La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Analisi e contabilità dei costi Docente Federica Palazzi AA 2013/2014 ANALISI DEGLI SCOSTAMENTI NELLE PRODUZIONI SU COMMESSA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Analisi e contabilità dei costi Docente Federica Palazzi AA 2013/2014 ANALISI DEGLI SCOSTAMENTI NELLE PRODUZIONI SU COMMESSA."— Transcript della presentazione:

1 Analisi e contabilità dei costi Docente Federica Palazzi AA 2013/2014 ANALISI DEGLI SCOSTAMENTI NELLE PRODUZIONI SU COMMESSA

2 L’analisi degli scostamenti nelle produzioni su commessa L’ANALISI DEGLI SCOSTAMENTI - Di norma è un confronto effettuato dopo l’esecuzione ossia è controllo susseguente (tra un CONSUNTIVO e un PREVENTIVO); - Nelle aziende che lavorano su commessa – considerati i tempi lunghi di realizzazione – è opportuno fare due tipi di confronti: concomitante (tra due PREVENTIVI) e susseguente (tra PREVENTIVO e CONSUNTIVO). - È necessario assicurarsi che il confronto avvenga tra dati omogenei (riferiti allo stesso periodo):  dati riguardanti tutta la commessa  dati riferiti allo stato di avanzamento lavori 2

3 Caratteri distintivi dell’analisi degli scostamenti nelle produzioni su commessa Il confronto tra PREVENTIVO ESECUTIVO e CONSUNTIVO:  In concomitanza di stati di avanzamento (milestones) -> significa che il preventivo esecutivo è articolato in milestones; -> significa che il controllo non avviene ad intervalli regolare.  A date predefinite e regolari (es. ogni fine mese) -> significa che il preventivo esecutivo iniziale è articolato per date (supponendo che ogni data corrisponda a un certo stato di avanzamento lavoro e quindi certi consumi di risorse); -> significa che occorre considerare il possibile divario di avanzamento 3 Preventivo per SA stabilito a data X – Preventivo per SA effettivo a data X Preventivo per SA effettivo a data X – Consuntivo a data X Budget flessibiliz- zato Scostamen to di efficienza e prezzo

4 Confronto tra preventivo aggiornato e preventivo esecutivo Il confronto tra PREVENTIVO AGGIORNATO E PREVENTIVO ESECUTIVO è importante perché permette di conoscere come sarà il futuro e se il progetto potrà essere ultimato ai costi e alle condizioni di economicità prestabiliti inizialmente PREVENTIVO AGGIORNATOvs PREVENTIVO ESECUTIVO (consuntivo t x + costi previsti a finire)(preventivo originale/costi budget) -> Il confronto dice: - Le disfunzioni avvenute fino a data t x - I costi addizionali totali che si manifesteranno se non si interviene (i costi a finire sono stimati in assenza di interventi correttivi) - È uno stimolo per i manager ad agire. 4

5 Confronto tra preventivo aggiornato e preventivo esecutivo Il confronto in oggetto si configura esattamente come segue: Costi diretti costi diretti costi diretti del preventivo - consuntivi sino +preventivi a finire esecutivoall’aggiornamento 5

6 6 Esempio utilizzo preventivo aggiornato (forecast) Commessa A -Data inizio commessa: 1 marzo 1999 -Data ultimazione prevista: 31 dicembre 2002 1999200020012002Tot. n. Ore manodopera diretta 1005001.000 2.600 Costi diretti € 100.000200.000 700.000 Preventivo esecutivo previsto per i vari esercizi Il controllo avviene a date prestabilite: -1 marzo 1999 -1 settembre 1999 -1 gennaio 2000 -31 dicembre 2000 -1 gennaio 2001 -31 dicembre 2002

