La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Strumenti e Tecniche 1 Hedge Funds & Absolute Return A cura di: Massimo Scolari 3° Master Banca Finanza & Mercati - Sole 24 ore Milano, luglio 2004.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Strumenti e Tecniche 1 Hedge Funds & Absolute Return A cura di: Massimo Scolari 3° Master Banca Finanza & Mercati - Sole 24 ore Milano, luglio 2004."— Transcript della presentazione:

1 Strumenti e Tecniche 1 Hedge Funds & Absolute Return A cura di: Massimo Scolari 3° Master Banca Finanza & Mercati - Sole 24 ore Milano, luglio 2004

2 Strumenti e Tecniche 2 L’offerta di prodotti finanziari e l’orizzonte temporale La definizione di un orizzonte temporale idoneo è sempre stato considerato un elemento distintivo della domanda di prodotti finanziari, ossia una delle caratteristiche del cliente, insieme alla sua propensione al rischio. In questo lavoro si intende porre le basi per una riflessione sul significato dell’orizzonte temporale dal lato dell’offerta di prodotti finanziari.

3 Strumenti e Tecniche 3 “La domanda e l’offerta di absolute return si incontrano da qualche parte”? Lo scopo di questo lavoro è indagare se l’approccio “absolute return” può costituire uno strumento utile per meglio definire l’offerta di prodotti finanziari in termini di un orizzonte temporale, se ciò può essere fondato su basi solide e rigorose, se infine l’attività di gestione di tipo discrezionale può trovare in questo contesto un nuovo ambito di sviluppo (crescita sostenibile del risparmio gestito).

4 Strumenti e Tecniche 4 Il percorso 1. Una definizione di absolute return 2. Le caratteristiche e le differenze tra prodotti tradizionali e prodotti absolute return 3. Le principali stretegie degli Hedge Funds 4. Time diversification, Absolute Return Probability e ruolo degli Hedge Funds

5 Strumenti e Tecniche 5 Una definizione di absolute return Obiettivo di rendimento Conservazione del capitale Non correlazione con i mercati

6 Strumenti e Tecniche 6 Obiettivo di rendimento L’obiettivo di rendimento può essere espresso in termini assoluti o relativi ad un tasso free-risk (Hurdle rate) Può essere indicato come rendimento ad una determinata scadenza oppure nel continuo per un determinato intervallo temporale (Rolling) Non è espresso in relazione ad un benchmark di mercato (Relative)

7 Strumenti e Tecniche 7 Conservazione del capitale Rappresenta il vincolo alla gestione Ottenimento di un rendimento non negativo ad una determinata scadenza (Protected capital) oppure nel continuo per un determinato orizzonte temporale (Rolling) Garanzia esterna fornita da un’intermediario abilitato (Manager risk)

8 Strumenti e Tecniche 8 La strumentazione classica Non correlazione ai mercati Universo investibile su asset class tra loro non correlate Assenza di vincoli e flessibilità nell’asset allocation Stile di gestione orientato all’alfa Diversificazione delle stretegie

9 Strumenti e Tecniche 9 Fondi di investimento Fondi tradizionali Absolute Return Funds (long-only) Hedge Funds

10 Strumenti e Tecniche 10 Oicr trdizionali Absulute Return Funds Hedge Funds Caratteristiche degli investimenti Long onlyLong OnlyLong Short Correlazione ai mercati AltaMediaBassa Obiettivo di rendimento Overperformance rispetto ad un benchmark Performance assoluta Flessibilità della politica di gestione Limitata Fully invested Over- Underweight Maggiore flessibilità Flessibilità massima Utilizzo di derivati Limitato e solo per hedging Maggiore ma solo per hedging Elevato e anche a fini speculativi Utilizzo di FondiLimitato Fof poco sviluppati Assai limitatoFondi di HF molto sviluppati LeveragePressochè nulloMolto limitatoPiù sviluppato soprattutto in alcune strategie

11 Strumenti e Tecniche 11 Oicr trdizionali Absulute Return Funds Hedge Funds Grado di apertura Generalmente aperti Retail Aperti, normalmente a categorie di investitori (istituzionali) Chiusi, Soft closed Aperti a categorie di investitori Soglie di ingresso BassaMediaAlta DimensioneAltaMedio-bassaPiccola e media LiquiditàElevata Nav quotidiano Elevata Nav settimanale Scarsa Nav mensile Notice Lock in Manager’s capital AssenteIl manager investe nel Fondo Remunerazione del manager Fissa e variabile dalla Società Performance fees

12 Strumenti e Tecniche 12 Oicr trdizionali Absulute Return Funds Hedge Funds Specializzazion e dei manager BassaElevata PubblicitàAggressivaLimitataAssente Registrazione regolamentazio ne Obbligatoria Sec Ue Tendenza alla regolamentazione Scarsamente regolati

