La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ISTITUTO COMPRENSIVO “G.OBERDAN” ISTITUTO COMPRENSIVO “G.OBERDAN” Scuola media “Manassei” e Piediluco Progetto “Life Skills” A cura di Prof. G. Seguiti.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ISTITUTO COMPRENSIVO “G.OBERDAN” ISTITUTO COMPRENSIVO “G.OBERDAN” Scuola media “Manassei” e Piediluco Progetto “Life Skills” A cura di Prof. G. Seguiti."— Transcript della presentazione:

1 ISTITUTO COMPRENSIVO “G.OBERDAN” ISTITUTO COMPRENSIVO “G.OBERDAN” Scuola media “Manassei” e Piediluco Progetto “Life Skills” A cura di Prof. G. Seguiti

2 LA SCUOLA È UN SISTEMA COMPLESSO DIRIGENZA ALUNNI GENITORI DOCENTI Occorre utilizzare un’ottica sistemica nella rilevazione dei bisogni tutti gli ENTI del SISTEMA

3 (Dirigenza) Docenti Alunni Genitori STIPULARE UN CONTRATTO PER LA CONDIVISIONE DEI BISOGNI Al fine di STIPULARE UN CONTRATTO PER LA CONDIVISIONE DEI BISOGNI

4 Coinvolgimento degli UTENTI nella definizione dei bisogni 1 studenti2 docenti3 genitori Ogni ragazzo scrive su un petalo della margherita “ Qual è la cosa più importante per stare bene a scuola con gli insegnanti, con i compagni”  selezionare le carte per la costruzione della definizione di sviluppo Ogni genitore scrive su un petalo della margherita “ In che modo la scuola può aiutarvi a crescere i vostri figli?”

5 RILEVAZIONE DEI BISOGNI E DEFINIZIONE DI SVILUPPO PERSONALE E SOCIALE Schema delle procedure.FASE I^ : GIOCO DELLE CARTE Individuare le abilità INTERPERSONALISOCIALICONOSCENZE Più Importante Meno Importante Marginale CONFRONTO FRA ABILITA’ PIU’ IMPORTANTI E BISOGNI

6 2. FASE II^: LA MARGHERITA Rilevare i bisogni Bisogni convergenti SVILUPPO PERSONALE

7 I lavori dei ragazzi…...

8 Definizione del “Focus” (Punto di attacco per il cambiamento) Declinazione secondo gli indicatori Attività all’interno di un percorso metodologico PROGRAMMAZIONE DEL LAVORO RISPETTO DEL MODO DI VIVERE, DELLE IDEE E DELLE OPINIONI DEGLI ALTRI

9 Declinazione secondo gli indicatori Saper ascoltare Guarda verso colui che interviene Non mostra atteggiamenti di insofferenza Alza la mano solo per intervenire al termine dell’intervento precedente Non interrompe l’altro mentre parla Non invade i tempi degli altri Interviene in modo pertinente (con sequenzialità rispetto all’intervento precedente) Annota i punti sui quali si vuole intervenire

10 Declinazione secondo gli indicatori Conoscere se stesso Valuta il lavoro svolto in modo equo (secondo parametri.Rapportarsi con gli altri(sapersi mettere a confronto) concordati con l’insegnante) Riconosce l’errore ed è pronto a correggersi Non ha timore di chiedere aiuto quando è in difficoltà Dà un contributo nelle attività adeguato alle sue competenze Sa argomentare le proprie idee Non ha timore di difendere le proprie idee anche se divergenti rispetto alla maggioranza

11 Declinazione secondo gli indicatori Rapportarsi con gli altri (sapersi mettere a confronto) Saluta gli altri Non invade spazi fisici altrui Non si altera o mostra atteggiamenti di insofferenza anche con messaggi non verbali Non deride i compagni quando hanno opinioni diverse Rivede il proprio punto di vista e considera quello degli altri: negoziazione Si interessai alle culture degli altri

12 Saper fare scelte consapevoli per fronteggiare situazioni di rischio Declinazione secondo gli indicatori Conoscere il senso di rischio lavorando su alcune situazioni di rischio comuni Sa individuare i pro e i contro in una situazione problematica Dimostra di aver acquisito la capacità logica causa- effetto Individua le opzioni possibili in una scelta

13 Modello di pianificazione dell’attivita’ OBIETTIVO FOCALE SOTTOBIETTIVI SMART COMPORTAMENTI OSSERVABILI


Scaricare ppt "ISTITUTO COMPRENSIVO “G.OBERDAN” ISTITUTO COMPRENSIVO “G.OBERDAN” Scuola media “Manassei” e Piediluco Progetto “Life Skills” A cura di Prof. G. Seguiti."

Presentazioni simili


Annunci Google