La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ESSE3 Piano Strategico 2011 Sandro Cacciamani Product Manager ESSE3.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ESSE3 Piano Strategico 2011 Sandro Cacciamani Product Manager ESSE3."— Transcript della presentazione:

1 ESSE3 Piano Strategico 2011 Sandro Cacciamani Product Manager ESSE3

2 Obiettivi del piano ESSE Consolidamento e stabilizzazione del prodotto 2. Miglioramento dell’usabilità dei servizi on-line 3. Apertura e interoperabilità inter-ateneo 4. Adeguamenti normativi di base  Piano dei rilasci basato su versioni molto brevi e frequenti  Calendario di Sviluppo dei Processi  Potenziamento della attività di test e test automatici  ICT4U – cooperazione applicativa  ESSE3 API  ICT4U – firma digitale remota  Revisione processi web Ammissione e Immatricolazione  Progetto My ESSE3

3 Piano dei rilasci 2011 Progetto di Sviluppo Software ESSE3 / 9  12 macro-release a cadenza mensile  fino a 4 rilasci al mese Vantaggi di questo approccio: unica linea di sviluppo ridotto numero di interventi per release maggiore controllo su test e validazione consolidamenti e integrazioni più frequenti maggiori alternative di pianificazione nessuna “build” (anticipi solo se necessario)

4 -b04 -b b02 -b01 Piano dei rilasci 2011 IERI … OGGI …

5 Piano dei rilasci 2011 Nomenclatura della generica versione X.YY.ZZ X = numero del progetto software ( 9 ) YY = mese dell’anno ( 01=gennaio, 02=febbraio, … ) ZZ = progressivo di versione nel mese ( 00, 01, 02, 03, … )

6 Piano dei rilasci 2011 PeriodoVersioneRilascio T xxGennaio xxFebbraio xxMarzo 2011 T xxAprile xxMaggio xxGiugno 2011 T xxLuglio xxAgosto xxSettembre 2011 T xxOttobre xxNovembre xxDicembre 2011

7 Calendario Sviluppo Processi

8 Sviluppo della Piattaforma Test automatici Su Esse3 sono attualmente gestiti dei test automatici di tipo  web (test della interfaccia)  funzionale (test della business-logic) Per il 2011 lavoreremo in queste due direzioni: 1. Aumentare la copertura dei test automatici attuali 2. Creare i test automatici di tipo client (backoffice)

9 Servizi Web Utilizzo dei nuovi templates di interfaccia sulla home page dell’Area Studente che, con l’occasione, sarà completamente riprogettata ( progetto My ESSE3 ). Estensione delle potenzialità della nuova interfaccia grafica:  evoluzione dei templates attuali,  sviluppo di nuovi templates  introduzione controllata di controlli javascript Completa laicizzazione del framework di web-esse3 per poter utilizzare lo strumento in modo trasversale sui servizi web pubblici di tutti i moduli di UGOV (progetto Web-Ugov). Sviluppo della Piattaforma

10 Sviluppo Applicativo Nuova interfaccia web per ammissioni/immatricolazioni Si intende ridisegnare completamente l’interfaccia utente (web) dei processi in oggetto con le seguenti linee guida: - aumentare l’usabilità per l’utente web (futuro studente) - semplificare la configurazione dei processi (backoffice) (vedi presentazione nel corso dell’EUG)

11 Sviluppo Applicativo ICT4U – cooperazione applicativa Realizzazione della libreria dei web services secondo le specifiche riportate nell’allegato tecnico delle linee guida. I web services saranno rilasciati all’interno di un nuovo componente software denominato KION-COAP. Modifica delle funzioni di trasferimento in uscita e trasferimento in ingresso su ESSE3/GISS al fine di poter condurre il test della corretta > produzione, > trasmissione e > ricezione del foglio di congedo in formato XML, tra due nodi della rete.

12 Sviluppo Applicativo ESSE3 – API Potenziare, standardizzare, documentare la libreria dei web-services esposti da ESSE3 per tutte le aree del prodotto supportare al meglio i progetti di system integration supportare lo sviluppo di nuove modalità di accesso “client” (smartphone, tablet pc, ecc…). sviluppo dei web-services esposti dagli Atti di Carriera

13 Sviluppo Applicativo ICT4U – firma digitale remota Sviluppo della funzionalità di firma remota integrando le soluzioni InfoCert e Telecom. Questa modalità di firma non richiede la distribuzione delle smart card agli utenti. La smart card viene sostituita da un OTP (one time password) in possesso dell’utente che deve firmare il documento. Il certificato risiede presso un server sicuro che effettua la firma dell’impronta del documento inviato da esse3

14 Sviluppo Applicativo Adeguamenti normativi di base Gestione del RAD in ESSE3 (regole di percorso per la “coorte” 9999). Tirocinio Formativo Attivo (ex SSIS) Evoluzioni procedure Anagrafe Nazionale Studenti


Scaricare ppt "ESSE3 Piano Strategico 2011 Sandro Cacciamani Product Manager ESSE3."

Presentazioni simili


Annunci Google