La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Accesso aperto ai risultati della ricerca nell’ambito delle scienze fisiche e matematiche: pratiche correnti, sfide e piani futuri stefano bianco - referente.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Accesso aperto ai risultati della ricerca nell’ambito delle scienze fisiche e matematiche: pratiche correnti, sfide e piani futuri stefano bianco - referente."— Transcript della presentazione:

1 accesso aperto ai risultati della ricerca nell’ambito delle scienze fisiche e matematiche: pratiche correnti, sfide e piani futuri stefano bianco - referente OA per l’infn Istituto Nazionale di Fisica Nucleare – Laboratori Nazionali di Frascati In stretta collaborazione con: Dario Menasce (INFN Milano Bicocca), Laura Perini (INFN Milano), Marcello Maggi (INFN Bari), Roberto Barbera (INFN Catania), Tommaso Boccali (INFN Pisa), Luca Dell’Agnello (CNAF) Paola Gargiulo (CINECA) Open Science 2020 – Harmonizing Current OA Practices with H2020 Guidelines Pisa CNR-ISTI 8 aprile 2014

2 Istituto Nazionale di Fisica Nucleare Ente pubblico che promuove, coordina ed effettua la ricerca scientifica nel campo della fisica subnucleare, nucleare ed astroparticellare nonché la ricerca e lo sviluppo tecnologico necessari alle attività in tali settori, in stretta collaborazione con l’Università e nel contesto della collaborazione e del confronto internazionale

3 S.Bianco (INFN Frascati) et al. - Pisa 8 aprile

4 Pratiche correnti Attivita’ Knowledge Base & Semantic Searches Progetti Open Access Data & Data Preservation SCOAP3 - Modello economico innovativo di OAP S.Bianco (INFN Frascati) et al. - Pisa 8 aprile

5 5 …dagli albori del Tempo La comunita’ dei fisici e’ abituata a distribuire da piu’ di 50 anni i preprint cartacei per tutto il mondo via servizio postale…

6 S.Bianco (INFN Frascati) et al. - Pisa 8 aprile …e l’archivio di preprint dei laboratori nazionali di frascati risale al 1954

7 L’aumento dei prezzi degli abbonamenti e` un problema globale  Journal subscription prices have soared above any indicator The more libraries cancel subscriptions, the more these prices grow (serial crisis) S.Bianco (INFN Frascati) et al. - Pisa 8 aprile

8 HEP e Open Access: sinergia La comunita` High Energy Physics (HEP) e` decenni avanti nel “ pensare Open Access ” : – Per 40 anni i fisici hanno diffuso per il mondo montagne di preprint cartacei – 1984 nasce arXiv – Il WWW nasce al CERN ~1990 soprattutto per la diffusione dei documenti, interfaccia web per arxiv – Nascono le prime peer-reviewed riviste elettroniche: Journal of High Energy Physics (1997) Physical Review Special Topics Accelerators and Beams (1998) New Journal of Physics (1998) Siamo una comunita` piccola e connessa (<20000 scienziati) Abbiamo un output scientifico ridotto (<10000 articoli/anno) Il panorama editoriale e` ristretto (< 10 journals) Le comunita` lettore e autore coincidono L ’ Open Access e` per noi una seconda natura: normalmente si pubblica su arXiv prima ancora di inviare alla rivista S.Bianco (INFN Frascati) et al. - Pisa 8 aprile

9 Infn e Open Access – Budapest Open Access Initiative – Dichiarazione di Berlino sull'accesso aperto alla letteratura scientifica 2003 Dichiarazione di Berlino sull'accesso aperto alla letteratura scientifica – L’Infn aderisce a SCOAP – Dichiarazione delle 4 collaborazioni LHC 2007 – L’Infn firma la dichiarazione di Berlino 2008 – L’Infn firma la dichiarazione di Granada 2010 – L’Infn firma il position paper MedOAnet/Roma 2013 Insieme a MIUR, CRUI, CNR, ENEA, INGV, ISS, INAF 9 S.Bianco (INFN Frascati) et al. - Pisa 8 aprile

