La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Colecisti Funzioni Ricevere la bile (attraverso il dotto cistico) prodotta dal fegato Concentrare la bile stessa mediante il riassorbimento di acqua ed.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Colecisti Funzioni Ricevere la bile (attraverso il dotto cistico) prodotta dal fegato Concentrare la bile stessa mediante il riassorbimento di acqua ed."— Transcript della presentazione:

1 Colecisti Funzioni Ricevere la bile (attraverso il dotto cistico) prodotta dal fegato Concentrare la bile stessa mediante il riassorbimento di acqua ed elettroliti (Na, Cl) Produzione di glicoproteine mucose ed idrogenioni. L’acidificazione favorisce la solubilità del calcio Versare il suo contenuto nel duodeno mediante la contrazione della sua muscolatura (CCK) e rilasciamento dello sfintere di Oddi Ricevere la bile (attraverso il dotto cistico) prodotta dal fegato Concentrare la bile stessa mediante il riassorbimento di acqua ed elettroliti (Na, Cl) Produzione di glicoproteine mucose ed idrogenioni. L’acidificazione favorisce la solubilità del calcio Versare il suo contenuto nel duodeno mediante la contrazione della sua muscolatura (CCK) e rilasciamento dello sfintere di Oddi

2 Calcolosi della colecisti Prevalenza: 11-36% Rapporto donne/uomini: 3:1 Fattori di rischio: obesità, gravidanza, morbo di Crohn, chirurgia gastrica, anemia falciforme, talassemia Prevalenza: 11-36% Rapporto donne/uomini: 3:1 Fattori di rischio: obesità, gravidanza, morbo di Crohn, chirurgia gastrica, anemia falciforme, talassemia

3 Calcoli di colesterolo puro : frequenza 10% circa, solitari, di grandi dimensioni, rotondi Calcoli pigmentari: frequenza 20% circa, costituiti da bilirubina non coniugata, calcio ed altro materiale organico; non contengono colesterolo; piccoli, friabili, sfaccettati Calcoli misti: frequenza 70% circa, costituiti da colesterolo (70%), sali di calcio, bilirubina, proteine, acidi biliari, detriti; di solito multipli, possono essere rotondi o sfaccettati, lisci o moriformi Calcoli di colesterolo puro : frequenza 10% circa, solitari, di grandi dimensioni, rotondi Calcoli pigmentari: frequenza 20% circa, costituiti da bilirubina non coniugata, calcio ed altro materiale organico; non contengono colesterolo; piccoli, friabili, sfaccettati Calcoli misti: frequenza 70% circa, costituiti da colesterolo (70%), sali di calcio, bilirubina, proteine, acidi biliari, detriti; di solito multipli, possono essere rotondi o sfaccettati, lisci o moriformi Calcolosi della colecisti

4 Calcolosi della colecisti Diagnosi

5 Colica biliare Ostruzione del cistico da parte di un calcolo ! o Dolore in ipocondrio destro ed epigastrio con irradiazione tipica sottoscapolare (1-5 ore) o Intenso ed improvviso, specie dopo i pasti o Spesso associato a nausea e vomito o Dolore in ipocondrio destro ed epigastrio con irradiazione tipica sottoscapolare (1-5 ore) o Intenso ed improvviso, specie dopo i pasti o Spesso associato a nausea e vomito

6 Calcolosi della colecisti Complicanze Colecistite acuta Idrope ed empiema della colecisti Colecistite gangrenosa Calcolosi del coledoco Pancreatite biliare Colecistite acuta Idrope ed empiema della colecisti Colecistite gangrenosa Calcolosi del coledoco Pancreatite biliare

7 Calcolosi della colecisti Colecistite acuta Sintomatologia –Dolore tipico della colica biliare ma persistente –Febbre –Nausea e vomito per irritazione peritoneale Esame obiettivo –Dolorabilità elettiva e razione di difesa in ipocondrio destro (positività del segno di Murphy) Diagnosi strumentale –Leucocitosi associata a modesta alterazione della funzionalità epatica –Versamento pericolecistico e slaminamento della parete colecistica (immagine a binario) all’ecografia Sintomatologia –Dolore tipico della colica biliare ma persistente –Febbre –Nausea e vomito per irritazione peritoneale Esame obiettivo –Dolorabilità elettiva e razione di difesa in ipocondrio destro (positività del segno di Murphy) Diagnosi strumentale –Leucocitosi associata a modesta alterazione della funzionalità epatica –Versamento pericolecistico e slaminamento della parete colecistica (immagine a binario) all’ecografia

8 Calcolosi della colecisti Colecistite acuta Trattamento –Infusione di liquidi ed antibiotici –Colecistectomia laparoscopico(meglio se entro 2-3 giorni) –Tasso di conversione più alto –Colecistostomia in pazienti con alto rischio chirurgico Evoluzione –Empiema –Colecistite gangrenosa e perforazione Trattamento –Infusione di liquidi ed antibiotici –Colecistectomia laparoscopico(meglio se entro 2-3 giorni) –Tasso di conversione più alto –Colecistostomia in pazienti con alto rischio chirurgico Evoluzione –Empiema –Colecistite gangrenosa e perforazione