13 Strumenti e Tecniche 13 Il cambiamento della politica di gestione del Fondo flessibile Zenit Target

14 Strumenti e Tecniche 14 Rendimenti mensili nei mesi di discesa della Borsa Zenit Target Zenit Absolute Return

15 Strumenti e Tecniche 15 La diminuzione della volatilità Zenit Absolute Return Zenit Target

16 Strumenti e Tecniche 16 Un confronto tra Fondi flessibili e Fondi di fondi hedge

17 Strumenti e Tecniche 17 Confronto tra diverse categorie di Fondi di fondi hedge

18 Strumenti e Tecniche 18 Hedge Funds Il termine Hedge Fund è utilizzato per indicare i fondi che utilizzano tecniche di copertura del rischio; per definizione, un Hedge Fund combina le seguenti caratteristiche: ricerca della performance assoluta, ossia di un rendimento positivo e indipendente dall’andamento dei mercati finanziari, tramite l’utilizzo di strategie di gestione e di arbitraggio; utilizzo della leva finanziaria al fine di enfatizzare i rendimenti delle strategie di investimento; utilizzo di posizioni lunghe e corte sui titoli e sugli strumenti derivati, con limitata esposizione netta al rischio di mercato; una struttura commissionale legata alla performance del Fondo; Impiego delle disponibilità del gestore nel patrimonio del Fondo;

19 Strumenti e Tecniche 19 Un’industria in forte crescita Source: VAN Hedge Fund Advisors International, Inc. and/or its affiliate, Nashville, TN. Estimated Global Hedge Funds Asset Under Management (in $ bn) $1,000 $800 $600 $400 $200 $0 Estimated Number of Global Hedge Funds

20 Strumenti e Tecniche 20 Caratteristiche degli Hedge Funds

21 Strumenti e Tecniche 21 Caratteristiche degli Hedge Funds

22 Strumenti e Tecniche 22 Le stretegie degli Hedge Funds

23 Strumenti e Tecniche 23 Il peso delle diverse strategie degli Hedge Funds

24 Strumenti e Tecniche 24 Fixed Income Arbitrage Fixed Income Arbitrage: impiegando un elevato livello di leva finanziaria, la strategia mira ad amplificare le piccole discrepanze nei prezzi evidenziate mediante analisi e modelli. Maggiore utilizzo della leva finanziaria. Rientrano in questa categoria anche i Convertible Arbitrage (acquisto del bond convertibile e vendita allo scoperto dell’azione sottostante);

25 Strumenti e Tecniche 25 Equity market neutral Market Neutral: la strategia impiega posizioni lunghe e corte ugualmente pesate in termini di rischio in modo da neutralizzare l’influenza dei movimenti di mercato in entrambe le direzioni. Il ritorno della strategia proviene dai differenziali o dalle discrepanze di prezzo nei titoli. Il livello di leva utilizzato varia a seconda dello stile di gestione e del rendimento atteso;

26 Strumenti e Tecniche 26 Event driven Event Driven: la strategia cerca di anticipare i movimenti nei prezzi di azioni od obbligazioni collegate ad eventi societari o di settore; Merger Arbitrage: è una strategia che investe in fusioni, acquisizioni o altri eventi sul capitale delle aziende che possano muovere sensibilmente i prezzi dei titoli. Normalmente, il gestore acquista le azioni di una società oggetto di acquisizione vendendo contemporaneamente allo scoperto i titoli della società acquirente; Distressed Securities: è una strategia che attraverso dettagliate analisi della situazione finanziaria e di mercato di una società e del quadro normativo di riferimento cerca di trarre profitto da ristrutturazioni, riorganizzazioni aziendali o dall’emersione da procedure concursuali;

27 Strumenti e Tecniche 27 Long-short equity Long-Short Equity: è una strategia long/short in cui il gestore acquista dei titoli e contemporaneamente ne vende altri allo scoperto. Il gestore è idealmente “net long” in un mercato al rialzo e “net short” in un mercato al ribasso. Analisi fondamentale e trading di Beta; Normalmente le posizioni short non sono concepite come hedging. Emerging Markets: è una strategia focalizzata interamente sui paesi in via di sviluppo, con una preponderanza degli investimenti azionari. I mercati emergenti sono molto sensibili ai flussi di liquidità. I gestori mantengono normalmente una presenza locale sui mercati di riferimento per avere accesso a informazioni difficili da reperire sui canali internazionali;

28 Strumenti e Tecniche 28 Macro e Cta Global Macro: investe in ogni tipo di titolo (azioni, obbligazioni, valute, commodities) con un approccio “top- down”, “bottom-up” o una strategia mista. Grande importanza è data all’effetto leva e i ritorni possono essere molto elevati a prezzo di un’alta volatilità; CTA’s (Commodity Trading Advisors): è una strategia spesso assimilata ai fondi hedge che condivide con questi ultimi un posizionamento sul lato alternativo e non tradizionale dello spettro degli investimenti. Si distinguono dagli hedge funds per l’operatività svolta sul mercato dei futures anziché sui tradizionali mercati a contanti;

29 Strumenti e Tecniche 29 L’utilizzo della leva finanziaria

30 Strumenti e Tecniche 30 Gli Indici degli Hedge Funds Alcune precauzioni nell’osservare i dati: Survivor’s bias Autoinclusione Valorizzazione degli investimenti Classi di investitori (hot issues) Criteri e stabilità di classificazione

