La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO “ Mavarelli - Pascoli” UMBERTIDE QUESTIONARIO sulle prepotenze a scuola a.s.2009/2010.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO “ Mavarelli - Pascoli” UMBERTIDE QUESTIONARIO sulle prepotenze a scuola a.s.2009/2010."— Transcript della presentazione:

1 SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO “ Mavarelli - Pascoli” UMBERTIDE QUESTIONARIO sulle prepotenze a scuola a.s.2009/2010

2 La rilevazione del fenomeno è stata condotta mediante un questionario anonimo Il questionario è stato somministrato dai docenti coordinatori nel mese di febbraio in tutte le 18 classi della scuola Questionari distribuiti : n.427 Questionari tabulati e restituiti: n. 406 Il questionario era costituito da un totale di nove domande con risposta a scelta multipla Alcune domande prevedevano la possibilità di scegliere più risposte tra quelle possibili Le risposte alle domande del questionario sono state analizzate separatamente, per classe e per genere. Le analisi per genere sono state condotte distinguendo maschi (198) e femmine (208). I risultati sono stati consegnati ai coordinatori dei Consigli di classe.

3 SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO “ Mavarelli - Pascoli” UMBERTIDE A.S Rispondi barrando con una X Il questionario è anonimo. MASCHIO FEMMINA Il questionario è anonimo. Ƌ MASCHIO Ƌ FEMMINA Rispondi barrando con una X 1. SEI STATO/A VITTIMA DI PREPOTENZE DA PARTE DEI TUOI COMPAGNI DI SCUOLA? Ƌ Sì Ƌ No Ƌ Qualche volta 2. SE SEI STATO/A VITTIMA DI PREPOTENZE, PUOI SPECIFICARE DI CHE TIPO? Ƌ Spintoni, sgambetti, pugni, calci Ƌ Minacce Ƌ Parolacce Ƌ Esclusione dal gruppo Ƌ Pettegolezzi (parlano male di te o scrivono cose ingiuriose) Ƌ Scherzi pesanti Ƌ Insulti Ƌ Furti di oggetti personali Ƌ Altro…………………………………………………………………. 3. HAI PARLATO CON QUALCUNO DI QUELLO CHE è ACCADUTO? (si può dare più di una risposta) Ƌ Con un amico Ƌ Con i genitori Ƌ Con gli insegnanti Ƌ Con mio fratello e/o sorella Ƌ Con nessuno Ƌ Altro…………………………………………………………………

4 4. ALCUNI RAGAZZI/E TRATTANO MALE QUALCHE COMPAGNO/A? (Si possono dare massimo tre risposte) Ƌ Sì, prendono in giro Ƌ Sì, dicono parolacce Ƌ Sì, insultano Ƌ Sì, fanno scherzi Ƌ Sì, fanno battute pesanti Ƌ Sì, minacciano Ƌ Sì, accusano ingiustamente Ƌ Sì, li escludono dal gruppo 5. ALCUNI RAGAZZI/E FANNO MALE A QUALCHE COMPAGNO/A? Ƌ Sì, con spintoni Ƌ Sì, con pugni Ƌ Sì, con calci Ƌ Sì, con schiaffi Ƌ Sì, con morsi Ƌ No 6. SE SÌ, DOVE ACCADONO QUESTI EPISODI? Ƌ In classe Ƌ Nei corridoi Ƌ In palestra Ƌ Nei bagni Ƌ Nel piazzale della scuola Ƌ Lungo il tragitto da casa a scuola

5 7. QUANDO QUALCUNO/A FA IL/LA PREPOTENTE, I/LE RAGAZZI/E CHE ASSISTONO COME SI COMPORTANO? Ƌ Lasciano solo il prepotente e/o gli dicono che si è comportato male Ƌ Difendono la vittima Ƌ Ridono e si divertono Ƌ Appoggiano il prepotente Ƌ Fanno finta di niente Ƌ Lasciano sola la vittima 8. SE TI CAPITA DI ASSISTERE AD UNA PREPOTENZA, TU COSA FAI? Ƌ Intervengo perché non è giusto prendersela con i più deboli Ƌ Intervengo solo se chi subisce è un mio amico Ƌ Non intervengo perché ho paura Ƌ Non intervengo perché ognuno deve imparare a difendersi da solo Ƌ Non intervengo perché certi compagni meritano di essere trattati così Ƌ Non mi è mai capitato di assistere a una prepotenza 9. COSA POTREBBERO FARE, SECONDO TE, GLI INSEGNANTI PER AIUTARE LE “VITTIME” DI QUESTI COMPORTAMENTI? (si può dare più di una risposta) Ƌ Punire il prepotente Ƌ Parlare con i genitori del prepotente Ƌ Insegnare alla vittima come difendersi Ƌ Invitare i ragazzi a denunciare sempre le azioni di bullismo Ƌ Altro ……………………………………………………………..