10 L’Infn, con la preziosa collaborazione di Cineca, Crui, universita`, Cnr e Enea, sostiene il progetto SCOAP 3 Sponsoring Consortium for Open Access Publishing in Particle Physics Spesa non superiore a quella attualmente sostenuta per gli abbonamenti Selezione delle riviste attraverso un regime di competizione commerciale Pubblicazione Open Access sulle riviste High Energy Physics Prezzo per articolo bloccato nel corso del contratto triennale (opposto all’aumento annuale degli attuali abbonamenti) Implementazione di un modello economico innovativo basato sulla competizione, con potenzialita` di applicazione in campi vicini S.Bianco (INFN Frascati) et al. - Pisa 8 aprile

11 come funziona SCOAP 3 Sponsoring Consortium for Open Access Publishing in Particle Physics 11 Un consorzio mondiale che finanzia le pubblicazioni HEP e le rende OA attraverso il ri-instradamento dei fondi di abbonamento, ed il passaggio ad un regime di competizione commerciale. Ieri: Le agenzie attraverso le biblioteche compravano abbonamenti per finanziare la peer-review e per permettere ai propri utenti di leggere gli articoli. Non esisteva alcuna forma di competizione commerciale fra riviste. Oggi ( ): Le agenzie e le biblioteche insieme contribuiscono al consorzio SCOAP 3 che, dopo aver selezionato con un bando di gara le riviste, paga centralmente la peer-review per ciascun articolo pubblicato. Gli articoli sono OA per tutti. S.Bianco (INFN Frascati) et al. - Pisa 8 aprile

12 S.Bianco (INFN Frascati) et al. - Pisa 8 aprile Una collaborazione mondiale delle agenzie finanziatrici in High Energy Physics

13 S.Bianco (INFN Frascati) et al. - Pisa 8 aprile Prezzo per articolo di pubblicazione OA sensibilmente piu` basso del costo di mercato

14 SCOAP3 partito il 1 gennaio 2014 con il forte supporto del CERN Contratto triennale Circa 600 articoli OA al mese Sfida: sustainability 2017  S.Bianco (INFN Frascati) et al. - Pisa 8 aprile

15 Pratiche correnti Attivita’ Knowledge Base & Semantic Searches Progetti Open Access Data & Data Preservation SCOAP3 - Modello economico innovativo di OAP S.Bianco (INFN Frascati) et al. - Pisa 8 aprile

16 Bosone di Higgs e Open Data S.Bianco (INFN Frascati) et al. - Pisa 8 aprile Una foto elettronica di un bosone di Higgs che decade in quattro muoni nell’esperimento CMS

17 Il risultato finale: S.Bianco (INFN Frascati) et al. - Pisa 8 aprile

18 Quello che vedete pubblicato e` la cima dell’iceberg S.Bianco (INFN Frascati) et al. - Pisa 8 aprile Raw data

19 Gli esperimenti al CERN hanno approvato (o stanno per approvare) policies specifiche di open data CMS – https://cms-docdb.cern.ch/cgi-bin/PublicDocDB/ShowDocument?docid=6032 https://cms-docdb.cern.ch/cgi-bin/PublicDocDB/ShowDocument?docid=6032 ATLAS – In preparazione ALICE – In preparazione LHCb – https://cds.cern.ch/record/ ?ln=en https://cds.cern.ch/record/ ?ln=en S.Bianco (INFN Frascati) et al. - Pisa 8 aprile

