La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Storia della Chiesa Lezione XII 1. La riforma ecclesiastica (4) Conquiste e violazioni della libertà. Il concilio di Trento 2.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Storia della Chiesa Lezione XII 1. La riforma ecclesiastica (4) Conquiste e violazioni della libertà. Il concilio di Trento 2."— Transcript della presentazione:

1 Storia della Chiesa Lezione XII 1

2 La riforma ecclesiastica (4) Conquiste e violazioni della libertà. Il concilio di Trento 2

3 1542 Nuove leggi per migliorare le condizioni degli indigeni dell’America … Insurrezione dei coloni

4 consolida la dottrina riformata presentazione della Confessione Augustana 1531 Lega di Smalcalda 1534 pubblicazione di tutta la Bibbia in tedesco ulteriore distanziamento della Chiesa 1546 Lutero muore a Eisleben anni

5

6 Nell'Europa meridionale, nei primi anni del secolo XVI, fiorirono numerose congregazioni religiose, maschili e femminili, e diverse confraternite di sacerdoti e laici, che dettero grande impulso all'istruzione e all'assistenza.

7 1515 Oratorio del divino amore 1524 Teatini 1528 Cappucini 1532 Barnabiti 1534 Gesuiti 1535 Orsoline 1538 Somaschi 1551 Oratorio di San Filippo Neri 1551 Santa Teresa riforma il Carmelo

8 Nel 1534 Ignazio di Loyola comincia con sei compagni. Nel 1556 avevano in Italia venti collegi. Nel 1565, l'ordine contava circa membri

9 La creazione dei collegi, così caratteristici della Compagnia di Gesù, cominciò con la fondazione del collegio di Messina nel 1548, seguita da quello di Palermo l'anno dopo, e culminò nel 1551 con la fondazione del collegio romano, divenuto ben presto prestigioso.

10 Giovanni Calvino (1509 – 1564)

11 Volontarismo di Calvino. Dio onnipotente ha già stabilito con un atto inappellabile la salvezza o la perdizione degli uomini (predestinazione). Per Calvino il successo di ciò che si è intrapreso può significare la conferma divina della predestinazione alla salvezza. Dunque la sua dottrina sulla predestinazione non dev’essere una remora, ma un incitamento all’azione.

12 1542Il nuovo ordinamento autonomo elaborato da Calvino: anziani e concistoro permisero di realizzare in Ginevra una rigida disciplina ecclesiastica, mai ottenuta da alcun'altra Chiesa. Infatti, a Ginevra i cittadini erano costretti a giurare la professione di fede strada per strada, gli anziani vigilavano le azioni dei cittadini: i colpevoli erano citati davanti al concistoro. Le pene erano inflitte senza alcun riguardo alla classe sociale di appartenenza del reo.

13 13 dicembre 1545 : inizio del Concilio di Trento 1546: decreto De canonicis Scripturis in cui fu affermata l'autenticità di tutta la Bibbia; si riconobbe l'autorità della Vulgata, ossia la traduzione latina della Bibbia curata da san Girolamo e si riservò alla gerarchia ecclesiastica il compito di spiegare la Sacra Scrittura. Nello stesso decreto fu affermato che la tradizione ecclesiastica (comprendente l'insegnamento vivo della Chiesa, i Padri e il magistero papale) aveva un valore pari a quello della Scrittura.

14 1547: decreto De justificatione L'assemblea, accogliendo la dottrina di san Tommaso, affermò che se la grazia è concessa ai cristiani per effetto dei meriti di Cristo, la salvezza tuttavia non si ottiene senza le opere buone del fedele.

15 1547: decreto De Sacramentis Si affermò che tutti i sacramenti furono istituiti da Cristo e che essi agiscono, secondo il classico insegnamento di sant'Agostino, ex opere operato, ossia indipendentemente dalla dignità del ministro o dalle disposizioni di colui che li riceve.

16 Sospensione del concilio dal 1548 al 1551 e dal 1552 al 1562

17 1550 Dibattito: ci sono uomini che sono servi per natura?

18 Reginaldo Iannarone, La scoperta dell’America e la prima difesa degli indios. Edizioni studio domenicano.

19 1555: Dieta di Augusta Con questo trattato venne riconosciuto ai principi tedeschi il diritto di aderire alla confessione cattolica o alla confessione di Augusta, cioè al luteranesimo, con esclusione di ogni altra religione (come il calvinismo). Ai sudditi veniva fatto obbligo di seguire la religione del principe; in alternativa sarebbero dovuti emigrare in un altro principato in cui la religione di stato coincidesse con la propria (il principio detto del cuius regio, eius religio).

20 1555: Dieta di Augusta Fu anche deciso che i beni ecclesiastici secolarizzati prima del1552 possono esser mantenuti dai protestanti; gli altri debbono essere restituiti. Probabilmente questa clausola fu una delle cause della “Guerra dei Trent'anni”.

21 La conclusione del concilio di Trento ( ): Carattere propriamente sacrificale della Messa.

22 La conclusione del concilio di Trento ( ): riforma del clero; decreto sul matrimonio ; decreto finale sul purgatorio, le indulgenze, il culto dei santi, delle reliquie e delle immagini sacre.

23 1522 Zwingli diventa riformista 1523 Danimarca, Norvegia, Islanda 1525 Svezia 1526 Ungheria, Croazia, Slovenia 1529 paesi baltici 1533 Inghilterra – Enrico VIII 1537 Calvino 1539 S. Ignazio fonda i gesuiti 1546 muore Lutero. Concilio di Trento 1548 Polonia

24 1482 missioni nel Congo 1492 Santo Domingo; Cuba; Haiti 1500 Brasile; Panama 1506 missioni nell’India 1519 Mexico 1531 Perù 1534 Canada 1535 Colombia; Venezuela 1540 Cile 1542 missioni in Giappone e poi Cina

25 1551

26 Gli oratori di San Filippo Neri

27 La riforma del Carmelo di Santa Teresa di Gesù

28 Una forma aggressiva ed un altra più latente

29 solo in conseguenza della Riforma si è veramente spezzata, per la prima volta, l'unità nella fede di tutta la cristianità.

30


Scaricare ppt "Storia della Chiesa Lezione XII 1. La riforma ecclesiastica (4) Conquiste e violazioni della libertà. Il concilio di Trento 2."

Presentazioni simili


Annunci Google