La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

“RACCONTARE LA DIDATTICA” 1 docente ANTONELLA DALL'OMO A.S. 2013-14.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "“RACCONTARE LA DIDATTICA” 1 docente ANTONELLA DALL'OMO A.S. 2013-14."— Transcript della presentazione:

1

2 “RACCONTARE LA DIDATTICA” 1 docente ANTONELLA DALL'OMO A.S

3  SONO UN’INSEGNANTE CHE AVEVA LASCIATO LA CARRIERA DI MAESTRA  Per ora RIESCO AD OTTENERE SOLO INCARICHI ANNUALI  SONO DIPLOMATA MAESTRA + LAUREATA IN FILOSOFIA E POSSIEDO TRE MASTER DI FORMAZIONE SPECIFICA 2 docente ANTONELLA DALL'OMO A.S

4  AVEVO LASCIATO UNA SCUOLA BUROCRATICA, LENTA, ANTIQUATA, AFFANNATA, DISPERATA E VIOLENTA  L’INSERIMENTO DEGLI ALUNNI SPECIALI DENTRO LE CLASSI NORMALI GETTA NELLO SCONFORTO GLI INSEGNANTI ABITUATI A FARE DIVERSAMENTE  MA ANCHE QUELLI APPENA ARRIVATI E NON MOTIVATI LASCIANO LA SCUOLA ALLE SUE TRAVERSIE 3 docente ANTONELLA DALL'OMO A.S

5  UNA SCUOLA PIENA DI IDEE, DI RISORSE, DI PROGETTI, CONTRASTATA DALLA MANCANZA DI RISORSE  AFFLITTA DA ALCUNI INSEGNANTI LEGATI ANCORA AI PREGIUDIZI, AL FARE SEMPRE LE STESSE COSE, AL NON VOLERSI METTERE IN DISCUSSIONE  QUANTO BERSAGLIATA DA GENITORI CHE NON VOGLIONO PIU’ SUBIRE LE PREPOTENZE DI DOCENTI DISPOTICI MA CHE RISCHIANO DI NON RICONOSCERE IL VALORE DEI LORO INSOSTITUIBILI MAESTRI 4 docente ANTONELLA DALL'OMO A.S

6  CON ENTUSIASMO DAI BAMBINI  CON OPPORTUNISMO DAI COLLEGHI IN GENERALE  CON INTELLIGENZA DAI COLLEGHI SENSIBILI E ATTENTI  CON ATTENZIONE DAI GENITORI 5 docente ANTONELLA DALL'OMO A.S

7 SU 20/25 ALUNNI E’ POSSIBILE TROVARE:  SOSTEGNI CERTIFICATI  DSA DA DIAGNOSTICARE  BES CHE NON NECESSITANO DI CERTIFICAZIONE  CASI DI DISTURBI SPECIFICI  ALUNNI STRANIERI CHE PARLANO ITALIANO  ALUNNI STRANIERI DA POCO ARRIVATI IN ITALIA CHE ANCORA NON CONOSCONO LA LINGUA 6 docente ANTONELLA DALL'OMO A.S

8  PER L’INSEGNANTE NON ESISTE L’ORARIO PERFETTO, QUINDI BISOGNA ADATTARSI  PURTROPPO IL MIO E’ SOLO DI 20 SU 24 OLTRETUTTO ORGANIZZATO DA APRILE SU 5 GG SETTIMANALI  GINNASTICA, GEOGRAFIA MENSA SUPPLENZA E ALUNNI DI ALTERNATIVA  SONO DISCRETAMENTE SODDISFATTA: POSSO FARE ESPERIENZA VARIEGATA, DAGLI ALUNNI STRANIERI, AGLI ALUNNI DIFFICILI, AGLI ALUNNI TALENTUOSI…  QUANDO MI MANDANO IN SUPPLENZA OLTRE le 2 ore da contratto POTREI RIFIUTARMI, MA CERCO DI EVITARE, IL FARE ESPERIENZA E’ SOPRA A TUTTO 7 docente ANTONELLA DALL'OMO A.S