20 Quattro livelli di Dati in Open Access Mode S.Bianco (INFN Frascati) et al. - Pisa 8 aprile

21 CMS policy for Open Data At level 1, the additional data is made available at the moment of the publication. At level 2, simplified data format samples are released promptly as determined by the Collaboration Board. At level 3, public data releases, accompanied by stable, open source, software and suitable documentation, will take place yearly during long LHC machine shut- downs and at best efforts during running periods. During the lifetime of CMS an upper limit on the amount of publicly available data, compared to those still only available to the collaboration, will correspond to 50% of the integrated luminosity collected by CMS. Data will be usually released 3 years after data taking, but the Collaboration Board could, in exceptional circumstances, decide to release some particular data sets either earlier or later. The raw data formats of level 4 are not useful for analysis and will not be included in the public data release. Only level 3 formats after final calibration and reconstruction will be made available. These are the data formats used also internally in CMS for analysis. S.Bianco (INFN Frascati) et al. - Pisa 8 aprile

22 INFN e` partner di DPHEP e partecipa alla costruzione di progetti con gli altri enti di ricerca per assicurare la costruzione di una infrastruttura capace di dare accesso agli open data. S.Bianco (INFN Frascati) et al. - Pisa 8 aprile

23 Attivita` INFN Knowledge Base and Semantic Search S.Bianco (INFN Frascati) et al. - Pisa 8 aprile

24 Sfide & Piani futuri Database della ricerca Interconnessione fra Enti Sostenibilita’ di SCOAP3 S.Bianco (INFN Frascati) et al. - Pisa 8 aprile

25 Interconnessione fra Enti Lettera di intenti per una collaborazione INFN- OpenAIRE inviata il 7 aprile 2014 Convenzione INFN-CNR per il deposito legale dei prodotti digitali della ricerca editi/realizzati dall’INFN firmata nell’ottobre 2013 Partecipazione a proposte H2020 Possibilita` di utilizzo infrastruttura INFN “Big Data” – 1 Tier Tier2 O(25000) cores O(20) PB di Disco O(20) PB di tape – Centri interconnessi almeno a 10 Gbit/s S.Bianco (INFN Frascati) et al. - Pisa 8 aprile

26 Database della ricerca S.Bianco (INFN Frascati) et al. - Pisa 8 aprile

27 S.Bianco (INFN Frascati) et al. - Pisa 8 aprile INVENIO-NEXT & ZENODO DATABASE DELLA RICERCA pilot: opendata.ct.infn.it Scoap3 OA papers arXiv openAIRE Bibl. CNR DSPACE CINECA VQR INFN Grey Lit INFN Multi media Happy INFN (etc.) scientists: SINGLE MANDATORY DEPOSIT

28 pilot screenshot S.Bianco (INFN Frascati) et al. - Pisa 8 aprile PILOT SCREENSHOT opendata.ct.infn.it Add any other participating Institutes

29 Sfide & Piani futuri Organismo di certificazione indipendente Database della ricerca Interconnessione fra Enti Sostenibilita’ di SCOAP3 S.Bianco (INFN Frascati) et al. - Pisa 8 aprile

30 e quindi … S.Bianco (INFN Frascati) et al. - Pisa 8 aprile in cui si risparmia ???? F.Ferroni Presidente INFN Medoanet gennaio 2013

31 Conclusioni L’Infn e la comunita’ dei fisici che esso rappresenta hanno l’OA nel DNA SCOAP 3 puo’ essere un passo avanti come modello economico alternativo agli abbonamenti ma non va alla radice del problema. – Sfida: un organismo certificatore indipendente dagli editori Problemi ? Superabili ? Cfr Roberto Caso, questo Workshop L’Infn ha forte impegno e motivazione nella data preservation e negli open data – Partner di DPHEP, attivo nelle call E-INFRA1 (EUDAT, EU-T0) e-Infrastructure presente e disponibile per collaborazioni Iniziato progetto per database della ricerca aperto a collaborazioni S.Bianco (INFN Frascati) et al. - Pisa 8 aprile

32 Conclusioni bis S.Bianco (INFN Frascati) et al. - Pisa 8 aprile E’ possibile realizzare un organismo di certificazione indipendente dagli editori ? SCOAP3 nuovo modello economico OAP Database della ricerca Interconnes sione fra Enti e-Infra structure Open Data & Data Preservation

