La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Foresta Amazzonica Nove nazioni si affacciano nell’area amazzonica: Brasile, Bolivia, Perù, Ecuador, Colombia, Venezuela, Guayana, Suriname e Guaiana.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Foresta Amazzonica Nove nazioni si affacciano nell’area amazzonica: Brasile, Bolivia, Perù, Ecuador, Colombia, Venezuela, Guayana, Suriname e Guaiana."— Transcript della presentazione:

1

2

3

4 Foresta Amazzonica Nove nazioni si affacciano nell’area amazzonica: Brasile, Bolivia, Perù, Ecuador, Colombia, Venezuela, Guayana, Suriname e Guaiana Francese. I fiumi che da ciascun territorio nascono, diventano affluenti del più grande fiume del pianeta. Nella diapositiva seguente sono evidenziati i confini di ciascuno Stato, della stessa Amazzonia e tutti i corsi d’acqua che alimentano il Rio delle Amazzoni. Sorgente Rio delle Amazzoni

5 Le foreste pluviali tropicali forniscono dal 25% al 40% di prodotti farmaceutici, tra i quali tremila piante hanno proprietà anticancro, e il 70% di queste si trova nelle foreste pluviali. La più grande estensione di foresta tropicale pluviale, considerata il "polmone" del pianeta, la principale fonte di ossigeno, si trova in Amazzonia e per dare l’ idea di quanto è grande basta guardare la prossima diapositiva …

6 L’Amazzonia è grande quanto l’Europa occidentale !!

7 La biodiversità più ricca: Si trovano più specie di piante in un ettaro di foresta amazzonica che in tutta Europa. Più alberi: In un ettaro possono coesistere oltre 200 specie di alberi e sono state contate più di 72 specie diverse di formiche su un albero. Più pesci: Nei fiumi che attraversano la foresta, si possono trovare differenti specie di pesci 30 volte di più che in tutti i fiumi d'Europa.

8 La foresta amazzonica Solo 1/5 delle foreste primarie sopravvive, di queste1/3 si trova in Amazzonia e solo il 60% della sua foresta vergine è ancora intatto. La foresta più estesa: La foresta amazzonica copre una superficie estesa più di tutta l'Europa Occidentale: 600 milioni di Kmq 1/5 dell'acqua dolce del mondo scorre nei fiumi dell'Amazzonia il cui bacino è la maggior riserva di acqua dolce del Pianeta Il fiume più lungo: Il Rio delle Amazzoni si snoda per Km, (la distanza tra New York e Berlino). Il punto più profondo del fiume raggiunge i 120 metri (due torri di Pisa, una sull'altra). La più grande riserva d'acqua:

9 Più grandi, più piccoli: La diversità e i contrasti nella foresta amazzonica sono sensazionali: la ninfea victoria-regia ha un diametro che arriva a due metri. La foglia di Poligonacea coccoloba raggiunge i 2,5 mt. di altezza e 1 mt. di larghezza. Il ragno caranguejeira è più grosso di un telefono cellulare, mentre esiste una scimmia che pesa soli 130 grammi avente la dimensione di uno spazzolino da denti. La più misteriosa: La grandissima quantità di specie animali e vegetali che popolano l’Amazzonia in parte è ancora sconosciuta. Solo il 40% degli insetti presenti sono conosciuti mentre sono stati identificati oltre tipi di piante, altre sono ancora da scoprire, mentre sono state scoperte tre nuove specie di scimmia, due nuove specie di volatili e decine di specie di anfibi e pesci. La foresta amazzonica è una delle ultime risorse naturali che bisogna proteggere, perchè da questo dipenderà il futuro del Pianeta Terra; se non s’interviene subito, secondo gli esperti, tra venti anni l'Amazzonia sarà definitivamente distrutta.

10 Origine del nome Amazzonia. Lo spagnolo Francisco de Orellana nel XVI secolo percorrendo il fiume Marañón s’imbattè in una tribù di donne guerriere e le paragonò alle mitiche amazzoni per cui il fiume prese il nome di Rio delle Amazzoni, da cui Amazzonia per indicare tutto il territorio.