6 Hanno risposto “Sì” 21 maschi e 17 femmine Hanno risposto “Qualche volta” 77 m. e 86 f. SEI STATO/A VITTIMA DI PREPOTENZE DA PARTE DEI TUOI COMPAGNI DI SCUOLA?

7

8 Alla domanda “Se sei stato vittima di prepotenze...”, emerge una preponderanza di prepotenze verbali (parolacce) e di pettegolezzi (parlano male e dicono cose ingiuriose) nelle risposte delle ragazze. Le prepotenze fisiche e gli insulti sono presenti soprattutto nelle risposte dei maschi.

9 Ventidue alunni hanno specificato di essere stati vittime delle seguenti prepotenze: Sassate, insulti Pettegolezzi Offese (mi dicono prostituta) Insulti verso i genitori Fingere di violentarmi e toccarmi Scherzi o battute su ciò che faccio Rottura di oggetti personali (diario, quaderni...) Presa in giro Rottura borsa di ginnastica Qualche piccola parolaccia Morsi e sassate Scherzi leggeri No. Niente

10

11 Maschi : con nessuno (57) con i genitori (51) con un amico (50) Femmine: con un amico (68) con i genitori (49) CON CHI SI CONFIDANO 12 maschi e 14 femmine rispondono “Con gli insegnanti”

12 ALTRO Soprattutto con mia madre. Con mio cugino. Con la mamma. Con la Preside. Con la mia migliore amica. Con il cane (2). “Non me ne sono curato”.

13 Tra maschi e femmine non si sono rilevate grosse differenze nelle risposte

14 Non ci sono state differenze rilevanti nelle risposte, tra maschi e femmine

15

16 Maschi : l’aula (56) il bagno (55) la palestra (49) i corridoi (34) Femmine: l’aula (82) la palestra (51) i corridoi (32) i bagni (27) LUOGHI PIÙ A RISCHIO

17

18 COMPORTAMENTI MESSI IN ATTO DAGLI ALTRI Maschi: ridono e si divertono (65) difendono la vittima (64) fanno finta di niente (53) Femmine: difendono la vittima (78) ridono e si divertono (61) fanno finta di niente (53)

19 Tra maschi e femmine non si sono rilevate grosse differenze nelle risposte

20 Maschi: intervengo perché non è giusto... (104) intervengo se solo chi subisce è un mio amico (43) Femmine: intervengo perché non è giusto... (121) intervengo se solo chi subisce è un mio amico (31) COMPORTAMENTI MESSI IN ATTO PERSONALMENTE

21 PRINCIPALI SOLUZIONI Maschi: punire il prepotente (141) parlare con i genitori (117) invitare i ragazzi a denunciare sempre le azioni di bullismo (76) Femmine: parlare con i genitori (136) punire il prepotente (129) invitare i ragazzi a denunciare sempre le azioni di bullismo (96)

22

23 ALTRO: 25 STUDENTI MASCHI Espellere i prepotenti dalla scuola. Denunciarli e sospenderli. Prendersela con il singolo e non con la classe. Vigilare sugli alunni in corridoio. Mettere una nota al bullo e bocciarlo. Sospenderlo. Insegnare l'educazione. Sospendere il prepotente e bocciarlo. Mandare in presidenza il bulletto. Allontanare il prepotente dalla scuola. Parlare con il prepotente e chiedere perché lo fa. Sospendere i prep. per una settimana o due. Sospendere il prep. Discutere in classe sull'argomento. Far capire al prep. che non si devono fare questi atti. Parlare in classe con i ragazzi. Niente. Prendere provvedimenti. Vigilare meglio. Supervisione dei professori. Sospensione.

24 ALTRO: 21 STUDENTI FEMMINE Far capire al prepotente che è una cosa sbagliata. Non prendersela con tutta la classe, ma solo con il colpevole. Espellere il prepotente. Mettere una nota al prepotente. Mettere al prepotente una brutta nota. Sospenderlo e parlare con i genitori. Lasciar perdere. Giorni di sospensione al prepotente. Assegnare più compiti al prepotente. Niente, chi nasce stupido resta stupido. In collegio. Cercare di farli riappacificare. Punire più severamente e intervenire subito, quando si minaccia di farlo. Se la vittima è terrorizzata, cacciare il prepotente. Far capire che è sbagliato. Niente, perché tanto non ti ascoltano. Far capire che è sbagliato e aiutare i ragazzi. Parlare con il prepotente, di persona. Punirlo con note e richiami. Provvedere a parlare per recuperare il prep. Discutere sia con il prep. sia con la vittima.

25 FINE


Scaricare ppt "SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO “ Mavarelli - Pascoli” UMBERTIDE QUESTIONARIO sulle prepotenze a scuola a.s.2009/2010."

Presentazioni simili


Annunci Google