La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

28, 29 Aprile 2009 Analisi per sviluppare innovazioni forti e specializzazione di prodotto nel settore Sulmona, Roseto degli Abruzzi 28, 29 aprile 2009.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "28, 29 Aprile 2009 Analisi per sviluppare innovazioni forti e specializzazione di prodotto nel settore Sulmona, Roseto degli Abruzzi 28, 29 aprile 2009."— Transcript della presentazione:

1 28, 29 Aprile 2009 Analisi per sviluppare innovazioni forti e specializzazione di prodotto nel settore Sulmona, Roseto degli Abruzzi 28, 29 aprile 2009 Solitario Nesti Sviluppi nel Tessile/Abbigliamento

2 28, 29 Aprile 2009 Punti da considerare: 1 -Tecnologia e Innovazione 2 - Industria 3 - Economia 4 - Società Sviluppi nel Tessile/Abbigliamento

3 28, 29 Aprile 2009 Percorsi per lo sviluppo 1. - La TECNOLOGIA Tecnologie tradizionali Nuove tecnologie Tecnologie “intelligenti” Nanotecnologie Biotecnologie Modifica dei materiali Uso di materiali compositi Integrazione di nuove tecnologie e tradizionali

4 28, 29 Aprile 2009 Percorsi per lo sviluppo 2. – l’INNOVAZIONE L’Innovazione è uno strumento fondamentale per la competitività delle imprese: è un processo cooperativo tra Design-Industria- Tecnologia L’innovazione si è arricchita, oltre le qualità espressive, formale e funzionale dei materiali, di conoscenze sull’uso delle tecnologie e dell’ingegneria I fattori competitivi sono basati sulle capacità di generare innovazione per migliorare il benessere, la qualità del prodotto, il rispetto ambientale, preservando il business aziendale L’osservazione di ciò che accade fuori, oltre i confini della propria impresa, in settori diversi e in altre aree del mondo, rispetto a quello di propria competenza è un approccio nuovo, da seguire nelle nuove strategie per l’innovazione

5 28, 29 Aprile 2009 – 2. il DESIGN Percorsi per l’innovazione e lo sviluppo tecnologico – 2. il DESIGN La ricerca e l’innovazione nella sua forma classica non è più sufficiente per produrre risultati Fare ricerca nell’industria, nella attuale realtà di forte competizione globale, esasperata dall’offerta di molteplici prodotti, significa incrementare e produrre innovazione in modi e contesti nuovi. I team di progettisti e ricercatori devono avere una visione globale, servono background culturali e formativi differenziati La collaborazione cooperativa tra imprese deve amplificarsi perché i contenuti tecnologici sono diventati complessi e nessuna impresa può avere all’interno tutte le competenze e le risorse per innovare L’innovazione non si deve fermare all’impresa, ma deve estendersi ad una innovazione di rete, di rapporti, di cooperazione. Le fonti di conoscenza sono diffuse e si devono cogliere le opportunità al di fuori dell’azienda

6 28, 29 Aprile 2009 – 2. il DESIGN Percorsi per l’innovazione e lo sviluppo tecnologico – 2. il DESIGN Le aziende di ogni dimensione per sopravvivere alla concorrenza dei mercati dovranno imparare a gestire il processo innovativo aprendosi agli stimoli esterni e alla cooperazione Innovazione di impresa e di distretto: deve diventare un “network Innovation”, di partnership e cooperazione, applicando metodi dinamici e flessibili, orientati alla creazione di reti multidisciplinari. Ci dobbiamo orientare a realizzare “sistemi di connessione&sviluppo” implementando le strutture interne alle imprese con competenze e partnership esterne. Convincersi che abbiamo una grossa opportunità di crescita per il nostro sistema produttivo del Made in Italy (che altrimenti è penalizzato per i limiti strutturali e dimensionali delle piccole imprese)