11 Il Rio delle Amazzoni nasce nelle Ande peruviane a 160 km dal lago Titicaca e sfocia nell’Oceano Atlantico. È il più grande fiume del mondo per volume d’acqua, con un bacino idrografico di km², e per numero di affluenti, che sono circa di cui 17 sono lunghi più km (tre volte la lunghezza del fiume Po).

12 Solo nel bacino del Rio delle Amazzoni ci sono due terzi di tutte le acque dolci della terra. Nella foresta pluviale c'è una quantità di vita che non si è riusciti a classificarla, e molte specie si estinguono senza conoscerne l’esistenza. In un territorio come la metà di San Francisco (USA) ci sono 205 specie di mammiferi, 545 specie di uccelli, 100 specie di libellule, e 729 di farfalle. In un ettaro di habitat ci sono oltre 100 specie di alberi.

13 Il fiume Marañón nasce a m.s.l. dal ghiacciaio del Nevado de Yapura a160 km a nord est di Lima. Scorre interamente in Perù in una profonda valle della Cordigliera delle Ande, poi fà una grande curva fino al Pongo de Manseriche (clicca qui) dove comincia a scorrere in pianura e dopo1600 km sfocia nell’Ucayali, braccio del Rio delle Amazzoni.

14 Rio Marañón Cordigliera delle AndePongo de Manseriche

15 Il fiume Ucayali nasce a nord del Lago Titicaca in Perù e assieme al Rio Apurímac col Rio Ene, e col Rio Tambo, con una lunghezza di 2670 km circa, dalla sorgente nel Nevado Mismi alla confluenza col Rio Marañón è il principale affluente del Rio delle Amazzoni. L’Ucayali diventa tale ufficialmente nelle vicinanze della città di Iquitos.

16 Iquitos è il maggior centro dell'Amazzonia peruviana sul Rio delle Amazzoni a 125 km a valle della confluenza dei fiumi Ucayali e Marañón. La città non è raggiungibile via terra. È punto di partenza per escursioni verso la foresta amazzonica e per navigare lungo il Rio delle Amazzoni fino a Manaus in Brasile e quindi l’Oceano Atlantico dopo 3360 km.

17 Rio UcayaliRio ApurimacRio EneRio Tambo

18 Il Río Putumayo lungo 1813 km chiamato anche Río Guamués attraversa diversi paesi del Sud America: Colombia dalle cui Ande nasce, Ecuador, Perù e Brasile (chiamato Rio Içá), e diventa affluente di sinistra del Rio delle Amazzoni. È navigabile quasi per intero. Rio Putumayo

19 Il Rio Japurá nasce tra le montagne della Colombia dove è chiamato Caquetá e scorre per una lunghezza di 2100 km, 1367 km in territorio colombiano e 733 km in territorio brasiliano dove sfocia nel Rio delle Amazzoni diventando il suo affluente di sinistra. Rio Japurá

20 Il Rio Negro, il cui affluente principale è il Rio Vaupés, nasce in Colombia dove è chiamato Guainía, fra i bacini del Rio delle Amazzoni e dell'Orinoco, a questo collegato tramite un canale naturale (il Casiquiare). Il Rio Negro confluisce nel Rio delle Amazzoni nei pressi di Manaus, in Brasile, dopo aver percorso 2000 km dalla sorgente. Rio Vaupés

21 Manaus città brasiliana sulla confluenza del Rio Negro con il Rio delle Amazzoni. Porto e centro di snodo per il sistema fluviale e altro punto importante nel turismo ecologico da cui si parte per visitare la foresta amazzonica. L’attrazione più conosciuta è la spiaggia di Ponta Negra, dove il fiume di colore scuro contrasta con il colore bianco della sabbia.

