La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Educare alla SOLIDARIETA’ Dedicato agli alunni delle classi 5° elementari Vedano al Lambro anno scolastico 2009- 2010 Comunale di Vedano al Lambro Informazioni.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Educare alla SOLIDARIETA’ Dedicato agli alunni delle classi 5° elementari Vedano al Lambro anno scolastico 2009- 2010 Comunale di Vedano al Lambro Informazioni."— Transcript della presentazione:

1 1 Educare alla SOLIDARIETA’ Dedicato agli alunni delle classi 5° elementari Vedano al Lambro anno scolastico Comunale di Vedano al Lambro Informazioni sull’,i suoi scopi e le sue finalità

2 2

3 3 INDICE AVIS Cosa è e cosa fa? Dallo Statuto. Il dono del sangue Chi sono i donatori AVIS in Italia AVIS a Vedano al Lambro Valori della solidarietà e del dono Messaggio ai genitori

4 4 Cosa é ? ASSOCIAZIONE VOLONTARI ITALIANI del SANGUE Cosa fa? Diffonde l’idea del dono e della solidarietà. Promuove la raccolta di sangue. Tutela la salute del donatore e dei riceventi. Ricerca l’autosufficienza. Informa la collettività e vigila sul buon uso del sangue. E’ una associazione di volontari, infatti volontari sono i donatori volontari sono i dirigenti. AVIS

5 5 è: apartitica, aconfessionale. AVIS non ammette discriminazioni: di sesso, di razza, di lingua, di credo religioso, di fede politica. AVIS esclude finalità di lucro. Dallo statuto

6 6 Il dono del sangue è anonimo gratuito volontario responsabile associativo

7 7 Il dono del sangue anonimo Nessuno sa a quale paziente è destinato il proprio sangue e anche l’ammalato non conosce il nome del donatore. è

8 8 Il dono del sangue gratuito Non si ricevono né soldi né onori, ma solo una soddisfazione interiore, una gioia profonda nella consapevolezza che il nostro gesto umile, ma sincero, possa fare del bene a chi ne ha bisogno. è

9 9 Il dono del sangue volontario È una scelta personale. Nessuno ci obbliga a donare. Lo facciamo perché mettiamo a disposizione della collettività, quindi degli altri, uno strumento di insostituibile solidarietà umana. è

10 10 Il dono del sangue responsabile Siamo consapevoli del gesto che compiamo. Non vogliamo arrecare nessun danno al ricevente, perciò cerchiamo di mantenerci in buona salute. è

11 11 Il dono del sangue associativo Oggi è necessario che un donatore sia periodico, così facendo è sotto controllo ed il suo sangue è sicuro. I donatori associati possono incidere inoltre sulla società per il raggiungimento dell’Autosufficienza. è

12 12 Chi sono i Donatori? hanno più di 18 anni; pesano più di 50 Kg; sono in buona salute; hanno meno di 65 anni. Sono persone normalissime che: Il colloquio con il medico ed appositi esami di laboratorio verificano ogni volta l'idoneità alla donazione.

13 13 IN ITALIA Nacque a Milano nel 1927 per opera del Dott Vittorio Formentano. Egli, con un primo gruppo di 17 volontari, diede inizio all’AVIS. I volontari erano disponibili a: rispondere alle chiamate urgenti; essere controllati nella tipologia e nella salute; lottare per sconfiggere la piaga della vendita di sangue. Nel corso del 2008: in Italia donatori hanno donato sacche; in Lombardia donatori hanno fornito sacche corrispondenti al 25,02% del totale nazionale; nella provincia di Milano le sacche raccolte sono state donate dai donatori.