9  COME UN MONDO DA SCOPRIRE INSIEME AI BAMBINI  GEOGRAFIA DIVENTA UN’ INTERESSANTE ESPLORAZIONE DEGLI SPAZI AMBIENTALI, DAL PRATO DI CASA ALLA STEPPA ASIATICA O AFRICANA….  MOTORIA E’ L’OCCASIONE DI “MUOVERSI” IN ASSOLUTA LIBERTA’ (e nel rispetto delle regole, ovviamente)  LA MENSA E’ IL PIACERE DI STARE A TAVOLA INSIEME  I BAMBINI DI ALTERNATIVA SONO LA POSSIBILITA’ DI FARE UNA PROGRAMMAZIONE “OFF LIMITS” 8 docente ANTONELLA DALL'OMO A.S

10  UN’ORA SINGOLA PER VOLTA NON MI AVREBBE PERMESSO DI FARE NULLA DI BUONO  DUE ORE DI FILA MI HANNO DATO UN BUON VANTAGGIO OLTRE CHE AVERE UNA POSSIBILITA’ IN PIU’  IL LIBRO DI TESTO CERTAMENTE NON E’ BASTATO  DAI BAMBINI SONO PASSATA A COINVOLGERE LA FAMIGLIA  INTERNET, LA LIM, WORD E POWER POINT FINISCONO PER FARE IL RESTO 9 docente ANTONELLA DALL'OMO A.S

11  PER QUASI TUTTO L’ANNO C’E’ STATO LO SPECIALISTA  FAR LAVORARE PROFICUAMENTE IL TECNICO E’ MOLTO MOLTO UTILE  E POI C’E’ DA RUBARE UN MARE DI IDEE UTILI  DUE ORE DI FILA NON SONO STATE GESTIBILI E DUNQUE HO DOVUTO RECUPERARE UN DOPO MENSA  PER I GENIOTIR BASTA CHE I LORO PARGOLI CORRONO E SONO FELICI 10 docente ANTONELLA DALL'OMO A.S

12  QUELLO MAIEUTICO (E I BAMBINI ANCORA SONO DI QUELLI CHE VOGLIONO PARLARE TUTTI INSIEME…)  QUELLO METACOGNITIVO (DIMMI COME STUDI E TI DIRO’ COME PUOI STUDIARE MEGLIO…)  QUELLO MULTIMEDIALE ( I LAVORI VERRANNO MESSI SUL BLOG DIDATTICO DELLA MAESTRA) 11 docente ANTONELLA DALL'OMO A.S

13  AVVIENE PER LA QUESTIONE DELLA MOTORIA  L’INTESA E’ IMMEDIATA PERCHE’ IL MAESTRO CAPISCE LA RICHIESTA E IL GENITORE CAPISCE IL MAESTRO  CERTO CHE CAPIRSI HA UN PREZZO: QUELLO DI LAVORARE DI PIU’………PAZIENZA 12 docente ANTONELLA DALL'OMO A.S

14  AVVIENE PER STRATEGIA  OCCORRE SONDARE IL TERRENO E SONDARE L’ARIA  NASCE L’IDEA DI FARE PARTECIPARE I GENITORI CON LA RACCOLTA DELLE MAIL  I PIU’ ATTIVI CAPISCONO AL VOLO E PRENDONO LA STRADA DA SOLI PROCEDENDO COME UN TRENO  I PIU’ IMPAZIENTI BORBOTTANO PER I TEMPI LENTI  I PIU’ DUBBIOSI ATTENDONO L’ASSEMBLEA DI CLASSE 13 docente ANTONELLA DALL'OMO A.S

15  TRA I VARI IMPEGNI DI FORMAZIONE SOLO VERSO FINE ANNO CI SI CONOSCE TUTTI CON circa 15 GENITORI SU 20  E’ UN MOMENTO PREZIOSO, DOVE LE INSEGNANTI PRESENTANO, RELAZIONANO E RACCOLGONO LE POSSIBILI CRITICHE O LE PERPLESSITA’  MA ANCHE DOVE I GENITORI SCOPRONO RIFLESSIONI CHE ALTRIMENTI NON ARRIVEREBBERO AD ELABORARE 14 docente ANTONELLA DALL'OMO A.S