22 Nella mappa è evidenziato il canale naturale Casiquiare che collega Il Rio Negro al Rio Orinoco che scorre completamente in Venezuela e non fà parte dell’Amazzonia. Rio Negro

23 Il Juruá nasce dalle Ande peruviane, attraversa gli stati brasiliani di Acre ed Amazonas dove diventa uno degli affluenti maggiori del Rio delle Amazzoni con i suoi 3350 km di cui 1823 km sono navigabili, ma con un percorso molto tortuoso tra foreste molto fitte. Rio Juruá

24 Il Purus nasce dal versante orientale delle Ande peruviane; scorre per 3211 km verso nord-est, attraversa gli stati dell'Acre e di Amazonas in Brasile sfociando nel Rio delle Amazzoni. Sul Rio Acre che è il suo principale affluente, si trova la città di Rio Branco. Rio PurusRio Acre

25 Rio Branco si trova sul fiume Acre; capitale dell’omonimo stato brasiliano è la città più grande con circa abitanti con un fiorente commercio della gomma (dovuta all’estrazione del caucciù ), del legname e delle piante medicinali.

26 Il Rio Madeira è lungo 3240 km circa, nasce in Bolivia alla confluenza dei fiumi Beni e Mamoré, poi scorre completamente in Brasile, gettandosi nel Rio delle Amazzoni di cui è il maggior affluente di destra. Sulla sponda orientale c’è la città mineraria di Porto Velho.

27 Rio BeniRio Mamoré

28 Rio Madeira Sulla costa orientale del fiume Madeira nella parte superiore del bacino del Rio delle Amazzoni si trova Porto Velho con circa abitanti. La città è un importante centro per l'estrazione mineraria della cassiterite (lo stagno)

29 Il Tapajós nasce dalla incontro dei fiumi Teles Pires e Juruena nello stato brasiliano del Mato Grosso e per 2291 km (di cui solo 280 km sono navigabili) scorre in direzione nord dove si immette nel Rio delle Amazzoni nei pressi della città di Santarém. Lungo le rive si trovano incantevoli spiagge di sabbia bianca bagnate dalle sue acque chiare. Rio Tapajos Santarém è ubicato nella parte occidentale dello stato del Pará alla confluenza del fiume Tapajós con il Rio delle Amazzoni, a metà strada tra le due principali città della regione amazzonica: Manaus e Belém. Santarém vive di agricoltura (caffè e soia), allevamento e risorse minerarie (oro). Recentemente è in grande crescita il turismo.

30 Il Rio Xingu è un fiume tutto brasiliano; nasce nello stato del Mato Grosso, attraversa tutto lo stato del Pará e sfocia vicino al delta del Rio delle Amazzoni di cui è l’affluente di destra dopo 1870 km. Nella regione in cui nasce il fiume attraversa il Parco Indigeno dello Xingu, e riceve il suo principale affluente di sinistra il Rio Iriri lungo circa 1300 km.

31 Indigeni del Parco del Xingu

32 Rio Iriri

33 Il fiume Araguaia è uno dei maggiori fiumi del Brasile. Ha una lunghezza totale di circa 2627 km; scorre in direzione nord-est e confluisce nel fiume Tocantins di cui è il pricipale affluente. È in gran parte navigabile tutto l’anno. Sfocia nell’Atlantico vicino Belém. Rio Araguaia

34 Belém è la città più importante di tutta l’Amazzonia. Il suo territorio è formato per due terzi da isole. Situata sulla sponda meridionale della baia di Marajó, 140 km dall'Oceano Atlantico; è detta Cidade das Mangueiras (città della Mangifera, l'albero del mango).

35 Il Rio Tocantins, il secondo fiume più lungo interamente brasiliano con 2627 km, nasce nel “planalto Central”. A valle della confluenza con il rio Araguaia è stato creato un lago artificiale, il secondo più grande del Brasile, con la diga Tucuruí, una delle più grandi al mondo (alta 78 mt e lunga 12,5 km) per la centrale idroelettrica de Serra da Mesa. Rio Tocantins Diga Tucuruí

36 Lago artificiale Serra da Mesa

37 TUTTI I DIRITTI RISERVATI AI RISPETTIVI AUTORI IDEAZIONE : João Mestriner – Pirangi SP – Brasil MUSICA : Inno nazionale brasiliano (arrangiamento) FORMATTAZIONE : ITALBIT by Vittorio


Scaricare ppt "Foresta Amazzonica Nove nazioni si affacciano nell’area amazzonica: Brasile, Bolivia, Perù, Ecuador, Colombia, Venezuela, Guayana, Suriname e Guaiana."

Presentazioni simili


Annunci Google