33 Liste – Info line, rispondono gli SCOAP3 National Contacts SB & P.Gargiulo (Cineca) – Per tutti gli addetti ai lavori e agli interessati S.Bianco (INFN Frascati) et al. - Pisa 8 aprile

34 bibliografia 1.Info ? Referente OA per l’Infn Stefano Bianco 2.http://scoap3.org/ 3.Towards open access publishing in high energy physicsS. Bianco et al. CERN-OPEN , Apr pp.S. Bianco et al. CERN-OPEN , Apr pp. 4.http://aperto.unito.it/bitstream/2318/708/1/Bianco_La_fisica_e_open_access.pdfhttp://aperto.unito.it/bitstream/2318/708/1/Bianco_La_fisica_e_open_access.pdf 5.http://unitosvicol.wordpress.com/2007/12/07/stefano-bianco-scoap-e-linfn/http://unitosvicol.wordpress.com/2007/12/07/stefano-bianco-scoap-e-linfn/ 6.http://oa.mpg.de/berlin6/index3d3a.html?page_id=67http://oa.mpg.de/berlin6/index3d3a.html?page_id=67 7. S.B., Talk at BERLIN6 Duesseldorfwww.berlin6.orghttp://oa.mpg.de/openaccess-dus/index.html 8. CERN scoap3.org 9. S.B. et al., Report of the SCOAP3 Working Party, ISBN A.Gentil-Beccot et al., arXiv: S.B. Status of SCOAP3, MedOAnet workshop January https://indico.cern.ch/conferenceTimeTable.py?confId=233119# detailed Joint DASPOS / DPHEP7 Workshop Open Data Preservationhttps://indico.cern.ch/conferenceTimeTable.py?confId=233119# detailed 13.M.Maggi Open Data in HEP, 14. R.Barbera CHAIN-REDS (www.chain-project.eu) Grant Agreement no www.chain-project.eu S.Bianco (INFN Frascati) et al. - Pisa 8 aprile

35 Spare slides 35 S.Bianco (INFN Frascati) et al. - Pisa 8 aprile

36 Glossario SCOAP3 Mapping – Ricognizione degli abbonamenti in corso, tipologia, persona di riferimento Unbundling – Scorporo della reduction in caso di abbonamenti inseriti in pacchetti Reduction – Quota che l’editore sottrarra` all’abbonamento e che la biblioteca/consorzio ridirezionera’ al CERN tramite l’INFN come quota associativa a SCOAP3 Calculator – Tool excel per il calcolo della reduction Reconciliation Facility – Tool web per la contrattazione delle reduction MOU Memorandum Of Understanding – Impegno fra INFN e CERN S.Bianco (INFN Frascati) et al. - Pisa 8 aprile

37 VANTAGGI DI SCOAP3 SCOAP3 e` un progetto di reindirizzamento dei fondi dagli abbonamenti alla quota associativa consortile Spesa totale mondiale di Article Processing Costs (APC): 5MEUR / anno. Quota Italia e` 6.9%. SCOAP3 e` un progetto a costo aggiuntivo zero SCOAP3 fornisce un contratto OA per tre anni a costo fisso per articolo Gli articoli OA sono inseriti nel repository di ogni biblioteca partecipante a meno di 24h dalla pubblicazione – Full support per metadati – Creative Common copyright SCOAP3 e` un modello economico innovativo basato sulla concorrenza SCOAP3 affronta il nodo centrale (modello economico alternativo) di tutte le politiche OA, estremo interesse di EU. Piu’ recentemente anche sensibilita` del MIUR. Proposte per progetti H2020. SCOAP3 ha le potenzialita` per essere esteso al di la` di HEP S.Bianco (INFN Frascati) et al. - Pisa 8 aprile


Scaricare ppt "Accesso aperto ai risultati della ricerca nell’ambito delle scienze fisiche e matematiche: pratiche correnti, sfide e piani futuri stefano bianco - referente."

Presentazioni simili


Annunci Google