La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

BLS-D dell’adulto aggiornamento alle Linee Guida 2005 Secondo le indicazioni delle 2005 AHA Guidelines for Cardiopulmonary Resuscitation and Emergency.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "BLS-D dell’adulto aggiornamento alle Linee Guida 2005 Secondo le indicazioni delle 2005 AHA Guidelines for Cardiopulmonary Resuscitation and Emergency."— Transcript della presentazione:

1 BLS-D dell’adulto aggiornamento alle Linee Guida 2005 Secondo le indicazioni delle 2005 AHA Guidelines for Cardiopulmonary Resuscitation and Emergency Cardiovascular Care Circulation S The European Reuscitation Council Guidelines for Resuscitation 2005 Resuscitation 2005 xx xx Secondo le indicazioni delle 2005 AHA Guidelines for Cardiopulmonary Resuscitation and Emergency Cardiovascular Care Circulation S The European Reuscitation Council Guidelines for Resuscitation 2005 Resuscitation 2005 xx xx

2 obiettiviobiettivi Manovre base per mantenere le funzioni vitali e riconoscimento e intervento su ritmi defibrillabili di una persona che: abbia perso conoscenzaabbia perso conoscenza abbia una ostruzione vie aereeabbia una ostruzione vie aeree non riesca a respirarenon riesca a respirare non abbia polso carotideo o segni di circolonon abbia polso carotideo o segni di circolo Manovre base per mantenere le funzioni vitali e riconoscimento e intervento su ritmi defibrillabili di una persona che: abbia perso conoscenzaabbia perso conoscenza abbia una ostruzione vie aereeabbia una ostruzione vie aeree non riesca a respirarenon riesca a respirare non abbia polso carotideo o segni di circolonon abbia polso carotideo o segni di circolo

3

4 Finalità delle procedure Prevenire l’arresto cardiaco in caso di ostruzione delle vie aeree o apnea Prevenire l’arresto cardiaco in caso di ostruzione delle vie aeree o apnea Prevedere alla respirazione e alla circolazione artificiale in caso di arresto di circolo Prevedere alla respirazione e alla circolazione artificiale in caso di arresto di circolo

5 B.L.S. catena del soccorso DEF minuti 42 RCP RCP RCP DEF DEF DEF ACLS mortalità % % 80 % 70 %

6 catena del soccorso allarme precoceallarme precoce B.L.S. precoceB.L.S. precoce defibrillazione precocedefibrillazione precoce rianimazione avanzata precoce (ACLS)rianimazione avanzata precoce (ACLS) allarme precoceallarme precoce B.L.S. precoceB.L.S. precoce defibrillazione precocedefibrillazione precoce rianimazione avanzata precoce (ACLS)rianimazione avanzata precoce (ACLS)

7 sequenzasequenza Sicurezza della scenaSicurezza della scena valutazione dello stato di coscienzavalutazione dello stato di coscienza Apertura delle vie aeree A) AIRWAYApertura delle vie aeree A) AIRWAY valutazione dei segni di respiroB) BREATHINGvalutazione dei segni di respiroB) BREATHING Compressioni toraciche C) CIRCULATIONCompressioni toraciche C) CIRCULATION analisi del ritmo (DAE)D) DEFIBRILLATIONanalisi del ritmo (DAE)D) DEFIBRILLATION Sicurezza della scenaSicurezza della scena valutazione dello stato di coscienzavalutazione dello stato di coscienza Apertura delle vie aeree A) AIRWAYApertura delle vie aeree A) AIRWAY valutazione dei segni di respiroB) BREATHINGvalutazione dei segni di respiroB) BREATHING Compressioni toraciche C) CIRCULATIONCompressioni toraciche C) CIRCULATION analisi del ritmo (DAE)D) DEFIBRILLATIONanalisi del ritmo (DAE)D) DEFIBRILLATION

8 Rianimazione Cardio Polmonare (RCP)

9 sicurezzasicurezza si valuta la sicurezza della scenasi valuta la sicurezza della scena

10 stato di coscienza si chiama l’infortunatosi chiama l’infortunato si scuote l’infortunatosi scuote l’infortunato si chiama l’infortunatosi chiama l’infortunato si scuote l’infortunatosi scuote l’infortunato