9 Calcolosi della colecisti Trattamento chirurgico laparoscopico

10 Calcolosi della colecisti Calcolosi del coledoco Incidenza –6-12% dei pazienti calcolosi della colecisti Patogenesi –Migrazione dei calcoli dalla colecisti nella via biliare principale Sintomatologia –Sintomi e segni simili a quelli della colica biliare ma associati alla presenza di ittero (intermittente o progressivo) –Febbre biliosettica (con brivido scuotente) se compare colangite –Pancreatite Incidenza –6-12% dei pazienti calcolosi della colecisti Patogenesi –Migrazione dei calcoli dalla colecisti nella via biliare principale Sintomatologia –Sintomi e segni simili a quelli della colica biliare ma associati alla presenza di ittero (intermittente o progressivo) –Febbre biliosettica (con brivido scuotente) se compare colangite –Pancreatite

11 Calcolosi della colecisti Calcolosi del coledoco Diagnosi –Elevazione degli indici di colestasi –Ecografia dimostra i calcoli della colecisiti e le vie biliari dilatate ma è poco sensibile per la ricerca dei calcoli nel coledoco distale –TAC con m.d.c. ed eventualmente colangio RMN Diagnosi –Elevazione degli indici di colestasi –Ecografia dimostra i calcoli della colecisiti e le vie biliari dilatate ma è poco sensibile per la ricerca dei calcoli nel coledoco distale –TAC con m.d.c. ed eventualmente colangio RMN

12 Calcolosi del coledoco Trattamento endoscopico Colangio-pancreatografia endoscopica (ERCP)

13 Calcolosi del coledoco Trattamento endoscopico Sfinterotomia endoscopica

14 Calcolosi del coledoco Trattamento chirurgico Litotomia transcistica Coledocolitotimia Litotomia transcistica Coledocolitotimia

15 Calcolosi del coledoco Trattamento

16 Tumori delle vie biliari Neoplasia della colecisti Epidemiologia –5° neoplasia maligna gastrointestinale –2-4% di tutti i tumori gastrointestinali –3 volte più frequente nelle femmine –Picco di incidenza: settima decade Epidemiologia –5° neoplasia maligna gastrointestinale –2-4% di tutti i tumori gastrointestinali –3 volte più frequente nelle femmine –Picco di incidenza: settima decade

17 Tumori delle vie biliari Neoplasia della colecisti Etiopatogenesi –90% dei pazienti affetti è portatore di colelitiasi –solo lo 0,5% dei soggetti con colelitiasi svilupperà un tumore della colecisti in 20 anni –Rischio aumentato per i polipi della colecisti e per le colecisti a “porcellana” Etiopatogenesi –90% dei pazienti affetti è portatore di colelitiasi –solo lo 0,5% dei soggetti con colelitiasi svilupperà un tumore della colecisti in 20 anni –Rischio aumentato per i polipi della colecisti e per le colecisti a “porcellana”

18 Tumori delle vie biliari Neoplasia della colecisti Diagnosi –Ecografia e TAC: pareti della colecisti ispessite, infiltrazione epatica, vie biliari dilatate, linfoadenomegalie, ascite, metastasi epatiche –il 25% dei tumori è ancora localizzato alla colecisti, il 35% si è diffuso ai linfonodi e/o ha infiltrato il fegato, il 40% ha già dato metastasi a distanza Diagnosi –Ecografia e TAC: pareti della colecisti ispessite, infiltrazione epatica, vie biliari dilatate, linfoadenomegalie, ascite, metastasi epatiche –il 25% dei tumori è ancora localizzato alla colecisti, il 35% si è diffuso ai linfonodi e/o ha infiltrato il fegato, il 40% ha già dato metastasi a distanza

19 Tumori delle vie biliari Neoplasia della colecisti Trattamento chirurgico –T1 (limitato allo strato muscolare): sufficiente la colecistectomia (reperto occasionale!) –T2 (invasione del connettivo perimuscolare): colecistectomia allargata al IV e V segmento e linfoadenectomia –T3 e T4 (interessamento della sierosa e del fegato): interventi palliativi Trattamento chirurgico –T1 (limitato allo strato muscolare): sufficiente la colecistectomia (reperto occasionale!) –T2 (invasione del connettivo perimuscolare): colecistectomia allargata al IV e V segmento e linfoadenectomia –T3 e T4 (interessamento della sierosa e del fegato): interventi palliativi

20 Tumori delle vie biliari Tumori della via biliare principale Colangiocarcinoma –Incidenza dello 0,3% –Ittero senza dolore ! Colangiocarcinoma –Incidenza dello 0,3% –Ittero senza dolore !

21 Tumori delle vie biliari Colangiocarcinoma della confluenza biliare (Tumori di Klatskin) Classificazione

22 Tumori delle vie biliari Colangiocarcinoma della confluenza biliare (Tumori di Klatskin) Colangiografia percutanea transepatica PTC Colangiografia percutanea transepatica PTC

23 Tumori delle vie biliari Colangiocarcinoma della confluenza biliare (Tumori di Klatskin) Colangio-RMN

24 Tumori delle vie biliari Colangiocarcinoma intraepatico

25 Trattamento dei tumori della via biliare

26 Tumori delle vie biliari Trattamento chirurgico

27 Tumori delle vie biliari Trattamento palliativo

28

29 Trattamento dei tumori della via biliare

30


Scaricare ppt "Colecisti Funzioni Ricevere la bile (attraverso il dotto cistico) prodotta dal fegato Concentrare la bile stessa mediante il riassorbimento di acqua ed."

Presentazioni simili


Annunci Google