14 14 IN ITALIA 21Consigli Regionali 108Consigli Provinciali 3166Sedi Comunali RegionePopolazioneIscrittiDonatoriDonazioni Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Prov. Aut. Bolzano Prov. Aut. Trento Puglia Sardegna Sicilia Toscana Umbria Valle d'Aosta Veneto Totali Italia Svizzera Totali

15 15 Donazioni delle AVIS Lombarde suddivise per provincie 2007 ProvinceComunaliDonatori attiviDonazioni Bergamo Brescia Como Cremona Lecco Lodi Mantova Milano Pavia Sondrio Varese Totale

16 16 A Vedano al Lambro, la sede è in via S. Stefano 71; è aperta a tutti, ogni martedì sera dalle La Comunale di Vedano al Lambro nasce nel Nel 1999 è stato raggiunto il traguardo delle donazioni. Nel 2001 è stato inaugurato il monumento alla Solidarietà in piazza Repubblica. Nel corso del 2009 raccolte 783 sacche di sangue donate da 381 donatori attivi (233 maschi e 148 femmine); i donatori sono stati 351; 40 i nuovi iscritti e 22 i ritirati.

17 17 Un Consiglio, formato da 12 membri eletti dall’assemblea dei soci ogni 4 anni, è incaricato di dirigere la comunale. La segreteria contatta i donatori ogni 3-6 mesi per concordare la data della successiva donazione. La sezione svolge attività di propaganda per cercare nuovi donatori; promuove serate mediche per divulgare la cultura della salute; partecipa attivamente alle attività che le varie associazioni organizzano sul territorio (es. carnevale, giornata dei disabili organizzata dagli Amici dell’Unitalsi, ecc.). Organizzazione e attività di Vedano al Lambro

18 18 VALORI della SOLIDARIETA’ e della DONAZIONE Parlando di AVIS, si parla di solidarietà. Perché? Perché solidarietà vuol dire unire con un vincolo morale ognuno di noi alla società di cui facciamo parte. Il nostro gesto, il dono del sangue, può salvare una vita. Non dimentichiamo che il sangue è un “prodotto” naturale, non è riproducibile artificialmente ed è indispensabile alla vita. Il sangue è rinnovabile ed è quindi possibile privarsi di una piccola quantità senza avere danni, perché l’organismo lo reintegra prontamente.

19 19 VALORI della SOLIDARIETA’ e della DONAZIONE Allora ci si può chiedere: cosa riceviamo in cambio? Non si ricevono né soldi né onori, solo una soddisfazione interiore, una gioia profonda nella consapevolezza che il nostro gesto umile, ma sincero, possa fare del bene a chi ne ha bisogno. Dopo ogni donazione ci si sente appagati, soddisfatti del gesto compiuto. Ricordate che: “L’UOMO VERAMENTE POVERO E’ COLUI CHE NON SA DONARE”.

20 20 …DA SAPERE SUL SANGUE E SULLA DONAZIONE….…… …….Perciò chiedi Ai tuoi GENITORI Di iscriversi all’ AVIS. Ciao e… arrivederci a quando avrai 18 anni! …ORA SAI QUELLO CHE C’E’….……

21 21 L’AVIS di Vedano al Lambro è intervenuta nella scuole per costruire assieme ai ragazzi un percorso finalizzato a fare loro acquisire la cultura della solidarietà. L’AVIS ha la piena coscienza dei suoi compiti, che devono essere complementari e di stimolo alle istituzioni pubbliche, alle quali spetta per legge il compito di educare i ragazzi. Ciò ha portato alla nascita di una costruttiva collaborazione tra il mondo della scuola e l’Associazione AVIS. Sta ora a voi continuare a coltivare quanto seminato e a far sì che ciò che i ragazzi hanno appreso negli interventi, non vada perduto. Iscrivetevi all’AVIS!! L’esempio diretto è sempre l’insegnamento migliore. IL DONO DEL SANGUE UN DONO PREZIOSO

22 22 Avis per le Elementari Testi ed illustrazioni da opuscoli e manuali AVIS Progetto: Mario Brambilla Correzione testi:Patrizia Lecchi Supporto tecnico:Manuele Brambilla Realizzato per AVIS Vedano al Lambro Via S. Stefano, Vedano al Lambro Tel Cell da:


Scaricare ppt "1 Educare alla SOLIDARIETA’ Dedicato agli alunni delle classi 5° elementari Vedano al Lambro anno scolastico 2009- 2010 Comunale di Vedano al Lambro Informazioni."

Presentazioni simili


Annunci Google