16  IL MASTER SULLE STRATEGIE DIDATTICHE CONCLUSO A MARZO LO DEDICO ALLA CLASSE E AI BAMBINI DI ALTERNATIVA  FORMAZIONE E DIDATTICA DIVENTANO IL MIO PANE QUOTIDIANO  C’E’ ANCHE IL CORSO TENUTO DAL TERRITORIO SUL SOSTEGNO, DOVE APPRENDO STRATEGIE SPECIFICHE PER I DSA E PER I BES, TRA CUI GLI ALUNNI STRANIERI 15 docente ANTONELLA DALL'OMO A.S

17  CI SI CONOSCE CON IL TEMPO CHE PASSA  OGNI GIORNO E’ SEMPRE DIVERSO  OGNI FASE CRITICA VIENE SUPERATA CON PAZIENZA E DETERMINAZIONE  ALL’INIZIO CI SI OSSERVA, CI SI STUDIA  POI SI PRENDE UN PO’ DI CONFIDENZA  POI SI RIBADISCONO LE REGOLE  POI NASCONO LE SIMPATIE  POI POI POI… 16 docente ANTONELLA DALL'OMO A.S

18  NASCONO CASUALI E SPONTANEE, CURIOSAMENTE NON PER CLASSI PARALLELE  LAVORO MOLTO BENE CON SONIA DELLA CLASSE PINCO  CON PAOLA, DELLA CLASSE ZETA  CON RUDY, DELLA CLASSE PALLA  CON GINEVRA, DELLA MIA STESSA CLASSE… 17 docente ANTONELLA DALL'OMO A.S

19  TUTTI FUORI DALLE QUESTIONI DELLA DIDATTICA  AVVENGONO PERCHE’ SI DEVE CHIEDERE UN GIORNO DI PERMESSO PER ANDARE IN FORMAZIONE  O PERCHE’ QUALCUNO CI VORREBBE SEMPRE DISPONIBILI COME SE LA DISPONIBILITA’ FOSSE UN OBBLIGO  O PERCHE’ NON CI SI CONOSCE E DUNQUE E’ PIU’ FACILE NON AVERE RISPETTO DELL’ALTRO, QUESTO NOSTRO SCONOSCIUTO… 18 docente ANTONELLA DALL'OMO A.S

20  ALL’INIZIO A CASOPER TENTATIVI  POI MIGLIORATE  POI CALIBRATE/DIVERSIFICATE  POI SPERIMENTATE E OSSERVATE  POI STUDIATE  POI COMPRESE…. 19 docente ANTONELLA DALL'OMO A.S

21  I GENITORI FORSE SI STANNO CHIEDENDO SE IL PROSSIMO ANNO SARA’ ANCORA COSI’ COME QUEST’ANNO….  SE ME LO CHIEDESSERO RISPONDEREI CHE POTREI ESSERCI PER IL 50% DELLE POSSIBILITA’  E ACCETTEREI SOLO SE MI VENISSERO DATE 24 ORE CIOE’ LA CATTEDRA INTERA PER EVIDENTI RAGIONI ECONOMICHE 20 docente ANTONELLA DALL'OMO A.S

22  HO VISIONATO I VOTI DATI NELL’ANNO PRECEDENTE  HO CONSIDERATO LO STANDARD METRICO USATO DAI COLLEGHI  HO CERCATO DI OSSERVARE PIU’ CHE HO POTUTO GLI ALUNNI NEL LORO “MUOVERSI” IN CLASSE  MI SONO RISERVATO UN MARGINE D’ERRORE RIPARABILE  MI SONO RISERVATO DI INCORAGGIARE SEMPRE  RIMANE DELUDENTE SOLO LA CONDOTTA- I BAMBINI IN GENERALE FATICANO NEL RISPETTO DELLE REGOLE EPOI BISOGNA COMBATTERE CONTRO L’INFANTILISMO 21 docente ANTONELLA DALL'OMO A.S

23  E’ UNO STRUMENTOI DI LAVORO PREZIOSO  VA SEMPRE VISTO COME UN QUALCOSA DA INTEGRARE, COMPLETARE, CONFRONTARE  DEVE SERVIRE PIU’ AI GENITORI E AGLI ALUNNI CHE ALL’INSEGNANTE  DEVE ESSERE MODERNO, SEMPLIFICATO, COMPLETO ED IN FORMATO MULTIMEDIALE docente ANTONELLA DALL'OMO A.S

