La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

CORSO DI FORMAZIONE DI PROTEZIONE CIVILE I PROBLEMI DELLA PROTEZIONE CIVILE.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "CORSO DI FORMAZIONE DI PROTEZIONE CIVILE I PROBLEMI DELLA PROTEZIONE CIVILE."— Transcript della presentazione:

1

2 CORSO DI FORMAZIONE DI PROTEZIONE CIVILE

3 I PROBLEMI DELLA PROTEZIONE CIVILE

4 Una breve introduzione

5 La vita quotidiana di ciascuno di noi presenta situazioni di rischio continue e diversificate La storia dell'uomo e' segnata da un continuo confronto con l'ambiente circostante … e spesso qualcosa di improvviso, di diverso … … di catastrofico ha segnato la storia

6

7

8

9 Aspettative, anche false

10 La Protezione Civile e’ caratterizzata da aspettative non sempre realistiche - RISCHIO ZERO - ATTESA DI UN SOCCORSO ESTERNO - UN ORGANISMO MONOLITICO

11 La Protezione Civile e’ caratterizzata da aspettative non sempre realistiche - RISCHIO ZERO - ATTESA DI UN SOCCORSO ESTERNO - UN ORGANISMO MONOLITICO -... leggi chiare -... sensibilita’ diffusa per la sicurezza

12 I molti aspetti della sicurezza

13 PROTEZIONE CIVILE E’ ANCHE CONOSCENZA DELLA STORIA

14 PROTEZIONE CIVILE E’ ANCHEPARTECIPAZIONE

15 PROTEZIONE CIVILE: TEORIA E NORME

16  Legge nazionale n. 225 del 1992 sul Servizio Nazionale di Protezione Civile;  Legge nazionale n. 401 del 9 novembre 2001,  Decreto Legislativo n, 267 del 18 agosto 2000, sull'ordinamento delle autonomie locali (Testo unico ex L. n. 142/1990);  Decreto legislativo n. 112 del 1998 sul conferimento di funzioni e compiti amministrativi a Regioni e Enti Locali.  Legge regionale n. 64 del 1986 Organizzazione delle strutture ed interventi di competenza regionale in materia di protezione civile

17 - Legislazione generale (Bassanini, 267) -Difesa del Suolo (l.n.183/1989) -Incendi boschivi (L.353/2000) -Sismicita’ -Dighe e invasi -Rischi industriali (d.p.r.175/1988 e 334/99), -Trasporti e traffico (Nuovo codice della Strada, D.Lgs ) -Sicurezza Nucleare (d.lgs.230/95), -Radiazioni non ionizzanti (L36/2001) -Rischio marino -Legislazione in materia di volontariato (D.P.R. 194/2001)

18 QUADRO DI COMPETENZE IN BASE ALLA LEGISLAZIONE NAZIONALE SCHEMA GENERICO

19 DEFINIZIONE DI PROTEZIONE CIVILE Definiamo Protezione Civile tutto cio' che viene predisposto e configurato per prevedere, prevenire o affrontare eventi eccezionali che colpiscono il territorio e la comunita' sociale. In altri termini la Protezione Civile viene considerata come: l'insieme coordinato delle attivita' volte a fronteggiare eventi straordinari che non possono essere affrontati da singole forze ordinarie

20 LA PROTEZIONE CIVILE NON E’ CARATTERIZZATA DA UNO SCHEMA E DA UN METODO LOGICO UNIVERSALMENTE CONDIVISI CHE CONSENTANO DI PARLARNE CONDIVIDENDO A PRIORI I SUOI CONTENUTI LOGICI NASCE DA QUESTA CONSTATAZIONE IL TENTATIVO DI OFFRIRE UNO SCHEMA STIMOLANTE, DI FACILE COMPRENSIONE

21 Provincia di Trieste

22

23 IL METODO ARRPF COME UN VIDEOGAME

24


Scaricare ppt "CORSO DI FORMAZIONE DI PROTEZIONE CIVILE I PROBLEMI DELLA PROTEZIONE CIVILE."

Presentazioni simili


Annunci Google