11 attivazioneattivazione si chiama aiutosi chiama aiuto Chiedete un DAE si allinea il paziente su un piano rigido e si scopre il toracesi allinea il paziente su un piano rigido e si scopre il torace si chiama aiutosi chiama aiuto Chiedete un DAE si allinea il paziente su un piano rigido e si scopre il toracesi allinea il paziente su un piano rigido e si scopre il torace

12 apertura delle vie aeree estensione del capo - sollevamento del mento (head tilt - chin lift) anche nel trauma (protezione colonna!) estensione del capo - sollevamento del mento (head tilt - chin lift) anche nel trauma (protezione colonna!)

13 valutazione attività respiratoria-circolo mantenere capo estesomantenere capo esteso avvicinare la guancia alla bocca dell’infortunatoavvicinare la guancia alla bocca dell’infortunato Guardare i movimenti del toraceGuardare i movimenti del torace Ascoltare i rumori respiratoriAscoltare i rumori respiratori Sentire l’aria espirata contro la propria facciaSentire l’aria espirata contro la propria faccia Polso carotideo – personale sanitarioPolso carotideo – personale sanitario valutare per 10”valutare per 10” mantenere capo estesomantenere capo esteso avvicinare la guancia alla bocca dell’infortunatoavvicinare la guancia alla bocca dell’infortunato Guardare i movimenti del toraceGuardare i movimenti del torace Ascoltare i rumori respiratoriAscoltare i rumori respiratori Sentire l’aria espirata contro la propria facciaSentire l’aria espirata contro la propria faccia Polso carotideo – personale sanitarioPolso carotideo – personale sanitario valutare per 10”valutare per 10”

14 valutazione attività respiratoria, (polso e segni di circolo)

15 Chiama il 118

16 posizione laterale di sicurezza se l’infortunato è privo di coscienza,se l’infortunato è privo di coscienza, ma respira autonomamente, si sistema in posizione laterale controindicata in caso di traumacontroindicata in caso di trauma se l’infortunato è privo di coscienza,se l’infortunato è privo di coscienza, ma respira autonomamente, si sistema in posizione laterale controindicata in caso di traumacontroindicata in caso di trauma

17 massaggio cardiaco esterno comprimere lo sterno al centro del torace/tra i capezzolicomprimere lo sterno al centro del torace/tra i capezzoli deprimere lo sterno di 4-5 cm con una frequenza di 100/mindeprimere lo sterno di 4-5 cm con una frequenza di 100/min “push hard, push fast”“push hard, push fast” permettere completo rilasciamentopermettere completo rilasciamento minimizzare interruzioni!minimizzare interruzioni! comprimere lo sterno al centro del torace/tra i capezzolicomprimere lo sterno al centro del torace/tra i capezzoli deprimere lo sterno di 4-5 cm con una frequenza di 100/mindeprimere lo sterno di 4-5 cm con una frequenza di 100/min “push hard, push fast”“push hard, push fast” permettere completo rilasciamentopermettere completo rilasciamento minimizzare interruzioni!minimizzare interruzioni!

18 sede M.C.E. centro del torace

19

20 M.C.E.: corretta posizione del busto

21 Tecniche di ventilazione assistita Bocca a bocca Bocca a bocca Pocket masck Pocket masck Pallone Ambu Pallone Ambu

22 Con tutte le tecnicheCon tutte le tecniche 2 insufflazioni 1 sec ciascuna Con tutte le tecnicheCon tutte le tecniche 2 insufflazioni 1 sec ciascuna ventilazione assistita

23 ciclo di Rianimazione Cardio Polmonare 30 compressioni 2 insufflazioni 2 insufflazioni è faticoso! cambio ogni 5 cicli/2 minuti 30 compressioni 2 insufflazioni 2 insufflazioni è faticoso! cambio ogni 5 cicli/2 minuti

24 Algoritmo del BLS


Scaricare ppt "BLS-D dell’adulto aggiornamento alle Linee Guida 2005 Secondo le indicazioni delle 2005 AHA Guidelines for Cardiopulmonary Resuscitation and Emergency."

Presentazioni simili


Annunci Google