La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

MA COME POSSO PARLARTI, MIO DIO ? Incontri biblici sui SALMI A cura di Antonella Jori Parrocchia di s. Ugo – Roma 2013-14.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "MA COME POSSO PARLARTI, MIO DIO ? Incontri biblici sui SALMI A cura di Antonella Jori Parrocchia di s. Ugo – Roma 2013-14."— Transcript della presentazione:

1 MA COME POSSO PARLARTI, MIO DIO ? Incontri biblici sui SALMI A cura di Antonella Jori Parrocchia di s. Ugo – Roma

2 Con la collaborazione di LUCIA PANTANI per la parte linguistico-letteraria «Interminati spazi: SALMO 139»

3 Condivisione sui SALMI 90, 95, 103 L’esperienza del salmista è diversa da quella dei poeti, che permangono nel male di vivere, mentre il salmista presentando il suo male di vivere al Signore approda alla luce. Anche se è preziosa anche l’esperienza di quei poeti, che non banalizzano l’esperienza del dolore e non danno risposte preconfezionate.

4 5° libro ( ) Libro della lode sulla montagna di Dio, ormai salita. E’ un’esplosione di gioia verso Dio vincitore sugli idoli, liberatore, che abita in Sion, la sua città santa. Questi Salmi attorniano il Sal 119, il salmo della legge. E’ il Salmo più lungo del Salterio, ma in questo 5° libro c’è anche il più breve (Sal 117. Breve poi anche il Sal 134) Come nel Deuteronomio, si trovano qui le benedizioni (112; 115; 127; ), le maledizioni (109; 120; 129) e la celebrazione di Dio che raggiunge anche le creature inanimate. Gli ultimi Salmi concludono l’intero libro e proclamano che ogni creatura è invitata a riconoscere e lodare Dio.

5 GENERI nel 5° libro centro del Salterio intero STORICO (107) -  = nuovo genere nel 3° e centro del Salterio intero SUPPLICA (108,109,120,121,123,129,130,137,140,141,142,143) -  - 5 (cfr. 3°) - 14 (cfr. 2°) – 13 (cfr. 1°) MESSIANICO (110) -  = (cfr. 3°) - 1 (cfr. 1° e 2°) INNO -  (111,113,114,117,135,136,145,146,147,148,149,150) + 4 (cfr. 3°) presente nel 1°, diminuito fortemente nel 2° SAPIENZIALE (112,119,127,128,133,139) -  = (cfr. 3°) - 1 (cfr. 1° e 2°) LITURGICO (115) -  nuovo genere RINGRAZIAMENTO (116,118,124,126,138) -  = (cfr. 3°) - 2 (cfr. 2°) – 5 (cfr. 1°) MESSIANICO (110,132,144) -  = (cfr. 3°) - 1 (cfr. 1° e 2°) SION (122) FIDUCIA (125,131) LITURGIA di BENEDIZIONE (134) NO INGRESSO AL TEMPIO REQUISITORIA REGNO DI DIO -  molto presente e significvativo nel 4° libro

6 CONSIDERAZIONI sui GENERI nel 5° libro Permane la SUPPLICA in modo molto forte. Interamente supplica è il Salmo 123 FIDUCIA e SUPPLICA sono pienamente intrecciate: particolarmente evidente questo nel Salmo 120, il noto De profundis Dominante anche l’INNO, che rimane unico genere verso la fine Molto presente anche il genere SAPIENZIALE, meditativo Significativa è la presenza del RINGRAZIAMENTO Permane CONTAMINAZIONE di GENERI Scompare il genere REGNO di DIO, affiorato nel 2° libro e molto significativo nel 4° Il genere nuovo del 3° libro e centro di tutto il Salterio, quello STORICO, permane come nel 4° anche in questo libro con un Salmo, che in questo caso apre questa quinta raccolta.

7 SALMO 131 Di FIDUCIA Delle SALITE Congiunzione di UMILTA’ e FIDUCIOSO ABBANDONO totale

8 SALMO 139 SAPIENZIALE L’esperienza di sentirsi interamente cinti da Dio, da Lui avvolti dall’alto d’intorno da dentro a Lui totalmente noti

9 SALMO 139 SAPIENZIALE Ti lodo perché mi hai fatto come un prodigio

10 SALMO 139 SAPIENZIALE Ti lodo … Mi conosci interamente fin dal grembo materno


Scaricare ppt "MA COME POSSO PARLARTI, MIO DIO ? Incontri biblici sui SALMI A cura di Antonella Jori Parrocchia di s. Ugo – Roma 2013-14."

Presentazioni simili


Annunci Google