24  E’ SOLO UN NUMERO INDICATIVO  DOCENTE GENITORE E BAMBINO NON DEVONO LAVORARE PER IL VOTO  IL VOTO E’ QUALCOSA CHE SI PUO’ MIGLIORARE  NON DEVE ESSERE VISTO COME UN PUNTO DI ARRIVO MA COME UN PUNTO DI TRANSITO  DEVE ESSERE INTEGRATO CON UN GIUDIZIO DI ACCOMPAGNAMENTO docente ANTONELLA DALL'OMO A.S

25  LE DUE ORE DI ALTERNATIVA DEL MERCOLEDI’ POMERIGGIO, CHE PRATICAMENTE SONO QUASI SEMPRE SALTATE PERCHE’ UTILIZZATE PER COPRIRE LE ASSENZE DEL PERSONALE  MI DISPIACE PER QUEI CINQUE ALUNNI CHE DI FATTO NON HANNO FATTO LA LORO MATERIA SPECIFICA, MA NON E’ DIPESO DA ME docente ANTONELLA DALL'OMO A.S

26  NON SI PUO’ PARLARE DI GIORNI PARTICOLARI PERCHE’ OGNI GIORNO COSTRUISCE QUELLO DOPO  SENZ’ALTRO QUANDO I BAMBINI STANNO IN CLASSE CONTENTI DI ESSERCI  SENZ’ALTRO QUANDO I BAMBINI ASCOLTANO CON ATTENZIONE E LAVORANO AUTONOMAMENTE 25 docente ANTONELLA DALL'OMO A.S

27  QUANDO UNA COLL.CE SCOL.CA ENTRA IN CLASSE E MI ACCUSA (SBAGLIANDO) DI COPRIRE I BAMBINI CHE AVREBBERO FATTO VANDALISMO IN PALESTRA  REAGISCO SUBITO PRONTAMENTE E SENZA UNA MINIMA ESITAZIONE DIFENDO IL MIO OPERATO NONCHE’ I BAMBINI STESSI (QUINDI LA BIDELLA SI RENDE CONTO DI DOVERMI CHIEDERE SUBITO SCUSA) 26 docente ANTONELLA DALL'OMO A.S

28  CONTINUARE AD AVERE INCARICHI FUORI DALLA CLASSE, OSSIA INCARICHI SPECIFICI, PERCHE’ AMO LAVORARE IN PICCOLI GRUPPI MA ANCHE  CONTINUARE AD AVERE UNO SPEZZONE ORARIO DENTRO UNA CLASSE PERCHE’ LE SODDISFAZIONI CHE DA’ “ IL GRUPPO GRANDE” SONO SPECIALI  E POI ANDARE ALL’ESTERO PER MIGLIORARE L’INGLESE 27 docente ANTONELLA DALL'OMO A.S

29  L’ASSENZA DI RELAZIONE  LA MONOTONIA  LA DEMOTIVAZIONE  L’ASSENZA DI FORMAZIONE COMPLESSA 28 docente ANTONELLA DALL'OMO A.S

30  UN AMBIENTE DOVE LA RELAZIONE E’ TUTTO  UN AMBIENTE DOVE OGNI GIORNO PUO’ ESSERE DIVERSO  UN AMBIENTE DOVE SI COSTRUISCONO PERSONE  UN AMBIENTE DOVE LA FORMAZIONE E’ MOLTISSIMO 29 docente ANTONELLA DALL'OMO A.S

31  AMARE IL PROPRIO MESTIERE  CONOSCERE LE STRATEGIE FORMATIVE  ESSERE DEI “MODELLI” PER GLI ALUNNI  CONOSCERE I PUNTI DI FORZA DELLA CLASSE PER POTENZIARLI  CONOSCERE I PUNTI DI DEBOLEZZA DELL’AGIRE SCOLASTICO PER SAPERLI PREVENIRE 30 docente ANTONELLA DALL'OMO A.S

32  MORTIFICARE UN BAMBINO  OFFENDERE UNA COLLEGA  NON CAPIRE UN GENITORE  FREGARSENE DEI PROBLEMI 31 docente ANTONELLA DALL'OMO A.S