31 Strumenti e Tecniche 31 Indice Hedge Funds Csfb-Tremont (aprile 2004)

32 Strumenti e Tecniche 32

33 Strumenti e Tecniche 33 Indicatori di rischio comparati

34 Strumenti e Tecniche 34 Draw Down

35 Strumenti e Tecniche 35 Indicatori di correlazione

36 Strumenti e Tecniche 36 Performance delle strategie

37 Strumenti e Tecniche 37 Il peso delle stretegie nell’Indice Csfb-Tremont

38 Strumenti e Tecniche 38 Performance storiche ( ) Fixed Income Arbitrage 96.25% Managed Futures % CSFB/Tremont Index % Event Driven % Long/Short Equity % Global Macro % Equity Market Neutral % Convertible Arbitrage % Multi Strategy %

39 Strumenti e Tecniche 39 Correlazione con l’indice Msci World Fixed Income Arbitrage 0.03 Managed Futures Global Macro 0.18 Convertible Arbitrage 0.11 Equity Market Neutral 0.37 CSFB/Tremont Index 0.47 Event Driven 0.58 Long/Short Equity 0.61 Multi Strategy 0.10

40 Strumenti e Tecniche 40 Deviazione standard dei rendimenti Convertible Arbitrage 4.73% Equity Market Neutral 3.05% Fixed Income Arbitrage 3.92% Event Driven 5.98% CSFB/Tremont Index 8.39% Long/Short Equity 10.88% Managed Futures 12.15% Global Macro 11.97% Multi Strategy 4.49%

41 Strumenti e Tecniche 41 Sharpe ratio Event Driven 1.25 Multi Strategy 1.26 Equity Market Neutral 2.13 Convertible Arbitrage 1.36 Global Macro 0.87 Fixed Income Arbitrage 0.70 CSFB/Tremont Index 0.85 Long/Short Equity 0.76 Managed Futures 0.29

42 Strumenti e Tecniche 42 Correlazioni tra strategie CSFB Hedge Index CSFB Convert. Arbitra g CSFB Ded. Short Bias CSFB Emergi ngMKTs CSFB Equity Market Neutral CSFB Event Driven CSFB Fixed Income CSFB Global Macro CSFB Long Short Equity CSFB Man Futures CSFB Multi- Strateg y CSFB Hedge Index CSFB Convertible Arbitrage CSFB Dedicated Short Bias CSFB Emerging Markets CSFB Equity Market Neutral CSFB Event Driven CSFB Fixed Income CSFB Global Macro CSFB Long Short Equity CSFB Managed Futures CSFB Multi-Strategy

43 Strumenti e Tecniche 43 Le novità nel Regolamento Unico Banca d’Italia 2004 I nuovi Fondi non armonizzati potranno investire fino al 20% in Hedge Funds, con un limite alla concentrazione del 5%. I Fondi riservati ad investitori qualificati potranno investire in Hedge Funds fino al 30% (forse fino al 50%)

44 Strumenti e Tecniche 44 Caratteristiche degli Hedge Funds “eligible”  il regolamento del fondo acquistato preveda che il valore della quota sia calcolato almeno una volta al mese facendo riferimento a valori delle attività riferiti a una data recente (ad es: non più di una settimana);  siano previste adeguate forme per rendere conoscibili ai partecipanti le attività e le passività in cui è investito il fondo;  siano previsti limiti di investimento volti a garantire un sufficiente frazionamento del portafoglio;  il fondo investa in via prevalente in strumenti finanziari dotati di un adeguato grado di liquidità;  in caso di fondi esteri, il depositario e l'administrator siano soggetti sottoposti a forme di vigilanza prudenziale da parte di un'autorità di uno stato appartenente all'Unione Europea o del G10;  sia fissata nel regolamento di gestione la leva finanziaria massima che il fondo speculativo potrà raggiungere computando ogni modalità tecnica (finanziamento, operazioni a termine, derivati ecc.);

45 Strumenti e Tecniche 45 Un Fondo di Fondi Hedge in un portafoglio bilanciato Abbiamo preso in esame un portafoglio “classico” costituito da Bonds (70%) ed Equities (30%). Introducendo con un peso del 20% un Fondo di Fondi hedge (riducendo di 10 punti sia i bonds sia l’equity), si ottengono interessanti risultati sia in termini di performance sia in termini di minore volatilità. Abbiamo utilizzato il back test del Fondo Zenit Hunter (low volatility) anziché gli indici per maggiore realismo e replicabilità.

46 Strumenti e Tecniche 46 Maggiore performance

47 Strumenti e Tecniche 47 Minore volatilità

48 Strumenti e Tecniche 48 In conclusione…… Per investire bene ci sono due regole fondamentali. Prima regola: non perdere soldi. Seconda regola: non scordarsi mai della prima. Warren Buffet


Scaricare ppt "Strumenti e Tecniche 1 Hedge Funds & Absolute Return A cura di: Massimo Scolari 3° Master Banca Finanza & Mercati - Sole 24 ore Milano, luglio 2004."

Presentazioni simili


Annunci Google