMPA Urbino 15 aprile 2005

22 POMPA Urbino 15 aprile 2005

23 Controlli periodici: POMPA
Accuratezza flusso Accuratezza miscelazione Urbino 15 aprile 2005

24 Accuratezza flusso (p1)
Urbino 15 aprile 2005

25 Accuratezza flusso (p2)
Urbino 15 aprile 2005

26 Accuratezza miscelazione (p1)
Urbino 15 aprile 2005

27 Accuratezza miscelazione (p2)
Urbino 15 aprile 2005

28 Accuratezza miscelazione (p3)
Urbino 15 aprile 2005

29 Accuratezza miscelazione (p4)
Urbino 15 aprile 2005

30 AUTOCAMPIONATORE Urbino 15 aprile 2005

31 AUTOCAMPIONATORE Urbino 15 aprile 2005

32 Controlli periodici: AUTOCAMPIONATORE
Precisione iniezione e carry over Accuratezza iniezione Urbino 15 aprile 2005

33 Autocampionatore precisione e carry over (p1)
Urbino 15 aprile 2005

34 Autocampionatore precisione e carry over (p2)
Urbino 15 aprile 2005

35 Autocampionatore precisione e carry over (p3)
Urbino 15 aprile 2005

36 Autocampionatore precisione e carry over (p4)
Urbino 15 aprile 2005

37 TERMOSTATO Urbino 15 aprile 2005

38 TERMOSTATO Urbino 15 aprile 2005

39 Controlli periodici: TERMOSTATO
Accuratezza termostatazione Urbino 15 aprile 2005

40 Termostato (p1) Urbino 15 aprile 2005

41 Termostato (p2) Urbino 15 aprile 2005

42 COLONNA CROMATOGRAFICA
Urbino 15 aprile 2005

43 Controlli periodici: COLONNA
Efficienza colonna Urbino 15 aprile 2005

44 Colonna Efficienza Urbino 15 aprile 2005

45 RIVELATORE Urbino 15 aprile 2005

46 RIVELATORE Urbino 15 aprile 2005

47 Controlli periodici: RIVELATORE
Accuratezza lunghezza d’onda Noise Drift Linearità risposta Urbino 15 aprile 2005

48 Rivelatore accuratezza lunghezza d’onda (p1)
Urbino 15 aprile 2005

49 Rivelatore accuratezza lunghezza d’onda (p2)
Urbino 15 aprile 2005

50 Rivelatore accuratezza lunghezza d’onda (p3)
Urbino 15 aprile 2005

51 Rivelatore noise drift (p1)
Urbino 15 aprile 2005

52 Rivelatore noise drift (p2)
Urbino 15 aprile 2005

53 Rivelatore noise drift (p3)
Urbino 15 aprile 2005

54 Rivelatore noise drift (p4)
Urbino 15 aprile 2005

55 Rivelatore linearità (p1)
Urbino 15 aprile 2005

56 Rivelatore linearità (p2)
Urbino 15 aprile 2005

57 Rivelatore linearità (p3)
Urbino 15 aprile 2005

58 Rivelatore linearità (p4)
Urbino 15 aprile 2005

59 SOFTWARE Urbino 15 aprile 2005

60 Controlli periodici: SOFTWARE
Verifica algoritmi di calcolo Urbino 15 aprile 2005

61 SOFTWARE algoritmi Urbino 15 aprile 2005

62 CONTROLLI GIORNALIERI
Pressione Confronto cromatogrammi Suitability Verifiche in corso di analisi Urbino 15 aprile 2005

63 Condizionare lo strumento
Verificare il condizionamento Confrontare la pressione con quella registrata Urbino 15 aprile 2005

64 Verifica condizionamento
Urbino 15 aprile 2005

65 Confronto pressione Urbino 15 aprile 2005

66 Iniezioni di prova Confrontare i cromatogrammi tra di loro
Confrontare i cromatogrammi con quelli memorizzati Urbino 15 aprile 2005

67 Confronto cromatogrammi (p1)
Urbino 15 aprile 2005

68 Confronto cromatogrammi (p2)
Urbino 15 aprile 2005

69 Confronto cromatogrammi (p3)
Urbino 15 aprile 2005

70 Confronto cromatogrammi (p4)
Urbino 15 aprile 2005

71 Suitability test ripetibilità aree ripetibilità RT risoluzione
numero di piatti simmetria Urbino 15 aprile 2005

72 Suitability test Urbino 15 aprile 2005

73 Verifiche in corso di analisi
Ripetibilità iniezioni (ini.1 ini.2) Ripetibilità riferimenti (rif.2) Ripetibilità campioni (c1 c2) Ripetibilità risposta strumentale nel tempo Urbino 15 aprile 2005

74 Verifiche in corso di analisi
Urbino 15 aprile 2005

75 PREVENIRE MALFUNZIONAMENTI E ROTTURE
Utilizzo corretto dello strumento Manutenzione preventiva Urbino 15 aprile 2005

76 Manutenzione preventiva (p1)
Urbino 15 aprile 2005

77 Manutenzione preventiva (p2)
Urbino 15 aprile 2005

78 Manutenzione preventiva (p3)
Urbino 15 aprile 2005

79 Fine presentazione grazie per l’attenzione
Urbino 15 aprile 2005


Scaricare ppt "METODICHE PRATICHE DI GESTIONE DELLO STRUMENTO HPLC Relatori: PICOTTI - BALDUCCI Urbino 15 aprile 2005."

Presentazioni simili


Annunci Google