33  SCUOLA CHE CAMBIA  SCUOLA CREATIVA  SCUOLA ROVESCIATA  SCUOLA MULTICULTURALE  SCUOLA PER TUTTA LA VITA 32 docente ANTONELLA DALL'OMO A.S

34  MI SONO CREATA UNA SERIE DI CONTATTI PREZIOSI  HO CONOSCIUTO ESEMPI DI IMPEGNO CIVILE AMMIREVOLE CHE NON POTRO’ DIMENTICARE  HO SPERIMENTATO ALCUNI TRUCCHI DEL MESTIERE, QUELLI CHE TI AIUTANO A LAVORARE FACENDO MENO FATICA POSSIBILE, ENERGIA DA CONSERVARE PER QUANDO VIENE PREZIOSA 33 docente ANTONELLA DALL'OMO A.S

35  ANCHE I BUONI GENITORI RIMANGONO  RIMANGONO NELLA MEMORIA DEL VISSUTO  FANNO BENE A QUESTA SOCIETA’ CHE HA FAME DI SERIETA’ E DI ONESTA’ INTELLETTUALE  FANNO BENE AI BAMBINI CHE SONO SPESSO SOLO QUELLO CHE RIESCONO AD ESSERE I LORO STESSI GENITORI 34 docente ANTONELLA DALL'OMO A.S

36  ANCHE I BUONI ALUNNI RIMANGONO  RIMANGONO NELLA NOSTRA PELLE CHE LI HA PERCEPITI PASSARE CRESCERE E CAMBIARE  RIMANGONO NEI NOSTRI OCCHI CHE HANNO SAPUTO VEDERE E COMPRENDERE  E POI EMIGRANO COME RONDINI VERSO CIELI DIVERSI, SEMPRE PIU’ AZZURRI, SEMPRE PIU’ VASTI, SEMPRE PIU’ COMPLESSI… 35 docente ANTONELLA DALL'OMO A.S

37  LA BUONA SCUOLA SIAMO NOI TUTTI, DOCENTI E GENITORI, QUELLO CHE OGNI GIORNO RIUSCIAMO A FARE, A PROGETTARE, COMPRENDERE INSIEME  SENZA STANCARCI, DEMORALIZZARCI, ILLUDERCI  COSTRUENDO RELAZIONI, MOMENTI EDUCATIVI, MOMENTI FORMATIVI A 360° 36 docente ANTONELLA DALL'OMO A.S

38  IN TUTTO L’ANNO LE OCCASIONI DI LAVORO SONO STATE OVVIAMENTE MOLTEPLICI:  ECCONE UN BREVE RESOCONTO… 37 docente ANTONELLA DALL'OMO A.S

39 38 docente ANTONELLA DALL'OMO A.S

40 39 docente ANTONELLA DALL'OMO A.S

41 40 docente ANTONELLA DALL'OMO A.S

42 41 docente ANTONELLA DALL'OMO A.S

43 42 docente ANTONELLA DALL'OMO A.S

44 43 docente ANTONELLA DALL'OMO A.S

45 44 docente ANTONELLA DALL'OMO A.S

46  Le Mappe Mentali su youtube a questo indirizzo  45 docente ANTONELLA DALL'OMO A.S

47 46 docente ANTONELLA DALL'OMO A.S

48 47 docente ANTONELLA DALL'OMO A.S

49 48 docente ANTONELLA DALL'OMO A.S

50 49 docente ANTONELLA DALL'OMO A.S

51 50 docente ANTONELLA DALL'OMO A.S

52  SE SEI UN MAESTRO NON PUOI NON AVERE IN CALENDARIO DEI GIORNI DI FORMAZIONE (ovviamente organizzati dopo l’orario lavorativo, tranne sporadiche eccezioni)  INSEGNARE SIGNIFICA RIMANERE AGGIORNATI E FARE RICERCA  ECCO PERCHE’ LA SCUOLA E’ UNA COSA CHE VIAGGIA E NON CHE RIMANE FERMA 51 docente ANTONELLA DALL'OMO A.S