7 7 Prev. esecuti vo Budget 1999 ConsuntivoCosti stimati a finire Preventivo aggiornato Scostamenti Da inizio comm essa Da inizio anno A fine commes -sa A fine anno Intera commes sa annoIntera comme ssa anno n. Ore MOD diretta 2.600100--2.6001002.600100 Costi diretti € 700.000100.000--700.000100.000700.000100.000 Controllo al 1 marzo 1999 Prev. esecuti vo Budget 1999 ConsuntivoCosti stimati a finire Preventivo aggiornato Scostamenti Da inizio comm essa Da inizio anno A fine commes -sa A fine anno Intera commes sa annoIntera comme ssa anno n. Ore MOD diretta 2.600100 (a) 100 (b) 2.800 (c) 100 (d) 2.900 (a+c) 200 (b+d) 300100 Costi diretti € 700.000100.00050.000 800.000100.000850.000150.000 50.000 Controllo al 1 settembre 1999 Esempio utilizzo preventivo aggiornato (forecast)

8 8 N.B. il confronto tra preventivo aggiornato e budget riguarda i costi (diretti) e ricavi operativi delle commesse I costi amministrativi, di ricerca, di personale, finanziari, ecc. si controllano in maniera tradizionale: SCOSTAMENTO = CONSUNTIVO - BUDGET

9 In questa azienda si attribuisce importanza: Al valore della produzione; Al margine di contribuzione perché la redditività aziendale dipende dalla somma complessiva dei margini di contribuzione che riesce ad ottenere dalle varie commesse; Ai costi indiretti di natura industriale e amministrativa.

10 Barca 1 Barca 2 Barca 3 Barca n Cons.2005 Cons.2004

11 Altro stabilimento

12 12 Il budget globale nelle aziende su commessa  Il budget economico è rappresentato dalla somma dei PREVENTIVI di COMMESSA che elencano ricavi e costi di ogni singola commessa a cui si aggiungono i programmi di spese generali aziendali Commessa ACommessa BCommessa C Ricavi Costi di progettazione Costi di produzione Altri costi diretti Tot. Costi diretti Margine di commessa

13 13 Il budget globale nelle aziende su commessa Sommare i PREVENTIVI di COMMESSA comporta un elevato grado di incertezza quando le commesse non sono ancora state acquisite in modo definitivo (contratto non è stato stipulato) Ci sono: - Commesse già acquisite: si tratta di eventualmente riformulare previsioni già fatte; - Commesse in trattativa altamente probabili (certe) o meno probabili: in questo caso sono noti costi e ricavi con buon grado di approssimazione, l’incertezza è legata alla probabilità che la trattativa vada a buon fine - Commesse che devo procacciare per saturare la capacità produttiva: commesse non in trattativa, per cui non conosco né possibili ricavi né possibili costi (es. materiali), ma che devo ottenere per coprire i costi che comunque l’azienda deve sostenere (es. personale di fabbrica) sono obiettivi di vendita per il marketing/commerciale

14 14 Il budget globale nelle aziende su commessa Commesse acquisite Commesse in trattativa Commesse da saturare Totale certeprobabili Ricavi1.000800100 2.000 Costi di progettazione 55050040-1.090 Costi di produzione 10012020100340 Altri costi diretti 20010010-310 Tot. Costi diretti850720701002.740 Margine di commessa15080300260 Tot. Costi indiretti200 Reddito operativo60 Oneri e proventi finanziari, atipici + imposte e tasse 42 Reddito netto18 Qui l’obiettivo è recuperare i costi di produzione legati alle ore di mod diretta non saturate con altre commesse

15 15 Il budget globale nelle aziende su commessa Un budget così costruito: - È intrinsecamente incerto - È incompleto (parziale) poiché per le commesse da procacciare per saturare la capacità produttiva non posso indicare i costi diretti legati a materiali, lavorazioni, progettazione, ecc. in quanto non conosco ancora le caratteristiche tecniche della commessa -Però mi dà importanti informazioni su necessità di intervenire sulle trattative in corso (renderle più redditizie) o di ridurre la capacità produttiva poiché il mercato non permette di ottenere commesse da saturare Tale problema è ridotto nel caso di produzioni su commessa ma con una certa standardizzazione Es. obiettivo è acquisire commesse con certo margine (barca tipo X); così definito obiettivo è possibile imputare costi di materiali dello scafo in quanto già noti


Scaricare ppt "Analisi e contabilità dei costi Docente Federica Palazzi AA 2013/2014 ANALISI DEGLI SCOSTAMENTI NELLE PRODUZIONI SU COMMESSA."

Presentazioni simili


Annunci Google