7 28, 29 Aprile 2009 – 2. il DESIGN Percorsi per l’innovazione e lo sviluppo tecnologico – 2. il DESIGN In questi sistemi servono risorse umane e finanziarie, knowhow tecnologico e capacità produttive. Il lavoro da fare è complesso. Cosa serve: Capacità di relazione con l’esterno Capacità di integrazione orizzontale della ricerca, in tutte le fasi del processo di progettazione e realizzazione del prodotto Maggiore capacità di unire e gestire “competenze in reti” che potrebbero essere un patrimonio ricchissimo di innovazione Maggiore capacità di assorbire l’innovazione. Significa avere le competenze per riconoscere le tecnologie utili e valutare la qualità della ricerca esterna, per incorporarla e renderla utile in azienda Supporto esterno alle imprese, in particolare alle piccole, per trasferire e gestire l’innovazione, con una visione ampia, per trasformare la complessità in opportunità di sviluppo

8 28, 29 Aprile 2009 – 2. il DESIGN Percorsi per l’innovazione e lo sviluppo tecnologico – 2. il DESIGN L’impresa per essere competitiva deve avere la possibilità di attivare all’interno della sua organizzazione un nucleo per fare ricerca e innovazione, che sia interprete di nuovi modelli e di nuove sfide. Il lavoro di gruppo, competenze verticali e trasversali, costituisce una strategia per affrontare le sfide che ci attendono negli anni a venire, per trasformare le difficoltà in opportunità concrete, per applicare al meglio le nuove tecnologie, per internazionalizzare l’impresa, per ricostruire nuove forme di artigianato

9 28, 29 Aprile 2009 RICERCA su TECNOLOGIE DI BASE SVILUPPI SCIENTIFICI SVILUPPO TECNOLOGICO SVILUPPO PRODOTTO Sviluppo tecnologico: serve una visione di sistema

10 28, 29 Aprile 2009 RICERCA su TECNOLOGIE DI BASE Nanotecnologie Biotecnologie Tecnologie di produzione avanzata Sistemi microelettronici / ICT Chimica macromolecolare

11 28, 29 Aprile 2009 SVILUPPI SCIENTIFICI Ingegneria delle nano superfici Nanocompositi Biomimetica Polimeri con specifiche proprietà Fibre composite Applicazioni di contrasto

12 28, 29 Aprile 2009 SVILUPPO TECNOLOGICO Nanoparticelle Polimeri conduttivi, biopolimeri Plasma e tecnologie irraggiamento Sensori e attuatori integrati Sistemi rilascio Ink jet

13 28, 29 Aprile 2009 Materiali funzionali Membrane Materiali per la protezione Elettronica indossabile, controllo salute, Casi specifici in nuovi settori SVILUPPO PRODOTTO

14 28, 29 Aprile 2009 Sistemi di produzione futura e modelli di business -Migliore interazione nella supply chain; evidenza dei punti di forza critici -Nuovi sistemi di produzione adattabile e consegne veloci -Produzione ecosostenibile - Mappatura della supply chain e favorire partnership verticalizzate - Implementazione di nuove tecnologie

15 28, 29 Aprile 2009 Gli orientamenti e gli sviluppi auspicabili riguardano: - Innovazione - Internazionalizzazione - Servizio al cliente - Riduzione dei rischi (accettabilità) - Fashion, comfort e personalizzazione prodotto - Necessità di regole e standard comuni 2 - INDUSTRIA

16 28, 29 Aprile ECONOMIA Riflessioni su crisi economica globale: - Mutamenti nei mercati e del lavoro - Maggiore qualità di prodotto&migliore servizio - Produzione globalizzata/produzione localizzata - Necessità di acquisire nuovi mercati

17 28, 29 Aprile SOCIETA’ Riflessioni: - Necessità di rivedere tanti aspetti: quale sviluppo per una società manifatturiera, rispettosa delle regole, norme, l’etica, la finanza, il lavoro,la scuola,…. - Cultura d’impresa responsabile - Sostenibilità ambientale


Scaricare ppt "28, 29 Aprile 2009 Analisi per sviluppare innovazioni forti e specializzazione di prodotto nel settore Sulmona, Roseto degli Abruzzi 28, 29 aprile 2009."

Presentazioni simili


Annunci Google