53  IL PERCORSO CON GLI PSICOLOGI  L’INCONTRO CON MILENA CATUCCI  L’INCONTRO CON EX ALUNNI DSA  IL PERCORSO PER GLI STRANIERI  IL PERCORSO CON I DISABILI DEL TERRITORIO  IL PERCORSO CON LO SVILUPPO SUI BES docente ANTONELLA DALL'OMO A.S

54  Se vuoi far crescere un bambino non proporgli testi troppo banali  O testi troppo difficili nel vocabolario  O testi poco interessanti  Proponi testi semplificati, ma con un grande contenuto su cui lavorare e riflettere  Sappiamo che leggere è il cibo del cuore e della testa 53 docente ANTONELLA DALL'OMO A.S

55  UN SALTO VERSO LA LIBERTA’  IL DESIDERIO DI WINKI  LA RICERCA DELLA FELICITA’  IL BAMBINO DISLESSICO  IL BAMBINO CATTIVO  PEPPA PIG E LE SUE AVVENTURE (per i più piccoli)  I COLORI DELLA NATURA (documentario) 54 docente ANTONELLA DALL'OMO A.S

56  Mario Lodi  Gianni Rodari  Isaac Singer  La Convenzione dei diritti dei bambini  Racconti di saggezza  Poesie sulla natura e sui simboli di pace  Favole classiche e moderne  Favole multiculturali docente ANTONELLA DALL'OMO A.S

57 56 docente ANTONELLA DALL'OMO A.S

58  IL NOSTRO DOCUMENTO DI LAVORO 57 docente ANTONELLA DALL'OMO A.S

59 Serve per una didattica:  Collaborativa  Trasparente  In movimento  Di scambio  Suggeritore di idee  Che si conserva nel tempo  Che si può riciclare  Che ottimizza le risorse  Che stimola l’apprendimento docente ANTONELLA DALL'OMO A.S

60  AI BAMBINI PIACE FOLLEMENTE  “MENS SANA IN CORPORE SANO”  E SE E’ IN SOVRAPPESO DOBBIAMO PENSARE A UNA DIETA EQUILIBRATA 59 docente ANTONELLA DALL'OMO A.S

61 60 docente ANTONELLA DALL'OMO A.S

62  MAGICO FLAUTO…. 61 docente ANTONELLA DALL'OMO A.S

63  NON TUTTE LE CLASSI HANNO AVUTO IL LORO PROGETTO D’ARTE  MA TUTTE LE CLASSI HANNO AVUTO LA LORO OCCASIONE DI CREARE CARTELLONI  METTERE IN IMMAGINE E’ COME METTERE IN PAROLA USANDO IL COLORE E LE FORME ANZICHE’ LA PENNA E LE LETTERE 62 docente ANTONELLA DALL'OMO A.S

64 63 docente ANTONELLA DALL'OMO A.S

65  PIU’ CHE VISSUTE VENGONO IN PARTE SUBITE  SI DEVE MEGLIO LAVORARE AFFINCHE’ DIVENTINO UNO STRUMENTO DI CRESCITA E DI CONFRONTO REALE E NON UN MOMENTO DI SCONTRO DOVE SI TEME L’INCONGRUENZA TRA QUELLO CHE VIENE PROPOSTO DALL’ALTO E QUELLO CHE SI VIVE NEL DI DENTRO… docente ANTONELLA DALL'OMO A.S

66  Tante, tantissime, ma le faremo il prossimo anno NATURALMENTE docente ANTONELLA DALL'OMO A.S

67  ARRIVEDERCI  CIAO 66 docente ANTONELLA DALL'OMO A.S

68  RINGRAZIO TUTTI QUELLI CHE HANNO DATO LA LORO MASSIMA DISPONIBILITA’  RINGRAZIO LA SCUOLA  RINGRAZIO I COLLEGHI  RINGRAZIO LE FAMIGLIE CHE HANNO COLLABORATO  RINGRAZIO I BAMBINI CHE HANNO IL DOVERE DI CRESCERE E DIVENTARE UOMINI RESPONSABILI E LIBERI  GRAZIE 67 docente ANTONELLA DALL'OMO A.S

69 68 docente ANTONELLA DALL'OMO A.S La vostra maestra Antonella


Scaricare ppt "“RACCONTARE LA DIDATTICA” 1 docente ANTONELLA DALL'OMO A.S. 2013-14."

Presentazioni simili


Annunci Google