La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Gli aspetti tributari dei rapporti tra impresa ed enti non profit Relatore: Carlo Mazzini StudioUno - Il non profit in testa Convegno “Opportunità e problematiche.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Gli aspetti tributari dei rapporti tra impresa ed enti non profit Relatore: Carlo Mazzini StudioUno - Il non profit in testa Convegno “Opportunità e problematiche."— Transcript della presentazione:

1 Gli aspetti tributari dei rapporti tra impresa ed enti non profit Relatore: Carlo Mazzini StudioUno - Il non profit in testa Convegno “Opportunità e problematiche nei rapporti tra impresa ed enti non profit” Genova, 29 settembre 2005

2 Gli aspetti tributari dei rapporti tra impresa ed enti non profit 2 Rapporti tra impresa e enp Fenomeno non maturo, né saturo, ma affermato ed in crescita. Spesso viene ricondotto ad un’espressione anglofona: “cause related marketing” Investimento pubblicitario 2002 è passato dallo 0,2% al 0,5% per un prezzo di listino pari a euro e un totale di 7790 annunci ripartiti su 119 aziende (dati AC Nielsen, Sodalitas) Nel 2003, 69,5% aziende hanno investito in iniziative di carattere sociale La proiezione dell’indagine (800 az.) sull’universo delle aziende > 100 dipendenti, porta a stimare una spesa nel 2003 di € 845 mln, con una media di investimento pari a € (dati SWG, Ferpi)

3 Gli aspetti tributari dei rapporti tra impresa ed enti non profit 3 CRM CRM è quel processo di marketing in cui imprese e cause di utilit à sociale formano una partnership strategica per promuovere un ’ immagine, un prodotto o un servizio traendone reciprocamente un beneficio; è prevalentemente utilizzato per obiettivi di tipo commerciale, sia nel mercato consumer che b2b

4 Gli aspetti tributari dei rapporti tra impresa ed enti non profit 4 Rapporti tra impresa e enp Mette in relazione diversi attori Azienda Intermediatore Clienti ONP Stakeholders

5 Gli aspetti tributari dei rapporti tra impresa ed enti non profit 5 Le diverse tipologie e gli strumenti CRM di scambio = incremento della contribuzione al crescere del fatturato CRM di diffusione = il prodotto è il mezzo delle cause CRM licenza = concessione del marchio della ONP in cambio di corrispettivo Raccolta mediata = azienda si obbliga a fare da intermediario tra l’ONP e i propri clienti Erogazioni liberali Sponsorizzazioni sociali Sconti etici Payroll giving Altre tipologie non classificate Combinazione e sovrapposizione delle diverse tipologie Fasi di una stessa collaborazione

6 Gli aspetti tributari dei rapporti tra impresa ed enti non profit 6 L’impostazione fiscale Non esiste alcuna norma che regoli esplicitamente i rapporti tra imprese e enti non profit Diverse pronunce della AdE hanno delineato un quadro particolare di detti rapporti, spesso configurandoli sotto un profilo non neutrale (sia dirette che indirette) L’AdE prende in esame i rapporti Azienda > Ente Azienda > Cliente donatore

7 Gli aspetti tributari dei rapporti tra impresa ed enti non profit 7 Casi di CRM - 1 Ris 356/02 - funzionamento €   € Bene o servizio

8 Gli aspetti tributari dei rapporti tra impresa ed enti non profit 8 Casi di CRM - 1 Ris 356/02 - conseguenze Ricavi Sponsorizzazione Costi d Onlus: solo RPF Ricavi

9 Gli aspetti tributari dei rapporti tra impresa ed enti non profit 9 Casi di CRM - 2 Ris 124/05 SMS - funzionamento Mandato c/ rappresentanza Donazione

10 Gli aspetti tributari dei rapporti tra impresa ed enti non profit 10 Casi di CRM - 2 Ris 124/05 SMS - conseguenze Mandato c/ rappresentanza No prestaz serv < € 25,82 Donazione No ass IVA art 2, c 3, lett a) DPR 633/72 Addebito non forma la base imp IVA, art 15, C 1, n. 3) DPR ù 633/72 come recupero di anticipazione o mero tramite

11 Gli aspetti tributari dei rapporti tra impresa ed enti non profit 11 Conseguenze Contratti di CRM –ove possibile, cambiare il meccanismo, l’operatività, i rapporti tra Ente e ONP –Mettere mano ai contratti –Studiare aspetti ed effetti Giuridici Tributari Agire in via preventiva, spiegando le ragioni della ONP all’azienda

12 Gli aspetti tributari dei rapporti tra impresa ed enti non profit 12 Conseguenze Non basta animus donandi, né dell’azienda né del suo cliente Necessario evitare rapporto sinallagmatico di corrispettività In futuro ONP + Aziende + AdE definiscano i confini tra il CRM non commerciale e quello commerciale Aziende + Enti: cura maniacale all ’ aspetto contrattualistico


Scaricare ppt "Gli aspetti tributari dei rapporti tra impresa ed enti non profit Relatore: Carlo Mazzini StudioUno - Il non profit in testa Convegno “Opportunità e problematiche."

Presentazioni simili


Annunci Google